addressalign-toparrow-leftarrow-rightbackbellblockcalendarcameraccwchatcheckchevron-downchevron-leftchevron-rightchevron-small-downchevron-small-leftchevron-small-rightchevron-small-upchevron-upcircle-with-checkcircle-with-crosscircle-with-pluscrossdots-three-verticaleditemptyheartexporteye-with-lineeyefacebookfolderfullheartglobegmailgoogleimageimagesinstagramlinklocation-pinmagnifying-glassmailminusmoremuplabelShape 3 + Rectangle 1outlookpersonplusprice-ribbonImported LayersImported LayersImported Layersshieldstartickettrashtriangle-downtriangle-uptwitteruseryahoo

MeetUp Europa Message Board M5S - Elezioni e programma › Profilo dei candidati

Profilo dei candidati

Simone C.
simcen
Madrid, ES
Post #: 18
Ciao a tutti,

fermo restando che il profilo ufficiale dei candidati sarà quello presentato sul sito del M5S, mi sembra utile offrire ai frequentatori del MU Europa un riassunto facile da trovare e da consultare dei profili di chi ha accettato la candidatura.
Invito pertanto tutti coloro che hanno accettato a copiare e incollare il CV e la dichiarazione di intenti che hanno preparato per il sito del M5S (quelle limitate a 2000 caratteri per intenderci), così da essere coerenti sulle due piattaforme.
Invito tutti gli altri utenti a NON lasciare commenti in questa discussione, così che questa rimanga unicamente un repositorio utile per tutti e per le videoconf come quella di martedì 20nov.

Un saluto
Simone
Simone C.
simcen
Madrid, ES
Post #: 23
Comincio io of course smile

CURRICULUM VITAE
Mi chiamo Simone, sono nato a Milano 33 anni fa e sono sposato con Carla, anche lei milanese; da 5 anni viviamo insieme a Madrid dove 1 anno e mezzo fa è nata la nostra prima figlia, Alice.
Sin da ragazzo la mia vita è stata spesa tra due grandi passioni: la ricerca scientifica e tecnologica da un lato e l’ansia di giustizia dall’altro; la prima passione mi ha spinto a studiare ingegneria aerospaziale, la seconda a dedicarmi al volontariato sociale e al desiderio di cambiare un mondo che vedo segnato da profonde ingiustizie.
Dopo la laurea e aver lavorato 1 anno in IBM (marketing intelligence), ho deciso mio malgrado di lasciare l’Italia per seguire i miei sogni, spostandomi prima in Olanda per lavorare all’Advanced Concepts Team dell’ESA (Agenzia Spaziale Europea) e quindi a Madrid, dove lavoro in un’azienda privata come project manager per satelliti scientifici di osservazione della Terra. In questi anni di lavoro ho potuto conoscere a fondo il mondo europeo della ricerca scientifica, lavorando quotidianamente con le istituzioni europee, la comunità scientifica internazionale e l’industria tecnologica.
Dovunque abbia vissuto ho sempre cercato la strada per costruire un mondo più giusto, sia attraverso il volontariato sia attraverso le piccole scelte quotidiane: con mia moglie facciamo da tanti anni i volontari nel commercio equo e solidale, abbiamo fondato vari GAS per l’acquisto di prodotti biologici nei diversi luoghi dove abbiamo vissuto, implementiamo e promuoviamo pratiche quotidiane per uno stile di vita più sostenibile. Insieme abbiamo viaggiato in Cambogia, in America centrale e in Senegal, unendo il volontariato alla scoperta della meravigliosa diversità delle società umane.
Da ormai diversi anni mi sono reso conto che tutte queste esigenze non possono prescindere dalla Politica e dalla profonda comprensione del mondo che ci circonda: mi sono quindi avvicinato al M5S e mi son rimesso a studiare iscrivendomi nel 2010 alla facoltà di Filosofia a Madrid.

DICHIARAZIONE DI INTENTI
Ciò che desiderano gli “italiani all’estero” è un’Italia migliore.
L’Italia è soffocata dalla cattiva Politica ed io mi candido per cambiare un Paese che va rifondato con il contributo di tutti: da dentro e da fuori l’Italia per migliorare la vita degli italiani dentro e fuori l’Italia.
Da parlamentare voglio essere innanzi tutto portavoce della base viva del M5S, soprattutto di chi come me vive in Europa, rifuggendo ogni personalismo: il compito di cambiare l’Italia è ingente (energia, ecologia, connettività, istruzione,...), e solo un M5S unito e coeso può affrontare tutti i punti che abbiamo in agenda.
Data la mia esperienza professionale e le mie passioni, mi rendo disponibile a lavorare in particolare su 2 aree:
1) La ricerca: le università italiane offrono un livello di formazione eccellente, riconosciuto in tutti i cervelli che esportiamo, ma hanno bisogno di più fondi, di svecchiamento e di meritocrazia vera. La mia prima proposta è favorire la creazione di aziende spin-off dalle università, che facciano da ponte tra l’innovazione accademica e l’applicazione industriale, in modo da sbloccare la situazione di stallo del settore tecnologico italiano.
2) Economia: la prima giustizia da creare è quella economica, offrendo modelli alternativi a quello attuale. Il modello della “crescita a tutti i costi” crea unicamente disparità sociale e sta portando il pianeta al collasso ecologico. La mia prima proposta è creare una fiscalità che favorisca il lavoro part-time: liberando il tempo e aumentando l’occupazione possiamo innescare il cambio che ci porti verso i più sostenibili modelli di steady state economy.
Nel mio lavoro mi scontro quotidianamente con i limiti invalicabili della fisica, e proprio per questo non accetto che siano altrettanto invalicabili i limiti dell’economia e della politica: questo mondo è nelle nostre mani ed ogni giorno dobbiamo renderlo un po’ più giusto che il giorno precedente.
Anche da Madrid, ci vediamo in parlamento! Sarà un piacere!
Giuseppe P.
user 68604842
London, GB
Post #: 6
Bella iniziativa ..appena pronto metto su il mio CV e intenti...

Ciao
A former member
Post #: 45
Bella iniziativa :)
Roberto B.
user 53440202
Grenoble, FR
Post #: 3
Bravo Simone. Aspettando i CV degli altri, in bocca al lupo!
Roberto da Grenoble
A former member
Post #: 35
Ottima idea! Io chiedo scusa ma mi servirà ancora qualche giorno per finire il tutto e pubblicarlo.
Giuseppe T.
user 3472472
Napoli, NA
Post #: 1
Ottima idea e partecipo con piacere.

Curriculum (quello che troverete come versione ufficiale)
33 anni, napoletano, sposato, 2 figlie, vivo a Monaco di Baviera dal 2007.
1997: diploma al liceo scientifico di S.Sebastiano al Vesuvio (Napoli)
1998-2006: Ingegneria aerospaziale Federico II di Napoli
Specializzazione strutture/aerodinamica (voto 110/110)

Tesi presso IABG (Monaco di Baviera): Numerical analysis of fast flows around missiles.

Esperienze lavorative:
02.2007-08.2011 presso IABG (Monaco) (Ingegnere, Project Manager):
Collaborazione a progetti internazionali di fluidodinamica numerica e sviluppo di simulazioni numeriche.
Degni di nota:
- AIA(Airflow Influence on Airdrop)
- AMS(Advanced Missile Simulation)
Coordinazione e acquisizione di progetti non superiori a 1 milione di Euro e con max. 7 collaboratori.
Consulenza tecnica per la difesa tedesca attraverso analisi di qualità per diversi sistemi di difesa attualmente in fase di sviluppo e di elevata complessita tecnica e politica.
Degni di nota:
- sistema MANTIS
- sistema Skyschield.

Nel 2011 decido di chiudere con la difesa.

11.11 ad oggi presso BMW(Monaco)(Project Manager, Consulente IT)
Responsabile per standardizzazione di processi/software/soluzioni IT utilizzati per simulazioni automobilistiche.
Interfaccia tra BMW e rinomate aziende del settore simulazioni numeriche

Lingue: Italiano
Tedesco(uso quotidiano dal 2006)
Inglese(fluente)


Hobbies:
Fotografia
Blogging
Corsa(mezza maratona, maratona)
Chitarra


Attivismo:
Sono dal 2006 un' attivista del MoVimento con il cuore, con l’intelletto, con l’informazione
con la costante presenza in rete e quella fisica purtroppo limitata a causa della mia condizione da emigrante (V-Day(1-2),Woodstock, Munnezza Day,presentazione candidati Napoli)
Se qualcuno mi dice: “ma tu non sei qui con noi”
rispondo: “evidentemente non capisci quanto questo mi costi”


Intenti per il Parlamento (qui mi concedo ancora un pò di libertà di modifica)
Ho investito quasi 5 anni nel settore della difesa tedesca come ingegnere prima e consulente poi,
capendo non solo le necessità tecniche ma anche parte dei meccanismi che
gestiscono il finanziamento da parte dello stato alle aziende del settore.
Ne ho sofferto e non l'ho accettato al punto di licenziarmi a giugno 2011

Ho le conoscenze tecniche e un background professionale per comprendere e informare sulle falle
e i compromessi della difesa italiana.

Considero scontati tutti i principi del MoVimento e del suo non statuto, che faccio miei e mi impegno a portare in Parlamento assieme ad ogni punto del Programma del MoVimento.

Trovo che sia il ruolo del portavoce della sezione estera che le istanze da portare in Parlamento saranno in realtà frutto di un puro scambio di idee che in questo stadio
sono ancora in fase embrionale e che cerchiamo di focalizzare assieme agli altri attivisti europei.
Il mio obiettivo attuale è quello di seguire e partecipare attivamente
a queste discussioni per comprendere pienamente quelle che saranno le aspettative, le necessità.

Gli intenti che, data la mia personale esperienza professionale, desidererò anche portare avanti assieme ai cittadini sono:
- informare i concittadini sull'utilizzo dei soldi pubblici per progetti bellici.
- ottimizzazione dei meccanismi di finanziamento stato-azienda con l'obiettivo di premiare aziende
del settore difesa che investano in progetti di pubblica utilità
(Es. UAV per la supervisione del territorio o trasporto di medicinali/organi).
Tali progetti verranno discussi comunemente in rete e proposti
dai portavoci in Parlamento.
- opposizione alla presenza delle circa 90 testate americane in territorio italiano
supervisionando e informando sul lavoro di un pool di avvocati assunti a tale scopo.
- se la guerra crea distruzione allora tutti i prodotti bellici devono necessariamente
influenzare negativamente il PIL nazionale.
Giovanni B.
user 34568512
Paris, FR
Post #: 7
Bella iniziativa, mi piace. In questo modo, possiamo conoscerci meglio. Noto con piacere che abbiamo esperienze e competenze diverse, spaziamo dalla fisica, all'ingegneria, dall'economia al diritto, ecc. La pluridisciplinarità sarà una delle principali risorse del nostro movimento.
A former member
Post #: 25
Salve,
partecipo anche io. Ecco il mio profilo e intenti:

CURRICULUM VITAE

Sono Lorenzo Amisano, nato a Pavia nel 1977, residente a Londra dal 2002, iscritto al registro degli Italiani residenti all'estero (AIRE).

Diplomato come Perito Meccanico (voto 42/60) all'ITIS "A.Maserati" di Voghera, ho lavorato come tornitore in una azienda metalmeccanica per 2 anni.
Preso dal desiderio di fare esperienze professionali, inizio il mio viaggio nelle agenzie interinali. Mi vennero offerti diversi impieghi per una durate di 2 giorni fino a 12 mesi.
L'ultima esperienza lavorativa in Italia era come responsabile di produzione, azienda metalmeccanica, contratto di 12 mesi.

Preso dallo sconforto di dover ricominciare ancora una volta con un lavoro a tempo determinato, decido di provare a Londra.

Dopo 6 mesi in un ristorante italiano, faccio 2 anni allo Starbucks Coffee come shift supervisor fino alla terminazione del contratto di lavoro.

Passo poi circa 6 mesi da disoccupato, dove ho fatto esperienza nel welfare inglese - firma al Job Centre Plus (ufficio collocamento) ogni 2 settimane e servizio di assistenza sociale, dove mi viene facilitata la stesura CV e conferma colloqui.
Ritorno lavoratore dipendente al comune di Westminster, come supervisore della compagnia addetta alle pulizie. Dopo 1 anno il mio ruolo cambia e gestisco appartamenti sociali vuoti. Qui mi viene offerto training su social housing.

Dal 2009 lavoro come team manager di environmental caretakers (manutenzione e pulizia) di una grossa housing association (costruttori di case popolari).

Una piu dettagliata lista delle mie esperienze lavorative più recenti e' su LinkedIn (Linklink)


DICHIARAZIONE DI INTENTI

Ho accettato la proposta di candidarmi per il Movimento 5 Stelle sezione estera.
Mi candido per migliorare o facilitare l'integrazione degli italiani che iniziano a lavorare all'estero. Le mie esperienze mi hanno fatto intravedere quali aiuti servono al migrante.

Principalmente mi concentrerò in 2 aree:

1. Integrazione. Alloggio, impiego, migliorare la conoscenza dei servizi pubblici e riduzione fino a rimozione degli abusi, spesso provenienti da piccoli business privati.

2. Consultazione. Per poter migliorare effettivamente gli attuali servizi pubblici bisogna consultare i dipendenti e i ricevitori dei vari servizi, prima di poter esprimere un giudizio e decidere la rimozione di tale agenzia, sia essa una scuola in Italiano, ambasciata, servizio traslochi internazionali, comitati per lavoratori e pensionati. Incluse organizzazioni religiose.


Generalmente, sono favorevole a:

un maggiore uso di monete complementari,
trasporti di massa su rotaia e di navigazione,
maggiori informazioni su etichette prodotti alimentari e medicinali, etichette più omologate tra diversi produttori, che favoriscono il consumatore,
maggiore liberazione nella proprietà intellettuale, riduzione termini del Copy Right e favoreggiamento del Copy Left,
conversione edifici non usati di privati in pubblici per maggiore presenza della Cosa Pubblica,
Introduzione del Welfare Europeo, minimo stipendio uguale in tutti i territori europei, servizio sanitario gratuito a tutti gli europei, scuola statale pubblica con programmi scolastici sincronizzati
connessione tra paghe di tutti i dipendenti e soci con efficienze aziende, siano essi relativi a bonus o aumenti,
rafforzare separazione di attività religiose e servizi pubblici
revisione retribuzione dipendenti pubblici, inclusi politici.


In politica estera sono per una sempre maggiore integrazione dei paesi in Europa, allargamento a est e a sud del mediterraneo, uscita dalla NATO (obsoleta associazione militare nata per contrapporsi al defunto URRS), abolizione accordi con Israele e USA, sia essi militari o logistici. Riconoscimento Stato della Palestina. Riduzione sempre maggiore del budget militare.
Fabio C.
user 69652972
Barcelona, ES
Post #: 2
Aggiornato per aver finalmente sintetizzato la seconda parte in 2000 caratteri :)

CURRICULUM PROFESSIONALE

Titoli
Perito Informatico [S. Sev. Marche]
Dottore in Informatica [Uni. Pisa]

Certificazioni
Oracle SOA Infrastructure Implementation Certified Expert
Sun Java 6 SCJP

Lingue
Ita 10, Spa 10, Cat 9, Ing 7

Timeline

Tesi Laurea ('97-'98)
Ricostruzione 3D di tessuti anatomici dalla TAC in ambiente virtuale e trattamento superfici grafiche per trasmissioni RT [Scuola Superiore Sant'Anna (Pi)]

1998-2002: Freelance/Senior Consultant in @logistics Reply Srl (Mi)
Sviluppo e impianto del sistema informativo critico di gestione e ott. dello stoccaggio, distribuzione e alimentazione delle linee produttive dello stab. FIAT Mifafiori (To)
TNT-FIAT Cassino: personalizzazione della soluzione di Mirafiori e SSL HEALTHCARE (Mi).
Partecipazione al gruppo R&D e passaggio al dip. internazionele.

2002-2006: Responsabile Tecnico e PM in @logistics Reply SL (Bcn, ES)
Sviluppo e roll out di una piattaforma WMS web multisite con supporto per dispositivi mobile per EMI Records (ES+P), CAMPER (Bcn+Mad) e KENWOOD UK (Londra)

2006-oggi: Architetto SOA in IN2 SL (Bcn, ES)
I progetti più importanti che ho seguito nel settore pubblico e privato:

Priv:
ARAG: Standardizzazione ed ottimizzazione di processi impresariali del settore assicurativo con tecnologie BPM 2.0.

IVECO (Mad): Ho reso possibile e leaderato la collaborazione tra IN2 e Reply.

PA:
IGN (Instituto Geográfico Nacional): Integrazione prodotti JEE 100% Open Source e pubblicazione di Open Data.

ACA (Agència Catalana de l'Aigua): Implementazione architettura SOA come piattaforma di interoperabilità dei vari back-end dell'Agenzia, su cui abbiamo sviluppato il progetto CANONE, attivo in Catalunya, che offre a stab. privati e enti pubblici un sistema standard di tramitazione sicura di dati e documenti con certificati digitali e firma elettronica.

CATSALUT (Dep. de Salut): leader del progetto strategico RPA, attivo in un ambiente con alti standard di sicurezza e qualità e integrato in HCC (Cartella Clinica Unica) y Rec@t (Ricetta Medica Elettronica).


DICHIARAZIONE DI INTENTI PER IL PARLAMENTO

Seguo Beppe e il M5S dall'inizio e ne faccio mio il programma [-costi politica/militari -grandi opere +sostenibilità = +Qualità di Vita]. Una menzione: tetto a cumuli e pensioni d'oro da ridistribuire in rmg/microcredito/banca etica statale.

Alcune idee che ho a cuore:

È di recente approvazione il DA per l'Agenda Digitale Italiana che se venisse applicato con serietà mai come ora darebbe fiato alle PMI e valorizzarebbe i servizi delle PA: tra questi, quelli consolari sono i peggiori. L'impatto a 3 anni è il 5% del Pil.

Credo che come M5S abbiamo le competenze per dare il nostro contributo: avrei piacere di attivarmi in una commissione che vigili:
- sulla effettiva implementazione dei progetti che non presentano una data di rilascio fissata
- che il budget stanziato sia usato per gli obiettivi preposti (in passato è sempre stato dirottato su altre voci di spesa "contingenti")
- che i progetti ad alto valore aggiunto per il cittadino tanto in Italia come all'Estero (eFascicolo Sanitario/Scolastico, eRicetta, eId, eGov e Catasto) rispettino i più ampi standard a livello EU (coll. con futuri portavoce europei)
- che nel cap Smart Cities non si nascondano sotterfugi volti a finanziare imprese dedite a speculazioni edilizie o finanz. a scapito della sostenibilità ambientale o economica a Km 0
- che gli aiuti alle start-up innovative non finanzino società esistenti sul mercato, le scatole cinesi.

Per i Res all'Estero penso a una app+portale social os accessibile dal sito del Min. degli Esteri e autorizzato ai soli iscritti all'AIRE per by-passare la delocalizzazione dell'AIRE e offrire ai cittadini un canale "ufficiale" di comunicazione diretta a costo 0. Con una nota congiunta all'invio della carta elettorale anche la notifica dell'attivazione dell'account sarebbe a costo 0.

Sarei entusiasta di essere un portavoce di proposte liquide del M5S nelle istituzioni, non farei comunque mancare il mio contributo anche da fuori, nei limiti delle mie possibilità e competenze!
Powered by mvnForum

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy