Gli Amici di Beppe Grillo di Bologna Message Board Regione e i gruppi 5 Stelle in Provincia - notizie e attività › centrale biomassa valle del sillaro

centrale biomassa valle del sillaro

A former member
Post #: 8
ciao a tutti,mi chiamo nunzio e sono attivista insieme ad altri nel gruppo monterenzio in moVimento, volevo degli indirizzi su eventuali precedenti in merito alla nascita di centrali a biomassa nei territori della provincia.
Io e il mio gruppo, ci siamo attivati, x cercare di bloccare la mostruosità che un privato andrà a costruire nel nostro territorio comunale, ieri sera nella sala comunale di monterenzio si è avuto un confronto acceso tra la giunta e i vari comitati nati ad-hoc x il problema.Il sindaco ha detto che lui come comune non può fare nulla perchè non ha alcuna competenza nel merito. Noi 5 stelle di monterenzio, siamo intenzionati a creare un gruppo di lavoro x cercare di trovare il modo di bloccare l'Opera.....chiunque avesse dei consigli da darci sarebbe il ben accetto......grazie
nunzio minissale

A former member
Post #: 34
Da una prima impressione non mi pare si tratti di una mostruosità, una centrale a biomassa per definizione impiega fonti rinnovabili per produrre energia elettrica, escudendo quindi combustibili di origine fossile non rinnovabili.
Ho visto molte di queste centrali in Austria ed in Germania. Sono piccole costruzioni che producono essenzialmente energia elettrica per piccole comunità, sono bene accette dalla popolazione e hanno costi di produzione bassi.
Potresti spiegare perchè a Monterenzio siete contrari a questa centrale?
matteo t.
user 51029202
Vancouver, BC
Post #: 57
In Germania e in Austria, le centrali sono alimentate con gli scarti dell'agricoltura e al limite con l'umido. Producono: energia elettrica, bio-metano, e acqua calda.
E' possibile andare a fare rifornimento di bio-metano presso le centrali, pagandolo meno.
In Italia la situazione è differente.
Abito a Medicina, dove sono già presenti 6 centrali che sembra debbano diventare 9. Le nostre sono alimentate con colture dedicate, per cui i campi non sono più utilizzati per produrre cibo ma materia prima per le centrali.
Queste coltivazioni hanno l'incentivo statale.
Cosa succederà quando gli incentivi verranno eliminati?
Bisogna tenere conto del piano energetico nazionale (che poi è quello europeo), che prevede che dal 2017 (credo) ogni comune dovrà essere autosufficiente dal punto di vista energetico.
Non solo dovranno produrre l'energia necessaria alla comunità ma anche utilizzare SOLO materia prima del comune.
Da quanto emerso dal consiglio comunale di Medicina di febbraio sembrerebbe che parte della materia prima arrivi da fuori.
Altro problema, non è possibile che le centrali a biomasse si dotino di colonnina per il metano, la legge italiana non lo prevede, strano.
Se ti interessa martedì 9 aprile a Medicina alle ore 21.00, presso il Bar Camarazza in via Saffi, è stato organizzato un'incontro con il Professor Setti per quanto riguarda il piano energetico nazionale, biomasse e fotovoltaico.
Mentre il 15 aprile a Budrio, presso l'Auditorium in via Saffi alle ore 21.00, ci sarà la conferenza "Biogas Quali conseguenze per l'ambiente e la salute?"
A former member
Post #: 236
Per prima cosa ti segnalo questo link dove potrai trovare utili informazioni in merito agli aspetti tecnico burocratici delle procedure legate alla realizzazione degli impianti a biomasse:
http://www.comune.gal...­

Poi ti segnalo anche questo comitato marchigiano della valle esina, anche nelle maarche purtroppo la lotta è dura. Potrai trovare molte info e sicura disponibilità da parte degli amici marchigiani.
http://www.comitatotu...­


Infine un articolo che ti informa sui recenti sviluppi dell'affare biogas nella regione marche.
http://www.ilrestodel...­

buon lavoro!
A former member
Post #: 237
avevo dimenticato di segnalarti questo sito :

http://www.cronachema...­

un bell'articolo che descrive la situazione tra le parti.
Powered by mvnForum

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy