Amici di Beppe Grillo Vallecamonica/Alto Sebino Message Board VARIE › la storia del meetup vallecamonica

la storia del meetup vallecamonica

A former member
Post #: 949
La storia del meetup Valle Camonica

Il meetup Valle Camonica è nato dopo l'incontro con gli ex candidati alle regionali 2010 del movimento 5 stelle: Vito Crimi, Gilda Caronti e Claudio Scotti, che si era tenuto a Capo di Ponte il 04.10.2010.
http://www.meetup.com...­.

In quella occasione un gruppo di 6 persone, che prima non si conoscevano, decise di provare a rincontrarsi per capire se poteva nascere anche in Valle Camonica una struttura virtuale e reale di persone interessante allo sviluppo delle tematiche relative alle 5 stelle.
Il primo gruppo era costituito da persone provenienti da Darfo, Pisogne, PianCogno e successivamente Cevo e Braone.
Si creò un gruppo google chiamato valle camonica 5 stelle (7.10.2010)

http://www.meetup.com...­

e successivamente si decise di autofinanziarsi la piattaforma meetup Valle Camonica (che si chiamava proprio così e non riportava la dicitura Amici di Beppe Grillo) il 18.11.2010.
Il primo organizer era una persona di Darfo (Massimo F.).
Le riunioni si tennero a Capo di Ponte con una frequenza mensile, vedevano la partecipazione di 10-20 persone.
Nel tempo gli argomenti affrontati furono: centrale biomassa Sellero, acqua bene comune, iniziativa zeroprivilegi, captazioni idroelettriche.
Il materiale video e scritto lo trovate distribuito nelle cartelle della bacheca e nel canale youtube.
Nell'aprile 2011 Claudio M. propose di inserire la dicitura amici di Beppe Grillo, nella riunione vi erano 6 persone che concordarono sull'inserimento di detta dicitura, tra queste 6 c'era anche la sottoscritta, che aveva tra l'altro promosso il primo incontro degli ex candidati alle regionali in quel di Capodiponte.
Il 24 agosto 2011 è comparso un articolo sul Brescia Oggi frutto di un'intervista con aderenti al meetup vallecamonica, vi invito a leggerlo per capire il percorso che è stato fatto, in effetti se non si ricorda la storia difficile capire il presente: http://www.meetup.com...­.
Chi era disponibile all'intervista concordata, erano solo due persone (Vincenza B e Claudio M), le altre impossibilitate a parteciparvi per ragioni personali e/o lavorative.
Così pare ovvio che la giornalista abbia colto le impressioni di due persone e le loro progettualità, che poi nel tempo possono anche essere cambiate.
Una frase mi ha colpito rileggendo l'articolo ed è questa:...”non abbiamo finalità politiche...e siamo apartitici. Certo, alcuni di noi sono sostenitori di Beppe Grillo. Ma siamo una realtà autonoma e indipendente. Vogliamo sensibilizzare e informare attraverso un'azione collettiva”. ...ed ancora in grassetto la giornalista scriveva “Nel gruppo non ci sono solo simpatizzanti di Grillo, ma semplici interessati alla politica del bene comune”....
Ricordo che dopo che l'articolo fu pubblicato lo inviai alle persone ex candidate alle regionali lombarde 2010 (Crimi, Scotti, Caronti)...mi rispose Scotti (che aveva nel frattempo lasciato il mondo di Grillo e dei meetup), scrivendomi che aveva avuto l'impressione quella sera dell'ottobre 2010 che vi fossero persone interessate alla costruzione di una progettualità e libere!
Mi rispose anche Gilda Caronti che volle il link all'articolo, perchè secondo lei rappresentava bene lo spirito di chi pensava di iscriversi e partecipare ai meetup.


Alle riunioni della vita reale hanno sempre partecipato dalle 5 alle 10 persone, anche se nel tempo gli iscritti al meetup sono saliti a 117.
Non sono stati mai fatti sondaggi.

Si è discusso diverse volte su cosa sia meetup e cosa sia movimento 5 stelle, due strutture distinte ed intrecciate allo stesso tempo.

Su quest'ultimo aspetto ho maturato nel tempo la convinzione che i meetup sono le reti gettate nel mare del web, da cui poi vengono pescate e selezionate o si selezionano e si fanno pescare le idee e le persone per il movimento 5 stelle...ecco perchè scrivo di intrecci.
Ed è così che ho maturato la mia proposta di togliere la dicitura amici di Beppe Grillo, perché ormai Grillo è capo di un movimento politico (va a parlare lui NON eletto al posto dei 163-qualcuno che è stato espulso o ha lasciato ed anche questa è una contraddizione grande come una casa e non è per nulla democratica, ma frutto del caos e del vuoto pneumatico di questi nostri tempi) ed io invece vorrei essere libera e apartitica ed anche a questo punto amovimentista....ma ovviamente è una proposta e no avendo potuto partecipare per ragioni molto molto private ed inaspettate alla riunione del 07.07.13, ho saputo che se ne riparlerà a settembre, per cui ci rivedremo con settembre.
Ognuno in questo meetup è libero di esprimere le sue idee nel rispetto dell'altro da sè. Questo è sempre stato lo spirito che ha animato gli incontri.
Auguro a tutti una buona vita.
vincenza briscioli

Claudio
user 8069976
Brescia, BS
Post #: 91
..io, credo di potermi annoverare fra quella decina di persone "attive" nel meetup, una di quelle che partecipa alle riunioni e iniziative, pertanto, "credo" di poter aver una voce in capitolo.

Personalmente non mi importa della dicitura "amici di Beppe Grillo", può esserci o non esserci, non cambierebbe il mio modo di lavorare all'interno del Meetup.
Fermo resta che, la realtà dei fatti è che mi trovo bene con le persone con cui ho lavorato fino ad ora e non vorrei che "certi pezzi" (sopratutto fra quei pochi che hanno sempre partecipato con idee tempo e denaro) si perdessero per strada.
Sono convinto che, a tal proposito (considerando che la maggior parte di questi pochi attivisti, lavora senza fini politici ma per interessi comuni e locali che poi si espandono all'intera globalità), per quelli che hanno lavorato fino ad ora non sia un problema togliere tale dicitura, potrebbe piuttosto permetterci di lavorare senza legami politici di sorta, lo scopo per cui è nato appunto il Meetup.

Capisco al tempo stesso chi vorrebbe mantenere la dicitura incriminata, ma se la partecipazione attiva (presenziando,regalando tempo,esponendo idee e progetti, dividendo le spese ecc) è di così pochi, non vedo perché si debba mantenere una dicitura che, più che aggregare materiale umano utile, rischia di disperderlo...e la situazione attuale sembrerebbe darmi ragione...

Ripeto pertanto il mio personale punto di vista, io lavoro per il bene comune e non in nome di un partito o di un movimento, mi lascia pertanto indifferente il nome dietro cui qualcuno si nasconde, io sarò sempre li, dietro il mio nome e la mia faccia. Se si ritiene utile, una soluzione plausibile è che quelli che hanno lavorato fino ad ora e non si riconoscono nel nome, possono creare un altro gruppo chiamandolo appunto come era in origine, solamente Meetup Vallecamonica (a cui io mi assocerò immediatamente) e togliersi dall'attuale meetup che conserverebbe il nome completo...ho paura che però in tal caso, l'attuale meetup andrebbe avanti solo con realtà virtuali e realizzando ben poco di concreto...anzi, calcolando che servirebbe un "organaiser fisico" e con ila sola presenza virtuale non si pagano le spese del meetup stesso, esso potrebbe durare solo per il lasso di tempo per cui Noi attivisti abbiamo già anticipato la quota..

Io lavoravo per migliorare il mondo (su certe tematiche) e praticamente da solo già da molto prima che nascesse il Meetup, continuerò a farlo finché le forze e l'intelletto me lo permetteranno..anche se mi ritrovassi di nuovo da solo...certo è che, assieme a questo gruppo di poche persone, abbiamo fatto molto ...se servirà continuerò le mie battaglie da solo... lo devo a me e alle generazioni future..

Chichibbio
A former member
Post #: 955
riporto in copia incolla uno stralcio della riflessione che è presente nel mu di brescia, che ho letto con interesse, riporto perchè è citato il nostro mu:
Ora, quando nacque il M5S, nel 2008, alcuni Amici di Beppe Grillo rifiutarono di cambiare la propria natura civica e rimasero tali senza nessuna intenzione di diventare liste civiche o addentrarsi nelle Istituzioni (come ad esempio quello della Valcamonica) mentre altri decisero di rispondere all'appello e di creare una lista civica. Precisazione: il simbolo del M5S è registrato ed è di proprietà di Beppe Grillo e gli unici autorizzati ad usarlo sono le liste civiche certificate (impersonate dai candidati) per la durata della campagna elettorale e dopo solo gli eletti o persone autorizzate da loro. E' lasciata molta libertà in questo senso, ma non c'è dubbio che l'utilizzo improprio laddove arrechi danni di immagine o leda qualsivoglia diritto, può essere sanzionato con la diffida all'autore all'utilizzo di detto simbolo

in realtà il meetup vallecamonica nacque, come avrete letto nella storia del mu vallecamonica dopo il movimento 5 stelle ed è stato sempre "a parte", perchè dedicato più all'ambiente che alle liste civiche... vi suggerisco di leggere la discussione che è in atto a brescia, perchè solleva un problema esistente e cioè cosa stia diventando il meetup, ora che c'è una realtà politica nelle istituzioni, sapete come la penso, come cittadina io voglio essere libera da bandiere, sono uscita dal meetup brescia per molte ragioni, ma soprattutto perchè ero scesa dal treno movimento 5 stelle, non condividendo la realtà delle espulsioni (e vi parlo di prima delle politiche) e perchè il mu brescia sembrava diventato un vagone del 5 stelle, sono rimasta nel mu valle camonica, ma mi accingo ad uscirne perchè per me, movimento 5 stelle e meetup amici di beppe grillo sono la stessa cosa, essendo Grillo e Casaleggio capi del movimento/partito 5 stelle.
Sarò limitata ma io non riesco ad andare oltre questo punto. Se ci sarà una discussione a viso aperto a settembre sarò lieta di ripetere queste mie motivazioni e ovviamente se sarò in minoranza (sarebbe interessante fare il sondaggio per capire cosa ne pensano i 118 iscritti) lascerò la realtà del meetup.
Vi lascio il link alla discussione di Brescia dove ho copiato incollato lo scritto in corsivo/grassetto sopracitato
http://www.meetup.com/meetupbrescia/boards/thread/36539942/0/­
Powered by mvnForum

Our Sponsors

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy