Giampi
unovaleuno
Ozzano dell'Emilia, BO
Post #: 806

P.S: Dimenticavo. Nel nuovo meetup si dice che "Gli iscritti a questo meetup sono i cittadini del Movimento 5 Stelle di Bologna la cui idendità è stata certificata.". Nel caso uno fosse certificato (io sono certificato sul sito Nazionale e anche nel forum listabeppegrillo.it) chi è garante del dato sensibile sull amia parteipcazione?? Essendo M5S un movimento politico anche l'appartenza è un dato sensibile con relativa responsabilità della conservazione dei dati. Grazie per chi mi sa rispondere

Ti quoto .... perchè questa "affermazione" è importantissima.

Mi spiego .... io nell'ultima assemblea sono quello che ha proposto di passare agli iscritti certificati.... all'inizio abbiamo pensato tutti al problema della carta di identità..... che tutti abbiamo pensati di bypassare semplicemente certificando gli iscritti senza trattenere il documento ..... bene, io per primo ho preso un granchio grande come un casa ....

La cartà di idendità non contiene dati sensibili .... ma solo dati personali, ovviamente questo non vuol dire che non vada eventualmente custodita con cura, ma non è un dato sensibile ..... mentre invece lo è l'iscrizione ad un meetup ufficiale del M5S.

Secondo il Codice sulla protezione dei dati personali (D. Lgs. n. 196/2003, art. 4), sono considerati dati sensibili i dati personali idonei a rivelare:
l'origine razziale ed etnica,
le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere,
le opinioni politiche,
l'adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale,
lo stato di salute e la vita sessuale



edit: quindi ho proprio idea che il meetup non sia lo strumento giusto. Perchè la lista iscritti non si può nascondere agli iscritti stessi... perchè se lo rendi aperto tutti vedono nome e cognome di chi ci scrive ..... per assurdo, dovremmo fare il contrario di quello che facciamo ...... cioè bisognerebbe vietare di iscriversi con nome e cognome, usare dei nick-name e i proprietari/detentori dei dati sensibili (questa volta sono si, sensibili) dovrebbero essere gli unici a sapere chi c'è dietro un nick.....

BOOM
CRISTINA F.
user 10079098
Bologna, BO
Post #: 54
Sono sicuro al 100% che chi pensa di aprire (o ha aperto) un nuovo gruppo meetup è in forze e fa parte di un altro movimento! NON E' SICURAMENTE UN SINCERO SOSTENITORE DELL' M5S !!!
Per quanto mi riguarda,ho presenziato alla recente riunione del"nuovo gruppo"in quanto era registrato in bacheca come riunione del gruppo SANITA'e politiche sociali,cui sono iscritta;io SONO ISCRITTA REGOLARMENTE al M5S,con tanto di documento scansito e inviato,non faccio parte di nessun altro movimento/partito/organizzazione;l'esist­enza di qs.nuovo meet-up mi è stata comunicata in corso piccola assemblea,e l'assemblea era piccola perché un sacco di gente si è iscritta x partecipare e poi non si è presentata;l'inattesa conoscenza di questo nuovo gruppo mi è risultata gradita e spero di poterci lavorare.
Tutto ok,ho superato l'esame del controspionaggio? confused
Roberto B.
user 72648652
Bologna, BO
Post #: 410
Fermo restando che il nuovo MU da come è strutturato serve per FARE concretamente le cose, a differenza di questo che serve ANCHE a passare il tempo !

Io credo che fra l’anarchia possibile e probabile sospinta soprattutto da truppe cammellate e i gruppi ristretti di attivi che fanno l’azione e LAVORANO, ci sia la possibilità di uno step intermedio, mi spiego meglio, dare voce agli elettori è sacrosanto, ma allo stesso tempo è doveroso cercare di arginare l’invasione dei “detrattori a prescindere”, quelli che vorrebbero che il M5S scoppi al suo interno !

In questa ottica, ho MOLTO apprezzato che nella iscrizione del nuovo MU si debba anche indicare se si appartiene ad un altro gruppo politico, .. certo è ancora insufficiente come selezione, ma comunque la direzione è quella giusta, assieme a foto vera e verificabile, nome e cognome VERI, inoltre anche ho gradito che si debba essere autenticati solo dopo alcune “attività” e quindi con il riconoscimento come persona reale e non virtuale da parte del gruppo !

.. se risolviamo questi problemi, quelli dell’autenticità delle persone e dell’appartenenza al M5S, il gruppo ristretto non ha il senso che oggi e ieri invece aveva !

PS: edit aggiunto dopo .. essere del M5S, significa anche darsi da fare concretamente per supportare ed aiutare le attività dei nostri eletti ! .. il M5S, cerca e vuole persone attive, non semplici voti !
Giampi
unovaleuno
Ozzano dell'Emilia, BO
Post #: 807
In questo mu ti è stata fatta una domanda a cui non hai ancora risposto, tu ci sei o no dentro una delle mailing list associate alle fazioni? Perché io non ci sono, in nessuna delle due, e tu?

Non saprei .... ti ho appena detto che vedo una sola fazione, così come vedo il tuo voto-fotocopia che parla più di ogni altra cosa, .... anche se poi a guardare nel dettaglio mailing list non è altro che la partecipazione di più persone ad una mail (per come la intendiamo in questo caso) ..... quindi, direi che partecipo ad una enorme quantità di mailing list, chat e chi più ne ha più ne metta, tutte associate a questo MU.
Nella mia cartella di posta relativa al MU ci sono tra ricevuti e inviati almeno 5.000 messaggi ..... di quelli ricevuti un buon 30% ancora da leggere .... (d'altronde ti dissi apertamente che non leggevo tutto quello mi arriva, quando esisteva la mailing list del GO allargato che ti eri inventato.... se ti ricordi) .... per il semplice fatto che non ne ho il tempo ... e non ne vedo l'utilità.

Rosario A.
user 15148311
Bologna, BO
Post #: 229
Giorgio, ti do uno spunto di riflessione.se domani si riuniscono 100 cittadini a Bologna , nuovi elettori del M5s o chissà chi, e decidono un qualcosa,,,, i portavoce sono tenuti ad attenersi alla decisione di questa o solo consultarla e agire in base a programma locale,nazionale e principi fondanti? Il problema è reale, di tutti, e la discussione è aperta
Roberto B.
user 72648652
Bologna, BO
Post #: 411
Giorgio, ti do uno spunto di riflessione.se domani si riuniscono 100 cittadini a Bologna , nuovi elettori del M5s o chissà chi, e decidono un qualcosa,,,, i portavoce sono tenuti ad attenersi alla decisione di questa o solo consultarla e agire in base a programma locale,nazionale e principi fondanti? Il problema è reale, di tutti, e la discussione è aperta

Rosaio, le posizioni tue e di Giorgio sono conciliabili, mettiamo tutti l’intelligenza che abbiamo per risolvere il problema delle truppe cammellate, poi il voto sarà logico e deliberante .. naturalmente dopo una onesta, vera e trasparente informazione.
Fermo restando che le semplici regole che ci siamo dati, presenti nel non-statuto, sono inviolabili !
giorgio f.
user 5272613
Bologna, BO
Post #: 1,170
Giorgio, ti do uno spunto di riflessione.se domani si riuniscono 100 cittadini a Bologna , nuovi elettori del M5s o chissà chi, e decidono un qualcosa,,,, i portavoce sono tenuti ad attenersi alla decisione di questa o solo consultarla e agire in base a programma locale,nazionale e principi fondanti? Il problema è reale, di tutti, e la discussione è aperta

Ecco, così mi piaci.

La prima cosa da prendere i esame è: chi sono questi 100 cittadini?

La seconda è: nel caso costoro sostengano qualcosa in conflitto con il programma, sono maggiori o minori di quelli che hanno redatto il programma? Perchè se per esempio il programma lo hanno fatto in 50 cittadini elettori del movimento e 100 elettori cittadini del movimento sostengono che alcune parti del programma vanno modificate, poichè non più attuali o non confacenti a nuove situazioni socio politiche emerse in seguito alla creazione del programma, allora a mio avviso sarà bene prendere in seria considerazione l'idea di modificare il progreamma di conseguenza.

Oppure la risultanza è, che i cittadini che hanno fatto inizialmente il programma valgono più di uno!

Non esiste un programma valido per sempre, poichè la ns. società non è statica, bensì si evolve, (o regredisce) e la politica proprio alle problematiche generate da questa continua evoluzione ( o regressione) deve saper dare risposte, ma sopratutto, proprio alla maggioranza di coloro che han deciso di dare il proprio contributo in prima persona , non delgando quindi rappresentanti in propria vece (delega) , deve fare riferimento.
Giampi
unovaleuno
Ozzano dell'Emilia, BO
Post #: 808
Giorgio, ti do uno spunto di riflessione.se domani si riuniscono 100 cittadini a Bologna , nuovi elettori del M5s o chissà chi, e decidono un qualcosa,,,, i portavoce sono tenuti ad attenersi alla decisione di questa o solo consultarla e agire in base a programma locale,nazionale e principi fondanti? Il problema è reale, di tutti, e la discussione è aperta

Ecco, così mi piaci.

La prima cosa da prendere i esame è: chi sono questi 100 cittadini?

La seconda è: nel caso costoro sostengano qualcosa in conflitto con il programma, sono maggiori o minori di quelli che hanno redatto il programma? Perchè se per esempio il programma lo hanno fatto in 50 cittadini elettori del movimento e 100 elettori cittadini del movimento sostengono che alcune parti del programma vanno modificate, poichè non più attuali o non confacenti a nuove situazioni socio politiche emerse in seguito alla creazione del programma, allora a mio avviso sarà bene prendere in seria considerazione l'idea di modificare il progreamma di conseguenza.

Oppure la risultanza è, che i cittadini che hanno fatto inizialmente il programma valgono più di uno!

Non esiste un programma valido per sempre, poichè la ns. società non è statica, bensì si evolve, (o regredisce) e la politica proprio alle problematiche generate da questa continua evoluzione ( o regressione) deve saper dare risposte, ma sopratutto, proprio alla maggioranza di coloro che han deciso di dare il proprio contributo in prima persona , non delgando quindi rappresentanti in propria vece (delega) , deve fare riferimento.


Buona la prima Giorgio, ti quoto.

Ci sarà da ridere quando a Bologna occorrerà nuovamente scegliere il capolista e gli altri aspiranti "portavoce" per il comune ...... eccome se ci sarà da ridere ....... sai quante poltrone saranno già prenotate, uno vale uno .... ma se decide solo chi dico io, come dico, dove dico io ...... vale solo l'uno che decido io valga...
E' una storia già vista .....
Roberto B.
user 72648652
Bologna, BO
Post #: 417

Ci sarà da ridere quando a Bologna occorrerà nuovamente scegliere il capolista e gli altri aspiranti "portavoce" per il comune ...... eccome se ci sarà da ridere ....... sai quante poltrone saranno già prenotate, uno vale uno .... ma se decide solo chi dico io, come dico, dove dico io ...... vale solo l'uno che decido io valga...
E' una storia già vista .....

C’è tempo prima del prossimo giro a Bologna !

Ma comunque esistono considerazioni di fondo da fare :
- essere attivi nel M5S da tempi non sospetti, da una certa garanzia di fedeltà e di conoscenza delle regole base del M5S !
- scegliere chi è reputato il meglio fra questi “non sospetti”, non è sbagliato !

Poi come dire, il M5S è aperto non ha strutture verticali, non è un partito, ha una base che decide, ma la base che decide deve essere del M5S, non di troll che da altri partiti vengono per scegliere il peggio e disgregare il MoVimento.

Lavoriamo su questo aspetto e poi da una base VERA del M5S, esce per forza la miglior persona ..

Io mi sento “base”, tuttavia mi sono iscritto a questo MU dopo le parlamentarie, perché ho capito il limite di dover scegliere un candidato, senza conoscerlo sul campo, ho naturalmente letto tutti i curriculum, ho guardato le foto, l’età, e i 3 che ho scelto sono poi risultati essere i primi 3 .. però poi ho conosciuto sul campo altre persone ed ho capito che probabilmente avrei votato anche qualcun altro, ad esempio Roberta ..

Su Bologna io non penso male per le scelte passate o per quelle future, che a mio avviso dovrà fare una base del M5S (vera come sopra ho detto), credo più semplicemente che si siano volute considerare le garanzie date dall’iscrizione al M5S in “tempi non sospetti”.
Cristiano R.
user 62424602
Bologna, BO
Post #: 602
Ci sarà da ridere quando a Bologna occorrerà nuovamente scegliere il capolista e gli altri aspiranti "portavoce" per il comune ...... eccome se ci sarà da ridere ....... sai quante poltrone saranno già prenotate, uno vale uno .... ma se decide solo chi dico io, come dico, dove dico io ...... vale solo l'uno che decido io valga...
E' una storia già vista .....

Spero proprio non debba esserci da ridere.
Credo che si farà una semplice elezione sul portale nazionale (stile parlamentarie per intendersi) tra tutti i cittadini del movimento certificati e che chiunque potrà candidarsi....

Il meccanismo mi pare funzioni molto bene e sia limpido.

Non saprei .... ti ho appena detto che vedo una sola fazione, così come vedo il tuo voto-fotocopia che parla più di ogni altra cosa, ....

Dunque:
- tu vedi una sola fazione (quella che sostiene Bugani, presumo)
- io sostengo che Max e Marco stiano operando seguendo alla lettera il Non Statuto come dovrebbe fare qualunque portavoce a 5 stelle, quindi dovrei essere Buganiano (ma mi spieghi perché Piazza non lo ritieni capace di farsi una sua correntina? O la corrente se la spartiscono in due... Allora dovrei essere un bugapiazziano, o un piazzabuganiano, o un bugpiazzino... Bisognerà che ci inventiamo un nomignolo degno dello strapotere che deteniamo...)
- avrei dovuto votare, secondo quanto dici, a "fotocopia"...

Infatti come co-organizer ho votato per (immaginate un rullo di tamburi)... Giampiero Materno (anche se francamente non credo proprio che lo rifarei), come potrai facilmente verificare sul Forum interno...

Ma tu non sei Buganiano!!!!
Ooopssss!!!
Cacchio ci sono ricascato!!!!

Internal Error System Failure, Internal Error System Failure, Internal Error System Failure...

PS.. Per Serena Saetti: la prossima volta se ti chiedo ma tu tra questi due che conosco poco chi mi consigli (non è il tuo caso Giampiero, era un altro ruolo)? Non rispondermi: "Fet ben cum at per..." (trad. Fai come ti pare) altrimenti gli automi Buganiani rischiano il crash di sitema!
Powered by mvnForum

People in this
Meetup are also in:

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy