Gli amici di Beppe Grillo di Napoli Message Board › Resoconti dal Parlamento - in prima pagina i link ai canali ufficiali

Resoconti dal Parlamento - in prima pagina i link ai canali ufficiali

iginio
navigantediterra
Napoli, NA
Post #: 383
Parola per parola, mi sono bevuto una carica di energia, questo e' l'effetto che ha avuto su di me. Noi siamo rappresentanti sel 25% degli italiani, NOI SIAMO IL PRIMO SCHIERAMENTO POLITICO, gli altri hanno fatto coalizioni e sono dove sono grazie alla legge definita P O R C E L L U M, che secondo me offende i suini.!
Giuseppe R.
M5S.Dreamers
Napoli, NA
Post #: 1,377
ma qualcuno può scrivermi i nomi e cognomi dei senatori campani che hanno votato grasso, per favore che ancora non l'ho letto da nessuna parte?
Mario Giarrusso, Fabrizio Bocchino, Francesco Molinari, Giuseppe Vacciano, Elena Fattori, Francesco Campanella, Marino Mastrangeli, Bartolomeo Pepe
Fonte
la donna k.
Mamymeetup
Sydney, AU
Post #: 1,488
chissà perchè il nome di Pepe non mi meraviglia! (gli altri non li conosco). adesso ho la certezza di quel che pensavo di questo essere.
luca c.
user 26724052
Napoli, NA
Post #: 449
Parola per parola, mi sono bevuto una carica di energia, questo e' l'effetto che ha avuto su di me. Noi siamo rappresentanti sel 25% degli italiani, NOI SIAMO IL PRIMO SCHIERAMENTO POLITICO, gli altri hanno fatto coalizioni e sono dove sono grazie alla legge definita P O R C E L L U M, che secondo me offende i suini.!


Solo una postilla sul PORCELLUM: sicuri che non abbia premiato anche noi? e ancora sarà il caso di cominciare a parlare del tema legge elettorale...non si può continuare a dire VOGLIO CAMBIARLA e poi non sapere come...
luca c.
user 26724052
Napoli, NA
Post #: 450
UNA RIFLESSIONE PROVOCATORIA: MA IL RAPPORTO DEGLI ELETTI CON LA COMUNITA' DI APPARTENENZA SARANNO QUESTI RESOCONTI CHE LIVIA COPIA QUI SUL MU?

Cioè abbiamo immaginato questo solo nelle more o sarà la modalità definitiva?

P.s.: trovo comunque utile il copia ed incolla di livia...
iginio
navigantediterra
Napoli, NA
Post #: 387
Parola per parola, mi sono bevuto una carica di energia, questo e' l'effetto che ha avuto su di me. Noi siamo rappresentanti sel 25% degli italiani, NOI SIAMO IL PRIMO SCHIERAMENTO POLITICO, gli altri hanno fatto coalizioni e sono dove sono grazie alla legge definita P O R C E L L U M, che secondo me offende i suini.!


Solo una postilla sul PORCELLUM: sicuri che non abbia beneficiato anche noi? e ancora sarà il caso di cominciare a parlare del tema legge elettorale...non si può continuare a dire VOGLIO CAMBIARLA e poi non sapere come...

Non credo che ne abbiamo beneficiato, non ho grandi conoscenze in merito a leggi elettorali, ma se non erro, in una legge elettorale che si rispetti lo schieramento politico piu' votato, verosimilmente guida il governo, nel porcellum (che prevede coalizioni e premi di maggioranza), e' successo che il M5S, ll piu' votato come schieramento, di fatto non puo' decidere un bel niente. Se non e' cosi' mi spieghi anche perche'? Cosi' oltre il sottoscritto, ci sara' pure qualche altro ad abbeverarsi alla fonte della conoscenza.


Livia C.
user 4306539
Napoli, NA
Post #: 928
Secondo me è scandaloso

L'importanza del questore

“Ecco cosa succede alla Camera con due questori del Pdl e uno del Pd.
Alla Camera dei Deputati ci sono persone che, pur non avendo fatto il concorso per lavorare nel pubblico impiego, hanno diritto a una strana specie di posto fisso, pagato con fondi statali, ma regolato da contratti di natura privatistica che vengono puntualmente rinnovati allo scadere di ogni legislatura. Questa prassi, iniziata nel 1993 e ormai consolidata, sopravvivendo all’avvicendarsi dei governi pdl-pd meno elle, prevede che i soldi dedicati al pagamento di queste persone provengano direttamente dal bilancio della Camera. Sulla base, infatti, dell’ultima delibera adottata venerdì 21 dicembre del 2012 dall’Ufficio di Presidenza, per il personale compreso nell’allegato A link (103 persone) “ciascun gruppo parlamentare destini almeno il 25% del contributo complessivo ad esso spettante all’erogazione degli emolumenti al personale in questione”. Quand’anche il gruppo parlamentare non dovesse assumerli, ci sarebbe una sorta di sanzione. La delibera specifica che: “nel caso in cui il gruppo non assuma una o più unità di personale ad esso spettanti, si prevede la parziale decurtazione del contributo annuale e il contestuale trasferimento del medesimo ammontare al gruppo misto, per fronteggiare gli oneri conseguenti all’assunzione del dipendente che non abbia trovato collocazione presso altro gruppo”.
Quindi, se un gruppo parlamentare non assume un certo numero di queste persone “il contributo è ridotto in misura pari ad euro 65.000 su base annua per ciascun dipendente non assunto” e tali soldi finiscono al gruppo misto della Camera, il quale, in questo caso, dovrà assumere coloro che non sono stati scelti dai partiti. Queste 103 persone avranno diritto al mantenimento dello stipendio precedente.
In aggiunta, ci sono altre 506 persone (i cui nomi sono contenuti nell’allegato B), per lo più assunte dai partiti negli anni passati, che avrebbero difficoltà a trovare un nuovo impiego. L’ufficio di Presidenza della Camera dei Deputati ha pensato bene, lo scorso dicembre, di deliberare che “ciascun gruppo è tenuto ad assumere almeno un dipendente inserito nell’elenco di cui all’allegato B alla presente deliberazione per ogni 5 deputati appartenenti al gruppo medesimo. A tal fine il gruppo è tenuto a destinare all’assunzione dei soggetti dell’allegato B almeno il 30% dell’ammontare complessivo annuo del contributo ad esso assegnato”. Di questi 506 nomi, almeno 126 troverebbero collocazione. Se ne deduce che il 55% del bilancio dei gruppi parlamentari viene ad essere destinato per pagare gli stipendi di queste persone fortunate, anche se i gruppi stessi non volessero usufruire delle relative prestazioni professionali. Sicuramente, tra costoro, ci sono seri professionisti con molti anni di esperienza alle spalle. Questo sistema, però, non consente di verificarne con esattezza identità (accanto ai nomi non è presente la data di nascita) e curricula (non presenti negli allegati A e B).
La mancanza di informazioni indispensabili come la data di nascita, non consente di risalire con certezza a molti dei nomi noti contenuti, in particolare, nell’allegato B. Analizzando proprio alcuni di quei profili, tra i 506 spuntano nominativi “illustri” come quelli degli ex parlamentari, Giorgio Stracquadanio, Rino Piscitello, e Roberto Rao, ma anche nomi di deputati in carica come Sestino Giacomoni o addirittura un sottosegretario all’Economia ancora in carica come Gianfranco Polillo. Ciò vale a dire che se i partiti, ancora una volta graniticamente coalizzati, impediranno al Movimento di avere almeno un questore, continueranno ad esistere cittadini di serie A, che potranno lavorare per il Parlamento, a prescindere dalle loro effettive competenze, e cittadini di serie B che, pur avendone tutti i titoli, non potranno essere impiegati dai gruppi parlamentari." Roberta Lombardi, capogruppo e portavoce M5S alla Camera
dino
user 46149182
Somma Vesuviana, NA
Post #: 34
Invito i cittadini eletti ,qualora non vi fosse possibilità di avere un incarico come questore di elencare tutti i nominativi di coloro che usufruiscono di questi fondi. Controllare se hanno altri redditi.Sarebbe insopportabile per me che sono un artigiano senza lavoro di continuare a vedere lo sperpero di denaro pubblico che sarebbe vitale per l'economia e la sopravvivenza di tante piccole attività in attesa della mia richiesta dal profondo del mio cuore grido non deludeteci.Saluti Dino
Livia C.
user 4306539
Napoli, NA
Post #: 931
I primi risultati del Movimento 5 Stelle ancora prima di legiferare

Luigi Di Maio
La giornata di ieri è iniziata con la "conferenza stampa" di presentazione dei candidati alla Vice-Presidenza della Camera, a Segretari ed a Questori. Figure che andranno a comporre l'Ufficio di Presidenza della Camera dei Deputati e di cui al MoVimento 5 Stelle spetterebbe almeno uno per ogni figura.
Chiedo scusa ai giornalisti che hanno partecipato, se si sono risentiti del mancato contraddittorio. C'è stato un errore di trasmissione. La nostra doveva essere una comunicazione stampa, non una conferenza, causa impegni imminenti. Errore nostro.

Ieri pomeriggio abbiamo votato i nostri candidati vice-capigruppo del gruppo Parlamentare alla Camera dei Deputati. Il vicepresidente eletto che affiancherà Roberta Lombardi (attuale portavoce) è Riccardo Nuti. La scelta non è stata semplice, erano tutti altissimi profili.

Stamattina sto tornando a Pomigliano d'Arco, per un lutto in famiglia, oggi pomeriggio stesso tornerò a Roma, parteciperò sul tardi alla riunione per l'assegnazione dei nostri Deputati alle Commissioni. Prima ci sarà la riunione plenaria del gruppo Camera e Senato, a cui non potrò prendere parte purtroppo.

Domani alle 15 è convocata la seduta della Camera dei Deputati, si voteranno i 4 vicepresidenti della Camera, i tre questori e gli almeno 8 segretari. Noi abbiamo presentato i nostri candidati. Speriamo davvero che aldilà degli "inciuci", almeno questa volta si rispetti la proporzione con cui sono presenti le forze politiche in Parlamento. Ciò vuol dire che al MoVimento (che ha ottenuto circa il 25%) spetterebbero ALMENO un vicepresidente, un questore e diversi segretari.
L'importanza di queste cariche sta nella loro possibilità di accedere e partecipare alla redazione del bilancio della Camera. Che ogni anno ci costa circa 1 MILIARDO DI EURO. Entriamo lì dentro e iniziamo a tagliare i rami secchi.

CI SIAMO INSEDIATI CIRCA 10 GIORNI FA.

In 10 giorni abbiamo già fatto uscire fuori il primo scandalo, quello dei FAMIGERATI ALLEGATI A e B, un'ingiustizia per tutte le persone che in Italia cercano lavoro ---> leggi qui http://www.beppegrill...­

IL PD QUESTE COSE LE SAPEVA....MA NON LE HA MAI DENUNCIATE.
In 10 giorni, siamo stati determinanti nella scelta dei Presidenti della Camera e del Senato: il PD ha dovuto cambiare i piani, per "inseguirci". Intanto i due Presidenti hanno già assicurato che si taglieranno l'indennità del 30%. Bene così.

Qui alla Camera hanno elevato tutti i prezzi, al Bar e alla bouvette, e sono scomparsi i vini pregiati (la conferma viene da vecchi deputati). Sono scomparsi tutti i prestiti a tasso agevolatissimo per "gli onorevoli", i bagni di lusso sono stati "mimetizzati", il contributo ai gruppi parlamentari è stato tagliato e riorganizzato, il vitalizio non c'è più. Con un primo risparmio per i contribuenti.

STIAMO SEGUENDO PASSO PASSO I PASSAGGI ISTITUZIONALI.
Per ogni carica che c'è da eleggere noi siamo pronti a proporre persone nostre, per ognuno del MoVimento 5 Stelle che entra in un organo istituzionale, c'è un immediato risparmio per il contribuente. Prima di tutto per le indennità accessorie e i benefit a cui rinuncia e soprattutto perchè farà di tutto per farlo fare anche agli altri eletti dei partiti. Sono sicuro ci riusciremo.

Per ora stiamo preparando il terreno, non possiamo fare altro, fino alla formazione delle commissioni legislative. Mentre vi scrivo si sta riunendo un gruppo di lavoro che sta predisponendo già il lavoro per le proposte di legge da presentare (i partiti hanno presentato quelle delle legislature passate). Ogni euro risparmiato sin da adesso, potrà trasformarsi in una buona ragione durante l'attività legislativa per incentivare o finanziare questa o quella proposta di Legge.

Siamo alla Camera almeno 12 ore al giorno (capita che chiudiamo noi). E' il nostro lavoro, pagato dai contribuenti italiani. Ce la stiamo mettendo tutta, ma i cittadini fuori devono aiutarci. Teniamoci aggiornati qui. Discutiamo qui. E (se volete) diffondete i resoconti che arrivano dai vostri Parlamentari. Fate comunicazione alternativa, è fondamentale.

BUONA GIORNATA.
Cassandra
user 5065631
Napoli, NA
Post #: 160
chissà perchè il nome di Pepe non mi meraviglia! (gli altri non li conosco). adesso ho la certezza di quel che pensavo di questo essere.
http://www.dagospia.c...­

http://napoli.repubbl...­ ma è vero???
Powered by mvnForum

People in this
Meetup are also in:

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy