Gli Amici di Beppe Grillo di Bologna Message Board Forum di discussioni varie › DISMISSIONE APPARTAMENTI DI PROPRIETA' DEL COMUNE DI BOLOGNA

DISMISSIONE APPARTAMENTI DI PROPRIETA' DEL COMUNE DI BOLOGNA

Bruno B.
B2Bruno
Bologna, BO
Post #: 192
Concordo con Marco che gli appartamenti NON ERP non vengano venduti.
Non si dovrebbero avere diritti di prelazione nemmeno per i garage o posti auto che dovrebbero essere posti in asta pubblica.
Non dovrebbero essere venduti nemmeno appartamenti in zone centrali o di lusso, ammesso ce ne siano, se non tramite asta pubblica senza diritti di prelazione.
Non è inoltre ben chiaro il rapporto tra valore di mercato e prezzo di vendita dei singoli immobili e se gli affittuari li abitino con giusti diritti.
Il Comune non ha soldi e, non si può correre il rischio di semiregalare a dirigenti pubblici o parenti di.. un patrimonio di tutti, per poi aumentare l'IRPEF comunale o l'IMU o la TARSU o mettere tasse di scopo o tutte queste in una volta.
Come dicono altri, vendere immobili adesso significa svendere anche a prezzo pieno, figurarsi a "prezzi politici".
E' possibile inoltre chedere la metratura calpestabile (o commerciale) media degli immobili?
Qualunque valutazione ha come base il prezzo a metro quadro.
Solo i garage ed i posti auto (che non sono un bisogno per poveri), avrebbero un buon valore di mercato.
Ritengo, come ha chiesto Marco che si debba fare una verifica dettagliata per evitare inciuci di ogni tipo.
giorgio p.
giop
Bologna, BO
Post #: 286
prezzo medio di 65.000 euro a bologna? vi pare un prezzo di mercato? per quanto siano mal messi,mi sembrano prezzi molto di favore ,che andranno sicuramernte a favorire chi ha soldi liquidi da investire per fare speculazioni;
per non parlare poi del momento in cui ci troviamo ,assurdo vendere in questo momento in cui nessuno vuole comprare e che qundi pemrette agli specualtori di fare i prezzi che vogliono;
e inoltre c'è il problema degli inquilini ,che probabilmente saranno poveracci già molto in difficoltà
in poche parole, questa operazione non può che essere una porcata[/qu
Il Comune mette all'asta 200 alloggi Erp a prezzi stracciati
E ne compra di nuovi
In città, 385 immobili comunali sfitti: "nessuno li vuole"
Commenti

Sarà data precedenza alle famiglie che occupano gli appartamenti. E' previsto un ricavo di 15 milioni

Bologna, 5 febbraio 2013 - Palazzo D’accursio mette all’asta 200 ‘vecchi’ appartamenti Erp sparsi per la citta’ e coi 15 milioni che pensa di incassare ne comprera’ dei nuovi, vicini tra loro, in palazzine cielo-terra. L’operazione, che partira’ con le prime alienazioni gia’ da settembre, e’ stata decisa stamane dalla Giunta comunale: avverra’ per gradi, spiega l’assessore alla Casa, Riccardo Malagoli, e con piu’ di un bando. Chi vive negli appartamenti da mettere in vendita e’ gia’ stato avvertito e avra’ la prelazione a patto che pareggi l’asta, se invece non e’ interessato il Comune provvedera’ ad assegnargli un’altro alloggio di edilizia residenziale pubblica.

Articoli correlati

I 200 appartamenti saranno dunque messi all’asta con prezzi vantaggiosi, il 50-60% del valore di mercato (uno da 100 metri quadri partira’ probabilmente da 100.000 euro), ma al Comune conviene dismetterli perche’, essendo spesso singoli alloggi in condoninii privati, hanno costi di manutenzione molto alti e decisi da altri. Meglio quindi, aggiunge Malagoli, “investire in palazzine nuove e invendute, che siano almeno di classe B”, cioe’ con migliore efficienza e risparmio energetico. Se poi da quei 15 milioni avanzeranno dei soldi, il Comune li usera’ per la manutenzione del resto del suo patrimonio Erp. I prossimi passaggi della delibera di Giunta prevedono il voto del Consiglio comunale, un tavolo con la Provincia e poi la pubblicazione della gara. Le vendite, conclude Malagoli, si terranno tra settembre e dicembre, per evitare che cio’ che si incassa incorra nel blocco del patto di stabilita’.

Dire
Quali garanzie può dare la giunta per evitare operazioni speculative da parte di soggetti che non siano famiglie?
Marco P.
user 9268328
Bologna, BO
Post #: 402
Ho procurato e caricato gli allegati che avete giustamente richiesto
Li trovate qui:
­Allegato A) elenco - http://files.meetup.c...­

­Atto Rep211327: http://files.meetup.c...­

Pvend Allegato B Criteri: http://files.meetup.com/206830/Pvend_Allegato%20B_Criteri.pdf­

Rispondo ad alcuni vostri commenti con quello che ho capito io e ci hanno detto, ditemi anche voi se vi torna:

- Gli appartamento NON ERP affittati NON ERP (quindi senza prelazione) sono con contratti di libero mercato. Anche se abbiamo motivo di supporre che siano affittati a canoni molto vantaggiosi rispetto alle condizioni di mercato

- Quelli che non hanno i soldi avranno un altro alloggio ERP. Questo piano di vendita prevede 2 anni di tempo e nelle graduatorie ERP saranno riservato posti proprio per coloro che dovranno essere trasferiti. Persone anziane da trasferire... sarà dura.

- Requisiti per stare nell'ERP: ogni anno viene richiesto l'ISEE a tutti e 12.000 gli affittuari. Da quest'anno vengono fatti anche confronti con l'agenzia delle entrate. E infatti è notizia di pochi mesi fa che sono stati trovati parecchi fuori regola e una decina circa di NON aventi diritto.

- Garanzie: Al punto 8 del dispositivo della delibera dice: "8) di dare atto che i proventi delle alienazioni, comprensivi di quelle degli alloggi NON ERP, verranno utilizzati per l'acquisizione di immobili siti in
comune di Bologna, da cielo a terra immediatamente disponibili e liberi da vincoli contrattuali, di nuova o recente costruzione, per surrogare il patrimonio di ERP venduto a seguito del suddetto programma e/o riqualificare quello esistente;"
Poi bisognerà controllare e non sarà facile, ma pare che l'intenzione sia quella di investire in ERP.

- Anche a me pare che le basi d'asta (valore medio) sia nettamente bassa.

Attendo vostre...
Grazie
Marco
Max M.
user 51253782
Bologna, BO
Post #: 123
Marco P.
user 9268328
Bologna, BO
Post #: 403
La delibera è stata approvata oggi.
Sulla base delle tante considerazioni fatte il nostro voto e' stato contrario.
A questo punto dovremo seguire l'evoluzione delle aste, di quanto sarà incassato e come verrà reimpiegato.
Sarà interessante anche vedere chi vincerà certe aste.
Stasera magari ne parliamo all'incontro.
Ciao e grazie
Giampi
unovaleuno
Ozzano dell'Emilia, BO
Post #: 598
Potrebbe essere interessante fare un confronto tra i valori minimi OMI dell'Agenzia delle Entrate

http://www.agenziater...­

e i valori di base d'asta dei singoli immobili, considerando che i valori espressi dall'Agenzia delle Entrate sono leggermente più bassi di quelli di mercato (o dei libretti tipo FIAIP che volendo possiamo sempre comprare, non essendo disponibile on.line per una ventina di euro) e sono riferiti alla nostra città considerando le varie zone economiche in cui è divisa la citta (quartieri o fasce).

Quello che non ho capito è se i valori sono ""base d'asta" o valori di vendita.

Quello che so per certo è che oggi difficilmente coloro che hanno un ISEE basso potranno accedere al finanziamento per comprare detti immobili, che ultimamente non va oltre il 60% dell'immobile ... e viene dato con degli spread che sono il triplo di quelli che c'erano 6 anni fa.... perchè se hai i soldi in contanti (che però devono essere dichiarati nel modello ISEE....e quindi alzano il reddito) oggi comprare casa è un buon affare (se ci devi andare a vivere dentro) se invece non li hai ..... pagarla il 30% in meno ma finanziarsi con uno spread del 3,5% piuttosto che dell'1% alla fine, quello che spendi tutti i mesi cambia poco .... con la differenza che se sale l'euribor sei semplicemente rovinato...

Ho dato un occhiata all'elenco postato da Marco e molti immobili non sono particolarmente appetibili per gli "speculatori" in questo determinato periodo .... bisognerebbe vedere le spese condominiali e di riscaldamento dei singoli immobili per capirne l'eventuale interesse .... però due conti veloci si possono fare .... non è tanta roba, dobbiamo solo ipotizzare i mq. di superficie commerciale in funzione dei vani catastali ... è un po' "ad capocchiam" ma forse molto meno del criterio che hanno usato loro....
Giampi
unovaleuno
Ozzano dell'Emilia, BO
Post #: 599
Sperando di poter essere d'aiuto, ho dato un occhiata veloce ai valori degli immobili presenti nell'allegato.

Tranne alcuni casi particolari, gli immobili presenti nell'elenco avranno un valore medio di mercato "ad occhio" di circa 2.000,- euro/mq.

In tutti i casi io questa sera sono all'incontro ..... se si riesce a capire cosa si può fare di concreto, io questa cosa la devo comunque in parte seguire....
Bruno B.
B2Bruno
Bologna, BO
Post #: 197
Giampiero, se il prezzo è un affare, ci sono Società Immobiliari che contattano gli inquilini e fanno loro l'affare.
Se una Società compra ai prezzi di mercato attuali (già bassi), ridotti di un ulteriore 30 o 40%, trova i soldi dalle banche a tassi bassissimi e può concedere qualche anno di affitto gratuito in cambio agli inquilini che poi glie la cederanno in base agli accordi sottobanco concordati. In alternativa ci sono i famigliari degli inquilini ecc.. ecc...
Comperare un appartamento decente a 50.000 euro od un garage a 7/8mila euro secondo te è una possibilità che non sarà sfruttata? Io penso di no.
Così il capitale dei cittadini verrà svenduto come fecero INPS ed INPDAP con Tremonti ed i furbetti del quartiere; con quei quattro soldi, compreranno dai "costruttori/cooperative di loro fiducia", pochi appartamenti NON in classe "A", ma di vecchia concezione pagandoli a prezzi di mercato (ma del 2008).....
simo NOTURBOGAS a ...
simoNOTURBOGAS
Bologna, BO
Post #: 937
non so se qualcuno di voi eletti ne abbia la possibilita'..magari anche tu stesso MArco..io auspico che sia possibile vigilare sulle procedure tutte inerenti questa questione per impedire SPECULAZIONE da parte di persone che abbiano patrimonio economico tale da acquistare magari a 60 e poi fra qualche annetto rivendere a privati a prezzi duplicati o di piu'. o evitare poi speculazioni relative a potenziali aumenti di affitti in nero. non so che tipi di strumenti possano essere utili da incrociare legalmente per un controllo ed evitare tutto cio'...pero' sicuro sarebbe molto carino. magari mettere dei vincoli. si...sicuramente il valore e' sottostimato rispetto ai valori di mercato. sicuramente 60mila e' la meta' del valore stimato potenzialmente per un appartamento sui 40 mq...tanto per fare un esempio. (riferimenti di persone che conosco e che han acquistato immobili per vendita diretta tra privati di quelle dimensioni verso estate 2012)...
e da quello che mi risulti dentro non erano fatiscenti gli appartamenti. magari fuori l'intonaco non era proprio na meraviglia...ma..tant''e'...
(ps: qui io ci vengo poco. se non rispondo non fateci caso..faccio solo osservazioni sporadiche quando ho tempo. buone discussioni. ciao.)
Giulio G.
user 30441842
Bologna, BO
Post #: 2
Premetto che non sono vicino a chi partecipa ad attività di svendita del patrimonio pubblico. Sulle attività di vendita sono abituato a ragionare e a investigare, per evitare ingiustizie.
Sono favorevole al diritto di prelazione per gli affittuari in ERP o in canone ERP. Rimango in accordo – in linea teorica e generale - con Marco Piazza su dubbi e richieste. In particolare sulla classificazione degli alloggi, su ricavi “Acer” da processo di dismissione, su non vendita appartamenti non erp, in quanto le entrate dell'affitto potrebbero essere incanalate per gli investimenti in manutenzione, riqualificazione energetica, ecc.
Tuttavia, relativamente al punto 8 della delibera: pare, come dice Piazza, che i proventi delle alienazioni degli appartamenti non erp vengano utilizzati per investimenti in Erp. Bene! Rimane tuttavia la necessità di controllare e verificare costantemente ciò che succede, in quanto abbiamo bisogno di una falsificazione eventuale per assumere un giudizio di critica e condanna sulla giunta, in relazione a questa vicenda. Abbiamo bisogno di certificare se tale giunta è davvero propensa all'investimento pubblico e alla valorizzazione/innovazione del sistema di Edilizia Residenziale Pubblica, in particolare riferimento alla riqualificazione energetica e al metodo di costruzione. La verifica sarà necessaria anche e soprattutto per l'asta o negozio.
Powered by mvnForum

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy