Bruno B.
B2Bruno
Bologna, BO
Post #: 195
Questa mattina in una trasmissione TV ho ascoltato una giornalista che dichiarava che il M5S NON ha ancora presentato nessuna Proposta di legge.
Non sarebbe il caso, come ha proposto anche Grillo di proporre l'eliminazione del "porcellum" e del conseguente ritorno al "mattarellum", per smuovere le acque?
Io personalmente, vista la situazione, proporrei un "doppio turno" per avere la certezza della governabilità alla fine delle elezioni, ma 1 vale 1.
Chiederei inoltre (per ovvia inesperienza) se sarebbe possibile proporre una Riforma costituzionale con un solo punto: Dimezzare Deputati e Senatori (che dovrebbe ottenere subito il 100%) affinchè si possa concretizzare un ritorno alle urne con la metà dei costi (affitti inclusi) e verificare se gli altri partiti la voteranno come da programma.
Ovviamente i nostri interlocutori che sono nostri eletti e nostri dipendenti biggrin spero ci leggano.
Max M.
user 51253782
Bologna, BO
Post #: 126
Art. 71.

L'iniziativa delle leggi appartiene al Governo, a ciascun membro delle Camere ed agli organi ed enti ai quali sia conferita da legge costituzionale.

Il popolo esercita l'iniziativa delle leggi, mediante la proposta, da parte di almeno cinquantamila elettori, di un progetto redatto in articoli.

Art. 72.

Ogni disegno di legge, presentato ad una Camera è, secondo le norme del suo regolamento, esaminato da una commissione e poi dalla Camera stessa, che l'approva articolo per articolo e con votazione finale.

Il regolamento stabilisce procedimenti abbreviati per i disegni di legge dei quali è dichiarata l'urgenza.

Può altresì stabilire in quali casi e forme l'esame e l'approvazione dei disegni di legge sono deferiti a commissioni, anche permanenti, composte in modo da rispecchiare la proporzione dei gruppi parlamentari. Anche in tali casi, fino al momento della sua approvazione definitiva, il disegno di legge è rimesso alla Camera, se il Governo o un decimo dei componenti della Camera o un quinto della commissione richiedono che sia discusso o votato dalla Camera stessa oppure che sia sottoposto alla sua approvazione finale con sole dichiarazioni di voto. Il regolamento determina le forme di pubblicità dei lavori delle commissioni.

La procedura normale di esame e di approvazione diretta da parte della Camera è sempre adottata per i disegni di legge in materia costituzionale ed elettorale e per quelli di delegazione legislativa, di autorizzazione a ratificare trattati internazionali, di approvazione di bilanci e consuntivi.


Pienamente d'accordo, che li inondino di proposte di legge e vediamo chi è irresponsabile e chi blocca la costituzione delle commissioni. Sentito alla conferenza stampa di oggi, Bersani è ignorante di Costituzione e se non lo è, come io credo, è in chiarissima mala fede.

Bruno cambierei anche il titolo in "Proposte ai cittadini M5S in Parlamento".

Omogeneità elettorale delle camere, voto di preferenza e doppio turno.

Per il resto i 20 punti:


Se ci ignoreranno o boicotteranno si assumeranno le loro responsabilità davanti agli elettori.
Roberto B.
user 72648652
Bologna, BO
Post #: 264
mi istupisco che questo non sia il primo punto del M5S, per importanza

mi stupisco che ti stupisci , sono da sempre presenti nel programma !

due link che spiegano :

http://www.beppegrill...­

http://www.beppegrill...­

sono la logica conseguenza sui punti che servono per trovare soldi .. senza soldi non riesci a fare quelle riforme che propone il M5S !

purtroppo sono anni che il M5S li propone e ancora c'è gente che non lo sa, grazie alla disinformazione a cui siamo abituati ..
Roberto B.
user 72648652
Bologna, BO
Post #: 268
mi stupisco che ti stupisci , sono da sempre presenti nel programma !

due link che spiegano :

http://www.beppegrill...­.

http://www.beppegrill...­.

sono la logica conseguenza sui punti che servono per trovare soldi .. senza soldi non riesci a fare quelle riforme che propone il M5S !

purtroppo sono anni che il M5S li propone e ancora c'è gente che non lo sa, grazie alla disinformazione a cui siamo abituati ..
paolo c.
user 81128812
Budrio, BO
Post #: 42
Questa mattina in una trasmissione TV ho ascoltato una giornalista che dichiarava che il M5S NON ha ancora presentato nessuna Proposta di legge.
Non sarebbe il caso, come ha proposto anche Grillo di proporre l'eliminazione del "porcellum" e del conseguente ritorno al "mattarellum", per smuovere le acque?
Io personalmente, vista la situazione, proporrei un "doppio turno" per avere la certezza della governabilità alla fine delle elezioni, ma 1 vale 1.
Chiederei inoltre (per ovvia inesperienza) se sarebbe possibile proporre una Riforma costituzionale con un solo punto: Dimezzare Deputati e Senatori (che dovrebbe ottenere subito il 100%) affinchè si possa concretizzare un ritorno alle urne con la metà dei costi (affitti inclusi) e verificare se gli altri partiti la voteranno come da programma.
Ovviamente i nostri interlocutori che sono nostri eletti e nostri dipendenti biggrin spero ci leggano.

salve bruno , io è già da un pezzo che insisto sul punto che manca e cioè sulla eliminazionedi almeno 500-600 parlamentari che mi sembra una delle riforme più rivoluzionarie che possiamo fare;
a tal proposito ,vorrei ricordare che non si tratta solo di togliere 500 o 600 stipendi da favola ,ma di togliere praticamente 500-600 aziende famigliari con decine di amici e amci idegl iamicci che prosperano e si allargano a nostre spese e operano continuamente per fare i loro interessi a danno dei nostri interessi di cittadini ;
inoltre, eliminando tutti questi parlamentari ,diventerà molto più semplice e veloce fare i governi ,fare leleggi ,modificare la costituzione e tutto questo ,significa risparmi di denaro enormi per tutti noi e per tutto il sistema economico sociale
infine, eliminare questi parlamentari ,significa elimnare gran parte della casta e di tutti quelli che ci prosperano attorno e togliere ai partiti ,gran parte della motivazione per chiedere i finanziamenti ai loro partiti appunto
m istupisco che questo non sia il primo punto del M5S, per importanza


Non c'è solo il problema dei parlamentari, ma pure dei dipendenti di camera e senato che forse costano di più degli stessi parlamentari. Ne ha accennato la Boldrini, riguardo i loro stipendi e subito le sigle sindacali sono insorte come un sol uomo! Io non so se è vero che uno stenografo prende quello che prende il re di Spagna e se un usciere del senato prende 9000 euro al mese, ma questo problema va affrontato una volta per tutte nella sua totalità: niente privilegi per nessuno, basta!
A former member
Post #: 41
Iniziamo a lavorare....nessun telegiornale ne parla, nemmeno le solite trasmissioni politicizzate a fronte unico contro il 5 stelle. http://www.ilfattoquo...­

Indovinare un pò chi rema contro all'unisono?
Valerio
user 77517472
Bologna, BO
Post #: 67


Non c'è solo il problema dei parlamentari, ma pure dei dipendenti di camera e senato che forse costano di più degli stessi parlamentari. Ne ha accennato la Boldrini, riguardo i loro stipendi e subito le sigle sindacali sono insorte come un sol uomo! Io non so se è vero che uno stenografo prende quello che prende il re di Spagna e se un usciere del senato prende 9000 euro al mese, ma questo problema va affrontato una volta per tutte nella sua totalità: niente privilegi per nessuno, basta!



Certamente, come non c’è solo lo stenografo che guadagna come il re di Spagna, ma ci sono decine, anzi centinaia, di altri problemi e situazioni delinquenziali.

Il punto è passare dalla denuncia all’azione concreta, dato che la campagna elettorale è già finita.
Se ogni volta che si affronta l’argomento su cosa fare ci stiamo a ripetere la lunga lista delle malefatte, ci si avvita attorno ad esse e si rischia di finire come i portuali genovesi dell’800 che rinunciavano a qualunque rivendicazione pur di conservare il diritto al mugugno.

Non si può mettere troppa carne al fuoco, altrimenti si rischia un inconcludente falò. Ma non si può nemmeno starsene immobili in attesa di giocare di rimessa su ciò che fanno gli altri.
Ci sono aspetti che possono essere affrontati immediatamente con azioni di proposta legislativa che stanino i politicanti.
Si inizi da quelle ed i meetup potrebbero fungere anche da stimolo in questo senso.

Venendo alla proposta di Bruno:
Legge elettorale:
C’è la forza di oltre un milione e mezzo di adesioni ad una proposta referendaria per l’abolizione del porcellum.
Una forte e chiarissima richiesta popolare rimasta inascoltata. Perché non farsene carico?
I partiti non sono riusciti (e non hanno voluto) cambiarla per un proprio calcolo di consenso che, alla prova delle urne, si è ritorto loro contro inchiodandoli all’immobilismo.
Ora è sufficiente una proposta di legge di due righe anche senza governo e senza commissioni (sono eventualmente sufficienti quelle provvisorie) per abrogarla.
COSA ASPETTA IL M5S A PRESENTARLA IN PARLAMENTO?

Abolita la porcata di Calderoli & C. ci sarebbe tempo e spazio per il passo successivo: una proposta di legge elettorale a doppio turno tale da dare al paese la certezza di un vincitore e quindi di un governo. E anche qui i politicanti di destra e di sinistra dovrebbero venire allo scoperto su iniziativa del M5S.

Se tra qualche mese si tornerà a votare, come è più che probabile, almeno ci andremo con regole da paese civile.

simo NOTURBOGAS a ...
simoNOTURBOGAS
Bologna, BO
Post #: 936
stavo dando un occhiata per i cavoli miei in giro per i social e per la rete ed ho trovato alcune cose.

https://www.youtube.c...­
----> Staminali / M5S vota stralcio da decreto Balduzzi-Paola Taverna

http://www.youtube.co...­
-----> prima le aziende e poi le banche ,...prima al piccolo poi al grande..ecc Enrico Cappelletti m5s senato...

che bello rega sentire parlare semplice e chiaro, specie in ref al secondo link.

Ps: pensavo che occasionalmente si potrebbero postare in sta discussione i video che troviamo sugli interventi dei ragazzi in parlamento. giusto per aggiornarci...a meno che non abbian gia postato ne '' i nostri video '' spillato in alto. vado a dare un occhio veloce.
sorry per l'intromissione. ciao :) simo
A former member
Post #: 418



Vorremmo depositare al più presto le proposte di legge dei 20 punti dell'agenda del movimento, se avete già delle bozze articolate le postate qui, please ?
Valerio
user 77517472
Bologna, BO
Post #: 69
Iniziamo a lavorare....nessun telegiornale ne parla, nemmeno le solite trasmissioni politicizzate a fronte unico contro il 5 stelle. http://www.ilfattoquo...­

Indovinare un pò chi rema contro all'unisono?

Tommaso. premetto: I nostri soldati in Afganistan nemmeno li avrei inviati, quindi ogni iniziativa per porre termine alla missione la considero sacrosanta.
Osservo che la collaborazione tra M5S e SEL rompe il tabù “mai con questi partiti” dato che anche dentro SEL ci sono rappresentanti della vecchia politica. Ben venga se è “pro bono”

Premesso questo veniamo al sodo:
Non occorre essere esperti di funzionamento delle istituzioni per sapere che una proposta di legge per la cessazione di nostre missioni all’estero necessiti di una maggioranza parlamentare per essere approvata.
E su questo tema la maggioranza dichiaratamente non c’è.
Si dirà: bene andiamo a stanare i partiti e mettiamoli con le spalle al muro. Durissima dato che questo punto non fa parte dei loro programmi e gli stessi partiti, nella scorsa legislatura, hanno deliberato quasi all'unanimità la proroga della missione.
Ma supponiamo, in una ventata di ottimismo, che alla fine venga approvata una risoluzione di rientro dei nostri militari.
Bene, ma in questo caso il parlamento ha espresso una volontà e non illudiamoci che l’indomani i nostri facciano le valigie e prendano il primo volo per l’Italia perché per procedere occorrono i decreti attuativi del ministero della difesa che regolino un piano di rientro. Senza questi c’è solo una legge approvata ma non operativa.
Senza considerare le implicazioni internazionali, dato che in Afganistan non operiamo in autonomia.
Il Parlamento ha la possibilità di chiedere che vengano accelerati i decreti, ma se il governo non è d’accordo e la tira per le lunghe che si fa? Una mozione di sfiducia al ministro della difesa o al governo? Se ricordo bene sono già dimissionari.
Morale:
Iniziativa degna di plauso ma con scarsissime possibilità di andare in porto. Almeno in tempi più brevi rispetto a quelli già annunciati di cessazione della missione.
Quindi, con un po’ più di pragmatismo non sarebbe meglio concentrare l’azione del M5S su obiettivi di uguale (o forse maggiore) importanza ma più alla portata di attuazione?
Quali?
L’abolizione del porcellum per esempio. Scusate se batto sempre lì

Nota a margine
In questo marasma generale Laura Boldrini sta facendo un’azione di stimolo meritoria per la costituzione delle commissioni ed avviare la piena operatività parlamentare contro l’inerzia vergognosa dei partiti (tranne M5S e SEL)
Dopo la sua elezione qualcuno, anche su queste pagine, facendola evidentemente fuori dal vaso l’aveva definita “foglia di fico della partitocrazia
Bene, come è stato scritto in un altro thread, dopo averla fatta fuori dal vaso bisognerebbe anche portarla via, altrimenti si rischia di pestarla ancora.

Powered by mvnForum

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy