MEETUP ON LINE OBIETTIVO UNIFICAZIONE

  • July 26, 2013 · 12:15 AM

La cittadina Patrizia Terzoni ed il cittadino Matteo Cecconi hanno sollecitato un incontro, svoltosi a Porto Potenza Picena lunedì scorso, per dare impulso alla piattaforma di Coordinamento Regionale fra i Meetup delle Marche. I suddetti cittadini hanno richiamato la necessità di avere un solo Meetup per ogni comune, affinché si evitino situazioni come quella di Ancona. 

Abbiamo aperto QUESTO MEETUP completamente ON LINE per RACCOGLIERE LE VOSTRE RIFLESSIONI ED OPINIONI IN MERITO.

Vi chiediamo di lasciare un vostro pensiero chiaro ed articolato, essendo questo uno snodo fondamentale per il Movimento a Senigallia.

Join or login to comment.

  • A former member
    A former member

    X me, quando volete ma credo che l'organizzazione di un'incontro debba essere fatta dagli organizer.. come te, Luca.. lo dice anche la parola stessa. :)

    August 2, 2013

    • A former member
      A former member

      Altrimenti, lasciamelo dire, vieni/venite con noi , da quest'altra parte e lavoriamo da questa sponda tutti insieme per ricompattarci

      August 14, 2013

    • A former member
      A former member

      Giusta cosa.. RICOMPATTARSI Grande, Alessandro!!

      1 · August 14, 2013

  • A former member
    A former member

    Mah, continuiamo a pralare di riunificazione, ma lo facciamo sempre tra di noi.
    Vorrei capire: dall'altra parte, del gruppo "attivisti", cioè dei 4-5 che decidono tutto per tutti (senza voler essere polemico con questa affermazione ) chi è d'accordo ???
    E' con loro che dobbiamo necessariamente confrontarci

    Io comunque ribadisco che la cosa si può e si dovrebbe fare. Bisogna mettere da parte eventuali dissapori personali e collaborare su obiettivi / ideali comuni.

    August 12, 2013

    • A former member
      A former member

      Si parla di approccio pragmatico...... e non mi vergogno a dire che sono andato a cercarmi il significato, e ho pensato: "Allora, essere andato personalmente da alcune persone o aver preso il telefono x chiamarne altre x esternare il mio dissenso e chiedere di fare qualcosa x dialogare e fare la cosa giusta, significa che senza dirlo, sono stato molto pragmatico!!

      1 · August 13, 2013

  • Catia F.

    L'approccio pragmatico mi trova assolutamente d'accordo. Con chi si parla per farlo?

    August 7, 2013

  • Gianfranco L.

    La questione specifica richiede, a mio avviso, più che un approccio ideologico un approccio pragmatico. Non credo che le varie nature del Movimento presenti in città possano facilmente coesistere se si punta ad una condivisione totalitaria degli aspetti di principio. Per me basterebbe resettare le menti ripartendo dai principi ispiratori basati sulla partecipazione (diritto/dovere dei singoli) diretta dei cittadini. L'unica eccezione è quella che la rappresentanza del Movimento locale deve essere alla fine riconosciuta tramite portavoce senza essere considerala elemento di possesso personale e/o autodichiarata. Impegnarsi nel fare dovrebbe evidenziare chi è ascrivibile o meno al Movimento nel giudizio sociale indotto dalla conoscenza e dall'agire insieme.

    August 7, 2013

  • stefano u.

    ok

    August 6, 2013

  • Catia F.

    Ho postato una riflessione che potrebbe rappresentare un punto di partenza sulla via dell'unificazione, "senza preclusioni e senza accondiscendenze". Sono nove punti:

    1) E' molto importante che ci sia unificazione;
    2) Chi vuole l'unificazione veramente e chi no?;
    3) Non esistono problemi personali tra noi, ma solo "politici";
    4) Di cosa parliamo quando parliamo di unificazione;
    5) Parliamo di regole;
    6) Tanti meetup, un MoVimento solo;
    7) Sui arbitri e arbitrati;
    8) Modalità certe, condivise da tutti, e via andare;
    9) La cittadinanza come diritto di partecipazione.

    Se volete, potete leggere tutto sul mattinale di oggi, senigallia5stelle.blogspot.it

    Fraternamente Catia.

    August 6, 2013

  • A former member
    A former member

    io sono molto favorevole l'importante è che si cancellino gli interessi personali, altrimenti si è sbagliato gruppo si deve andare in quelli del pd-l e pdl tra i monti ...

    August 6, 2013

  • A former member
    A former member

    Salve a tutti. Appena rientrato da 3 settimane di faticose "ferie"!!!

    Di corsa ho letto i post di Andrea e Stefano con cui concordo.
    Se c'è da fare una delegazione che provi a trovare una soluzione per riunificarci io sono d'accordo e disponibile a farne parte

    Scusate se non ho letto i post successivi ma troppo lunghi in questo momento, ci rirpovo stasera.

    Due cose però vanno dette:
    1) siamo del tutto sicuri che da una e l'altra parte siano tutti d'accordo ???

    Io ci sto ma ad una condizione: che in nessuno dei due gruppi si chieda la testa o epurazione di qualcun altro. Siamo d'accordo ???

    August 5, 2013

  • Luca M.

    Concordo quando ci si incontra?

    August 2, 2013

  • A former member
    A former member

    Molto bene Andrea, quando ci si incontra?

    August 2, 2013

  • A former member
    A former member

    PARTE PRIMA
    In tutto questo tempo ne ho viste e sentite di tutti i colori..
    ..molto gettonata questa stupida "macchina del fango"!
    Credo sia arrivato il momento di guardarsi in faccia, siamo persone adulte, non è difficile.. tutti insieme, tutti quelli che credono, come ho sempre sostenuto dall'inizio (e chi c'era ne è testimone) che avere due meetup sia assurdo!
    Smantelliamo tutto! Voglio sapere se è vero ciò che mi è stato detto di uno o dell'altro! Voglio che chi pensa che una persona non sia adatta x il MoVimento, lo dica pubblicamente e che spieghi il motivo, dando la possibilità a chi è accusato di difendersi..
    Solo mettendo tutto a nudo, Noi (il MoVimento), ci possiamo fare un'idea, avere un'opinione e dire la nostra!

    August 2, 2013

  • A former member
    A former member

    PARTE SECONDA
    Bisogno di una sentenza "dall'Alto"? Ma serve? ..e quando dovremo combattere x i problemi a livello comunale? Andremo a chiedere che ne pensa papà?
    Papà è già tanto occupato con cose Molto più grandi.. facciamo il nostro "lavoretto" e se papà avrà dei consigli, li ascolteremo, altrimenti ci dirà poi se è soddisfatto oppure no.
    ..a riveder le Stelle.

    August 2, 2013

  • stefano u.

    si potrebbe proporre un incontro a 6, tre dei nostri, non appartenenti al gruppo espulsi , e tre dei loro, non appartenenti al gruppo "direttivo", meglio 5 e 5 o anche 10 e 10, insomma il numero maggiore che si può.

    July 31, 2013

  • Luca M.

    Tentare di riunificare i due gruppi è d'obbligo, capire quale potrebbe essere il concordato è necessario. Come già detto più volte dovremmo cercare di dialogare fra persone che non hanno astio fra loro e farci anche indirizzare dai nostri rappresentanti.
    Certo non sarà semplice, visto tutto il passato, ma come si è espresso Leo anche io penso che ci siano nell'altro gruppo molte persone che condividono il pensiero del Movimento.

    July 31, 2013

  • Catia F.

    I miei post vanno letti in ordine inverso a come sono postati.

    July 31, 2013

  • Catia F.

    Personalmente penso che bisogna che prima ci sia una unificazione regolata dai principi del Movimento, che per fortuna sono pochissimi e molto chiari; per cui non ci dovrebbero essere particolari difficoltà a reperire i requisiti formali del meetup unico. Aspetto dunque questo arbitrato che chiederei alla Terzoni dato che lei stessa si è proposta o comunque ai Movimenti delle Marche. Mi pare infatti che trattandosi di un arbitrato rivolgerci ad un ambiente di condivisione regionale possa rafforzarne lo spirito cinquestellare.

    July 31, 2013

  • Catia F.

    Abbiamo deciso di postare questo argomento della unificazione sulla prima pagina del nostro meetup aperto, perchè fosse facile inciamparci per i nostri iscritti e quindi lasciare il proprio pensiero, ma soprattutto perchè fosse una finestra aperta anche ai nostri dirimpettai che se vogliono dire la loro lo possono fare. Personalmente, ma credo tutti noi, ne avremo anche un gran piacere. Mi piacerebbe che noi tutti qui ci dicessimo analiticamente come vorremmo fosse questa unificazione, che ognuno dicesse per che via, se pensa che ci sia, possiamo imparare a confrontarci. Leo ha detto la sua, ed ha indicato la via pratica di operare insieme sui contenuti e di collaborare fattivamente ai banchetti e alle iniziative che intraprenderemo.

    July 31, 2013

  • A former member
    A former member

    Concordo con te Leo. La tua è una dimostrazione di come si deve (dovrebbe) e si può collaborare tutti assieme in un unico meetup. Mi piacerebbe conoscere anche se l'altrui pensiero coincide con il tuo. Per quanto mi riguarda sono abbastanza disincantato per cui resto in attesa di questo "arbitrato" che spero sia veloce e dei risultati che lo stesso produrrà. Rifletto e penso che per quel che ho visto e sentito credo sarà abbastanza complicato trovare una sintesi che accontenti tutti. Soprattutto vedo una grande difficoltà a dialogare e una certa incoerenza nei comportamenti e nelle dichiarazioni. L'esperienza, che brutta parola, mi insegna che la maggior parte delle persone quando non sono presenti "certe persone" hanno un determinato comportamento, pronti a rinnegarlo alla prima occasione alla presenza di quelle "certe persone" di cui sono succubi. Comunque visto che l'ultima a morire è la speranza....

    July 31, 2013

  • leonardo b.

    (continua dal post precedente) Sono certo che presto torneremo a lavorare insieme. Non aspettiamo dunque che la concordia ci venga da un arbitrato, sul quale pure contiamo: cominciamo noi stessi fin d'ora. In due modi:
    - chiediamo un incontro operativo dei due gruppi nel quale ci scambiamo reciproche informazioni su quello che stiamo facendo;
    - se un gruppo fa un'iniziativa, inviti anche l'altro a parteciparci.
    Sono convinto che in questo modo non sarà difficile ritrovare un buon accordo e anche tutta la forza che deriva dall'essere uniti e concordi nell'azione.
    Poi, quando ci sarà arbitrato, ci atterremo tutti alle sue decisioni.

    July 31, 2013

  • leonardo b.

    Ieri sera sono andato alla conferenza del Comitato di Ostra-Casine contro l'impianto a biogas. Da solo, perché dei nostri alcuni lavorano (Catia, Luca, Eddy, Alessandro Curtatoni), o sono fuori (Alessandro Bucci), o hanno situazioni familiari impegnative (Angela, Andrea Cavalcante, Stefano) che impediscono loro di essere presenti. Accanto a me c'erano però tre persone dell'altro meetup: Livio, Andrea Attardi, Simone, e mi sono sentito bene in loro compagnia.
    Perché nell'altro meetup non ci sono solo persone che mandano via chi gli dà fastidio, ma anche persone valide e generose. E' la seconda o terza volta in poco tempo che mi succede, sempre con la stessa sensazione di sentirmi bene in compagnia di gente che sul concreto la pensa come me. Noi siamo due meetup ma un solo movimento, e questo non lo dobbiamo dimenticare. (continua)

    July 31, 2013

  • stefano u.

    Penso che da parte di questo meet up, non ci sia alcun problema ne pregiudizio per l'unificazione. Vero è che senza l'intervento di qualcuno che detti le regole, non ci riusciremmo, basta vedere cosa è successo negli ultimi incontri. Comunque, recriminare su quel che è stato, non serve a niente e a nessuno. Tocca attendere la disponibilità dei cittadini: Terzoni, Cecconi e Agostinelli che sembrano disponibili ad intervenire, di concerto, per definire la questione, importante sarà darci regole chiare. Una volta definito un regolamento preciso da seguire e valido per tutti, non ci sarebbe più alcun tipo di problema per tutti coloro che davvero credono nel MoVimento, indipendentemente dall'attuale meet up di appartenenza. Eventuali personaggi "scomodi", dell'uno o dell'altro, si autoelimineranno da soli, vedrete.

    July 26, 2013

  • Vanessa B.

    Condivido con Angela che ci vuole un solo meetup a Senigallia per essere più credibili ed eliminare la confusione che si crea quando una persona nuova, come me, cerca di inserirsi per la prima volta nel gruppo.

    July 26, 2013

  • Angela P.

    C'è del buono di qua e c'è del buono di là, pensate a cosa potremmo creare unendo questo buono..avremmo un'incisività raddoppiata. Chi può avere interesse a fare il contrario? Solo chi è mosso da interessi personali che scavalcano quelli del Movimento e del bene comune. Sono sicura che un buon regolamento li farebbe emergere e risolverebbe ogni problema, senza alcun bisogno di "eliminazioni".

    July 26, 2013

  • Angela P.

    No ragazzi, io credo che un buon apparato di regole procedurali potrà di certo mettere dei tempi a qualsiasi decisione, salvaguardando la democraticità reale e un'intervento efficace nella politica cittadina.
    Quello che il Movimento ha portato avanti è la visione complessa, oserei dire planetaria, la consapevolezza che ci sono problemi enormi che possono essere superati solo andando oltre l'interesse personale, che il comune non può ragionare perdendo di vista la regione, la nazione, il continente e il pianeta in cui si trova.
    Ora mi chiedo: come pensiamo di poter essere portavoce di tale visione e conseguente azione, se non riusciamo a gestire la complessità dei rapporti fra due gruppi di persone???

    July 26, 2013

  • Angela P.

    Come ho più volte espresso penso che quella dell'unificazione sia l'unica strada possibile se vogliamo sperare di avere un minimo di credibilità.
    Vero appare il fatto che il Movimento può accogliere tante diverse correnti al suo interno, ma dovrebbero esserci principi universalmente validi, primo fra tutti quello della fiducia nella Democrazia, nel pieno rispetto delle opinioni altrui e nell'arricchimento che viene dalle persone, dalle loro diverse esperienze e dai loro vissuti.
    Perché aver paura di confrontarsi? Perché questo fa perdere tempo?! Certo fare Democrazia in 10 è piuttosto rapido, ma la rapidità potrebbe richiedere che siano 5 a decidere e perché no 1 solo quando il tempo stringe?!?

    July 26, 2013

  • Gianfranco L.

    Superare l'autoreferenzialità sarebbe già un successo. Se il tutto come prima regola è un percorso protetto in nome e secondo i principi del MoVimento sicuramente si può concordare con l'intento.
    E' pur vero che è ormai accettato il principio che non si può risolvere un problema con gli stessi mezzi che l'hanno creato per cui bisogna capire che cosa e chi ha creato la divisione. Il cosa è facile una volta individuato superarlo il chi invece è la parte più delicata. Ricordo che il primo movens fu il volere accaparrarsi personalmente la rappresentanza del movimento autodenominandosi portavoce con presunte coperture autorizzative. Il MoVimento è anche e soprattutto l'espressione di un metodo per la Democrazia Diretta a cui i cittadini sono paritariamente invitati a partecipare e nessuno se ne può considerare padrone.

    July 26, 2013

  • A former member
    A former member

    Comunque il tentativo va perseguito sperando nel reciproco buon senso e disponibilità al dialogo ed al confronto in maniera serena e costruttiva. Il risultato dipenderà da quanti hanno veramente a cuore il Movimento.

    July 26, 2013

  • A former member
    A former member

    Mi scuso per ieri sera ma un fastidiosissimo problema fisico mi ha impedito di essere presente. Per quanto riguarda l'obiettivo dell'unificazione dei due meetup, come ho già detto in altre occasioni, è necessario quantomeno tentare tutte le strade che portino verso l'unificazione. Ciò eliminerebbe la confusione venutasi a creare tra i cittadini che non comprendono come mai esistano, a Senigallia, 2 "Meetup - Movimenti 5 Stelle". Tutto ruoterà intorno al regolamento ed alla sua "interpretazione-applicazione" e per questo ritengo opportuno e necessario che al primo incontro, sia presente la cittadina onorevole Patrizia Terzoni. Personalmente sono scettico che si possa raggiungere una unificazione visto anche l'atteggiamento tenuto dall'altro meetup durante l'incontro a Porto Potenza Picena. (Segue 2a parte)

    July 26, 2013

Create a Meetup Group and meet new people

Get started Learn more
Henry

I decided to start Reno Motorcycle Riders Group because I wanted to be part of a group of people who enjoyed my passion... I was excited and nervous. Our group has grown by leaps and bounds. I never thought it would be this big.

Henry, started Reno Motorcycle Riders

Start your Meetup today

Act now and get 50% off.
Until February 1.

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy