Portare i Parlamentari 5 Stelle sui Meetup Locali a discutere con i cittadini

Portare i Parlamentari 5 Stelle sui Meetup Locali a discutere con i cittadini

 

Si continua a parlare di "piattaforme" ma in realtà tutto quello che occorre c'è già.

Quello che vogliamo e che i Parlamentari 5 Stelle tornino sui Meetup Locali e comincino a discutere con i cittadini in modo aperto e diretto, Parlando di quello che stanno facendo e sentendo quello che i loro elettori vogliono.

I punti sono semplici:

-praticamente tutti gli eletti 5 stelle arrivano dai Meetup

-quindi l'eletto 5 stelle deve semplicemente tornare a scrivere e a partecipare al Meetup dove è stato eletto (notate: non sto dicendo che devono venire su Parlamento 5 Stelle, ma che vadano sul loro meetup locale)

-chi è stato eletto a Roma vada sul meetup di Roma. Chi a Milano sul Meetup di Milano. Chi a Napoli sul Meetup di Napoli ecc.

-aprono un Topic dal titolo: Discussione con il Cittadino-Portavoce Tal dei Tali

-il topic viene messo in evidenza sul Forum

-E il Portavoce si impegna a scrivere e a rispondere alle domande che gli vengono fatte su quel topic da tutti gli elettori dedicando un tempo minimo della giornata (diciamo mezz'ora al giorno? riesce a trovare mezz'ora al giorno per parlare con i suoi datori di lavoro? penso di si).

Del resto questa pratica è già seguita dai parlamentari eletti in lombardia sul meet up di milano: http://www.meetup.com/Grilli-Milano/messages/boards/forum/10030262

Come vedete qui tendiamo a trovare soluzioni facili ai problemi che si continuano a definire "difficili". Questa è la soluzione più semplice ed immediatamente attuabile per creare un contatto diretto tra gli Eletti e i Cittadini, mentre si aspetta la ormai mitologica piattaforma.

Vi invito a far girare il più possibile il link a questa discussione. Inviandolo anche a tutti i Parlamentari di cui avete un contatto e a tutti gli Organizer dei Meetup Locali. invitandoli a seguire questa prassi e a partecipare al loro meetup locale (ripeto: NON a Parlamento 5 Stelle, ma al meetup grazie a cui sono stati eletti) e ad aprire così un canale diretto tra loro e i cittadini.

 

Link:

http://www.meetup.com/Parlamento-5-Stelle/events/125758502/

 

 

 

Join or login to comment.

  • LANDI L.

    Argomento molto sensibile quì secondo me qualcuno si è dimenticato da dove viene...Trovo questo argomento di importanza molto rilevante e soprattutto è un disagio sentito da molti cittadini e attivisti del meetup di cui sono coorganizer(per la cronaca parlo del meetup di Cava de' Tirreni in provincia di Salerno e quindi della circoscrizione Campania 2)
    I cittadini eletti presso la nostra circoscrizione sono a dir poco latitanti sul territorio,capisco gli impegni ma non è possibile che in due anni di attività tra gazebo informativi e altro nessuno di loro o quasi abbia presenziato ad una nostra iniziativa!!!

    January 4, 2014

  • Vittorio R.

    La Campania ma, soprattutto, Napoli hanno bisogno più che mai della presenza dei nostri politici per portare la voce del Parlamento Italiano nelle piazze è fondamentale, è la verace informazione delle magagne truffaldine che i politici di m.... hanno tenuto all' oscuro intere generazioni e che i mass-media continuano imperterriti a tacece.

    August 25, 2013

  • Clivio A.

    coinvolgere i cittadini in tutti i modi possibili .. partecipazione degli eletti compresa

    August 24, 2013

  • Enzo b.

    Noi a San Bonifacio il giorno 6/7/8 SETTEMBRE alla festa del movimento denominata "3 giorni a 5 stelle," abbiamo invitato i nostri parlamentari territoriali che hanno dato la loro disponibilità.
    Fate anche voi la stessa cosa, che il cittadini hanno bosogno di sentire in forma diretta cosa fanno in parlamento.

    August 1, 2013

  • Roberto F.

    Debbono continuare ad essere accanto ai Cittadini

    July 31, 2013

  • A former member
    A former member

    certo devono tenerci informati e confrontarsi con i cittadini che vorrebbero sentire altri oltre il solito Grillo

    July 31, 2013

  • Giovan battista di s.

    Questo sistema di compartecipazione degli eletti deve essere inserito nello Statuto del movimento.
    La non osservanza di questa mezz'ora di tempo di dedizione deve essere motivo di dimissioni dell'eletto.

    July 31, 2013

  • A former member
    A former member

    Sarà un onore partecipare per me che vengo da una realtà come quella di Aprilia in cui "Movimento 5 Stelle e principi" sono un tabù.Ci si scontra con una concezione poltronistica della politica in cui non vale il principio di uno vale uno

    1 · June 29, 2013

  • Rosario C.

    Sarebbe bellissimo. Nel mio gruppo abbiamo già ricevuto una visita da parte di una senatrice ed un deputato.

    1 · June 28, 2013

  • Valerio F.

    Ciao Lorenzo, domani arriveranno a Marino alcuni nostri Portavoce,tra cui Ale Di Battista,per un incontro con la gente dei MU e credo che saremo copiosi...stasera nel frattempo a Rocca di Papa avremo un MU su LF e la nuova piattaforma di Progetto Elettronico. Siamo tutti ormai impazienti ed estenuati dall'attesa,ma sta venendo fuori un gran bel lavoro. Se vuoi partecipare ci sarà anche Davide Barillari,che di questo progetto è stato uno dei promotori...
    Ciao, Valerio

    June 25, 2013

    • LGM

      Ciao Valerio, io non sono a Roma quindi non potrò venire. Invito i membri del gruppo che sono liberi e sono a roma a partecipare all'incontro e a riportare le loro impressioni

      June 25, 2013

  • Vittorio R.

    mi sembra giusto, logico e ,sicuramente, farebbe presa sui cittadini
    avere uno dei parlamentari ad un gazebo organizzato dal M5S in città o in qualche paese coinvolgendo altri paesi limitrofi.

    June 24, 2013

  • niccolò e.

    Io ci sono, eccomi qui, ringrazio chi mi ha coinvolto in questo Meetup. Vedo i commenti, penso come altri che serva davvero un Mettup nazionale come il nostro e che il rapporto tra gli altri Meetup - che in realtà sono "liste elettorali" registrate e accreditate - ed il nostro sia fondato su una diversità fondamentale, e cioè che il nostro NON è una lista elettorale. Infatti, è stato sollevato da molte parti il dubbio che i Meetup locali siano ''molto chiusi' (indovina come mai?) e che noi tutti dobbiamo contrapporre a questa naturale tendenza della 'politica' ad escludere proprio questa forte presenza di Meetup come Parlamento5stelle che promuove la discussione, aperta franca e costruttiva, visto che anche in questo i 'politici' hanno molto limitato questo dibattito. Ma che è necessario, che è il sale della democrazia.
    Auspicando che i portavoce facciano riferimento ai loro meetup elettorali, li invitiamo tuttavia a partecipare anche questo Meetup, perchè è altra cosa!

    June 22, 2013

    • Gianluca C.

      Beh, in realtà la mia intenzione era quella di fornire alcune informazioni verificabili, che evidentemente alcuni dei partecipanti alla discussione non hanno (cosa c'è' di costruttivo, tra tutte, nell'affermare che i meetup non sono altro che liste, allorquando i più noti sono nati 2/4 anni prima del M5S, o ancora nell'ipotizzare "direttive" in base alle quali i parlamentari non potrebbero partecipare ai meetup - manifestamente folle, si guardi il meetup di Milano). Ad ogni modo non è' mia intenzione fomentar polemica, ma sebbene condivida alcune finalità che qui si cerca di raggiungere, mi turba, e non poco, il fatto che il mio intervento, l'unico chiaramente finalizzato alla cooperazione e contrario a stupide guerre divisorie sia considerato "non costruttivo"...

      June 23, 2013

    • Short S.

      @ Gianluca Corrado - a forza di smussare gli spigoli dei tavoli, i tavoli quadrati diventano tondi. Peccato che li originariamente si voleva quadrati!
      Smussando ancora di più - perché anche i tavoli tondi hanno i loro spigoli - ci si ritrova senza il tavolo e con le gambe del tavolo per terra.
      Sarebbe ora per tutti di gettare via la lima e di sbattere contro gli spigoli dei tavoli quadrati. Può essere doloroso ma educativo, e comunque il tavolo rimane quadrato.

      June 24, 2013

  • Parlamento 5 S.

    A meno che non ci sia una "direttiva" come quella che vieta di andare nei talk show che vieta anche di scrivere sui meetup? Mi sembrerebbe assurdo, ma questo spiegherebbe come mai persone che passavano la giornata nei meetup prima di essere eletti dopo essere stati eletti sono spariti. Se c'è questa direttiva chiariamola. Si ha paura che il parlamentare scriva stupidaggini in internet? Vorrei che le cose fossero chiare. Altrimenti non raccontiamoci che 160 parlamentari non riescono a dedicare mezz'ora al giorno per scrivere sui meetup. Dato che qui tutti lavoriamo eppure siamo qui a scrivere.

    2 · June 21, 2013

    • Marco F.

      Per mesi i giornalisti hanno pattugliato blog e Meetup a caccia di presunti attivisti e sostenitori per strumentalizzarne le dichiarazioni più o meno infelici. T'invito a pensare cosa ne farebbero se montasse anche solo un po' di discussione (di metodo o di contenuto non farebbe differenza vista la classe) tra eletti ed elettori. Ricordo a tutti il titolo dell'Unità dopo la giornata di battaglia alla camera per il decreto emergenze: "M5S CONTRO I TERREMOTATI"...

      1 · June 23, 2013

    • Short S.

      @ Marco Facchinetti - E fregarsene bellamente di quello che dicono gli altri no? Tanto cosa cambia?
      Il "terrore" della dichiarazione "infelice" LIMITA GRANDEMENTE la libertà di parola (e quindi di pensiero). E' un poco come dire che siccome ci potrebbero essere dei terroristi in giro per fare attentati, allora tutti i cittadini si devono piegare a qualsiasi restrizione della libertà per la loro sicurezza.
      E' una follia che solo gli americani possono sopportare e neanche più di tanto.
      Non so se a voi piace così, io non ci sto al giogo di questa"strategia del terrore".
      Meglio essere una passante inerme in una guerra che avere un ruolo da leader in una gabbia.

      1 · June 24, 2013

  • Short S.

    Il mio intervento, siccome assai articolato (non si può scrivere sempre solo due righe) si divide in diverse parti, vista la limitazione dei caratteri su Meetup

    (prima parte) ALTROCHÉ "Portare i Parlamentari 5 Stelle sui Meetup Locali a discutere con i cittadini" (che poi son sono cittadini "medi", ma cittadini ASSAI simpatizzante per l'M5S, altrimenti non sarebbero sui Meetup)!
    A mio personalissimo parere, come militante M5S, forse bisognerebbe che i parlamentari del MoVimento facessero di meno in parlamento e di più come attivisti in strada nei paese e nelle città, PERCHÉ LA MASSA CRITICA DELL'ELETTORATO NON SI CREA VIA INTERNET MA NELLE PIAZZE.
    L'M5S non è un movimento di piazza?
    Chi lo dichiara mente sapendo di mentire. Se così non fosse Non ci sarebbe stato il V-DAY e tutte le altre piazze a seguire, e Grillo se ne starebbe stato a casa con i suoi figli.

    (segue seconda parte sotto)

    1 · June 24, 2013

    • Short S.

      (settima parte)

      Sicuramente mi sbaglio, ma di tanto in tanto ho addirittura l'impressione che finché ci parliamo tra Meetup sul web va bene, ma se ci incotrassimo "dal vivo" tra parecchi Meetup, forse staremmo "pisciando fuori dal vaso".
      Mi sbaglio?
      Voi che ne pensate?
      Comunque sappiate che questo è il mio PERSONALISSIMO PENSIERO.

      Luca Oleastri
      Militante di Monterenzio in MoVimento

      PS: Giusto per evitare dubbi: non sono un infiltrato, non sono una spia, esisto veramente, mi chiamo veramente Luca Oleastri, abito veramente a Monterenzio e sono veramente un militante M5S... :)

      (segue ottava ED ULTIMA parte sotto)

      June 24, 2013

    • Short S.

      (ottava ED ULTIMA parte)... finalmente!

      PSS: Prima che qualcuno me lo dica, è sicuramente possibile che IO STESSO abbia ampiamente "pisciato fuori dal vaso"con questo intervento, ma se ho scritto delle imprecisioni su qualcuno, qualcosa o qualche situazione, ciò non è dovuto al fatto che io non mi informo (mi informo PARECCHIO), ma è dovuto al fatto che a tutti gli effetti NON esiste DA NESSUNA PARTE E IN NESSUNA FORMA una vera e propria informazione ufficiale interna all'M5S ad uso e consumo di chi si sbatte personalmente sul territorio (leggasi "attivisti").
      In ogni caso questa è la percezione di un militante M5S che abita alla periferia dell'impero.
      Se la percezione fosse errata la responsabilità è mia solo in piccola percentuale.

      (fine)

      1 · June 24, 2013

  • Ivano B.

    Io sò che già da mesi Andrea Barillari (capogruppo M5S Regione Lazio) porta avanti il progetto" Parlamento 5 stelle" di cui il 25 si parlerà in Provincia di Roma. Andrea ed il grupo di lavoro sono peraltro alla ricerca di collaborazioni:
    http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/lazio/2013/06/cercasi-programmatori-per-il-progetto-parlamento-elettronico.html

    June 23, 2013

  • Vittorio R.

    Ribadisco e penso che è necessario che si organizzi un nuovo tsunami su Roma per ricordare ai nostri parlamentari che si trovano lì grazie, soprattutto, al movimento e non ad altro e poi al governo degli scimmioni che non hanno fatto niente e continuano come prima

    1 · June 23, 2013

  • Parlamento 5 S.

    Ciao Gianni, secondo me il punto fondamentale è che gli eletti si confrontino e discutano sui meetup della loro zona. Se poi questo è il meet di Venezia Città, della Provincia di Venezia o della Regione Veneto, non fa alcuna differenza. Basta che ne scelgano uno e ci vadano (o meglio ci tornino visto che praticamente tutti gli eletti arrivano dai meetup e non si capisce perchè sono tutti spariti)

    June 23, 2013

  • Gianni C.

    Come qualcuno ha già osservato,
    il parlamentare è stato eletto dalla circoscrizione regionale, pertanto dovrebbe rivolgersi e operare all'interno del meetup regionale e non locale.

    June 23, 2013

    • Gianluca C.

      Non condivido, o almeno condivido in parte. Di certo sarebbe positiva la disponibilità dei parlamentari a partecipare anche sul meetup regionale, compatibilmente con i loro impegni istituzionali, ma non certo a scapito di quello cittadino, del quale sono diretta espressione. Peraltro al contrario di quelli cittadini, per lo più aperti a tutti in alcune regione per la partecipazione e' imposta l'iscrizione al moVimento. Ciò che implica l'impossibilità di un contatto tra eletti e cittadini simpatizzanti ...

      June 23, 2013

  • Antonella D.

    I Mu hanno la funzione di convogliare simpatizzanti/iscritti a comprendere il Movimento, ma il movimento vuole farsi comprendere? A livello locale, Si stanno verificando situazioni di frattura del tutto simili a quelle che si stanno verificando in parlamento, non possiamo continuare a far finta che la colpa sia sempre degli altri. La struttura cosi' com'e' non regge, gli organizer piu' oculati trovano compromessi, sanno ascoltare, lavorano per la gente, altri colti dalla sindrome dell'eletto, creano corti e seguaci a loro uso e consumo, dimenticando la democrazia partecipativa e, non accettano critiche perche' non le sanno affrontare. Facciamo qualcosa o il Movimento scomparira'.

    1 · June 22, 2013

  • Giovanni C.

    Penso che sia una buona idea, anche se penso che può essere solo temporanea, perchè una piattaforma che permetta di dialogare con quanti più simpatizzanti possibile, è necessaria.

    June 22, 2013

  • Short S.

    Ottima proposta! Sarebbe anche ora!

    June 22, 2013

  • Enzo b.

    Quello che proponi Lorenzo, è la cosa più normale che ci sia io la ho già proposta per quanto riguarda Veneto 1 in quanto nello specifico ho proposto che i parlamentare eletti siano disponibili nel territorio ove sono eletti a essere presento periodicamente in un locale comunale messo adisposizione del comune ove intendono comunicare con i cittadini, in quanto tutte le amministrazioni sono obbligate a dare detto servizio a tutti gli eletti in parlamento di detto territorio.
    Se procediamo in questa direzione allora potremo dire che i nostri rappresentanti sono cittadini che comunicano con cittadini nel territorio dove sono stati eletti. quali nostri dipendenti "non se lo devono mai scordare"

    June 22, 2013

  • A former member
    A former member

    3) E' triste perche', se siamo ben abituati a vedere "vecchi" grassi ladri spartirsi milioni e posti nel governare, fa rabbia osservare gente "nuova", espressione di un'Italia media, tradire gli elettori, azzannarsi per le briciole e pietire, collo sguardo verso il potente di turno, un piccolo posto per se', moglie e figli.
    Fa rabbia vedere il politico che li illude e loro che, forti di questa illusione, diventano ancora piu' cattivi con le persone di cui, fino a poco tempo prima, cercavano il sostegno.
    Sono ancora non molti, per fortuna. Ma bastano pochi per screditare un'idea, come bastano pochi corrotti per distruggere un sistema.
    Me li immagino gia' sognarsi segretamente sottosegretari, forse ministri (chi se ne frega degli altri), magari a bordo di quell'auto blu che fino a poco fa, quando erano stipati sui bus, odiavano con livore.
    Me, se loro sono piccole cose, immagino con orrore un'Italia che affonda, sempre piu' in basso; e cio' che credevamo salvagente, e' piombo

    June 21, 2013

  • A former member
    A former member

    2) Non stupiamoci se questi - ancora non molti - parlamentari, nella disperata quanto patetica ed inutile ricerca di inserirsi nella "politica che conta", si stanno comportando in maniera semplicemente vergognosa col proprio elettorato. Avidi della loro piccola fortuna, non comprendono come siano li' grazie agli altri, grazie all'instancabile opera di Grillo ma, nella piu' deleteria tradizione italiana, seguono il ragionamento del "fatti furbo, e prendi tutto quello che puoi". E' una situazione triste, perche' - in questo modo - oltre a togliere ogni speranza a chi gia' poche ne aveva, stanno delegittimando il m5s in quello che lo differenziava dagli altri: merito, onesta', trasparenza.

    June 21, 2013

  • A former member
    A former member

    1) Questo e' un bel problema, che ci sta portando poco lontano. Qualcuno (diciamo qualcuno, ma son tutt'altro che pochi) dei parlamentari, una volta "salito" in parlamento, si e' comportato come il "plebeo" che riesce, per colpo di fortuna (leggi: grazie a Grillo!),a prendere il posto(non gli averi, ne' le capacita' o la classe!)del "signore" che ha sempre odiato. Cosi', ha impiegato poco tempo ad atteggiarsi come chi, fino al giorno prima, segretamente invidiava. Ha snobbato chi lo ha eletto(troppo popolani, e poi oramai inutili ai propri scopi...),i meetup (troppo volgari!),ha iniziato a cercare "posizioni"(sia di presunto potere che di vantaggio economico) per se' (ho visto parlamentari iscritti a una miriade di commissioni, probabilmente sia per sentirsi importanti che per intascare i gettoni di presenza)e per la "famiglia" (a dispetto di ogni meritocrazia, ho visto parlamentari assumere amici inetti, coi risultati che tutti vediamo).

    1 · June 21, 2013

  • Duccio Toffanello G.

    prima dei colloqui coi Parlamentari, ci dev'essere un filtro del Movimento, di qualcuno, del meetup locale. anche perchè altrimenti la mezz'ora al giorno diventa ipotetica o impossibile. specie se un parlamentare lavora sodo come stanno facendo i nostri. Sicuramente serve una migliore organizzazione del Movimento, ed una migliore piattaforma. E questo lo stiam dicendo tutti o quasi.

    1 · June 21, 2013

    • A former member
      A former member

      Cerchiamo di essere realisti, per favore: nessuno e' stato obbligato dal medico a candidarsi e farsi eleggere, come nessuno e' obbligato a restare. Chissa' perche', pero', di fronte ai[masked] euro al mese che prendono, nessuno ha dato mai le dimissioni

      2 · June 21, 2013

    • Parlamento 5 S.

      Parole sante caro Cristiano. Se uno considera il lavoro di parlamentare troppo "faticoso". E sostiene che non ce la può fare a rispettare quello per cui è stato eletto e quindi essere un tramite per i cittadini in parlamento. E, porello, proprio non trova il tempo di venire mezz'ora su un meetup a parlare con chi l'ha votato, perchè a fine giornata il duro lavoro parlamentare lo ha distrutto... Se l'impegno è così gravoso è sufficiente che si dimetta e lasci il posto ad altri.

      1 · June 21, 2013

  • Parlamento 5 S.

    Il Meetup di Milano ha fatto esattamente quello che proponiamo qui. A dimostrazione che si può fare, e che non richiede nessuna particolare fatica per un eletto rispondere alle domande in un suo topic dedicato sul forum. Ora facciamo espandere questa "ottima pratica" a tutti i meetup e a tutti gli eletti. E soprattutto: complimenti agli eletti di Milano che hanno capito perfettamente cos'è il movimento: un collegamento diretto tra i cittadini dentro e fuori dal parlamento nel modo più semplice possibile

    June 21, 2013

  • Elia T.

    Avevo scritto a 50 parlamentari per una interrogazione a risposta scritta, non ho ricevuto ancora alcun segnale. Ci vedremo alle prossime elezioni che potrebbero essere anche imminenti. Votatemi che risponderò immediatamente a tutti e rifiuterò anche lo stipendio.

    June 21, 2013

  • Gianluca C.

    A Milano ci siamo già organizzati in tal senso....
    http://www.meetup.com/Grilli-Milano/messages/boards/forum/10030262

    1 · June 21, 2013

    • Parlamento 5 S.

      Perfetto. Il Meetup di Milano ha fatto esattamente quello che proponiamo qui. A dimostrazione che si può fare, e che non richiede nessuna particolare fatica per un eletto rispondere alle domande in un suo topic dedicato sul forum. Ora facciamo espandere questa "ottima pratica" a tutti i meetup e a tutti gli eletti. E soprattutto: complimenti agli eletti di Milano che hanno capito perfettamente cos'è il movimento: un collegamento diretto tra i cittadini dentro e fuori dal parlamento nel modo più semplice possibile

      3 · June 21, 2013

  • Renato Di M.

    Non bisogna mollare .... senza fare la caccia alle streghe, chiederei a chi vuole abbandonare il Movimento di farlo subito in modo che quelli che rimangono possono lavorare con serenita' riprendendo i contatti con la base

    June 21, 2013

  • A former member
    A former member

    L'idea potrebbe funzionare. Io consiglierei di aprire un topic sui Meetup che fanno riferimento alla circoscrizione elettorale in modo che tutti i cittadini elettori possano intervenire. Mi sorge un ubbio invece sul rischio di intasare il topic di interventi generici o personalistici. Forse può essere utile che nel topic vengano trattati i temi di cui ogni parlamentare si occupa nella propria commissione.

    June 21, 2013

  • Mirko F.

    Un esempio di quello che abbiamo fatto nel locale per adesso, in linea con quanto esposto qui: http://www.meetup.com/Grilli-Casentinesi/messages/boards/thread/34711172

    1 · June 21, 2013

    • Parlamento 5 S.

      Ottimo lavoro Mirko. L'idea è di fare qualcosa di simile a quello che hai fatto tu. Dove ogni Eletto va sul suo meetup locale discute con i cittadini in un Topic dedicato.

      June 21, 2013

82 went

Fai la tua Donazione

EUR10.00 supportare il tuo Meetup P5S

This covers: La tua donazione per supportare il tuo Meetup P5S

Payment is accepted using:

  • PayPal

Refunds are not offered for this Meetup.

Our Sponsors

People in this
Meetup are also in:

Create a Meetup Group and meet new people

Get started Learn more
Bill

I started the group because there wasn't any other type of group like this. I've met some great folks in the group who have become close friends and have also met some amazing business owners.

Bill, started New York City Gay Craft Beer Lovers

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy