addressalign-toparrow-leftarrow-rightbackbellblockcalendarcameraccwchatcheckchevron-downchevron-leftchevron-rightchevron-small-downchevron-small-leftchevron-small-rightchevron-small-upchevron-upcircle-with-checkcircle-with-crosscircle-with-pluscrossdots-three-verticaleditemptyheartexporteye-with-lineeyefacebookfolderfullheartglobegmailgoogleimageimagesinstagramlinklocation-pinmagnifying-glassmailminusmoremuplabelShape 3 + Rectangle 1outlookpersonplusprice-ribbonImported LayersImported LayersImported Layersshieldstartickettrashtriangle-downtriangle-uptwitteruseryahoo
Dario B.
dbisi
Bologna, BO
Post #: 122
La Sintexcal è una fabbrica di asfalti situata in via Agucchi 82, a poche centinaia di metri da 5 scuole (asilo nido, 2 scuole materne, scuola elementare e scuola media) e nel cuore di una delle pochissime zone verdi che servono un’area intensamente urbanizzata.
La Sintexcal è un'industria insalubre di prima categoria e come tale deve essere ubicata lontano da centri abitati e in aree appositamente create.

Sintexcal produce conglomerati bituminosi, e cioe` la miscelazione a caldo di bitume e inerti (sabbia e ghiaia). Questo provoca la formazione al camino di fumi densi e maleodoranti che contengono varie sostanze inquinanti e polveri fini e finissime (PM10, PM2.5). Questi fumi di asfalto sono cancerogeni a causa della presenza di idrocarburi policlici aromatici (IPA). A questi si aggiunge l’idrogeno solforato, irritante, generato dai processi produttivi, e la soda caustica.


A tutto questo va aggiunto il traffico pesante in accesso allo stabilimento stesso. Secondo i dati forniti dalla Sintexcal stessa si tratterebbe di 20,000 camion all’anno (40,000) se consideriamo andata e ritorno.
A peggiorare ulteriormente il quadro complessivo si aggiunge il fatto che Sintexcal è ubicata in una zona di esondazione del fiume Reno. Clicca il link in basso a sinistra per leggere tutto l'articolo...

Questo implica che, qualsiasi sversamento dovuto a diverse cause o incidenti tra i quali appunto l’esondazione, farebbe si che materiali fortemente inquinanti e tossici finirebbero in brevissimo tempo (giorni) nella falda acquifera e, poco tempo dopo, nei rubinetti dei cittadini.

A marzo 2009 pare che la delocalizzazione sia cosa fatta ma mentre il sindaco di Sala Bolognese, faceva campagna elettorale dicendo no al trasferimento dell'impianto, il PD faceva campagna elettorale a Bologna vantandosi del trasferimento dello stesso e dandolo come prossimo agli occhi dei residenti della zona. A fine campagna ambedue i sindaci sono stati eletti, ma quello di Bologna e' rimasto col cerino in mano.



Venerdi scorso, durante il Question Time il gruppo beppegrillo.it ha portato queste informazioni raccolte grazie al contributo del comitato Santa Viola, all'attenzione dell'aula chiedendo all'assessore in quale direzione stesse lavorando la giunta per delocalizzare l'azienda incriminata.

Ovviamente la nostra richiesta di delocalizzazione non corrisponde ad una richiesta di "esportazione dell'inquinamento fuori dal nostro giardino", ma alla costruzione di un nuovo impianto tecnologicamente avanzato e munito di quelle tecnologie capaci di abbattere l'emissione in atmosfera delle sostanze inquinanti. Non un "carrozzone pericoloso ed obsoleto" come l'impinato di Via Agucchi.

Abbiamo chiesto all'assessore, in caso di esondazione del fiume Reno, chi dovrà finire in carcere per disastro ambientale.... Come si può tollerare la presenza di un'azienda del genere all'interno di un parco fluviale? Come può, l'ammnistrazione comunale, tollerare che 500 bambini respirino quell'aria avvelenata?

L'assessore ha risposto alle nostre domande dicendo che il comune ha aperto dei tavoli con altri comuni per la delocalizzazione, ma che non può, per riservatezza e per non creare allarmismi sociali, riferire quali siano questi comuni.

Nella replica abbiamo fatto notare come propri questi lavori a porte chiuse e poi tutti d'un colpo calati dall'alto, generino dubbi, paure ed improvvisi allarmismi, proprio come a Sala Bolognese. Invece di trattare riservatamente con i sindaci bisognerebbere affrontare il dialogo nei comuni a porte aperte, coinvolgendo la cittadinanza, i consigli e facendo capire attraverso tecnici terzi che gli impianti, se costruiti a dovere e con tutte le avvertenze del caso, non sono una minaccia per la salute e per l'ambiente. Troppo difficile per loro.

Stay tuned

Dario Bisi - Federica Salsi - Giovanni Favia

Gruppo consiliare beppegrillo.it
Dario B.
dbisi
Bologna, BO
Post #: 126
In data odierna ho richiesto ufficialmente alla segreteria del Q.re le seguenti informazioni:

Il Cimitero della Certosa Quante tombe ha?

A chi viene pagata la luce?

Chi si occupa della manutenzione e della sostituzione delle lampadine?



Questo perchè è mia intenzione proporre un OdG alla prossima capigruppo che riguarda il risparmio energetico, ambientale ed economico che si avrebbe dotandosi di luci a LED anzichè le classiche lampadine. Non mi stupirei di trovare anche ditte, appalti ecc.ecc... Voi Vi stupireste?



Vi terrò informati sul proseguio.... Dario.
Dario B.
dbisi
Bologna, BO
Post #: 127
Anni fa fu effettuata una poderosa bonifica del parco lungo Reno che cambiò faccia al bellissimo territorio del Q.re Reno... (quando ci vuole, ci vuole... hanno fatto un ottimo lavoro).

Però è rimasto un cumolo molto grande .... sarà 50 metri per 10 ... sembra una "collinetta" ...

Ho chiesto al Presidente Naldi spiegazioni. La risposta è stata che erano "resti" della precedente bonifica e che appena ci sarebbero stati i soldi si sarebbe completata l'opera.

Alcuni cittadini mi hanno fatto domande su ciò che contiene e su date...

Quindi ho ritenuto necessario inoltrare ufficialmente alla segreteria del Q.re Reno se erano già previste date di completamento lavori e soprattutto se esiste un analisi della "collinetta"... in parole povere di cosa è composta? Terra? rifiuti? Scarti di Fonderia? Amianto? Uranio?

Anche perchè la "collinetta" presente in via Chiarini è proprio attigua agli orti degli anziani (assolutamente regolari)... Chi vuole un cespo di Insalata?



Vi terrò infomati sugli sviluppi.
Dario B.
dbisi
Bologna, BO
Post #: 137
Consiglio ordinario del 22 Dicembre 09

ore 21 presso la Sala LEVATINO

OdG

Costituzione dei fondi di anticipazione del Q.re Reno per l'anno 2010

Prenotazione degli impegni di spesa necessari per lo svolgimento dei servizi delegati e delle attività consolidate per l'anno 2010.

Definizione delle linee di indirizzo per la formazione di un bando pubblico per la selezione del soggetto al quale assegnare l'immobile di proprietà comunale denominato "centro polivalente Villa Serena" posto in Bologna, Via della Barca 1

Ordine del giorno proposto dalla consigliera Valeria DeVincenzi per il gruppo consiliare "centro sinistra per Reno" avente ad oggetto "richiesta di assunzione di responsabilità da parte dello Stato nei confronti della scuola pubblica Statale"

Approvazione di eventuali ulteriori atti ad oggi al vaglio del direttore del Q.re
simo NOTURBOGAS a ...
simoNOTURBOGAS
Bologna, BO
Post #: 566
dario scusa..non ho capito..bando per la selezione eccetera villa serena...inteso come solo edifici o anche i terreni annessi?....mgh mgh... e una volta che si assegna al soggetto....il soggetto se vuole puo buttare giuì tutto e costruire...? doppio mgh mgh...cerca di andare a fondi di sta faccenda se puoi...vorrei capire...che tipo di 'soggetto' puo' vedersi assegnato l'immobile...e perche'.
non capisco perche' vogliono assegnarlo.
in ragione di cosa? e...per assegnare si intende cedere dietro compenso in entrata nelle casse dell'amministrazione? e come decideranno di destinare i soldi eventualmente incassabili dalla cessione? e' davvero necessario assegnarlo ad 'un soggetto'? :D
(ps: scusa..stanotte il mio termometro della curiosita' ha subito un' impennata improvvisa...non so come mai...forse e' la neve che mi ha intirizzito il cervello. magari le mie domande ti possono essere utili per andare un po' piu' a fondo nella questione e fare le tue richieste conseguenti in consiglio di q? baci notte.)
Dario B.
dbisi
Bologna, BO
Post #: 140
Ciao Simo... Ti rispondo volentieri... sono abbastanza ferrato sull'argomento... visto che Villa Serena "ai miei tempi" era una scuola per ragazzi diversamente abili e nel boom delle nascite ha ospitato anche re classi elementari (tra cui c'ero anche io...).
Villa Serena è ... Bellissima! L'hanno ristrutturata ha tre piani ed è circondata da un parco immenso.
E' al'incrocio con via andrea costa, adiacente al cimitero "Certosa"... poco prima dello Stadio. E' comoda ai servizi, a cinque minuti dal centro.
Da una decina di anni l'hanno destinata a... un centro che raccoglie varie associazioni. C'è chi si occupa di pittura, hi di fotografia, chi di cinema ecc...ecc.. La ditta che aveva vinto l'appalto si rifaceva con delle serate "discoteca" all'aperto ... con ingresso gratuito (ovviamente quel che "pagava" erano le bevute).
Il tempo è scaduto... e hanno fatto un nuovo bando per assegnazione. In pratica il q.re, come prima, vorrebbe darla in appalto concedendo spazi e tempo alle associazioni che ne fanno richiesta. In cambio, l'appaltatore può decidere (insieme al Q.re) delle attività commerciali per irentrare delle spese ed eventualmente fare il proprio guadagno.
Perchè è andata a vuoto? Mah... diciamo che la durata era di 9 anni, l'affitto dovuto al q.re stimato in 60.000 euro l'anno veniva TOLTO in cambio di una ristrutturazione di cui necessita lo stabile nel piano sotteraneo della Villa ... previsto in circa 300.000 euro.
Il bando è andato a vuoto... dobbiamo trovarci per trovare altra soluzione e altri modi per riproporlo.

Io, se non fossi in bolletta dura e facessi già troppo, ci penserei ... biggrin
Marco G.
user 4117689
San Pietro in Casale, BO
Post #: 382

....il soggetto se vuole puo buttare giu tutto e costruire...

Quello te lo escludo immediatamente. Data la vetustà dell'immobile sono sicuro sia vincolato dai beni artistici, quindi l'esterno dovrà in ogni caso rimanere così com'è.

Speriamo che il bando andato a vuoto non sia indice di qualcos'altro. Speriamo che i 300.000 euro previsti per l'interrato non siano un po altini... giusto per spaventare chi eventualmente fosse interessato non a fini di lucro.

Ci lavoriamo un po su simo ... e Nicola e gli altri? Secondo me potrebbe valerne la pena.
Marco

Dario B.
dbisi
Bologna, BO
Post #: 141
UFF .. MA ALLORA LO FANNO APPOSTA!!! ... MARTEDI' C'E' GIA' IL CONSIGLIO DI QUARTIERE.... TI PAREVA SE NON METTEVANO LA COMMISSIONE PIU' IMPORTANTE 5 ORE PRIMA IN COMUNE A BOLOGNA? CHE SI FA? 8 ORE DI POLITICA DIETRO FILA? MAVAVAVAMAVA....


La Commissione "Pianificazione, Bilancio, Controllo di Gestione" del
Consiglio del Quartiere Reno è convocata:
Martedì 22 dicembre 2009, ore 18.00
presso la
Sala del Consiglio Comunale
Palazzo d'Accursio
Piazza Maggiore, 6 – Bologna
Per discutere il seguente O.d.G.:
“Bilancio del Comune di Bologna per l’anno 2010 e formulazione dei
Programmi Obiettivo dei Quartieri per il Budget 2010”
Illustrerà l’argomento posto all’ordine del giorno l’Assessore alle Politiche
di Bilancio, Contabilità economica, Controllo di gestione, Entrate, Patrimonio,
Personale, Partecipazioni societarie Villiam Rossi.
La presente convocazione viene fatta congiuntamente per i nove
Quartieri cittadini.
Confidando nella Vostra presenza, e pregando di voler osservare la
massima puntualità, si inviano i più cordiali saluti.
La Coordinatrice della Commissione
Marianna Mignani

simo NOTURBOGAS a ...
simoNOTURBOGAS
Bologna, BO
Post #: 568
marco: lavorarci su
---> x me e' ok. dobbiamo considerare anche la questione illuminazione certosa sulla base dell'art di giornale mi pare suggerito da dario dell'amministrazione di s lazzaro.
la prox riunione del gruppo la facciamo direttamente dopo l'epifania? cosi' ci aggiorniamo sullo stato attuale degli avanzamenti dei lavori in corso? magari scriviamo sti dettagli/ proposte di data di ritrovo direttamente di la nell'apposito argomento gruppo casa urbanistica.

dario
---> grazie x i dettagli. quello che importa per me, in effetti essendo andata a villa serena, e' che se debbano fare attivita' o quant'altro, allora chefacciano in modo di non consumare territorio ma lo facciano limitatamente agli spazi gia' esistenti all'interno del caseggiato. o altre soluzione posticce 'retrattili', ossia agevolmente e velocemente richiudibili sulla base di cio ' che gia' veniva fatto durante la vecchia gestione.
Dario B.
dbisi
Bologna, BO
Post #: 143
Ieri alle 21 sono andato in trasferta presso il consiglio di quartiere aperto riguardo la vicenda Valli Zabban. Volevo avere spunti, riferimenti, notizie perché la situazione al Reno con la Sintexcal è simile.
Il resoconto della serata nella sua interezza la lascio alla nostra Fede-di-Ferro…. La leggerete sul sito listabeppegrillo.it
Mi limito al mio contributo…
Stadio esaurito. Posti in piedi e bagarini scatenati all’ingresso. Si sa, il tifo è il 12° uomo in campo…
Alle 21.15 fischio di inizio.
Il capitano Mazzanti presenta la sua squadra e iniziano gli interventi … Maestra dell’ARPA, Gran Mogol della provincia, Gran Visir del Comune, il Santo protettore della salute… finalmente tocca al capitano della squadra ospite, il comitato della zona Noce che da tanti anni combatte per contrastare gli effetti nocivi della ValliZabban, azienda produttrice di Bitume.
Alle 22.30 alzo il braccino per un intervento. Non mi rendo conto che sono a pezzi… ho dormito poco, ho parlato 7 ore su 8 a lavorare.. dentro di me non esiste più neanche una nano particella di caffè delle 13.30 …. Il mio intervento inizia dicendo due cose… una che si rispetti la regola di 10 minuti a testa che il pres. Mazzanti ha detto ad inizio riunione, se no si finisce alle 2. Il pres, che non conoscevo, da subito mostra di sé.. sbuffa, muove la testa, parla a voce altissima con un timbro di voce da incantatore di serpenti, deciso, con sguardo penetrante, sicuro di se e dei suoi mezzi (e poteri), ma quello che dice è incomprensibile: dice che Lui se diceva che… allora lo avrebbero contestato, perché se interrompeva il comitato, ed allora è giusto che parlano anche gli assessori… poi dice “roba da matti” .. poi mi guarda ed io rispondo: grazie per la spiegazione. Poi mi congratulo per la democrazia espressa dal Q.re che ha permesso, simultaneamente al consiglio, una festa di una associazione … la sala è continuamente interrotta da un viavai di persone (e cani) con bottiglie, crostate e via dicendo fino all’una di notte. Lui sbotta con il solito piglio deciso ma anche qui il contenuto è misterioso…. Dice che è una associazione che ha diritto, che sta facendo una festa, che il consigliere è già andato a dirgli qualcosa… io lo guardo stanco e perplesso… E’ il classico modo di fare degli ultimi tempi… persone veloci a parlare, con timbro forte, decise… danno l’impressione di dire REALTA’ che schiacciano la tua domanda o affermazione. Se analizzi le parole modello GIALAPPA ti accorgi che … bo? C’è un video di Nick Poi mi innervosisco anche io, non sono un professionista… inizio ad impappinarmi ed il mio intervento va avanti come unghie su una lavagna.
La partita va avanti… nessuno che tiene i tempi, nessuno che modera, nessuno che chiede di rimanere in tema… insomma… ben congegnata. Tant’è … che alle 23.30 molti spettatori iniziano ad abbandonare lo Stadio… alle 24.00 finiscono gli interventi ed inizia il consiglio vero e proprio.
Il risultato è desolante… urli, sovrapposizioni di interventi, parolacce, controparolacce…
Ma lo svolgimento politico lo lascio raccontare volentieri alla mia Fede-di-Ferro che è veramente in gamba, composta, mai fuori tema, concisa.
All’1.30 siamo rimasti 6 o 7 … ad assistere al teatrino… mi vengono in mente due cose: Il mio intervento ha fatto schifo, devo imparare a gestirmi meglio. Però… però..
Se gli interventi fossero durati massimo 10 minuti, forse i cittadini potevano assistere al VERO show della politica miserabile… con OdG sostituiti da OdG che spuntano “casualmente” al momento giusto nonostante precise affermazioni dei capigruppo…
Mazzanti verso le 0.30 al terzo cane che esce dalla porta dell’associazione abbaiando ride ed incuriosito va a vedere cosa c’è dietro la porta.. esce con un pasticcino in bocca felice come un bambino. Mi dicono che i consigli del Navile, in assenza di pubblico, è anche peggio.
All’1 .30 sono un rottame… la sospensione di 10 minuti richiesta per verificare le condivisione di un OdG è diventano 30’ e non accenna a chiudersi… vado a letto. Anzi vado a Divano, come al solito. Quindi TRIPLICE FISCHIO. Per me, partita finita.
Come conduzione di consigli di Q.re… Reno batte Navile 1 a 0.
Dario.
Powered by mvnForum

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy