addressalign-toparrow-leftarrow-rightbackbellblockcalendarcameraccwchatcheckchevron-downchevron-leftchevron-rightchevron-small-downchevron-small-leftchevron-small-rightchevron-small-upchevron-upcircle-with-crosscrosseditemptyheartfacebookfolderfullheartglobegmailgoogleimagesinstagramlinklocation-pinmagnifying-glassmailminusmoremuplabelShape 3 + Rectangle 1outlookpersonplusprice-ribbonImported LayersImported LayersImported Layersshieldstartrashtriangle-downtriangle-uptwitteruseryahoo
A former member
Post #: 1,618
CONFERENZA ON LINE



Ecco i link dove potete vedere la conferenza , messa su internet dai ragazzi del meetup di Villafranca


http://blip.tv/file/1...­

http://blip.tv/file/1...­

Vi posso assicurare che è stata molto interessante in particolare rispondono all'attacco mediatico ai magistrati .....molto chiaro in questo servizio di Matrix costruito a doc per creare emozione pubblica attorno alla morte dell'assessore e accusare il magistrato colpevole.
Guartevelo voi qui e giudicate.


A former member
Post #: 1,647
Ciao ragazzi io ricomincio ad intromettermi.....mi fate sapere se sbaglio qualcosa?
A presto.....ciao Lisa

Ecco l'ultima novita.....
......ma prima guardatevi Carlo Vulpio e Clementina Forleo alla presentazione del suo libro Roba Nostra.
E' veramente interessante .Ecco un assaggio..

"In questi libro si scrive di come tangentopoli non sia finita ma anzi rafforzata ed è ancora più efficace e reddittizia di prima. Io sostengo che le procure in Italia sono sempre state più pendenti verso sinistra che verso destra. Quella operazione non è stata completa perche , secondo me, non è che non ha acchiappato i ladri o presunti tali ma ne ha salvato altri. Concordo con le letture di tipo storico che dice che una certa parte della classe politica è stata volutamente risparmiata.
Si è delusi perchè quell'altra parte, quella salvata, poi è diventata la classe dirigente di questo paese e che ancora oggi ha una influenza tale che quando si affacciano alla ribalta magistrati indipendenti, tutti insieme destra e sinistra, li usano come bersaglio."

Poi aggiunge...
"Bisogna inizare ad interessarsi alla cosa pubblica, alla politica come partecipazione diretta. Oggi non c'è solo la narcosi della televisione ma l'effetto pancia piena, la sazietà che non ci rende reattivi.
Perchè le società opulente spesso dimenticano di coltivare se stesse e quindi saranno sempre poco pronte alla reazione."
Vulpio e Forleo

Via di qui .Cattivi magistrati e cattivi giornalisti
di Carlo Vulpio

Avevo fatto una battuta: avevo detto: i giornalisti, a differenza dei magistrati, non possono essere trasferiti. Avrei fatto meglio a stare zitto. Da lì a poco sarei stato “trasferito” anch’io.
E’ stato la sera del 3 dicembre, dopo che sul mio giornale era uscito un mio servizio da Catanzaro sulle perquisizioni e i sequestri ordinati dalla procura di Salerno nei confronti di otto magistrati calabresi e di altri politici e imprenditori.
link di riferimento
Come sempre, non solo durante questa inchiesta, ma perché questo è il mio modo di lavorare, avevo “fatto i nomi”. E cioè, non avevo omesso di scrivere i nomi di chi compariva negli atti giudiziari (il decreto di perquisizione dei magistrati di Salerno, che trovate su questo blog in versione integrale) non più coperti da segreto istruttorio. Tutto qui. Nomi noti, per lo più. Accompagnati però da qualche “new entry”: per esempio, Nicola Mancino, vicepresidente del Csm, Mario Delli Priscoli, procuratore generale della Corte di Cassazione, Simone Luerti, presidente dell’Associazione nazionale magistrati.
Con una telefonata, il giorno stesso dell’uscita del mio articolo, la sera del 3 dicembre appunto, invece di sostenermi nel continuare a lavorare sul “caso Catanzaro” (non chiamiamolo più “caso de Magistris”, per favore, altrimenti sembra che il problema sia l’ex pm calabrese e non ciò che stanno combinando a lui, a noi, alla giustizia e alla società italiana), invece di farmi continuare a lavorare – dicevo –, come sarebbe stato giusto e naturale, sono stato sollevato dall’incarico.
leggete il resto
A former member
Post #: 1,654
ecco il girato delle domande della conferenza Quale Italia?, tutte molto interessanti e fuori dal coro di stampa e TV
http://blip.tv/file/1...­

1)Chiarimento sul caso Forleo.....dal giudice Imposimato

2)perchè non si riaprono i casi una volta che ci sono nuovi sviluppi, qui si parla del libro 'Chi ha ucciso Aldo Moro, diario di un giudice'.

RISPOSTA DI IMPOSIMATO: questo me lo chiedo pure io. Io al termine del libro ho scritto una vera e propria imputazione però l'editore ha detto "No qui ci spingiamo troppo oltre". Così è stato cancellato l'ultimo capitolo dove facevo il capo di imputazione a chi aveva partecipato, secondo me.
Questo non accade perchè i responsabili sono ancora molto potenti e molto legati alla stampa: infatti parlano tutti i giorni sulla stampa. Sono nomi di politici potentissimi.
Qui mi riferisco ai proprietari della stampa non ai giornalisti
Es dello scandalo dell'Alta velocità ne hanno parlato tutti i giornali del mondo tranne quelli italiani perchè qui la stampa è in mano di imprenditori che , in più, prendono i contributi dello Stato.
Anche se i giornalisti vogliono i proprietari non li fanno parlare.


3)perchè chi dovrebbe risolvere la situazione perchè non lo fa.

RISPOSTA DI SCALFAROTTO:" L'unica cosa che possiamo fare è essere cittadini attivi e partecipare : ricordarci che la politica è al servizio del cittadino e non il contrario.
Alla fine tutti questi misteri, sono successe cose sotto ai nostri occhi senza che noi ce ne accorgessimo , sono cose che ci devono far riflettere, ci devono far capire che è importante essere vigili, difendere le Istituzioni e la Costituzione."
Continua poi " La politica favorisce pochi e lasciare spazio alla politica sporca tirandocene fuori, significa lasciare spazio a chi la farà per noi.
Ma quando il potere esecutivo attacca quello giusdizionale quello che perde è il sistema e le cose vanno male per tutti.
Si perde la visione di chi ha torto e chi ragione perchè il sistema è malato e lo siamo tutti: l'unico modo per fare qualcosa per questo paese e riprendercelo "

Io ho sistemato un po' i dialoghi.....adesso andate a sentire con le vostre orecchie insieme agli altri interventi
A former member
Post #: 4,802
Ragazzi questa sera alle 23.30 all'interno dell'approfondimento "Dossier Storie" del Tg2 andrà in onda un intervista fatta a Marisa Masciari. Durante il Tg2 delle 20.30 verrà data notizia dell'intervista che successivamente trasmetteranno in tarda serata.smilewink


A former member
Post #: 1,682
11 dicembre 2008
Gioacchino Genchi risponde all'On Minniti
di Salvatore Borsellino
Riteniamo che sia in atto un´indegna campagna di delegittimazione del dott. Genchi che non ha nulla a che fare con i fatti ed il mondo reale: si tratta di un´azione che punta a screditare il vice-questore Genchi e che verosimilmente mira ad aprire la strada al cosidetto ddl Alfano sulle intercettazioni telefoniche ...

... uno dei pochi strumenti efficaci rimasti in mano alla magistratura ed alle forze di polizia per fare indagini in modo efficace sulla criminalitá organizzata e su delitti dei colletti bianchi. Evidentemente questo strumento investigativo agita le notti di tanti individui che vorrebbero avere le mani libere da qualsiasi tipo di controllo: chi non ha nulla da temere non ha nessun interesse a modificare la normativa in vigore.

Il dott. Genchi ha un´intera vita professionale alle spalle che dimostra come egli abbia sempre lavorato con un solo fine, quello di applicare la Legge in modo uguale per tutti e di rendere viva la Costituzione. Gli utenti di questo sito hanno potuto toccare con mano il contributo fondamentale dato dal dott. Genchi alle inchieste sulla strage di via D´Amelio. L´importanza di tale contributo e´ stata espressamente sottolineata anche nella sentenza definitiva Borsellino bis. Proprio all´interno di queste indagini il dott. Genchi ha aperto piste investigative che rimandano a responsabilitá nella strage esterne a Cosa Nostra ed alla scellerata trattativa condotta a partire dall´estate del 1992 fino ai giorni nostri tra l´organizzazione criminale ed alcuni giuda che hanno tradito le Istituzioni siglando un patto con Cosa Nostra dalle finalita´ politico-eversive. Quella trattativa é viva oggi piú che mai e prosegue anche attraverso alcuni attori sui quali l´attenzione investigativa del dott. Genchi si era giá accentrata nel 1992.
leggi il resto
A former member
Post #: 4,908
Ragazzi in questo LINK troverete un bellissimo, splendido, meraviglioso video sulla lotta alle mafie con canzone altrettanto bella e meravigliosa di Jovanotti.

Dura solo 2.10 ma è estremamente intenso di contenuti e emozioni fotografiche che accompagnate dalle parole di Jovanotti danno al video un significato assolutamente e palesemente positivo e propositivo per combattere le mafie.

Non si può assolutamente perdere l'occasione di vedersi questo filmato che rimarrà su youtube fino al 20 dicembre.

Io l'ho visto già tre volte e sono 10 minuti che sono stato avvertito della presenza su youtube del video.


Diffondete il più possibile!
smilewinkbiggrin
A former member
Post #: 83
Guardate questo video e ascoltate le parole di una gran donna Marisa Masciari.

francesca
A former member
Post #: 1,716
Oggi vi invito a visitare il sito RADIO MAFIOPOLI

Giulio Cavalli è una realtà formidabile del teatro militante e impegnato nell'antimafia, nelle battaglie quotidiane contro ogni tipo di criminalità, da quella mafiosa a quella dei colletti bianchi.
In questo sito ridicolizza la mafia, creando commedie da ascoltare come si faceva una volta , quando ancora non c'era la tv ed era attorno alla radio che le famiglie si riunivano per ascoltare le notizie , musica o commedie.
Se la Tv non si può fare bisognerà muoversi in altro modo.....
Per il suo spettacolo "Do ut Des " ha subito intimidazioni come potete leggere a questo link

Perchè la mafia non vuole che si parli di lei.....fa di tutto per far credere al mondo che non esiste!!!
....pensate la loro reazione se vengono addirittura derisi!!!

Vi consiglio di andare ad ascoltare le ultime 2 puntate che ho trovato veramente interessanti
Ecco i titoli
Radiomafiopoli 11a puntata: Antimafia certificata iso:9001
Radiomafiopoli 10a puntata- 41 letterine (bis) a Babbo Natale

P.S. non c'è il link diretto...per trovare queste puntate basta fare una ricerca nel sito con il titolo della puntata

A former member
Post #: 85
A former member
Post #: 87
Ciao Ragazzi,

stasera c'è Carlo Vulpio ospite ad Anno Zero, domani potrete vedere sul sito di Anno Zero la replica. Parteciperà anche Antonino Monteleone organizer del meet up di Reggio Calabria.
Non perdetelo mi raccomando!!!!!!!

francesca

Powered by mvnForum

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy