June 28, 2013 - 13 went

INCONTRO CON I PARLAMENTARI A LECCO

Il mulo in groppa a un mulo. - Lungo la strada, il mulo viandante, trova un suo fratello un'altra bestia da soma che accetta di sottomettersi a lui per accompagnarlo nel viaggio sperando entrambi di arrivare ad una meta.

In this photo:

There are no tags for this photo

Added by A former member
on Jul 3, 2013.
 
1 of 1 pages

Comments

  • Aldo V.

    IL LEONE E L'ASINO Favola di Esopo Frigio Un asinello un po' troppo vanesio, si vantava sempre con gli altri animali, del proprio coraggio e della propria forza. Un giorno ricevette una inaspettata proposta dal più importante felino della foresta: il leone. Costui disse all'asino: "Ho pensato che, in fondo, potremmo esserci di reciproco aiuto. Vorrei che tu mi aiutassi nelle battute di caccia e per questo avrei deciso di costituire una società con te" Onoratissimo, l'asinello rispose: "Sono lusingato della tua richiesta e accetto volentieri!" Così ebbe inizio la loro collaborazione reciproca. Una mattina, di buon ora, si incamminarono verso una caverna dove avevano visto rifugiarsi un numeroso gruppo di capre selvatiche. Il Re degli animali si fermò sulla soglia con l'intenzione di catturare le prede una per volta appena sarebbero uscite dal rifugio. L'asino, invece, si era intrufolato nella grotta ed aveva cominciato a lanciare ragli acutissimi per spaventare le povere bestiole causando un incredibile putiferio. Le capre terrorizzate ruzzolarono una sull'altra e si precipitarono verso l'uscita dove però, trovarono ad attenderle l'astuto leone che riuscì ad imprigionarle tutte. Quindi, finalmente l'asino uscì dalla grotta e, con aria trionfate esclamò: "Hai visto come sono stato bravo? Sono un grande cacciatore! Sarai contento del tuo socio!" "Certo!" Rispose con una risata il leone "Anzi, a dirti la verità, avrei avuto anch'io paura di te se non ti conoscessi bene e non sapessi che sei solo un asinello!" Tutto soddisfatto l'asino andò buono, buono a brucare un po' d'erba mentre il leone si apprestava a fare un succulento banchetto! Le persone che, valendo poco, si vantano esageratamente con chi le conosce bene, rischiano di essere beffate.

    or cancel

  • A former member

    Bene! Nella tua storia si parla di animali di sostanza diversa. Nella mia l'uno pensa di essere diverso, tuttavia colui che sa accetta poiché "il fine" da raggiungere è importante più alcuni "punti di vista".

    or cancel

  • Aldo V.

    Sono entrambe delle allegorie che godono del beneficio dell'interpretazione da parte di noi esseri umani. Le favole di Esopo Frigio godono di un livello di assimilazione del contenuto allegorico che è alla portata del bimbo, ma che nella realtà ha come suo obbiettivo l'adulto che la sta illustrando. Un'allegoria all'interno dell'allegoria stessa, capisci? L'adulto è troppo pieno di se per accettare di essere "edotto" da una favoletta, e allora mentre la spiega al bimbo ecco che, fra se e se, capisce che la morale è valida anche per se. Quando l'avrà assimilata, sarà lui stesso a dire che l'ha sentita da bambino. Esopo era veramente un genio.

    or cancel

  • A former member

    Ho inteso il senso allegorico, ma ... il nesso con il mio dipinto? Alludi forse al fatto che colui che sa potrebbe portare alla "fossa" l'altro?

    or cancel

  • Aldo V.

    No, l'unico che allude qui è Esopo. L'allusione è sul piano della conoscenza, non dell'annientamento. Non è detto che sia negativa come allegoria.

    or cancel

  • A former member

    Allora dimmi: chi dei due e' al posto giusto?

    or cancel

  • Aldo V.

    Se avessi questa dote sarei Papa, o Cardinale, magari, Maria. Quando due elefanti litigano chi ne fa le spese è l'erba sotto i loro piedi.

    or cancel

  • A former member

    La risposta e' semplice: al posto giusto vi e' l'umile. Colui che accetta di sottomettersi per il bene comune.

    or cancel

  • Aldo V.

    È un punto di vista, condivisibile. Lo accetterei solo dopo essermi accertato che il mio cavaliere è onesto e corretto.

    or cancel

  • A former member

    Solitamente il cavaliere e' "cieco", sarai tu a condurlo verso la tua meta

    or cancel

  • Aldo V.

    Mia moglie mi parla sempre di una cavalla che li portava a casa tutti senza voler essere guidata.

    or cancel

  • Aldo V.

    Gli animali a volte stupiscono per l'acutezza e l'intelligenza. Io avevo un cane che quanto ebbi una malattia che mi costrinse a letto per delle settimane, mi svegliava ad orari regolari per capire se ero ancora vivo. Mangiava e dormiva ai piedi del letto.

    or cancel

  • Aldo V.

    Ah, Max, se la metti così... il cavallo e il cavaliere sono d'accordo fino alla soglia di casa, poi arriva il leone di Esopo e se li mangia entrambi! Insomma...

    or cancel

  • A former member

    In questo caso si parla di muli, non di cavalli. La cavalla di cui parla tua moglie e' una cavalla "falsamente emancipata" ma questa e' un'altra storia...

    or cancel

  • A former member

    Fortuna. Certo e' una variabile non indifferente!

    or cancel

  • Davide M.

    In guerra, al fronte, cadono i soldati. Dopo la guerra, a casa, le medaglie le prendono i generali.

    or cancel

  • Massimo R.

    Ragazzi, una cortesia, non usate lo spazio per i commenti come una chat di discussione. Apprezzo il dibattito, ma vi chiedo la cortesia di usare il forum discussioni. grazie!

    or cancel

Want to comment on this photo?

Sign in, if you're already a member of this group or Join Lecco 5 Stelle

Other photo albums

Move photo

Do you want to move this photo to “__ALBUM_NAME__”?

Are you sure you want to delete this photo?

Yes, I'm Sure

Are you sure you want to delete this comment?

Yes, I'm Sure

Our Sponsors

People in this
Meetup are also in:

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy