MoVimento 5 Stelle Catania Message Board Gruppi di Lavoro › Approfondimento delle problematiche relative agli aeroporti siciliani ed eve

Approfondimento delle problematiche relative agli aeroporti siciliani ed eventuali azioni sia a livello regionale che nazionale (Stato: attivo)

maria luisa g.
user 6644870
Catania, CT
Post #: 26
REFERENTE: Maria Luisa Gambina

COMPONENTI INIZIALI: Alessio Occhinegro, Giorgia Musimeci

OBIETTIVI: sono così sintetizzabili:
1) studio e verifica dell'attuale situazione degli aeroporti di Catania, Palermo e Comiso;
2) proposte suggerite dai partecipanti;
3) realizzazione e redazione di documenti (mozioni, disegni di legge, interpellanze, interrogazioni etc) da inviare, per il tramite dei Nostri portavoce, alle sedi competenti (comune, regione, parlamento nazionale)

DATA INIZIO LAVORI: 25 giugno 2013.

DATA FINE LAVORI: il gruppo sarà permanente.

MODALITA' DI LAVORO: Il gruppo si riunirà con cadenze che verranno stabile ad ogni incontro; alle riunioni sono invitate tutte le persone interessate a conoscere, informare, informarsi e proporre soluzioni sulle materie trattate.
Giorgia M.
user 61552482
Catania, CT
Post #: 99
Avete gia' stabilito una prima data di incontro?!
maria luisa g.
user 6644870
Catania, CT
Post #: 27
Non ancora. Alessio sarà fuori per lavoro le prossime 2 settimane e quindi penso che potremo organizzare dopo il suo rientro. Alessio puoi già proporre una data?
Agatino M.
Tino.
Catania, CT
Post #: 173
La questione aeroporto e' drammatica, non si può perdere altro tempo. Proprio in queste ore si sta compiendo l'ennesima ingiustizia ai danni dei lavoratori. Da diversi mesi mesi provo a coinvolgere tutti i parlamentari catanesi, li ho sentiti telefonicamente, con alcuni mi sono visto,ad alcuni ho dato delle informazioni e dei documenti importanti, ma finora non si è mosso nessuno con mio enorme dispiacere...Fontanarossa rappresenta il più intricato e impenetrabile sistema di logiche affaristiche e speculative di questa città, un luogo che sembra ormai quasi godere di un regime di extraterritorialità dove leggi e regolamenti contrattuali vengono applicati ai nemici ed interpretati per gli amici. Ne pagano le conseguenze lavoratori e utenti. Spero di poter partecipare a questo gruppo di lavoro, posso fornire un certo contributo. Da 10 anni lavoro in aeroporto e vorrei fare qualcosa per fermare questo sistema di potere criminale.
maria luisa g.
user 6644870
Catania, CT
Post #: 30
La prima riunione per cominciare a discutere degli aeroporti siciliani e' stata fissata per venerdi 19 luglio alle 18,00.
Agatino M.
Tino.
Catania, CT
Post #: 174
Non sono potuto venire al primo incontro perché ho ricevuto in ritardo la comunicazione della sede della riunione, e' possibile sapere di cosa si è discusso?
Stefano M.
fazen
Catania, CT
Post #: 952
Alessio Occhinegro e Maria Luisa Gambina dovrebbero produrre presto un report.
Livio
user 2609541
Catania, CT
Post #: 2,289
Segnalo

http://www.lasiciliaw...­

Voli low cost in Sicilia con l'Ast sì ai casinò di Cefalù e Taormina

PALERMO - Non si è ancora spenta l'eco delle polemiche dopo gli attacchi ai vertici regionali del Partito democratico in Sicilia, che il governatore Rosario Crocetta lancia altre due provocazioni annunciando voli low cost nell'isola con l'Ast, l'Azienda siciliana trasporti, contro il "predominio di Alitalia che impone tariffe troppe alte", e l'apertura di tanti casinò: "Ne parlerò con il ministro dell'Interno - ha detto - tutto ciò perché la Sicilia deve diventare il luogo turistico più importante d'Europa".

L'idea di aprire casinò a Taormina e Cefalù l'aveva rispolverata ieri il suo assessore al Turismo, Michela Stancheris, ora Crocetta conferma che le case da gioco potrebbero diventare presto realtà nell'Isola: "Sono favorevole ma Stancheris è bergamasca, dunque io aggiungo che prima bisogna preparare dei protocolli anti-riciclaggio".

Annunci che hanno scatenato una valanga di reazioni, tra cui quella del senatore Vincenzo Gibiino, capogruppo del Pdl in commissione Lavori pubblici e comunicazioni: "Questa volta - dice - tocca ad Alitalia subire gli strampalati umori del presidente Crocetta, che con le modalità inopportune alle quali ci sta tristemente abituando, sta portando la nostra Sicilia verso l'isolamento. Per migliorare l'accesso turistico all'Isola, e per favorire gli spostamenti dei siciliani da e per le principali città dello stivale, è senza dubbio necessario aprire un dialogo con le compagnie, Alitalia in primis, ma senza out out nei confronti di alcuno. Il difficile momento vissuto dai vettori aerei, pesantemente colpiti dalla crisi e dai rincari del carburante, non deve essere sottovalutato. Serve concertazione, la Regione la smetta di dichiarare guerre e impari ad ascoltare tutti gli interlocutori".

Anche il segretario nazionale della Filt Cgil Mauro Rossi mostra qualche perplessità: "Ho paura che anche Crocetta stia per aggiungersi all'elenco di amministratori locali che drogano il mercato del trasporto aereo italiano utilizzando denaro dei contribuenti siciliani a favore di pirati come Ryan Air. I siciliani come del resto tutti gli italiani avrebbero l'esigenza di un trasporto aereo di qualità con costi ragionevoli, nel rispetto però della trasparenza dell'utilizzo di denaro dei contribuenti che hanno già versato tasse locali che si aggiungono al costo del biglietto". "Il nostro paese - conclude - in una sola parola ha bisogno di regole e di un ministro dei Trasporti che voglia occuparsi di una industria fondamentale abbandonata alla illegalità".

Mentre sull'altro fronte il segretario dell'Italia dei Valori, Ignazio Messina, ritiene che "la proposta di aprire numerosi casinò in Sicilia è vergognosa. Crocetta dovrebbe occuparsi di come creare posti di lavoro nell'isola e non dovrebbe correre il rischio di aiutare la criminalità organizzata nel riciclaggio di denaro sporco".
maria luisa g.
user 6644870
Catania, CT
Post #: 39
Il verbale dell'incontro del 19 luglio lo trovate qui http://www.meetup.com...­
Stefano M.
fazen
Catania, CT
Post #: 966
Probabilmente questo evento di lunedì prossimo ("Le ali della libertà"), di cui parla anche CTZen, è utile al nostro incontro del 24 settembre.

Meeting "Le Ali della libertà"
Il ruolo strategico dell'aeroporto di Catania nell'economia delle Sicilia

Lunedì 23 settembre 2013 - ore 10.00
Aula 15 - Palazzo Delle Scienze - Corso Italia n 55 Catania

Creare partnership strutturate tra il sistema aeroportuale e quello turistico. È il tema del meeting “Le ali della libertà – Il ruolo strategico dell’aeroporto di Catania nell’economia della Sicilia”, appuntamento culturale promosso dal Tavolo per le imprese in programma lunedì 23 settembre, alle h. 10.00, presso l’Aula 15 di Palazzo delle Scienze a Catania.

Un confronto tra il settore dell’accoglienza turistica catanese e il mondo accademico, arricchito dalla presenza dell’amministratore delegato della Sac, Gaetano Mancini. In scaletta anche gli interventi di Pietro Agen, Presidente regionale di Confcommercio Sicilia, di Dario Pistorio, Presidente regionale della Fipe, di Massimiliano Floris, Responsabile ENAV dell’Aeroporto di Catania e di Andrea Graziano, Vicepresidente dell’associazione dei ristoratori “Catania Al Centro”.

Per dare vita a concrete opportunità di crescita per il nostro territorio.

Agenda:

Apertura dei lavori
Alfio Turrisi - Presidente SIELTE

Relatori
Francesco Russo – Università Mediterranea di Reggio Calabria
“L’aeroporto di Catania in rapporto alle grandi reti europee.”

Gaetano Mancini – Amministratore Delegato SAC
“Risultati conseguiti e nuovi progetti della società di gestione dell’aeroporto di Catania.”

Giuseppe Inturri –Università di Catania
“Analisi della capacità aeroportuale della Sicilia Orientale.”

Rosario Faraci – Università di Catania
“I modelli di business per l’aeroporto di Catania.”

Salvo Zappalà – Presidente DIMSI
“Fontanarossa zona di libero atterraggio. Nuovi scenari per il turismo.”

Facilitatore
Giuseppe Ursino – Presidente JO

Powered by mvnForum

People in this
Meetup are also in:

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy