Gli Amici di Beppe Grillo di Bologna Message Board Rassegna stampa - Parlano di noi › RASSEGNA STAMPA: NOSTRI

RASSEGNA STAMPA: NOSTRI COMUNICATI E ARTICOLI SU DI NOI

Silvia Patini (.
sis74
Bologna, BO
Post #: 1,575
RASSEGNA ED AGENZIE DI STAMPA REGIONALE DEL GIORNO 08 NOVEMBRE 2010:

http://files.meetup.com/206830/rassegna_stampa_08_11_10.pdf­


RASSEGNA ED AGENZIE DI STAMPA REGIONALE DEL GIORNO 09 NOVEMBRE 2010:

http://files.meetup.com/206830/rassegna_stampa_09_11_10.pdf­


RASSEGNA ED AGENZIE DI STAMPA REGIONALE DEL GIORNO 10 NOVEMBRE 2010 B:

http://files.meetup.com/206830/rassegna_stampa_10_11_10.pdf­


RASSEGNA ED AGENZIE DI STAMPA REGIONALE DEL GIORNO 11 NOVEMBRE 2010 B:

http://files.meetup.com/206830/rassegna_stampa_11_11_10.pdf­


RASSEGNA ED AGENZIE DI STAMPA REGIONALE DEL GIORNO 12 NOVEMBRE 2010 B:

http://files.meetup.com/206830/rassegna_stampa_12_11_10.pdf­


RASSEGNA ED AGENZIE DI STAMPA REGIONALE DEI GIORNI 15, 16 E 18 NOVEMBRE 2010:

http://files.meetup.com/206830/rassegna_stampa_15_16_18_11_10.pdf­
Silvia Patini (.
sis74
Bologna, BO
Post #: 1,576
RASSEGNA ED AGENZIE DI STAMPA REGIONALE DAL GIORNO 28 NOVEMBRE AL GIORNO 04 DICEMBRE 2010:

http://files.meetup.com/206830/rassegna_stampa_dal_28_11_10_al_03_12_10.pdf­


RASSEGNA ED AGENZIE DI STAMPA REGIONALE DAL GIORNO 28 NOVEMBRE AL GIORNO 04 DICEMBRE 2010:

http://files.meetup.com/206830/ANSE_dal_30_11_10_al_03_12_10-2.pdf­
Silvia Patini (.
sis74
Bologna, BO
Post #: 1,577
DA "IL DOMANI DI BOLOGNA" DEL 07 DICEMBRE 2010


VERGATO No alla commissione richiesta dai “grillini”
Paziente morta dopo intervento
La Regione: non faremo inchiesta


Nessuna commissione d'inchiesta sul caso della donna deceduta all'ospedale Maggiore di Bologna, dove era stata trasferita da Vergato. L'assessore regionale alla Sanità, Carlo Lusenti, respinge la richiesta del capogruppo grillino Andrea Defranceschi. Per Lusenti, però, non ci sono le condizioni per accogliere la richiesta del Movimento 5 stelle:
«La tecnica utilizzata - spiega in aula durante il questiontime - è largamente diffusa e non costituisce una modalità innovativa di trattamento». E sarà «l'eventuale indagine della magistratura a fare luce su eventuali responsabilità professionali». Né, secondo l'assessore, «appaiono essere in relazione all'esito infausto dell'assistenza le circostanze organizzative » messe in luce da Defranceschi. Infatti, «non si
vede come, dall'inclusione del reparto di ortopedia di Vergato nel dipartimento di Emergenza risulti un depotenziamento dello stesso». Infine, conclude Lusenti, la decisione di trasferire la donna al Maggiore «non ha nulla a che fare con la collocazione organizzativa del reparto di ortopedia, e dipende invece dalla disponibilità di competenze accessorie reputate dagli ortopedici di Vergato necessarie ad aggredire la sede anatomica del sanguinamento».






Cambiano le regole sul consumo di suolo per la realizzazione degli impianti
Fotovoltaico, via libera alla legge
Passa la linea delle imprese: tutte le norme “ponte” sulle fonti rinnovabili
La delibera passa a maggioranza: astenuti Pdl, Udc e Lega. Protestano i grillini

L'assemblea regionale dell’Emilia-Romagna ha approvato a maggioranza la delibera che disciplina il
consumo di suolo per la realizzazione degli impianti fotovoltaici. Astenuti Pdl, Udc e Lega Nord; il Movimento
5 Stelle non ha partecipato al voto, protestando contro quello che il consigliere Giovanni Favia ha definito di nuovo «un regalo a Confindustria». Dopo il maxi-emendamento della Giunta che in commissione aveva raccolto diverse osservazioni imprenditoriali e delle opposizioni, altri emendamenti, della maggioranza, sono stati approvati anche in aula. Però, secondo l’assessore all’ambiente Sabrina Freda, comportano
solo alcune precisazioni tecniche rispetto al testo uscito dalla commissione. In apertura dei lavori, il consigliere Andrea Pollastri (Pdl) ha chiesto la sospensione e il rinvio ad altra seduta, ma l'istanza è
stata respinta. Pollastri ha poi spiegato di averlo sollecitato perchè «un provvedimento così importante
non si poteva discutere in un’aula semivuota, com'era l’Assemblea in quel momento». La delibera sarà valida fino all’entrata in vigore delle linee guida per gli impianti di energia prodotta da tutte le fonti
rinnovabili. Il testo precisa anche le procedure per le autorizzazioni chieste ma non ancora definite al momento dell’entrata in vigore della delibera. Per la potenza, per le superfici occupate dagli impianti non
superiori al 10% di quella agricola a disposizione di chi chiede l’autorizza - zione, i 200Kw per azienda agricola si possono aumentare di altri dieci Kw per ogni altro ettaro destinato all’agricoltura, fino ad un massimo di un Mw.
Silvia Patini (.
sis74
Bologna, BO
Post #: 1,579
Dal settimanle on line bolognese "La Stefani" intervista al nostro "PORTAVOCE A 5 STELLE", si comincia! love struckbiggrin

"Dietro Pd e Pdl c'è il Movimento 5 Stelle". Intervista a Massimo Bugani

http://www.lastefani.it/component/content/article/184/614-intervistamassimobugani.html­

Per quanto riguarda delle domande che possono venire dall'articolo. Ecco sotto ciò che dice Max:

1) Io non ho MAI parlato di "partito" nell'intervista, ma di possibile terza forza della città. Effettivamente questo è l'unico passaggio dell'intervista in cui vi è un minimo di licenza poetica del giornalista.

2) Se diventerò consigliere comunale venderò il mio negozio perchè la dedizione e l'impegno per il Movimento non mi consentirebbero di mantenere un'attività che ha orari precisi. Continuerò ad aiutare mio fratello nei servizi fotografici serali e domenicali a livello di collaboratore familiare. Il tempo massimo che dedicherò a questa esperienza che vivo realmente come un servizio civile non sarà in ogni caso superiore a 10 anni, ovvero al massimo 2 legislature. Dopodichè tornerò a fare la mia professione, il lavoro che ho fatto sempre, il commerciante e fotografo.
Silvia Patini (.
sis74
Bologna, BO
Post #: 1,601
Agenzia Dire del 16 DICEMBRE 2010

(ER) TRAM BOLOGNA. IDV: BENE MAGISTRATI; M5S: PERDE IL CITTADINO
MANDINI: VERIFICARE SICUREZZA; FAVIA: ENNESIMA PUNTATA DELLA SOAP


(DIRE) Bologna, 15 dic. - I sigilli al Civis scatenano le reazioni nel mondo della politica. Per Sandro Mandini,
coordinatore provinciale Idv, e' "importante il lavoro della magistratura, in cui riponiamo la nostra massima fiducia, sia per quanto riguarda eventuali inadempienze contrattuali che possono provocare danni economici alla pubblica amministrazione che per gli interventi e le verifiche utili a garantire la massima
sicurezza dei mezzi e degli utenti".
Molto piu' critico Giovanni Favia, consigliere regionale del Movimento 5 stelle: "La messa sotto sequestro dei veicoli è l'ennesima e forse definitiva puntata di una soap opera scadente, dove tutti hanno sostenuto una parte e l'esatto contrario". Gli "unici punti fermi- sottolinea il grillino- sono stati l'opposizione dei cittadini al progetto e le perplessita' degli autisti Atc". Se i mezzi "risulteranno, come probabile, impossibilitati a circolare su strada, cosa faremo?", chiede Favia. "Saremo costretti a spendere altri soldi pubblici per adattarli? Oppure dovremo spendere ancora per rimodificare la viabilita' e la rete elettrica, cambiati in nome del Civis? In alternativa dovremo rivolgerci a mezzi piu' tradizionali, che comunque non avrebbero avuto bisogno di infrastrutture così costose". Insomma tutte le possibilita', conclude il consigliere, "portano ad una conclusione: con questo tipo di amministrazione, al tavolo verde il cittadino perde sempre". Il Movimento 5 Stelle presentera' a breve un'interrogazione.

(Com/Red/ Dire)
18:00 15-12-10
Silvia Patini (.
sis74
Bologna, BO
Post #: 1,610
Dal giornale on line "La Repubblica Bologna" del 20 Dicembre:

Peri: "Dalla Regione nemmeno un euro se i magistrati bloccheranno il Civis"

La risposta al consigliere Favia sul tram su gomma: "I 4.4 milioni di contributo non sono stati né programmati né impiegati"

Viale Aldo Moro non ha finora sborsato nemmeno un euro per il Civis, e se la magistratura dovesse bloccare l'infrastruttura i 4.4 milioni di finanziamento resteranno nelle casse regionali. Lo precisa l'assessore Alfredo Peri, La Regione Emilia-Romagna al momento non ha tirato fuori un euro per il Civis.

Per il consigliere del Movimento cinque stelle Giovanni Favia il Civis si sta rivelando sempre di più "un grosso pasticcio", un'opera in cui "il rapporto costo benefici non regge". E quando la Regione eroga finanziamenti, soprattutto se sostanziosi come in questo caso, il controllo su come poi vengono impiegati "é dovuto". Perciò Favia chiede di sapere, "a nome di tutti i cittadini", cosa succede "se la magistratura dice che il mezzo non può circolare".

Peri precisa che i contributi regionali destinati al tram su gomma sono pari a 4,4 milioni, ma "detti contributi non sono ancora stati né programmati, né tantomeno impegnati".

(fonte: dire)

Silvia Patini (.
sis74
Bologna, BO
Post #: 1,611
Dal giornale on line "La Repubblica Bologna" del 26 Novembre

Bugani, tutto fuorché un briscolone

I GRILLINI si presentano con la spavalderia degli spadaccini. «Col Pdl diviso e il Pd spaccato in correnti, possiamo arrivare al 20% e andare al ballottaggio», proclama Giovanni Favia al battesimo politico di Massimo Bugani, candidato sindaco della lista Cinque stelle (ma i sostenitori preferiscono chiamarlo portavoce). Bugani chi lo conosce? «Anch' io - ride Favia - due anni fa ero un signor nessuno, poi...». Il prescelto, 32 anni, fotografo, bolognese Doc, incarna l' impostazione dei grillini che capovolge quelle della destra e della sinistra: nessun "briscolone", il personaggio popolare che tanto vanno cercando invano i due schieramenti bipolari, ma un semplice iscritto sconosciuto ai più, scelto dall' assemblea degli attivi tra quattro persone in lizza. «Da noi vengono prima le idee degli uomini» spiega Marco Piazza, presidente della stessa assemblea. «Le persone continua - sono responsabili della realizzazione del programma e ogni sei mesi vengono sottoposte a verifica». E il programma lo illustra proprio Bugani,a partire dai punti su cui i grillini hanno più volte insistito: raccolta differenziata fino ad ottenere l' azzeramento dei rifiuti, stop al consumo del territorio con la cementificazione, autosufficienza energetica grazie allo sviluppo delle fonti rinnovabili, trasparenza e partecipazione in politica e legalità, «per far sì che non vincano sempre i furbi e perdano gli onesti». Bugani aggiunge pure che, a questi primi punti, se ne sommeranno altri, nel corso di un tour nei quartieri, a partire dal San Vitale: s' andrà avanti da dicembre a febbraio. «Discuteremo coi cittadini e potremo integrare, affinaree migliorare il nostro programma», spiega il candidato. Dopo l' ingresso in Consiglio comunale e l' exploit alle regionali col 7%, il movimento non nasconde le sue grandi ambizioni: «Potremmo essere la sorpresa nazionale», azzarda ancora Favia, covando il colpo grosso. Tanto più in virtù del disordine tra le file di destra e sinistra. Per il Pd il consigliere regionale ha parole trancianti: «Di questo passo è destinato a sparire. E anche adesso ci presenta una minestra riscaldata come Virginio Merola».
Silvia Patini (.
sis74
Bologna, BO
Post #: 1,612
Dal giornale on line "La Repubblica Bologna" del 20 Dicembre


Regione, la legge che trova tutti d'accordo taglio del 10% delle indennità dei consiglieri

Il provvedimento valido già dal 1° gennaio 2011. L'abrogazione del vitalizio scatta invece solo dalla prossima legislatura. I grillini delusi, chiedevano una decurtazione del 50%. La soddisfazione del governatore Errani

Approvata all'unanimità una legge anti-casta. I consiglieri regionali dell'Emilia-Romagna si sono decurtati del 10% tutte le indennità, già dall'1 gennaio 2011. La proposta di legge del centrosinistra era stata sottoscritta anche da Pdl, Lega nord e Udc.

Uno sforzo che però i "grillini" che siedono nell'Assemblea di viale Aldo Moro giudicano insoddisfacente. Avrebbero voluto un taglio del 50%. E accusano: "Gli attuali consiglieri non si tagliano i propri privilegi'', perché la pur prevista abrogazione del vitalizio scatterà solo a partire dalla prossima legislatura (2015-20).

''L'Emilia-Romagna - ha commentato più volte il capogruppo del Pd, Marco Monari, primo firmatario della legge - è la prima Regione in Italia a prendere questa decisione'', che arriva dopo il taglio del 10% agli assessori regionali voluto dal presidente della Regione, Vasco Errani che, presente in aula, ha applaudito al momento dell'approvazione. ''Una scelta storica'', l'ha definita il segretario regionale del Pd, Stefano Bonaccini, riferendosi in particolare all'abolizione dei vitalizi.
Silvia Patini (.
sis74
Bologna, BO
Post #: 1,630
Da "LA REPUBBLICA di BOLOGNA" DEL 22 DICEMBRE 2010


Sacrati restituisca 6 milioni al Comune

INVECE di recuperare i soldi che mancano al bilancio di Palazzo d' Accursio chiedendo «sacrifici enormi a cittadini esasperati, stremati e in grossa difficoltà» per la crisi, il commissario Anna Maria Cancellieri dovrebbe battere cassa con due grossi debitori del Comune: Bologna Calcio e Fortitudo. Passa al contrattacco Massimo Bugani, candidato sindaco del movimento Cinque Stelle di Beppe Grillo, che coglie al volo la novità del salvataggio rossoblù ad opera del patron Segafredo Massimo Zanetti. Il Bologna Calcio, ha detto ieri a Radio Tau il "grillino", «da mesi non paga l' affitto al Comune per lo stadio». Dunque Palazzo d' Accursio «deve essere durissimo e intransigente» nel pretendere il versamento delle somme da parte del club rossoblù e «non sulla retta del nido». La stessa cosa vale per la somma da recuperare dalla società di basket. In ballo ci sono sei milioni di euro, «ma di questa vicenda della Fortitudo non si sente più parlare e non si capisce il perché, eppure sono cifre enormi», rileva Bugani. Forse tutto si è fermato «perché costa troppa fatica combattere contro i poteri forti», forse perché sono «battaglie che costerebbero energia e fatica e quindi si decide di fare cose più semplici».
Silvia Patini (.
sis74
Bologna, BO
Post #: 1,631
Articolo del giornale on line "Il Resto del Carlino Bologna" del giorno 11 Gennaio 2011 con commento di Giovanni e il commento di Massimo sul caso del bambino morto a Bologna di freddo:

http://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/politica/2011/01/10/440374-morte_devid_reazioni_della_politica_accuse_interrogativi.shtml­


Articolo del giornale on line "La Repubblica di Bologna" del giorno 11 Gennaio 2011 con commento di Giovanni sul caso del bambino morto a Bologna di freddo:

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2011/01/11/che-citta-diventata-questa-nostra-bologna.html­
Powered by mvnForum

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy