addressalign-toparrow-leftarrow-rightbackbellblockcalendarcameraccwchatcheckchevron-downchevron-leftchevron-rightchevron-small-downchevron-small-leftchevron-small-rightchevron-small-upchevron-upcircle-with-checkcircle-with-crosscircle-with-pluscrossdots-three-verticaleditemptyheartexporteye-with-lineeyefacebookfolderfullheartglobegmailgoogleimageimagesinstagramlinklocation-pinmagnifying-glassmailminusmoremuplabelShape 3 + Rectangle 1outlookpersonplusprice-ribbonImported LayersImported LayersImported Layersshieldstartickettrashtriangle-downtriangle-uptwitteruseryahoo

Gli Amici di Beppe Grillo di Bologna Message Board Il M5S in Parlamento - notizie e attività › Attiviamoci!

Attiviamoci! -Disegno di Legge: "Misure di semplificazione degli adempimenti per i cittadini e le imprese e di riordino normativo"-

Daniele Del G.
user 14625609
Bologna, BO
Post #: 4
Ciao a tutti,

inizio con lo stesso incipit dell'altro post: sono Daniele Del Gaudio, il collaboratore di Michela Montevecchi (portavoce M5S al Senato, 7a Commissione permanente - Istruzione pubblica, beni culturali, ricerca scientifica, spettacolo e sport).


Su proposta di Michela vi allego il testo del disegno di legge in oggetto, "Misure di semplificazione degli adempimenti per i cittadini e le imprese e di riordino normativo", attualmente in esame al Senato.

L'invito rivolto a tutti è quello di partecipare con noi alla fase emendativa relativamente agli articoli inerenti alla Commissione Beni Culturali & Istruzione, di cui Michela fa parte: proponeteci spunti e feedback su come dovrebbe essere modificato il testo!
Vi comunico che la scadenza per presentare gli emendamenti è tra un mese, il 18 novembre pertanto vi chiedo di farci pervenire i vostri contributi almeno entro il 15 novembre.

Qui trovate il testo del disegno di legge (completo)

Mentre qui potete leggere una relazione esplicativa sui singoli articoli di nostra materia


Potete scrivere direttamente un commento a questo post oppure contattarci attraverso gli altri canali di Michela.

Un saluto a tutti!
laura t.
user 68290192
Bologna, BO
Post #: 345
In paesi in cui si e' creato condizioni favorevoli per imprese ed industria, crisi permettendo, si e' agito tantissimo a livello di concentrazione delle norme in pacchetti unici. Ad esempio, in Irlanda esiste un libro unico del lavoro, che regola rapporti commerciali, ammistrazione e regole dell'imprenditoria ed eventuali sanzioni. Per organizzare la propria struttura commerciale, industriale a tutti i livelli c'e' un unico luogo in cui guardare.

Un'altra innovazione la cui non applicazione trovo INSPIEGABILE e' un sistema digitalizzato di revisione e organizzazione informatica delle normative. E la cosa bella e' che non va creato perche' esiste gia'. Un esempio sono i sistemi opensource CVS, GIT e SVN che i programmatori utilizzano per registrare le revisioni, i revisori e mantenere archiviato e leggibile il codice. Ovvero.. risolvere in pochi mesi questo schifo:



avendo strumenti avanzati, che permettono a tutti di navigare le leggi aggiornate in modo semplice, oppure in modo avanzato, controllare le sue revisioni e modifiche nel tempo



o ai piu' esperti di costruire proposte a catena e organizzarsi nella proposizione di modifiche e integrazioni in modo scientifico.




laura t.
user 68290192
Bologna, BO
Post #: 346
p.s. Questo sarebbe il punto di arrivo. Ma possiamo partire cancellando uno scandalo ignobile: Ovvero la Gazzetta Ufficiale disponibile in digitale soltanto per 60 giorni, e poi consultabile esclusivamente a pagamento. IL CITTADINO NON HA NEMMENO ACCESSO ALLE LEGGI FATTE DAL PARLAMENTO. Apriamola questa scatola di tonno!
laura t.
user 68290192
Bologna, BO
Post #: 347
Un'analisi "casaleggiana" del futuro (..spero non troppo..) della legiferazione.

Come per la registrazione delle modifiche, delle integrazioni e della STORIA delle leggi, oltre che la tracciabilita' assoluta dei lavori, un sistema non dissimile potrebbe aprire le porte della partecipazione dei cittadini alla creazione delle leggi. Perche' sebbene non spetti al cittadino legiferare, egli puo', in singoli o gruppi, concorrere a migliorare il testo (o linea nella foto) del proprio movimento politico, che rimane libero nell'assorbire o meno la proposta, o lasciarla sviluppare a parte e rivalutarla successivamente.



Powered by mvnForum

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy