addressalign-toparrow-leftarrow-rightbackbellblockcalendarcameraccwchatcheckchevron-downchevron-leftchevron-rightchevron-small-downchevron-small-leftchevron-small-rightchevron-small-upchevron-upcircle-with-checkcircle-with-crosscircle-with-pluscrosseditemptyheartexportfacebookfolderfullheartglobegmailgoogleimageimagesinstagramlinklocation-pinmagnifying-glassmailminusmoremuplabelShape 3 + Rectangle 1outlookpersonplusprice-ribbonImported LayersImported LayersImported Layersshieldstartickettrashtriangle-downtriangle-uptwitteruseryahoo

LEGGE COSTI DELLA POLITICA ITALIANA

  • Mar 24, 2013 · 8:00 PM
  • This location is shown only to members

Inizio discussione, valutazione e proposte per un Disegno di Legge da sottoporre all'attenzione degli Eletti del M5S, da presentare alle Camere, completa sui Costi e gli Sprechi della Politica Italiana.

L'INCONTRO E' ALLE 20:00 ORA ITALIANA sulla piattaforma Anymeeting nel nostro Canale:

www.anymeeting.com/meetupestero1

Ordine del giorno

15 min: intro come si fa una proposta di legge:

relatori : Diego Pascale/Ivo Bellaccini

30 min: esposizione della proposta (trovate la proposta nella sezione File al seguente link: http://files.meetup.com/7412522/RIDUZIONE%20DEI%20COSTI%20DELLA%20POLITICA.pdf

relatori : Diego Pascale/Ivo Bellaccini

30 min: Discussione tra i partecipanti

Join or login to comment.

  • WildChild_d1

    ho appena "votato" il meetup di stasera, eccellente, bello confrontarsi ed ascoltare come la pensano altri all'#Estero

    March 25, 2013

  • brianair

    Castagna di quale paese stai parlando ?di chi?dove vivi? su Giove ,marte,saturno?Qui in questo paese chi è stato in parlamento ha fatto solo i c...i suoi.....quale professionalità,quali meriti?di che stai parlando?

    March 24, 2013

    • brianair

      Bene!Prima parlavo dell'Italia ,ora parliamo delle Americhe.Se stai in quella latina non avrai grandi difficoltà a informarti sulle responsabilità USA della situazione mondiale.....non andiamo verso la globalizzazione....andia­mo verso la fine del Globo!..

      1 · March 24, 2013

    • brianair

      E certo che la speranza è l'ultima a morire....io,poi,voglio arrivare a cento!!Figuriamoci!!Non ho intenzione ne di ammalarmi ne di morire,ma di cercare(siamo d'accordo)di spiegare alla gente del mondo che bisogna ritornare al "buon selvaggio"Ciao Castagna!:):):)

      1 · March 24, 2013

  • A former member
    A former member

    Scusate , ma il titolo mi sembra abbastanza semplice anche se effettivamente troppo generico : "LEGGE COSTI DELLA POLITICA ITALIANA"
    Qui dunque non si parla solo di "tagli" ma anche di analisi di dove sono gli sprechi e le esagerazioni.
    Comunque siccome questo non è un bar ma un posto di riflessione e soprattutto collaborazione si puo' intervenire anche senza fare "sparate" poichè con le sparate non si arriva a nulla.
    Per fare delle sparate si potrebbe creare uno "speaker corner" ma per cortesia non roviniamo le discussioni.

    March 24, 2013

  • WildChild_d1

    pienamente d'accordo con l'analisi di Fortunato. Annullare sprechi e costi non significa tagliare gli stipendi di 1000 parlamentari che, al contrario, dovrebbero guadagnare molto proprio perché la missione prevede sacrifici importanti per il Paese. Eliminare gli sprechi a partire dal finanziamento ai partiti, all'editoria, enti inutili, province, consulenze (v. quelle del Tesoro), commissioni inutili, agenzia del farmaco che dovrá essere sotto controllo di medici e ricercatori, auto blu inutili, scorte inutili (tipo quella alla finocchiaro), dipendenti del parlamento in realtá politici non eletti, costo ministeri ed istituzioni (v. Presidente della Repubblica), riduzione del numero dei parlamentari e consiglieri regionali (ecc.)...insomma tante voci che peró non hanno nulla a che fare col taglio dello stipendio che suona tanto di rivalsa

    March 24, 2013

  • Ivo B.

    Diego..secondo me la tua proposta e´ troppo
    complessa... a mio avviso va articolata in piu´
    punti... valuta questa possibilita´ per quanto
    mi riguarda non posso accettarla o respinger-
    la cosi come e´ Ciao a domani

    March 23, 2013

  • DIEGO P.

    AVVISO AI PARTECIPANTI NEL MU DI DOMANI SERA SUI COSTI DELLA POLITICA:
    All'ordine del giorno c'è una proposta che andrebbe valutata PRIMA dell'incontro per poter avere tempo necessario nella discussione che sia mirato avendone già conoscenza e quindi evitare perdite di tempo in spiegazioni che potrebbero essere lunghe e complesse. Conoscendo già la proposta è molto piu semplice opporre obiezioni, cambiamenti, domande mirate oppure approvare direttamente se lo si ritiene opportuno.
    Nel nostro caso, la proposta è visionabile nella sezione FILE al seguente link: http://files.meetup.com/7412522/RIDUZIONE%20DEI%20COSTI%20DELLA%20POLITICA.pdf
    Se la visionate prima, domani sera sarà tutto piu semplice e veloce per approvarla o bocciarla.
    Grazie. A domani.

    March 23, 2013

  • WildChild_d1

    Mia prima partecipazione

    1 · March 22, 2013

  • Ivo B.

    Filippo ho parlato con Diego e penso che sia lui il relatore
    io non posso garantire sempre il collegagamento per via
    della luce.. che va e viene, facendomi perdere il contatto,
    se saro´ collegato sara´ mia cura dare una mano a Pascale.
    Grazie Diego Ciao a tutti

    1 · March 21, 2013

  • A former member
    A former member

    Ho aggiunto un Ordine del giorno
    per la serata.
    E' solo un draft vi invito a proporre modifiche
    se lo ritenete opportune.
    Cosi da strutturare l'incontro.
    La discussione la metto sempre in fondo cosi possiamo dilungarci a discutere alla fine.

    March 20, 2013

  • brianair

    E adesso che la cosa è cominciata....che vada da sè!.....Cassio a Bruto(Giulio Cesare)

    1 · March 18, 2013

  • Luca Angeli B.

    NO PRIVATIZZAZIONI BASTA CON LA VENDITA DI TRATTE ATAC.
    MA DI CHE DITTE PRIVATE STIAMO PARLANDO MA SE NON C'E' RIMASTO QUASI NIENTE .
    UNA PER TUTTE LA LINEA ATAC DI TOR BELLA MONACA LAURENTINO 38 DOVE I PASSEGGERI MINORENNI SALGONO CON IL MOTORINO IN VETTURA QUANDO PIOVE ! E SE L'AUTISTA PREMUNITO SENZA OROLOGIO SENZA PORTAFOGLIO CON SOLO 3-4 EURO SPICCI IN TASCA DICE QUALCOSA AL MINORENNE FINISCE COME E' GIA' FINITA...ANDATE A VEDERE NEI VERBALI DELL'ATAC.
    QUESTA E' ROMA DI OGGI PARAGONABILE AL BRONX DEGLI ANNI '80.
    E I POLITICI CHE FANNO....... SI VENDONO LE TARTTE DELL'ATAC O FORSE TUTTO QUEL POCO CHE E' RIMASTO...
    LUCA BUFALINI

    March 13, 2013

    • Luca Angeli B.

      Puoi verificare il mio sito www.angelibufalini.it.L'­Irlanda è la piu' competitiva in Europa per la corporation taz (specialmente per trading e e-commerce) l'Inghilterra per property management.

      1 · March 14, 2013

    • Luca Angeli B.

      Corporation tax (imposta sulle societa') rettifico

      March 14, 2013

  • roberto s.

    Se l’Italia vendesse le palazzine che possiede all’estero, pagherebbe la metà del suo debito.
    Se l’Italia poi chiudesse i consolati inutili che ha in giro per il mondo, pagherebbe l’altra metà del debito.
    Negli ultimi 20 anni l’Italia ha comprato centinaia di beni immobili all’estero destinandoli a istituti di cultura, sedi del commercio estero, camere di commercio.
    Diventano una palla di piombo in un periodo di crisi come questo.

    March 6, 2013

    • A former member
      A former member

      Verissimo ! I tagli alle organizzazioni estere italiane , in primis el Ambasciate e Consolati si sono toccati con mano. Vero è anche che come erano organizzati e lo sono tutt'ora sono un enorme dispendio di denaro e la gente che ci lavora dentro dovrebbe avere un turn over di 6 mesi. Lasciare gente per anni sempre nello stesso posto non aumenta l'efficienza ed incrementa una sorta di nepotismo sul posto. Avrei da raccontare sai quante cose su alcune ambasciate ...ma lasciamo perdere tanto bisogna ricostruire tutto.

      1 · March 9, 2013

    • A former member
      A former member

      Ciao Enzo , la tua proposta è un taglio lineare senza se e senza ma. Il che potrebbe anche essere piu' che giusto per i costi spropositati della politica italiana . Solo non capisco perchè gli italiani all'estero dovrebbero rinunciare ad una rappresentanza ? Poi per tutto il resto mi pare che gia' se ne sta parlando : 1) Riforma elettorale 2) Taglio dei parlamentari 3) taglio dei costi della politica (auto blu e stipendi) 3) riforma della politica (2 mandati e basta ed incandidabilità) .

      March 10, 2013

  • DIEGO P.

    A proposito dei costi della politica italiana, se vi fà piacere, vi segnalo uno dei miei libri scritto nell'ormai "lontano" 2009 che racchiude in se un analisi approfondita sui costi e sugli sprechi che mi ha portato via si un anno ma che credo (e spero) sia molto dettagliata ed utile come una delle fonti possibili per capire nei particolari il fenomeno che è molto piu ampio di quello che si dice o di quello che si pensa.
    Il link per scaricare, ovviamente, GRATIS il libro intero è questo: http://www.publice.it/IL%20NAUFRAGIO%20DELLA%20RAGIONE.pdf
    Se poi volete "approfittare" per scaricare un libro sulla Costituzione, sempre gratis, per i bambimi potete andare sempre sul mio sito: www.publice.it e scaricare LA POLITICA PER TUTTI. Sempre sulla home page del mio sito è disponibile, sempre gratis, anche solo uno sstralcio del libro sui costi della Politica IL NAUFRAGIO DELLA RAGIONE ma, secondo me è meglio scaricare il testo integrale perchè ci sono anche fatti accaduti ed esempi.

    March 9, 2013

  • Salvatore Z.

    In Italia vi sono un'infinità di Sigle sindacali e non tutte sono finanziate dai tesserati, il che vale a dire che prendono energie dal sistema pubblico e dalle associazioni di settore fra le quale in primis da confindustria, senonché dai partiti politici.
    I sindacati subiscono una tale influenza politica (ogni partito ha la sua sigla) che non lascia spazio agli stessi operatori di praticare tutte quelle mansioni che hanno fatto e fanno si ragione che essi esistono, cioé mediare fra lavoratore e datore di lavoro.
    É necessario quindi una riforma di tutto il sistema sindacale che venga concentrato in un solo simbolo, che possa operare indipendentemente dalle influenze politiche .
    Come riferimento legale e gestionale dovrebbe essere accorpato al tribunale del lavoro in cordata all'ispettorato del lavoro, che anche quest'ultimo come operosità nel suo specifico ofre le sua immense negligenze.

    Mi auguro che l'argomento incuta interesse e accenda una luce per approfondire.

    March 9, 2013

    • A former member
      A former member

      Ciao Salvatore , la penso piu' o meno come te e mi pare di ricordare che in campagna elettorale Grillo è stato pituttosto chiaro (anche se poi non se ne è parlato piu') e cioè che i sindacati hanno fallito e vanno sciolti. Sil come rifondare un sindacato degno di questo nome penso sia opportuno aprire una discussione a parte.Che ne dici Filippo ? si puo' spostare questo intervento in una nuova discussione ?

      1 · March 9, 2013

    • Salvatore Z.

      Ciao Stefano e grazie a te per la sensibilità verso un tema che a mio avviso se non si interviene per diagnosticarne i mali e poterli curare, non si può portare avanti neppure nessun discorso programmatico di nessun tipo, seppur condivisibili per altre mille ragioni.

      March 9, 2013

  • A former member
    A former member

    Gli anni dimostrabili che abbiamo lavorato fuori devono essere presi in considerazione da parte del governo italiano per la pensione italiana.

    1 · March 4, 2013

    • DIEGO P.

      Vincenzo ha ragione Stefano.

      March 4, 2013

    • A former member
      A former member

      La cosa che mi sorprende è che anche per le pensioni integrative private è un caos. Anche se il nome è lo stesso per via delle differenze tra paese e paese è pressochè impossibile spostare i tuoi capitali.

      March 9, 2013

  • sibilla b.

    grazie delle informazioni, in italia non abbiamo idea di tutto ciò!!!! non sappiamo assolutamente di avere investito anche in queste cose!!!!!! purtroppo volevo avvisare che mancherò due settimane e mi è impossibile partecipare ai vari incontri programmati cercherò di tenermi aggiornata comunque ....buon lavoro a presto....

    March 8, 2013

  • A former member
    A former member

    Buongiorno una lettera ricevuta nel 2012 per parte del inps italia mi dice chiaramente che per far domanda di pensione in italia devi aver lavoraato almeno una 56 settimane in italia se no non hai diritto a niente.Ma imaginate lasciare il paese dove stai lavorando vivendo con la tua famiglia per andare a lavorare in italia un anno?? Assurdo l'italia sta dentro dell'europa e come quale deve comportarsi uguale che in olanda o altri paesi esempi.

    March 5, 2013

    • A former member
      A former member

      Ok ma qui non si parla davvero di gap legislativi ma di migliorie. Comunque ritengo che al giorno d'oggi basare il proprio futuro su organismi come L'INPS sia davvero utopistico. Per risolvere la cosa sarebbe sufficiente una defiscalizzazione del lavoro per il primo anno se non si supera un certo tetto retributivo e a partire dal primo mese successivo all'anno pagare anche il pregresso per far cumulo sulla pensione. Cosa che gia' funziona in Svizzera per esempio.

      March 5, 2013

  • A former member
    A former member

    Salve a tutti sono dj.vincenzo dalla spagna un saluto a tutti e un piacere.

    1 · March 4, 2013

    • DIEGO P.

      Il piacere è anche nostro Vincenzo.

      March 4, 2013

  • DIEGO P.

    Ragazzi saremo tutti collegati in rete sulla piattaforma Anymeeting dove con un web camera collegata al vs. computer ed un microfono potrete intervenire in diretta.

    March 4, 2013

  • Ivo B.

    Ragazzi io aggiungerei anche gli sprechi dei politicanti esteri, vedi CGIE, contributi giornali, contributi patronati, italiani all´estero delle regioni, sedi all´ estero delle regioni.

    2 · March 4, 2013

  • A former member
    A former member

    Sará disponibile anche online ?

    March 4, 2013

    • Daniele C.

      Si Stefano i meeting si fanno usando la piattaforma anymeeting.

      1 · March 4, 2013

  • Luigi Di L.

    alguien sabes donde se tendrà el meet up, me gustaria mucho partecipar, pero depende de donde seria. por favor atualisen el lugar cuando possible. saludos a todos.

    March 4, 2013

    • A former member
      A former member

      Il meeting dovrebbe essere fruibile online

      March 4, 2013

32 went

Our Sponsors

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy