addressalign-toparrow-leftarrow-rightbackbellblockcalendarcameraccwchatcheckchevron-downchevron-leftchevron-rightchevron-small-downchevron-small-leftchevron-small-rightchevron-small-upchevron-upcircle-with-checkcircle-with-crosscircle-with-pluscrosseditemptyheartexportfacebookfolderfullheartglobegmailgoogleimageimagesinstagramlinklocation-pinmagnifying-glassmailminusmoremuplabelShape 3 + Rectangle 1outlookpersonplusprice-ribbonImported LayersImported LayersImported Layersshieldstartickettrashtriangle-downtriangle-uptwitteruseryahoo

Incontro tematico AGRICOLTURA

Proposta di incontro tematico.
Referente Pierluigi Montalbano

Join or login to comment.

  • sardozen

    Penso che in effetti gli agricoltori stiano nel basso-medio Campidano e dunque meglio Santi Sparau che Casteddu, magari incominciamo a discutere dei quotidiani problemi degli agricoltori e prepariamo schede specifiche.

    May 13, 2013

  • francesco c.

    Per la prossima riunione posso mettere a disposizione una sede che può ospitare sino a 40 persone presso San Sperate, è dotata anche di connessione internet anche se non velocissima.

    1 · May 13, 2013

  • sardozen

    Ottima serata

    May 9, 2013

  • francesco c.

    Lavoro da 20 anni in una coop. Di apicoltori che poi è diventata OP e ho visto modificarsi il mercato Sardo in maniera incredibile, i problemi rimangono tanti come ad esempio il fatto che i pagamenti dei prodotti agricoli, i controlli e la burocrazia assurda quando si vogliono produrre prodotti derivati anche in filiera e si viene considerati come una multinazionale del settore !

    Potrei dilungarmi per altre questioni ma vorrei leggere altri punti di vista e resto a disposizione.

    fine

    May 9, 2013

  • francesco c.

    Condivido che il mercato locale, come Mense, ospedali strutture pubbliche quando acquistano gli alimenti non devono farlo al ribasso ma premiando prodotti di qualità e a km 0, anche perché è dimostrato che una corretta alimentazione riduce i tempi di degenza negli ospedali che risultano quindi più efficienti e meno costosi per la comunità.

    Un altro aspetto è il consumo del suolo, dell’acqua e della terra, l’agricoltura può essere virtuosa aiutando la sostenibilità ambientale quindi il PIL prodotto dall’agricoltura, soprattutto biologica è un PIL molto più buono di quello di una fabbrica di raffinazione o di gomme, che inquina lascia sottoprodotti e veleni nell’ambiente che aumentano l’incidenza di tumori e quindi di spesa sanitaria pubblica, inoltre un paese dove i campi sono verdi e coltivati è molto più appetibile a livello turistico di un regione piena di fabbriche e veleni.

    segue

    May 9, 2013

  • francesco c.

    Nel mio settore gli avvelenamenti dovuto a uso improprio dei pesticidi è enorme e questo mi fa capire quanto facile e disinvolto sia l’uso di pesticidi da parte degli agricoltori spesso vittime inconsapevoli di chi propone prodotti dall’effetto miracoloso.

    Altro aspetto il nostro territorio è troppo parcellizzato, bisognerebbe ragionare su una politica che stimoli il raggruppamento dei terreni, tramite OP, COOP, Consorzi i quali devono avere molti vantaggi tangibili e non teorici, essi devono entrare nei veri tavoli dove avvengono le decisioni e non far scrivere le misure della pac a funzionari che non capiscono una fava del settore, inoltre propongo che le spese notarili per l’unione delle parcelle avvengano tramite semplice notifica da funzionario statale e non dal solito notaio che si mangia 2000 euro solo per scrivere due cose, è un retaggio medioevale da abolire subito!

    . segue

    May 9, 2013

  • francesco c.

    Avendo letto la sintesi della riunione ho vorrei lasciare alcune mie impressioni sul settore e spero che vengano recepite, inoltre chiedo se i futuri incontri possono essere realizzati magari in zona più periferiche di Cagliari cosi da evitare di perdere tempo tra parcheggi e viaggio per chi viene da fuori.

    Detto questo

    Io parlerò soprattutto per il mio settore.
    Condivido molti degli spunti sintetizzati , il primo è una questione di formazione, troppi agricoltori hanno un patentino ma lavorano in condizioni di estremo pericolo per se stessi ma anche per gli altri, ci sono normative ma non vengono mai rispettate in quanto non ci sono enti adibiti al ruolo del controllo dei pesticidi in campo, di solito avviene solo nei prodotti finiti, ma questi vengono controllati solo nei canali ufficiali, quindi si tartassa di controlli chi è già in regola e le produzioni casalinghe le meno controllate continuano a passare inosservate.

    May 9, 2013

  • francesco c.

    Mi spiace non di non aver potuto partecipare in quanto in estate è il periodo di maggior impegno, poi ieri stavamo chiudendo un trasporto di api per la Lettonia (il mio settore è apicoltura ) e oggi avevamo una gruppo di corsisti dell'agenzia laore e 150 bambini che visitavano l'azienda.

    May 9, 2013

  • A former member
    A former member

    Ringrazio tutti i presenti all'incontro per avermi trasmesso la vostra esperienza e per l'accurata analisi del settore agricolo nel nostro territorio che mi ha consentito di acquisire conoscenze a me ignote , non essendo esattamente il mio settore. Questo incontro ha rispecchiato esattamente l'idea e il principio stesso del movimento che ha ben rimarcato Michele: l'unione delle intelligenze, la buona volontà delle persone , lo studio del territorio e delle strategie di marketing e l'abbandono della mentalità a compartimenti stagno che disgrega la popolazione sarda, potranno essere la soluzione per apportare un cambiamento, per dare una risposta alla dilagante disoccupazione giovanile e risollevare la condizione economica del nostro paese. Complimenti a Pierluigi per il lavoro svolto e per la grande capacità di gestione dell'incontro

    May 9, 2013

  • A former member
    A former member

    utile, e da ampliare le sinergie da manifestare

    May 9, 2013

  • Giovanni N.

    Ciao. Ma quest'incontro non è in streaming? Se mi fate sapere vi dico grazie.

    May 8, 2013

  • Giovanni N.

    Se è possibile in streaming partecipo.

    May 7, 2013

  • pier paolo s.

    Arriverò in ritardo .... spero di riuscire ad esserci!

    May 6, 2013

  • STEFANO

    O si cambia tutti assieme o si muore..........

    May 6, 2013

  • francesco c.

    purtroppo mercoledì 8 non potrò esserci.

    May 1, 2013

  • Claudio C.

    Per me mercoledì 8/5 va bene, ma prima delle 19:30 non riuscirò ad arrivare. Altrimenti tutti i Venerdì (a parte il 10/5) dalle 18 in poi sono sempre libero (salvo imprevisti).

    April 29, 2013

  • francesco c.

    La questione interessa molto anche a me, si è pensato ad una sede ?

    April 26, 2013

  • Claudio C.

    Per quanto riguarda la data proporrei di approfittare di uno dei ponti del 25 Aprile o del 1 Maggio. Aspetto una controproposta.

    April 22, 2013

  • Claudio C.

    Avendo alle spalle un'esperienza professionale quasi decennale in industrie della filiera agroalimentare, penso e spero di poter dare il mio contributo alla discussione.

    1 · April 22, 2013

16 went

Our Sponsors

People in this
Meetup are also in:

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy