Quale sanità per Chiaravalle?

Mii rivolgo a quelle poche persone di buona volontà che, presa coscienza del fallimento della politica attuale, voglia collaborare ad una proposta seria di riforma sanitaria basata su tre punti:
1) Ruolo degli ospedali
2) Ruolo del territorio
3) Ruolo dell'Università nella preparazione e formazione continua degli operatori.

Chiaravalle ha ancora un possibilità per avere un ruolo nella gestione sanitaria territoriale. Se non si inserisce ora in un progetto ricostruttivo e di diversificazione finirà per essere come i tanti comuni che già ora non hanno ruolo o lo hanno perso perché non sono stati capaci di gestire il cambiamento.
Mi rivolgo quindi a tutti gli uomini di buona volontà del comitato (operatori e no) per cercare di ricostruire un ruolo alla città di Chiaravalle nella gestione sanitaria.
A tutti gli uomini di buona volontà che vogliano scrivere con noi una proposta ed un progetto da trasformare in una proposta di legge regionale di iniziativa popolare porgo l’invito a partecipare a partire da mercoledi 12 giugno ai nostri meet-up (seguire il link per iscriversi: http://www.meetup.com/Movimento-5-Stelle-Chiaravalle/) o al nostro Blog http://www.listacivicacinqueideeperchiaravalle.it/blog

Join or login to comment.

  • Pierpaolo M.

    Costruttivo

    June 14, 2013

  • paolo g.

    quello che più sconcerta è l'assenza sia del comitato per la difesa dell'ospedale sia degli operatori sanitari. Finora hanno fatto solo chiasso e quando invitati a collaborare per gettare le basi di una nuova sanità fattibile a Chiaravalle il silenzio. Noi andiamo avanti con lo sviluppo di una piattaforma percorribile che tenga in considerazione i bisogni veri ed urgenti della popolazione.Quindi non l'ospedale ad ogni costo, ma con un costo più abbordabile un modello di presenza e intervento veramente efficace per i malati .

    June 13, 2013

  • Pierpaolo M.

    L'incontro ha visto l'assenza degli invitati (comitato per la difesa dell'Ospedale) e degli operatori sanitari (infermieri) invitati a collaborare alla stesura di un nuovo progetto di riordino (petizione o legge di iniziativa popolare) da definire. Il dottor Aldo Brandoni che ha partecipato è stato molto costruttivo ed in qualche modo illuminante, vista la sua esperienza di medico di medicina generale. Abbiamo deciso di iniziare una raccolta firme, sia per preparare la petizione sia per farci conoscere ancor meglio in città. Il nostro slogan sarà non porteremo i nostri nonni a Cingoli ma li faremo seguire al proprio domicilio da equipe di infermieri professionali qualificate con l'ausilio del propri medici curanti!

    June 13, 2013

  • Pierpaolo M.

    Ecco gli standard qualitativi, strutturali e tecnologici della nuova rete ospedaliera secondo la spending review

    http://www.sanita.ilsole24ore.com/art/dal-governo/2012-11-07/anteprima-ecco-standard-qualitativi-083142.php

    June 5, 2013

  • paolo g.

    cercherò di venire con tutte lle mie forze

    June 4, 2013

  • monia m.

    Aggiungo solo che Chiaravalle è prossima ad un industria a rischio di incidente rilevante (come da Direttiva Seveso e da Direttiva Seveso 2) e ad eventuali ulteriori realizzande industrie di questo tipo come il previsto rigassificatore. Pertanto, Chiaravalle ed il suo presidio sanitario, proprio per la sua posizione baricentrica nella zona della bassa/media valle esina, potrebbe divenire punto di riferimento nella gestione della crisi da incidente rilevante magari alleggerendo il carico di altri presidi ospedalieri

    June 3, 2013

7 went

Sometimes the best Meetup Group is the one you start

Get started Learn more
Rafaël

We just grab a coffee and speak French. Some people have been coming every week for months... it creates a kind of warmth to the group.

Rafaël, started French Conversation Group

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy