Web: Commissione "Affari Esteri": incontro con gli eletti alla Camera

  • April 23, 2013 · 9:00 PM
  • This location is shown only to members

L'INCONTRO E' ALLE 21:00 ORA ITALIANA sulla piattaforma Anymeeting nel Canale: www.anymeeting.com/meetupestero1

-----------------------------------------------------------------------------------------

Discussione aperta con i cittadini eletti alla Camera dei Deputati impegnati nella Commissione "Affari Esteri e Comunitari".
I deputati della Commissione Affari Esteri saranno a disposizione per presentarsi e rispondere alle vostre domande.

Questi i loro nomi:
- Del Grosso Daniele
- Di Battista Alessandro
- Di Stefano Manlio
- Grande Marta
- Scagliusi Emanuele
- Sibilia Carlo
- Spadoni Maria Edera
- Tacconi Alessio

------------------------------------------------------------------------

L'INCONTRO E' ALLE 21:00 ORA ITALIANA sulla piattaforma Anymeeting nel Canale: www.anymeeting.com/meetupestero1

Join or login to comment.

  • Melania

    Manlio Di Stefano 31 anni Deputato Impiegato Da Palermo a Milano per diventare un attivista a 5 Stelle. La storia di Manlio Di Stefano, impiegato di 31 anni, comincia in Sicilia: “Sono nato a Palermo da una famiglia di lavoratori. Sono cresciuto negli anni dello stragismo, anni che mi hanno segnato per sempre e formato alla lotta alla mafia”. Falcone e Borsellino i modelli di vita per il giovane parlamentare. Ingegnere informatico, lavora come consulente per una multinazionale americana tra Italia, Austria e Germania. In passato ha collaborato con AMKA Onlus, in progetti di sviluppo in Congo e Guatemala. “Grazie alle mie esperienze nel sociale, ho imparato che bisogna cominciare a considerare il benessere dell’individuo prima di quello finanziario”.

    April 23, 2013

    • Melania

      Di Stefano inizia a fare politica con il Movimento nel 2009 e definisce Grillo il megafono politico: “Lo conosco come lo conosce un qualsiasi cittadino. Abbiamo scambiato qualche parola nelle varie iniziative, ma niente di più. Per noi è il garante della linea politica”. Tra i primi obiettivi da realizzare in Parlamento: “Trasparenza: atti e sedute pubbliche e regolamentazione delle gare d’appalto. Legalità: lotta alla mafia fin dalle scuole e accanimento contro la corruzione”. Nel frattempo è importante che l’Italia rivendichi il suo ruolo centrale: “L’Italia ha la forza, le capacità e la storia per porsi al centro del mondo senza barattare la sovranità”. Tenendo ben in testa, dice Di Stefano, che “come diceva Giovanni Falcone, gli uomini passano, ma le idee restano”. (La Carica dei 163)

      April 23, 2013

  • Melania

    Marta Grande (26 anni) Deputata Studentessa Neanche il tempo di sapere di essere stata eletta, che già i giornali davano Marta Grande come probabile presidente della Camera del Movimento 5 Stelle. Nessuna dichiarazione ufficiale, un curriculum di tutto rispetto e 25 anni tondi come contorno. Tra gli eletti a 5 Stelle, Grande è quella che balza subito all’occhio per le tante esperienze in giro per il mondo. Ha una laurea in Lingue e Commercio presso l’Università dell’Alabama in Huntsville, un master in Studi europei ed è laureanda in Relazioni internazionali presso l’Università Roma Tre. Ha esperienze di lavoro in Alabama come traduttrice per il governo ed ha trascorso un periodo di studio alla Peking University in Cina. “Faremo del nostro meglio per non deludervi, tutto qua”.

    April 23, 2013

    • Melania

      Chiamata a commentare in diretta i risultati elettorali del 25 febbraio 2013, Grande sembra scivolare sulla questione fiducia, continuando a ripetere “voteremo le idee, come abbiamo sempre detto”. Seguono polemiche e attacchi, ma la giovane di Civitavecchia (Roma) mostra le spalle forti di chi è stata scelta per la prima valanga. Non risponde ai giornalisti e si trincera dietro muri di silenzi stampa. Si destreggia con esperienza nel nuovo mondo politico, nonostante il suo impegno nel Movimento sia cominciato solo nel 2012, dopo l’esperienza di volontariato nella campagna contro il nucleare di Greenpeace. Marta Grande scioglie le riserve al momento di fare proposte concrete: “Intendo battermi per la riforma del mercato del lavoro, l’investimento sul turismo locale sostenibile e la promozione di nuovi impulsi al mondo della ricerca e della cultura”.
      (La Carica dei !63)

      April 23, 2013

  • Melania

    Alessandro Di Battista 34 anni Deeputato Giornalista A fare politica Alessandro Di Battista si è deciso quando ha scoperto che non bastava raccontare le cose per poi vederle cambiare. Scrittore e reporter, 34 anni originario di Roma, è tra i volti puliti che il Movimento Cinque Stelle ha dato in pasto ai giornalisti nel dopo elezioni. Il tono sicuro e la risposta pronta, Di Battista ha sulle spalle una laurea al Dams e un master in Tutela dei diritti umani. “Un giorno sono partito per il Sud America per raccogliere storie. Lì ho capito che l’informazione alternativa è un modo per cambiare il mondo”. Il senso della politica Di Battista l’ha scoperto nelle giungle del Guatemala, là dove era partito come cooperante. “La politica non sono i partiti, ma l’organizzazione della gente per migliorare la propria vita. Io ho cominciato a pensare di poter fare qualcosa quando ho conosciuto gli ex guerriglieri guatemaltechi.

    April 23, 2013

    • Melania

      Questi dopo aver firmato la pace con l’esercito regolare, si sono riuniti e cercano di vivere una vita comunitaria”. Di Battista ha incontrato Beppe Grillo nel 2007, quando non esisteva il Movimento, ma un gruppo di amici che “sognavano in grande”. Poi dal 2011 la collaborazione come giornalista per il blog del leader politico. “È così che ho pubblicato un reportage sui disastri di Enel-Guatemala, dopo il quale è stata aperta un’inchiesta parlamentare. Nel 2012 la Casaleggio Associati mi ha commissionato un libro sui sicari sudamericani. Un’esperienza unica”. Ora il parlamento, con in tasca “il sogno che ci sia sempre controllo popolare intorno al potere”. (La Carica dei 163)

      April 23, 2013

  • Melania

    Maria Edera Spadoni 33 anni Deputata Hostess di volo Nel 2007 dava una mano a raccogliere le sottoscrizioni per il progetto di legge ‘Parlamento pulito’: “Sono arrivata al banchetto in una giornata afosa e umida. Mi sono messa al tavolo, e per otto ore ho raccolto firme. In quel momento ho capito che la politica poteva essere diversa da quella che conoscevo, poteva essere partecipazione ed entusiasmo, non solo delega e rassegnazione”. Aveva 28 anni, oggi ne ha 33 e per lei, attivista fin dagli esordi dei 5 Stelle, si sono aperte le strade per Roma. Maria Edera Spadoni, 33 anni, originaria di Reggio Emilia, una laurea in Lingue nel curriculum, quando non fa politica vola in giro per il mondo, sempre con la valigia in mano: “Lavoro come hostess in una compagnia aerea inglese”.

    April 23, 2013

    • Melania

      Il punto di partenza, una volta entrata in Parlamento, dice, è dare l’esempio: “Abbiamo bisogno di un ripensamento totale del concetto di amministrazione della res pubblica, che deve essere considerata patrimonio di tutti e non occasione per trarre profitti personali”. In cima alla sua lista poi l’uguaglianza di genere. “La donna deve sentirsi di nuovo rappresentata a livello nazionale, deve ritornare ad essere partecipe della vita politica, per evitare di avere salari più bassi o poche possibilità lavorative a parità di istruzione”. E il contrasto della criminalità organizzata, da portare avanti attraverso la pubblicazione online degli appalti. “Un esempio: in Emilia non si può fermare la ricostruzione per paura di infiltrazioni, ma occorrerà restare vigili”.
      (La Carica dei 163)

      April 23, 2013

  • Melania

    Carlo Sibilia (29 anni) Deputato, Impiegato “Sono Carlo Sibilia. Un cittadino, futuro dipendente di altri cittadini, che presterà un breve periodo della sua vita e del suo tempo alla politica e al bene comune”. Ventisette anni e impiegato in un’azienda privata, il neoeletto deputato di Avellino, si presenta da solo, in un vortice di parole che già a pochi giorni dall’elezione lo ha messo in difficoltà con i giornalisti. “Strumentalizzazioni del mio profilo Facebook: hanno preso frasi estrapolate, non ho mai detto che per governare non ci vuole la fiducia delle camere”. Niente capace di intaccare il suo entusiasmo: “Ascoltate il suono di queste due parole: futuro e prospettiva. Non è meraviglioso? Da quanto tempo non le sentivate pronunciare? Ripetetele. Urlatele. Cantatele”.

    April 23, 2013

    • Melania

      La politica è stata una scoperta, il giorno che ha cominciato ad indignarsi per come andavano le cose: “Un pomeriggio torno dall’università, non riesco ad entrare in casa perché il portone è bloccato da qualche tonnellata di immondizia. Giorno dopo, colloquio di lavoro: “Ottimo curriculum. Chi la manda?”. Ingiustizie, che Sibilia era stanco di accettare in silenzio. Poi è arrivato il Movimento Cinque Stelle. “È uno strumento per migliorare la qualità della vita in Italia distribuendo in maniera equa le risorse. Bastano poche mosse. Si può fare da subito. Ogni singola battaglia in ogni singolo punto della nazione ha contribuito, anche in maniera inconsapevole, alla nascita e al successo del Movimento 5 Stelle”. Con un unico obiettivo: “Un nuovo risorgimento italiano”. (La Carica dei 163)

      April 23, 2013

  • Melania

    Daniele Del Grosso Deputato 31 anni - agente immobiliare "Un impegno per rispettare le regole. Daniele Del Grosso, classe 1981 e originario di Chieti, ma residente a Cepagatti (Pescara) è uno dei neoeletti a 5 Stelle della regione Abruzzo. Laureando in Marketing e comunicazione all’Università di Teramo, allievo pilota civile presso Sunrise Aviation (AQ), è socio amministratore presso l’azienda immobiliare di famiglia. “Mi occupo della costruzione e vendita di abitazioni eco-sostenibili a basso impatto paesaggistico e ad alto risparmio energetico, grazie all’utilizzo delle energie rinnovabili. Il tutto sviluppato in zone da riqualificare”. Da imprenditore, Del Grosso pensa all’aiuto necessario da fornire alle aziende che si trovano ad affrontare la crisi economica. “Un grande sostegno deve essere fornito alle attività che giorno per giorno muoiono, creando una politica fiscale idonea ad ogni settore e cercando di finanziare quelle valide nei momenti di maggiore difficoltà”."

    April 23, 2013

    • Melania

      Tra i primi a creare una lista civica certificata a 5 Stelle, Del Grosso conosce Beppe Grillo e il Movimento nel 2008. Nella dichiarazione d’intenti del neoparlamentare anche la necessità di una regolamentazione del mercato finanziario: “La finanza oggi riesce persino a controllare i nostri governi. Bisognerà spingere le banche a tornare a fare il lavoro per il quale sono state create”. Trasparenza e interventi per la crescita nella sua agenda, ma soprattutto il territorio: “Da buon abruzzese lavorerò per la tutela paesaggistica e artistica. E cercherò di proporre procedure per le emergenze che possano aiutare città come L’Aquila a rinascere”. - La carica dei 163

      April 23, 2013

  • Angelo P.

    Questa é un'altra domanda a cui desidererei, se ci fosse, una risposta:
    Come i cittadini eletti alla camera dei deputati impegnati nella commissione "affari esteri e comunitari" si pongono nei confronti delle inquietanti parole del padre dell'unione europea Jean Monnet?
    "Le nazioni europee dovrebbero essere guidate verso la creazione di un superstato senza che i loro cittadini percepiscono ciò che sta per accadere".

    April 23, 2013

  • Angelo P.

    Con questo ennesimo post vengo a voi con altre domande e info in modo da arricchire il nostro incontro, quindi desidererei sottolineare che le domande provengono da un cittadino che ha firmato per la candidatura del movimento 5s in Europa e votato lo stesso. Sono un ex appartenente ai meetup amici di Beppe Grillo di Napoli e poi succ. a quello di Copenhagen e mi reputo una persona che lotta senza usare nessun tipo di maschera e principalmente postando con il vero nome e cognome, e la fedina penale on-line dal 2000. Ecco le domande:
    1. In quale modo é stata istituita la commissione "affari esteri"?
    -- continua

    April 22, 2013

    • Angelo P.

      8. Come si porge la commissione a riguardo dei Com.It.Es. i quali non possono rilasciare copie dei bilanci annuali ai cittadini e che i bilanci non sono pubblicati su nessun sito istituzionale?
      9. È a conoscenza la gentile commissione che i bilanci non sono esposti in nessuna bacheca e che é veramente arduo prenderne visione?
      10 Dai bilanci del Com.it.es della Danimarca evince che alcuni soldi non sono stati spesi, ma assolutamente non c'é scritto che fine hanno fatto questi soldi. Quindi perché alla mia domanda su che fine hanno fatto quei soldi non ho avuto nessuna risposta?

      Grazie anticipate

      April 22, 2013

    • Angelo P.

      E.C. Al punto tre dopo la parola votare" inserire la parola, contenente. Inoltre la domanda 4 é stata esclusa e purtroppo ho dimenticato di aggiornare gli altri numeri. Mi scuso per il disagio.

      April 22, 2013

  • Angelo P.

    A- Avendo realizzato in Danimarca un portale che rispecchia le credenziali chieste nella legge 22 dicembre 1990 nr. 401 oggetto interventi per promozione della cultura e della lingua italiana all'estero con lo scopo di servire a domicilio la cultura italiana all'estero tra cui:

    -- Corsi di italiano in classi virtuali dove gli studenti potranno collegarsi direttamente da casa e partecipare alle lezioni. Con compiti elettronici (in preparazione) e tutorial interattivi (da preparare insieme gli insegnati).
    -- Musica italiana riservata a esercenti che hanno una partita iva danese e lavorano in Danimarca dove la Siae danese pagherá, dalla mia tassa annuale, gli autori italiani trasmessi dall'esercente al pubblico.

    continua sotto

    April 17, 2013

    • Melania

      Ciao Prova questi recapiti Trade office
      Tel. 0046 [masked]
      Tel. 0046 [masked]
      [masked] o contatta il consolato http://www.ambstoccol...­ Inoltre se vuoi ti aiuto a creare una discussione specifica per il tuo argomento

      April 22, 2013

    • Angelo P.

      Grazie per i recapiti lady Melania.

      April 22, 2013

  • Angelo P.

    Questo secondo mio post desiderebbe mettere a conoscenza i nostri carissimi deputati a 5 stelle che é in allestimento una nuova camera di commercio in danimarca chiamata Danish italian chamber of commerce. Che dice testualmente " Con il riconoscimento dell’Ambasciatore Italiano e dopo un numero di incontri con l’associazione Assocamerestero, di comune accordo con l’organizzazione Focus Europe, si è stabilito di creare i presupposti per la formazione della prima Camera di Commercio italo-danese in Danimarca." http://danitacom.dk/IT/
    Le domande :
    1. Siete a conoscenza di questo?
    2. Ha bisogno una camera di commercio di una partita Iva per portare avanti i suoi scopi e obiettivi?
    3. Chi decide l'istituzione di una camera di commercio all'estero?
    4. Chi decide i membri della stessa camera? http://danitacom.dk/IT/Organizzazione/?nav=o
    5. Come si sostiene una camera di commercio?

    Grazie anticipate Angelo Pone

    April 17, 2013

  • Matteo S.

    Seppur di importanza minore, il 23 era gia' fissato un altro meetup. Questo era pensato per il 10 Aprile e poi rinviato al 23. Pazienza, chiedero' ai partecipanti dell'altro di spostare per permettere loro di partecipare qui.

    April 15, 2013

  • Paolo G.

    Salve! A tutti gli "indignati" (e giustamente inorriditi) dai costi della politica consiglio di controllare gli statini paga della diplomazia e del suo mastodontico indotto. Se ne era parlato, a suo tempo, sul Fatto Quotidiano e su altri siti sottostimando persino il fenomeno. I recenti criptoemendamenti apportati ad... personas alla spending review hanno suscitato scalpore (http://www.controcopertina.com/...) ma, a mio avviso, il fenomeno continua a essere tenuto ai margini della discussione sui privilegi e gli sprechi. Eppure la sua entità numerica e di sostanza (con tutti gli annessi e connessi, dalle consulenze alle spese di rappresentanza) è veramente degna di nota. Che ne pensano i nostri eletti di dare una spulciatina ai libri mastri del dicastero degli affari esteri?

    April 9, 2013

  • eleonora

    ci sarò ma ho un dubbio se non votate la fiducia al governo, chi prenderà le decisioni opportune per migliorare le istituzioni italiane all'estero? non sto qui ad elencare le incongruenze e le inefficienze della PA ci vorrebbe troppo tempo faccio solo un esempio.... un avviso sul sito del MAE informa i cittadini della pubblicazione del calendario per le domande per le funzioni di commissario d'esame di Stato 2012/13 entro la prima settimana di aprile, http://www.esteri.it/MAE/IT/Politica_Estera/Cultura/IstituzioniScolasticheItaEst/EsamiConclusivi.htm, sinora non è stato pubblicato nulla... è sempre così, tutto avviene........ se avviene con una lentezza eccessiva e dietro continue sollecitazioni dei cittadini ........incredibile non se ne può più
    ciao

    April 9, 2013

  • Salvatore

    Ci sarò. Anch'io, come angelo, credo che sia fondamentale ripensare l'intero sistema Italia all'estero ed il discorso delle scuole pubbliche è fondamentale per evitare l'ennesima trasformazione in bacino clientelare di quello che dovrebbe essere il veicolo della nostra promozione culturale e la possibilità per i nostri connazionali di dare un'educazione italiana ai loro figli.

    1 · April 6, 2013

  • angelo

    Ciao a tutti,vivo da moltissimi anni in Grecia,ho sempre seguito e studiato le comunita' italiane all'estero,compresa la casta diplomatica e istituzionale delle nostre rappresentanze...che rappresentano spesso solo certi interessi,ma ci sono comunque anche bravi diplomatici.Sono stato anche presidente del Comites Grecia,ma combattuto da forze politiche vicine a Berlusca,dopo molti tentativi di fare applicare la legge da parte dell'Ambasciata di Atene ho preferito,purtroppo,dimettermi denunciando apertamente le azioni di collusione della stessa Ambasciata con certi consiglieri...e da allora ho costituito un Comites popolare
    http://comitespopolaregrecia.blogspot.gr/
    Tutto il fantomatico sistema italia all'estero puo' e deve essere ripensato all'interno delle nostre comunita',e prima di tutto attraverso la rivalorizzazione della cultura e delle Scuole Statali che vogliono chiudere completamente.

    3 · April 5, 2013

  • Tullio T.

    ok

    April 5, 2013

  • MASSONE C.

    Salve Giovani , da P.Iva over 60 ! Giustiziato da 30 da Giustiziopoli !Politicopoli ! Kasta ! Posso solo , Se Volete ?? Portare la Mia Testimoniaza ! Ogettiva ! La Meta Preffissata ora da M5S, Sterminare la Korruzione Estrema Alti Livelli Ititizionali e Politici !! io Solo Per Tutti lo Sto' Facendo da 30 anni !! TUTTO INSABBIATO !! ma Sono Solo !! Ora Tocca a Voi !! Giovani !! in Massa ! ma Vi Sevono Testimionanze !! per Capire il Livello di Korruzione !! MalaGiustizia ! e MalaPolitica ! Kasta'ì ! Vedi sul Motore di Ricerca Con Impegno !! ( Massone Carlo Denuncia a Napolitano Collaudopoli da 30 anni ) Tutto Insabbiato ! Dollosamente !! Ribellatevi ! Collaborate ! Sostenetevi ! Divulgate !! anche Voi Giovani !! [masked], Grazie

    April 4, 2013

  • Ferruccio

    ci sono, ci sono

    April 4, 2013

  • leonello z.

    mi pareva che fosse stasera (2-4); il 10 invece non posso. Peccato. ho pero' l'impressione che gli incontri siano un po' ballerini. non trovate anche voi? ho come l' impressione che siano piu' quelli che vengono spostati di quelli che hanno luogo alla dta fissata. Per me questo e' un vero problema: le serate le ho circa tutte occupate, come regola generale. non posso spostare e poi rispostare gli impegni.

    April 2, 2013

  • Barbara S.

    Si potrà vedere una registrazione di questo MeetUp? Se sì, come dove?

    April 2, 2013

  • leonello z.

    Ci saro'

    March 30, 2013

  • Giovanna M.

    Trovo molto positivo che ci sia uno scambio fra cittadini di base e cittadini eletti alla Camera dei Deputati, impegnati in una commissione cosi` importante (come le altre del resto).

    March 29, 2013

  • UMBROS

    Italiano all'estero (e che ci sta bene)

    1 · March 29, 2013

  • Franco G.

    questione di cruciale interesse

    March 28, 2013

  • daniel mijail comin s.

    looking forward!

    March 28, 2013

  • Dora

    Ciao, chi è che ha organizzato e lanciato questo Meetup? ODG? Parlavamo apertamente di qualcosa di simile sul MU, ma da nessuna parte ho visto proposte e discussioni su questo. Giusto per la trasparenza: sapere da chi sia partito e come, e per non sovrapporre iniziative. O forse avete sbagliato MU?

    March 28, 2013

    • Maurizio M.

      Dora, penso sia stato Alessio. E' un evento postato su molti meetup contemporaneamente (Europa, Estero, Zurigo...). Lo trovo interessante e forse il primo di una serie.

      1 · March 28, 2013

  • Francesco S.

    Nel mio precedente post mi ero dimenticato di segnalare un altro mio sito (fatto esclusivamente di interviste video) sulle tematiche inerenti la guerra alla Siria http://perlasiria.wordpress.com/
    saluti a tutti

    March 28, 2013

  • Francesco S.

    Sono impegnato nel movimento contro la guerra, in particolare contro la guerra "per procura "che, in questo momento, il governo italiano sta conducendo contro la Siria, anche gestendo il sito di Marinella Correggia www.sibialiria.org e curando il sito http://napolinowar.wordpress.com
    Mi farebbe piacere che il Movimento Cinque Stelle e la sua Commissione esteri si desse da fare anche su questa questione. Ci vediamo alla discussione.

    March 28, 2013

  • Claudio O.

    non vedo l'ora

    March 28, 2013

Create a Meetup Group and meet new people

Get started Learn more
Henry

I decided to start Reno Motorcycle Riders Group because I wanted to be part of a group of people who enjoyed my passion... I was excited and nervous. Our group has grown by leaps and bounds. I never thought it would be this big.

Henry, started Reno Motorcycle Riders

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy