Gli Amici di Beppe Grillo di Bologna Message Board Forum di discussioni varie › CRITICHE al M5S e a GRILLO di QUESTI GIORNI: possibili auto-difese

CRITICHE al M5S e a GRILLO di QUESTI GIORNI: possibili auto-difese

Giampi
unovaleuno
Ozzano dell'Emilia, BO
Post #: 551
Avevo aperto questa discussione perche' ci potessimo mettere dentro delle linee di auto-difesa dagli attacchi mediatici e dei detrattori.
E' diventato un altra discussione per muovere critiche a Grillo e al M5S.

Visto che gia' ne esistono diverse per quello scopo,

si puo' per favore usare questo thread per lo scopo per il quale e' stato creato?

Grazie.

Ma la risposta a queste critiche, non è lo scopo della discussione ?
Roberto B.
user 72648652
Bologna, BO
Post #: 116
riporto il mio pensiero scritto in altro luogo :

--------
La democrazia, insieme all'onestà e all'etica, sono i valori nei quali mi riconosco !
volere una democrazia diretta partecipata è il mio sogno , eppure, mi chiedo cosa sarebbe successo al M5S se si fosse applicato "uno vale uno" fin dalla sua nascita, su TUTTO, anche su temi che dovrebbe essere indiscussi, quelli che sono presenti sul non-statuto.

Credo sinceramente che il movimento non avrebbe fatto nemmeno il primo passo.

Guardate quanti infiltrati ci sono soprattutto in questi giorni nel blog: con una gestione "democratica" del movimento ci avrebbero già' minato le fondamenta e fatti esplodere dall'interno.

La storia insegna che la democrazia e' un bene che si conquista dopo la rivoluzione.

Ci vuole un po' di pazienza per applicare "uno vale uno".
Prima bisogna bonificare il terreno attorno al nostro recinto dalle belve feroci.
Se apriamo il recinto prima di averlo fatto, quelli ci sbranano tutti !
------

a questo vorrei aggiungere spunti dall'articolo che ho letto sul fatto, relativo all'eventuale intromissione dei nostri garanti Beppe e Casaleggio nei confronti degli eletti :

http://www.ilfattoquo...­

Casaleggio dice agli eletti :
"Dovrete prendere tante decisioni. Non cercate noi dello staff, dovrete lavorare in autonomia. Casomai ascoltate i cittadini."

la stessa cosa che avviene in locale in tutti i meetup, come anche questo, non mi sembra che ci siano mai state intromissioni , se non per ribadire che le regole vanno rispettate !

.. io forse sono sciocco o di sicuro sono idealista, ma credo che l'unica strada percorribile sia questa per ora, .. poi quando la DD sarà una realtà, quando la pulizia nei media e nei partiti sarà visibile a tutti
.. e soprattutto quando la mentalità del "perbene" sarà diffusa, il M5S potrà anche scomparire, perché avrà raggiunto il suo scopo e i cittadini potranno in autonomia e libertà decidere del loro futuro !



Giampi
unovaleuno
Ozzano dell'Emilia, BO
Post #: 552


Qui ritorna l'eterno dilemma di chi controlla il controllore, per quello rimango scettico sulla trasparenza del ruolo di Garante.


Io penso che basti guardare un po' più lontano.
Quanto il meccanismo si sarà avviato, non ci sarà più bisogno del garante. Serve solo ora perchè si deve evitare che il vecchio si mischi col nuovo, rovinandolo.
Quando gli eletti a qualunque livello saranno a tempo determinato per legge, quando nella politica gireranno solo i soldi indispensabili, il compito del garante spetterà alla magistratura, perchè allora parleremo di ladri che infrangono la legge...
Oggi entrare in parlamento per qualcuno equivale a vincere al superenalotto...
A former member
Post #: 150
Un'autodifesa sarebbe quella di metter in pratica almeno i punti in comune con la proposta del PD senza nascondersi diero a inutili scuse o dietro una propria teorica superiorità morale nei confronti di tutti gli altri.

tipo:
- Pagamenti della Pubblica Amministrazione alle imprese con emissione di titoli del tesoro dedicati e potenziamento a trecentosessanta gradi degli strumenti di Cassa Depositi e Prestiti per la finanza d'impresa.

- Programma per la banda larga e lo sviluppi dell'ICT.

- Norme costituzionali per il dimezzamento dei Parlamentari e per la cancellazione in Costituzione delle Province.

- Revisione degli emolumenti di Parlamentari e Consiglieri Regionali con riferimento al trattamento economico dei Sindaci.

- Norme per il disboscamento di società pubbliche e miste pubblico-private.

- Riduzione costi della burocrazia con revisione dei compensi per doppie funzioni e incarichi professionali.

- Legge sui Partiti con riferimento alla democrazia interna, ai codici etici, all'accesso alle candidature e al finanziamento.

- Adeguamento e messa in sicurezza delle strutture scolastiche nel programma per le piccole opere.
Roberto B.
user 72648652
Bologna, BO
Post #: 119
Un'autodifesa sarebbe quella di metter in pratica almeno i punti in comune con la proposta del PD senza nascondersi diero a inutili scuse o dietro una propria teorica superiorità morale nei confronti di tutti gli altri.


ed è esattamente quello che si farà !

come in Sicilia, si vota quello che è nel programma del M5S e quello che serve per le persone .. nel frattempo si rende trasparente il parlamento mettendo sotto i riflettori, tutte quelle cose "strane" ed oscure che ci sono ..
A former member
Post #: 152
in base a cosa lo dici?

si deve passare per una fiducia, cosa non necessaria in Sicilia.
Speri che il pD e il pDL si mettano insieme e poi facciano passare le proposte dei M5S?
Salvatore
user 3349817
Bologna, BO
Post #: 706
Bersani continua a dire che vuole sentire da Grillo cosa vuole e addossargli (tentativo fallito) la responsabilita' dello stallo.

Questa lettera di Adriano Celentano suggerisce una cosa e lo fa in maniera molto propositiva.
E' una richiesta chiara, quello che Bersani chiede o fa finta di chiedere.
Ecco l'articolo.

Ci vedo un'ottima risposta (a mo' di auto-difesa) all'attacco ipocrita "Grillo dica cosa vuole fare".


La risposta e':
metti da parte quella fuffa dei tuoi 8 punti e impegnati pubblicamente a realizzare tutti i 20 punti del programma del M5S.
Si puo' fare sia che ottieni la fiducia per un governo (non l'avrai di certo a priori dal M5S senza prima aver dimostrato di meritarla con fatti concreti) sia in un Parlamento senza governo con Pd e M5S che votano a favore in maggioranza per i singoli provvedimenti.

Dopo che avrai votato per almeno quattro punti fondamentali del nostro programma:


1. Abolizione dei rimborsi elettorali da queste elezioni incluse.
2. Tetto massimo di 5.000 euro per le pensioni d'oro e massimo una pensione pubblica per individuo.
3. Abolizione delle provincie
4. Reddito di cittadinanza


ti daremo la fiducia per fare il premier, fermo restando il tuo impegno a realizzare il nostro programma per intero. Fiducia che verrebbe ritirata immediatamente alla prima truffa.

Roberto B.
user 72648652
Bologna, BO
Post #: 150
in base a cosa lo dici?

si deve passare per una fiducia, cosa non necessaria in Sicilia.
Speri che il pD e il pDL si mettano insieme e poi facciano passare le proposte dei M5S?

Lo dico in base agli otto punti fumosi, discutibili ed impossibili da realizzare a breve, .. naturalmente vorrei un governo a 5 stelle, o un governo anche del pd ma con il programma del M5S, come suggerisce Celentano ...
Powered by mvnForum

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy