addressalign-toparrow-leftarrow-rightbackbellblockcalendarcameraccwcheckchevron-downchevron-leftchevron-rightchevron-small-downchevron-small-leftchevron-small-rightchevron-small-upchevron-upcircle-with-checkcircle-with-crosscircle-with-pluscrossdots-three-verticaleditemptyheartexporteye-with-lineeyefacebookfolderfullheartglobegmailgooglegroupshelp-with-circleimageimagesinstagramFill 1linklocation-pinm-swarmSearchmailmessagesminusmoremuplabelShape 3 + Rectangle 1ShapeoutlookpersonJoin Group on CardStartprice-ribbonShapeShapeShapeShapeImported LayersImported LayersImported Layersshieldstartickettrashtriangle-downtriangle-uptwitteruserwarningyahoo

Gli Amici di Beppe Grillo di Bologna Message Board Forum di discussioni varie › MICROSCOPIO/MONTANARI/BORTOLANI/URBINOLettera al direttore amministrativo de

MICROSCOPIO/MONTANARI/BORTOLANI/URBINO
Lettera al direttore amministrativo della università di Urbino

Alessandro C.
Alexc1
Bologna, BO
Post #: 1,741
Ho la stessa sensazione e mi fà un gran male.
A former member
Post #: 924
Fatto sta che Grillo la risposta l'ha data, dando voce al tizio dell'Università di Urbino che smentisce ogni accusa di Montanari...
Io credo che Grillo sia confuso quanto noi, fra due campane che dicono l'una il contrario dell'altra.
Se non si esprime credo sia perchè non ha una risposta definitiva... non oggi, per lo meno...

Sta aspettando l'evolversi degli eventi che non sono univoci nè da una parte nè dall'altra.
Di sicuro ha perso la fiducia nel Dott Stefano, che in quanto ad atteggiamenti ambigui non me ne sembra esente... Ha lucrato o no grazie a sto benedetto microscopio? La sua attività no-profit è stata o no affiancata a un utilizzo privato della sua società che gli frutta tanti bei soldini?

Alle domande fatte a Grillo mi piacerebbe si unissero quelle fatte a Montanari, che ha dimostrato altre volte di usare la pubblicità che il nostro Beppone gli ha fatto aggratiss.
Non scorderò mai la figura da sborone fatta da Vespa in campagna elettorale, quando disse di avere il num personale di Beppe e quando lo chiamò in diretta per farsi la vetrinetta da difensore del popolo...
Ben fece Beppe a non rispondergli in diretta... Forse ben fa oggi a non rispondere disgustato a una persona che spero non faccia tutto per apparire in TV... Fare del bene a molti per un secondo fine personale non è il massimo dell'etica... Sì, lo so, è meglio di un calcio nei maroni, ma non è il massimo dell'etica...
A former member
Post #: 813
in generale il massimo dell'etica e' molto raro...ci sono un sacco di incoerenze ovunque in ogniddoove...
il doc forse sbaglia a tirare spesso in ballo grillo...io spero che in ogni caso riesca a sganciarsi e trovare il modo per avere altre fonti grazie a cui fare conoscere i risultati del lavoro di miss gatti. l'unica differenza tra il proprio tornaconto personale, le questioni di ego e il fare bene...e' che...INDIPENDENTEMENTE DA TUTTO...si e' fatto del bene...ed è quello cio' che conta...a volte si puo' incappare in un guizzo eccessivo di ego...e cercare anche una certa forma di tornaconto personale nemmeno direttamente economico...(tipo il 'fare lo sborone' ..anche se devo dire che la cosa sopra non la sapevo...per me grillo si e' sentito troppo usato...e si e' offeso). il doc ha un caratterino tutto particolare...sicuramente una punta di ego ci puo' stare...ma con semplicita' che a volte puo' sembrare fuoriluogo perche' appunto davvero molto semplice....il doc ha voluto dimostrare che in effetti era in contatto diretto con grillo e non potendo divulgare il suo numero pubblicamente..almeno..avrebbe voluto far riconoscere telefonicamente la sua voce.
poi mica tutti conoscono montanari..magari c'era qualcuno che guardava la trasmiss per la prima volta e come considerazione pensava tra se e se...."se' adesso vado a dire anche io in giro cheho il cell di grillo...tanto mica mi sgama nessuno..." ..magari voleva dimostrare che all'epoca dei fatti erano in buoni rapporti...e che si rispondevano...
quando si e' conoscenti..e in buoni rapporti...ci si risponde al telefono...o no?
non credo che montanari faccia di tutto per apparire in tv per ego...piuttosto per diffondere le info sulle nanopatologie che sono sempre piu' tenute celate dai media...
ho postato sempre insta discuss un art di venerdi' di repubblica di qualche tempo fa che mi ha stupito...perche' era molto sulla linea di quanto asserito negli studi della gatti sulle nano.
nano nano mi chiamo mork e vengo da ork..mi autobanno e mi sbatto nella mia sezione.
A former member
Post #: 936
Simo, il problema non è lo sboronaggio (tralatro Stefano fece la gag della telefonata perchè provocato da Vespa, che chiese dei dissidi che pare fossero sorti fra il Dottore e Grillo a causa della sua "discesa in campo", e tò che il Montanari per dimostrare che invece Beppe lo stimava ancora fa la telefonata e la figuraccia!).

Il problema sarebbe incredibilmente grave se per ogni uso no profit del microscopio da parte del Dottore se ne siano fatti altri invece molto profit tramite la Nanodiagnostic, che mi pare di aver capito sia l'accusa che si fa a Montanari.
A quanti dei sottoscrittori della colletta è stato detto che Montanari avrebbe usato il microscopio per far guadagnare ingente pilla alla sua azienda privata, oltre che per il bene dell'umanità?
Questo, più degli atteggiamenti da superstar, secondo me va spiegato.
OK le domande a Grillo, ma le risposte di Montanari non mi sembrano meno elusive delle non risposte di Beppe...
Alessandro C.
Alexc1
Bologna, BO
Post #: 1,825
De profundis per un microscopio
di Antonietta Gatti

Oggi commemoriamo una data storica: 22 gennaio 2010, la chiusura e la sepoltura del microscopio comprato con la sottoscrizione lanciata a suo tempo da Beppe Grillo per lo studio delle nanopatologie.

Sì, il microscopio è morto e sepolto perché dopo dieci mesi esatti dal suo trasferimento all’Università di Urbino nessuno l’ha più visto. E’ un desaparecido. I sottoscrittori che hanno chiesto di vederlo ad Urbino se ne sono dovuti tornare a casa delusi. Il microscopio, se c’è ancora, non te lo fanno vedere. E’ off limits. Alla faccia della trasparenza e alla faccia di quel “sottoutilizzo” da parte nostra sbandierato pur senza una sola prova per dare una maschera di onestà ad un misfatto. Se quel microscopio c’è ancora, soprattutto non serve per fare ricerca, perché non fare ricerca è diventato il suo compito.

Ma ciò che è più divertente, se qualcosa di divertente esiste in questa piccola storia ignobile, è che la clausola inserita nella “donazione” che recitava “i dott. Gatti e Montanari hanno diritto di lavorare con il microscopio almeno un giorno alla settimana“ si è rivelata solo un insieme di parole che non vogliono dire niente, uno specchietto per le allodole, un dito di nano dietro cui nascondere un gigante.
A former member
Post #: 877
a proposito di polveri sottili....
http://files.meetup.c...­
A former member
Post #: 881

A former member
Post #: 276
http://www.youtube.co...

http://www.youtube.co...

in risposta a:
http://www.youtube.co...­


No, perché mi sembra che ci stiamo dimenticando questa storia, mentre i bambini continuano a morire.
A former member
Post #: 7
Andiamoci a rivedere i video e vedremo che è stata messa una bella pietra sopra la questione...ma l'argomento non è assolutamente risolto:!1) noi abbiamo donato oltre 350000 euro per comprare un telescopio affinchè si facciano ricerche sulle nanoparticelle. 2)Per fare queste ricerche ci vogliono 8 ore di lavoro consecutivo. 3)L'apparecchio è stato donato all'Università d'Urbino che non è attrezzata in questo campo. 4) I destinatari del microscopio possono utilizzarlo 1 ora a settimana. PER CHE COSA ABBIAMO FATTO LA RACCOLTA E PER CHI? VOGLIAMO RISPOSTE CHIARE NETTE E PROVATE E SE QUALCUNO HA SBAGLIATO,RIMEDI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!­!!!!!!!!!!!!!!!!
giorgio p.
giop
Bologna, BO
Post #: 238
Apprendo da un articolo di oggi del FQ che una delle motivazioni dell'attacco di Anonymous al blog di Grillo sarebbe questa:

Sei in: Il Fatto Quotidiano > Cronaca > Blog di Grillo ...
Blog di Grillo sotto attacco degli hacker. “Sos per trovare responsabili”

Nel pomeriggio era stato attribuito ad Anonymous, ma il comico ha smentito e ha lanciato il suo appello: "Chiedo aiuto alla Rete per identificare il gruppo che ha bloccato il sito". L'accusa dei 'pirati': "L'accesso alle tue liste è proibito agli stranieri"
di Redazione Il Fatto Quotidiano | 8 giugno 2012
Commenti (813)
anonymous beppe grillo interna nuova

Più informazioni su: Anonymous, beppe grillo.
Share on print Share on email More Sharing Services 177

Nel pomeriggio era circolata la voce secondo cui Anonymous avrebbe bloccato il blog di Beppe Grillo, inagibile da oggi pomeriggio. Ma in serata è stato il comico stesso a lanciare il suo ‘sos’ via Facebook e Twitter, precisando che “l’attacco non è opera di Anonymous”. Per questo, ha proseguito il blogger, “chiedo aiuto alla Rete, e ovviamente anche ad Anonymous, per identificare il gruppo che ha bloccato il sito”.

Nel pomeriggio però sul blog ufficiale di Anonymous Italia si leggeva che l’attacco sarebbe durato fino a “stasera”. “Anonymous oggi ha deciso di regalarti un po’ della sua attenzione – avevano scritto gli hacker nel post, rivolgendosi a Grillo -.

L’ultimo “capo d’accusa”, infine: “Il caso più deplorevole riteniamo che tu lo abbia raggiunto con la scomparsa del microscopio elettronico (per cui hai contribuito nella raccolta fondi ai tuoi comizi) che serviva ai ricercatori per dimostrare che il plasma utilizzato negli inceneritori di ultima generazione è peggiore ai metodi precedenti, poiché in grado di produrre nanoparticelle che, per via aerobica quanto per contatto penetrando dall’epidermide, ricerche da prima che hai sostenuto quali veritiere, ma che poi hai tacciato non solo di esser state copiate, ma persino di essere sbagliate, sottraendo il microscopio che (preventivamente) avevi fatto intestare ad una Onlus ai ricercatori, impedendo così il loro lavoro”.

SE COSI' FOSSE SAREBBE MOLTO INQUIETANTE
Powered by mvnForum

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy