A former member
Post #: 207
Il 22 Novembre alle 11,30 in Sala Imbeni: Udienza Conoscitiva per un aggiornamento sulla situazione delle mense scolastiche con l'Assessore Marilena Pillati, i dirigenti dei Settori interessati, l'azienda Seribo, l'Osservatorio cittadino mense scolastiche e la Ditta Marangoni Ristorazione.

http://atti.comune.bo...­
A former member
Post #: 1,295
ricordo e amplio ciò che ha già scritto francesco:

giovedì 22 novembre 2012 alle 11.30 presso la sala Imbeni a Palazzo D'Accursio, ci sarà l'udienza conoscitiva della VI Commissione Consiliare sulla refezione scolastica.

L'Osservatorio Cittadino sulle Mense Scolastiche interverrà per presentare una serie di domande sul funzionamento della società partecipata SERIBO che gestisce la refezione scolastica (il documento con le domande nella sezione files http://files.meetup.c...­.

I punti principali di cui l'Osservatorio chiede conto riguardano: la gestione futura da parte del Comune della società partecipata SERIBO in occasione della scadenza del primo decennio di contratto (settembre 2013), la qualità del cibo somministrato ai bambini, l'introduzione del biologico come previsto dalla legge regionale 29/2002, la formazione delle commissioni mensa in tutte le scuole (con regole certe e uguali per tutta la città) e di una commissione mensa cittadina che sia interlocutrice ufficiale con il Comune, il pagamento a consumo e non forfettario della retta per il servizio mensa.

Al termine dell'incontro della Commissione Consiliare l'Osservatorio presenterà anche una petizione (firmata da 2000 cittadini) in cui chiediamo ufficialmente al Comune una risposta scritta alle nostre domande.

Questo è il secondo incontro in cui l'Osservatorio chiede conto al Comune di Bologna del funzionamento del servizio di refezione delle mense scolastiche. Finora l'Osservatorio non ha ricevuto alcuna risposta alle domande formulate nel primo incontro di aprile 2012.

Invitiamo tutti genitori e cittadini interessati a partecipare all'udienza.
http://www.gasbo.it/w...­
grotti g.
gabriele.grotti
Modena, MO
Post #: 1,018
Ciao a tutti, Gabriele da Modena.

Non so se avete notato in questi giorni la polemica sui fondi governativi alle scuole paritarie (223 milioni), sintetizzata molto stringamente da questa immagine

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10151240289704351&set=a.410327984350.187934.209242939350&type=1&ref=nf­

IL PD sostiene che vi è stata manipolazione dell'informazione in quanto questi soldi "serviranno ai Comuni per tenere aperti asili e scuole materne.": http://www.partitodemocratico.it/doc/246497/fondi-alle-paritarie-la-bufala-corre-sul-web.htm?fb_action_ids=4444945416127%2C4441248683711&fb_action_types=og.recommends&fb_source=other_multiline&action_object_map=%7B%224444945416127%22%3A281728295281143%2C%224441248683711%22%3A434835736578305%7D&action_type_map=%7B%224444945416127%22%3A%22og.recommends%22%2C%224441248683711%22%3A%22og.recommends%22%7D&action_ref_map=%5B%5D­

Infatti "Per la legge italiana sono 'scuole' anche quelle e sono definite 'paritarie' tutte le scuole non statali, e quindi anche le scuole comunali".

A parte pensare a quanto pochi possano essere 223 milioni di € per aiutare l'intero sistema delle scuole paritarie dell'infanzia, mi chiedo e vi chiedo: secondo voi è vero ciò che si dice nel testo presente sul sito del PD?

Grazie, spero che questo tema possa interessarvi.
A former member
Post #: 1,302
Ciao a tutti, Gabriele da Modena.

Non so se avete notato in questi giorni la polemica sui fondi governativi alle scuole paritarie (223 milioni), sintetizzata molto stringamente da questa immagine

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10151240289704351&set=a.410327984350.187934.209242939350&type=1&ref=nf­

IL PD sostiene che vi è stata manipolazione dell'informazione in quanto questi soldi "serviranno ai Comuni per tenere aperti asili e scuole materne.": http://www.partitodemocratico.it/doc/246497/fondi-alle-paritarie-la-bufala-corre-sul-web.htm?fb_action_ids=4444945416127%2C4441248683711&fb_action_types=og.recommends&fb_source=other_multiline&action_object_map=%7B%224444945416127%22%3A281728295281143%2C%224441248683711%22%3A434835736578305%7D&action_type_map=%7B%224444945416127%22%3A%22og.recommends%22%2C%224441248683711%22%3A%22og.recommends%22%7D&action_ref_map=%5B%5D­

Infatti "Per la legge italiana sono 'scuole' anche quelle e sono definite 'paritarie' tutte le scuole non statali, e quindi anche le scuole comunali".

A parte pensare a quanto pochi possano essere 223 milioni di € per aiutare l'intero sistema delle scuole paritarie dell'infanzia, mi chiedo e vi chiedo: secondo voi è vero ciò che si dice nel testo presente sul sito del PD?

Grazie, spero che questo tema possa interessarvi.

ciao gabriele, innanzitutto è vero che (come scritto nel sito del pd) omettere la dicitura scuole 3-6 anni cambia molto il significato, perchè le scuole dell'infanzia (3-6 anni) sono paritarie se non sono statali, comprendendo quindi anche le comunali. così come è corretto dire scuole paritarie private per definire in generale le scuole private che sono state parificate e interessano alunni fino ai 19 anni.
a bologna già da tempo sono state richieste nuove sezioni statali per sopperire alla mancanza di posti nella scuola dell'infanzia, senza aver avuto nessun riscontro da parte del ministero dell'istruzione. il servizio delle scuole comunali è indispensabile e allo stesso tempo molto impegnativo da sostenere a livello economico, soprattutto visti i crescenti tagli agli enti locali.
tenere quei 223 milioni di euro al di fuori del patto di stabilità trovo che sia stato il minimo che il governo potesse fare, in un'ottica di compensazione per ciò che dovrebbe fare, ma non fa, in quel settore.
A former member
Post #: 1,303
dall'Assemblea delle Scuole di Bologna:

L'Assemblea precisa che sarà certo presente al Paladozza venerdì sera, ma semplicemente per ascoltare ciò che l'Onorevole Bersani risponderà o non risponderà in merito alle quattro domande inviate direttamente e a mezzo stampa mercoledì scorso (in allegato).

L'assenza o la presenza di tali risposte sarà il nostro termometro per giudicare, non altro.

Le quattro domande:

1. Perché il Pd sostiene un progetto di legge che riduce la democrazia nelle scuole (Pdl 953/ex Aprea), un progetto contro cui si sono duramente pronunciati centinaia di Collegi dei docenti in questi giorni e decine di Consigli d'Istituto ed associazioni di genitori?

2. Come pensa di "rimediare", se sarà Presidente del Consiglio, ai tagli che hanno colpito così duramente la scuola pubblica, all'umiliazione e al discredito cui sono stati sottoposti i docenti tutti (di ruolo e precari) da molti anni a questa parte?

3. Cosa pensa del fatto che in un momento di estrema crisi come quello che stiamo vivendo le risorse a favore delle scuole private siano rimaste inalterate se non aumentate, mentre la scuola pubblica ha perso 150 mila insegnanti e 8 miliardi di finanziamenti?

4. A Bologna si terrà un referendum comunale consultivo con l'intento di interrogare i cittadini e le cittadine sull'opportunità o meno di erogare denari pubblici alle scuole private paritarie quando centinaia di bambini e di bambine che chiedono scuola pubblica restano fuori da ogni graduatoria e sono così costretti ad accettare un progetto formativo che non condividono.
Come è possibile, on. Bersani, che il suo partito a Bologna sia così ostile a una consultazione popolare, non solo prevista dallo Statuto del Comune ma che vedrebbe finalmente valorizzata quella partecipazione di cui tutti si fanno vanto di volere?
Il Pd sta sostenendo un grandissimo sforzo per permettere a decine di migliaia di bolognesi di esprimersi sulla scelta del loro candidato premier.
Non pensa che anche una consultazione referendaria sia un grande esercizio di democrazia e vada dunque sostenuto e insieme create le condizioni perché possa avere il massimo della partecipazione, per esempio prevedendone l'accorpamento con le elezioni politiche?
A former member
Post #: 2,111
Una volta provavamo a sostituirci ai media di regime per dar voce ai cittadini, anche quelli più piccini:




















Sarà ora ti tornare a trovare i ragazzi?
Qualcuno con una telecamera che si propone? smile
A former member
Post #: 11
Buonissima idea!


A former member
Post #: 2,112
Anna ha aperto un interessante excursus sulla occupazione del Rosa-Luxemburg qui: http://www.meetup.com...­
suggerendo un azione durante il banchetto informativo di domani.
Dateci un'occhiata e partecipate!
Alessandro L.
user 9771414
Bologna, BO
Post #: 15

Grazie all'aiuto di Marco Piazza e Rosanna De Lucia, a questo indirizzo http://www.cosahoinfr...­ è possibile ascoltare gli interventi avvenuti in commissione comunale sulle mense scolastiche giovedì scorso.

L'atteggiamento di Seribo è stato a dir poco irriverente, l'unico che ha provato a fare domande circostanziate cercando di farli stare "sul pezzo" è stato Marco .....

Nel 2013 scade il contratto con Seribo .. bisogna controllarli
Carla Z.
user 9058340
Bologna, BO
Post #: 221
Grazie Marco per lo sforzo che fate per permetterci di ascoltare,faticosamente,quanto dibattuto in commissione.

Ribadisco l'urgenza di uno strumento di ascolto,di partecipazione più accessibile;la diretta,o differita radio sarebbe quanto di più auspicabile.

Se i genitori fossero stati a conoscenza del fatto che al punto 18 del contratto con Seribo era prevista la fatturazione a consumo dei pasti e non a forfait,forse adesso non si addurrebbero banali scuse come la mancata dotazione dei fax nel 2003 o il costo eccessivo di strumenti più all'avanguardia.
Powered by mvnForum

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy