"Eredità culturale, Innovazione e Neocrescita.Perché rifiutamo le cittá outlet"

  • July 15, 2013 · 10:00 AM
  • AUDITORIUM - REGIONE TOSCANA

TITOLO: "Eredità culturale, Innovazione e Neocrescita. Perché rifiutamo le cittá-outlet e i parchi a tema"


 

Tema: L'incontro propone una riflessione sul tema della cittadinanza considerata dal punto di vista delle politiche educative, culturali e ambientali. Crediamo che l'impegno pubblico a sostegno della produzione culturale e della tutela del patrimonio debba intrecciarsi a strategie formative e occupazionali qualificate. Quali connessioni tra eredità culturale e innovazione? E tra cittadinanza e difesa dell'ambiente storico e naturale? L'ampliamento dell'offerta turistica nelle nostre città d'arte non deve dimenticare che le città sono in primo luogo patrimonio vivente dei cittadini, che devono trovare habitat stimolanti, accoglienti e favorevoli. L'attuale discussione sulle "economie della cultura" sembra del tutto sprovvista di punti di vista lungimiranti, sostenibili nel medio periodo, equi e remunerativi.

Apertura: Cristina Scaletti, assessore alla cultura Regione Toscana (7 min) intervento previsto alle 15:30


Saluti e ringraziamenti, Gabriele Chiurli consigliere regionale, gruppo misto

RELATORI:

1) Prof. Livio de Santoli, professore di fisica tecnica ambientale e responsabile dell'energia dell'università La Sapienza di Roma, coordinatore del dottorato di ricerca in Microgenerazione distribuita, presidente AICARR, direttore del centro di ricerca CITERA, Coautore di "TERRITORIO ZERO" (primo intervento 45’)

2) Prof. MICHELE DANTINI, Storico dell’arte contemporanea, critico e saggista, Michele Dantini insegna all’Università del Piemonte orientale ed è è visiting professor presso università nazionali e internazionali. Laureatosi e perfezionatosi (Ph.D.) in storia della filosofia e storia dell'arte presso la Scuola Normale Superiore di Pisa; Eberhard Karls Universität, Tubinga; The Courtauld Institute, Londra; Ludwig-Maximilians-Universität München, collabora con i principali musei di arte contemporanea italiani ed è responsabile del Master MAED al Castello di Rivoli. Scrive di arte contemporanea, politiche culturali e dell’innovazione, tecnologia, Rete e digitale. (secondo intervento 45’)

3) Prof. ANGELO CONSOLI, presidente del CETRI-TIRES (circolo europeo per la terza rivoluzione industriale http://cetri-tires.or... ), direttore dell'ufficio di Bruxelles di Jeremy Rifkin, ha diretto la campagna europea per le strategie energetiche del[masked]

Coautore di "TERRITORIO ZERO" (primo intervento pomeridiano 45’)


DISCUSSANT:
1) Prof. MASSIMILIANO GAMBARDELLA* (via skipe da Parigi)
University Paris Panthéon-Assas (PRES Sorbonne Universitées),

2) Sen. Michela Antonia Montevecchi**, Senatrice del Movimento 5 Stelle -
Commissione 7a: Istruzione pubblica, beni culturali, ricerca scientifica, spettacolo e sport

3) Pier Paolo Tognocchi***, Consigliere regionale PD, segretario della Seconda Commissione - Agricoltura e sviluppo rurale e componente della Commissione istituzionale per le politiche comunitarie e gli affari internazionali


Intervengono:

Alfonso Bonafede, M5S, Camera della Repubblica

Alessandra Bencini, M5S, Senato della Repubblica

Massimo Artini, M5S, vicepresidente commissione difesa Camera dei Deputati

i Parlamentari interverranno salvo impegni istituzionali.



MODERA: ANDREA VANNINI, Portavoce ufficiale M5S Firenze

Orari: 10:00-13:00 pausa pranzo 15:00-18:00


*Discussant di De Santoli

** Discussant di Dantini

*** Discussant di Consoli

 

Conferma la tua presenza per permetterci di organizzare meglio l'evento.

Aiutaci a diffondere il convegno.

MoVimento 5 stelle Firenze

Join or login to comment.

  • lorenzo (the a.

    Proporrei di creare un Fondo Patrimonio dai proventi delle restituzioni dei parlamentari 5 stelle, avallando la posizione di Maurizio Romani sulla possibilità di finanziare con quei soldi iniziative sul territorio. E visto che il nostro territorio è simbolo del patrimonio culturale, ambientale, artistico etc d'Italia, perchè non iniziare proprio da Firenze e dalla Toscana ? Si sa che la tracciabilità dei soldi restituiti e rimessi nel calderone dello Stato non esiste; è meglio allora sapere per quali iniziative i soldi vengono restituiti: no al cieco Stato, bensì alla cittadinanza attiva. Tutto questo mettendo sempre al centro quella trasparenza di cui ha parlato alla giornata di studi di ieri Andrea Vannini.

    3 · July 16, 2013

    • Rita B.

      Concordo con la creazione del fondo Patrimonio dai proventi delle restituzioni dei parlamentari 5 stelle - OTTIMA IDEA almeno le persone potranno accorgersi e non dovrò sentirmi dire " ma sei sicura ? li hai visti tu ? "

      July 17, 2013

    • lorenzo (the a.

      Allora se siamo d'accordo, potremmo pensare di proporre la creazione di un Fondo alla assemblea generale. Aspettiamo di avere eventualmente anche altri assensi.

      July 18, 2013

  • Massimiliano D.

    Confesso senza mezzi termini una notevole soddisfazione, sia per l'organizzazione che per gli obiettivi raggiunti. E' la prima volta che riusciamo ad entrare nella "tana del lupo" e a farla da padroni. La verità è che abbiamo fatto una vera e propria incursione corsara, un'azione di guerriglia politica, tesa ad affermare una reale presenza politica sul territorio, a marcare e definire dei confini più ampi e ad iniziare a scrollarci di dosso le umilianti etichette, che ci disegnano come tallebani, protestatari senza proposte, incapaci di confronto, dialogo ecc. ecc. Per un giorno non siamo stati la lepre, ma il cane che la insegue...

    1 · July 17, 2013

  • Giuseppe F.

    Molto interessante e attualissimo: solamente da un reale cambiamento "culturale" questo paese avrà la chance di salvarsi.
    Unico neo: è stato poco propagandato e "pompato", ma ci rifaremo le prossime volte!

    July 17, 2013

  • lorenzo (the a.

    Penso che come primo incontro pubblico all'interno di una sede istituzionale sia andato bene, anche se i numeri del pubblico in sala potevano essere - auspicabilmente - superiori. Certo che non deve restare un evento isolato, se no non ha incisività. Solo all'interno di una serie di eventi analoghi credo che si possa incidere pubblicamente sulle questioni trattate alla giornata di studio, i cui rimandi e le occasioni di approfondimento delle tematiche affrontate sono emersi copiosi durante la discussione in sala.

    1 · July 16, 2013

  • gualtiero

    a causa dell'orario per me non accessibile ho visto qualche stralcio durante la mia pausa pranzo in streeming

    July 15, 2013

  • Bonaccorso Vitale B.

    una giornata quasi storica direi......buone le presenze di pubblico, ottima quella di organi di informazione, eccelsa la qualità degli interventi.....esistiamo, e siamo pure molto meglio degli altri!!

    1 · July 15, 2013

  • Luigi M.

    Lavoro

    July 15, 2013

  • gualtiero

    PER ORARIO PROIBITIVO ..LAVORO

    July 14, 2013

  • Giuseppe F.

    si può organizzare la proiezione dell'invio di tweets con animazione annessa attraverso il servizio online visibletweets.com utilizzando un apposito #hastag

    July 13, 2013

  • lorenzo (the a.

    Il lunedì alle 10.00 è giusto un orario per chi non lavora, anche se siamo a luglio. Guardiamo comunque di poterci venire.

    July 11, 2013

  • Andrea Tj V.

    invitate e mandate invito a tutti i vostri contatti, diffondete più volte su facebook etc

    July 11, 2013

  • quirina c.

    ARRIVO per pranzo!

    2 · July 10, 2013

Our Sponsors

People in this
Meetup are also in:

Imagine having a community behind you

Get started Learn more
Bill

I started the group because there wasn't any other type of group like this. I've met some great folks in the group who have become close friends and have also met some amazing business owners.

Bill, started New York City Gay Craft Beer Lovers

Start your Meetup today

Act now and get 50% off.
Until February 1.

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy