addressalign-toparrow-leftarrow-rightbackbellblockcalendarcameraccwcheckchevron-downchevron-leftchevron-rightchevron-small-downchevron-small-leftchevron-small-rightchevron-small-upchevron-upcircle-with-checkcircle-with-crosscircle-with-pluscontroller-playcrossdots-three-verticaleditemptyheartexporteye-with-lineeyefacebookfolderfullheartglobegmailgooglegroupshelp-with-circleimageimagesinstagramFill 1launch-new-window--smalllight-bulblinklocation-pinm-swarmSearchmailmessagesminusmoremuplabelShape 3 + Rectangle 1ShapeoutlookpersonJoin Group on CardStartprice-ribbonprintShapeShapeShapeShapeImported LayersImported LayersImported Layersshieldstartickettrashtriangle-downtriangle-uptwitteruserwarningyahoo

Gli Amici di Beppe Grillo di Torino Message Board Gli Amici di Beppe Grillo di Torino Discussion Forum › Le vere armi di distruzione di massa

Le vere armi di distruzione di massa

A former member
Post #: 571
Volevo riportare in toto l'articolo e il video, postato da Simlatt nelle news, che ho trovato veramente sconvolgente:

Guerre stellari in Iraq

Maurizio Torrealta e Sigfrido Ranucci



Guerre stellari in Iraq è una nuova inchiesta di Maurizio Torrealta e Sigfrido Ranucci. Il lavoro parte dall’ inquietante testimonianza di Majid Al Ghezali, primo violinista dell’ orchestra di Baghdad, che ha assistito ai duri combattimenti per la conquista dell’aeroporto da parte dell’esercito Usa. Al Ghezali racconta di aver visto i corpi delle vittime della battaglia ridotti nelle loro dimensioni e di aver sentito parlare dell’utilizzo di armi al laser.

Anche il primario del General Hospital di Hilla, Saad al Falluji , racconta un episodio riguardante le orribili mutilazioni dei passeggeri di un autobus colpito a un posto di blocco americano da un’arma misteriosa e silenziosa. Il medico iracheno si stupisce di non aver riscontrato sui morti e feriti la presenza dei proiettili. I giornalisti di Rai News 24 hanno chiesto informazioni al Pentagono sull’ eventuale utilizzo letale di armi al laser, sui loro effetti e sul loro impiego nelle zone di guerra, ma fino a oggi non hanno ottenuto risposte. Partendo proprio da queste testimonianze, l’inchiesta di Rai news 24, analizza l’attuale impiego di una nuova tipologia di armamenti, destinata a segnare il passaggio epocale dalle armi "cinetiche" a quelle a energia.

Dispositivi laser montati su Humvee sono già stati sperimentati in Afghanistan ed Iraq, ufficialmente per fare brillare mine ed ordigni occultati Nell'inchiesta si descrive, in particolare, anche un'arma considerata "non letale": il raggio del dolore. Le caratteristiche di questo strumento, che utilizza un raggio invisibile e provoca un intensissimo dolore ma non la morte, suscitano la preoccupazione delle organizzazioni che agiscono in difesa dei diritti umani che vedono in questa nuova arma il rischio di uno strumento di tortura graduale e legalizzata. Un allarme motivato anche dal fatto che gli studi degli effetti di queste armi sull'organismo umano, sono ancora coperti da segreto militare.

Guarda il video dell'inchiesta.

Fonte: www.rainews24.it
­
Ora finalmente ho capito chi possiede le armi di distruzione di massa.

PS
La fine del mondo è vicina, convertitevi!!!
A former member
Post #: 14
DA ANNIconfused - ufficialmente dal 2002 come Associazione e sito - ma già anche da molto prima - 1995 in forma solo professionalmente privata - ci occupiamo abbastanza direttamente di queste cose e non solo per averne letto, guardato in video o per sentito dire. Nel sito intero (soprattutto nei files http://www.aisjca-mft...­ http://www.aisjca-mft...­) e nel libro che ne è derivato scriviamo e descriviamo queste non ipotetiche "guerre stellari". Per garantire la credibilità delle nostre indagini pubblichiamo dati e links sempre precisi e aggiornati, mai links su siti di "controinformazione" ma su siti "garantiti" realistici (.gov/ .edu/ persino .mil/) convalidandoli anche con i login autentici dei "produttori"e con le copertine degli autentici libri.
Ma il nostro primo obbiettivo è di dar voce a testimonianze di PRIMA MANO: perché non darci una mano invece che stupirvi in ritado???
Nei casi di armi da guerra usati in guerra - d'altra parte: in estesa produzione e liberissima vendita - non possiamo farci niente se non denunciare, denunciare, denunciare e DESCRIVERE, ma invece possiamo fare MOLTO nel caso particolare dell'uso abusivo di tecnologie tutt'altro che avveniristiche - ne abbiamo documentazioni fin dagli anni '40 - CONTRO singole persone. E queste persone non sono affatto contente di subire quelle che in fondo sono vere e proprie TORTURE e chiedono clamorosamente aiuto.crying

Abbiamo già scritto più volte per segnalare ad esempio la presenza - DIMOSTRATA - di microchips ATTIVI inseriti abusivamente nel corpo e vorremmo che, se non noi, almeno queste persone venissero prese sul SERIO e sul SERIO aiutate. Tecnicamente togliere chirurgicamente questi microchips è molto indaginoso: abbiamo un video che descrive una di queste operazioni non certo facile come si vede invece fare... con i denti (!) nel Manchurian Candidate; ma prima di tutto dobbiamo localizzarli, poi desumerne la lunghezza d'onda di trasmissione / ricezione poi, poi , poi ecc. ecc.angry
A former member
Post #: 15
Scusate ancora una piccola aggiunta: cosa può tagliere - non rompere: proprio "tagliare" - con un'esattezza millimetrica una tazzina del vetro infrangibile arcopal?
Guardate con attenzione e suggeriteci proposte tecniche riguardanti i possibili strumenti utilizzati in questo caso: non date soltanto un'occhiata distratta al file http://www.aisjca-mft...­ (e per chi avesse il libro al capitolo corrispondente, in cui però mancano quelle precisazioni cronologiche che consideriamo scientificamente indispensabili ma che abbiamo inserito nel sito solo successivamente alla sua pubblicazione).
Filippo
lippofi
Torino, TO
Post #: 239
Scusate se scherzo su argomenti molto seri, ma una distrazione (di massa?) di un attimo me la concedete?

Ho trovato le vere armi di distrazione e distruzione di massa di noi uomini...non ci credete?


A former member
Post #: 575
Conosco il famigerato progetto MK ULTRA.

Se pensiamo che negli anni 50 già si utilizzavano tecnologie per il controllo della mente non so cosa si possa riuscire a fare oggi con le tecnologie disponibili!

Concordo nel ritenere la cosa molto più seria (e pericolosa) di quello che in realtà si percepisce. Sicuramente parlarne e diffondere informazioni in merito non può fare che bene. Credo che nessuno sia disposto a farsi impiantare un microchip nel cervello o altre diavolerie del genere.

Per il resto un piccolo consiglio sul vostro sito. L'ho sfogliato e mi è sembrato un pochettino sconfusionato e comunque non di facile consultazione. Secondo il mio modestissimo parere andrebbe un po' più razionalizzato (sopratutto non far coincidere la parte inglese con quella italiana ma dare due possibilità di scelta della lingua, almeno quando esistono traduzioni del formato originale). Un sito di semplice e di immediata consultazione non può che favorire la diffusione di informazioni in esso contenute!
marco b.
user 2343412
Torino, TO
Post #: 1,215
Scusate ancora una piccola aggiunta: cosa può tagliere - non rompere: proprio "tagliare" - con un'esattezza millimetrica una tazzina del vetro infrangibile arcopal?
Guardate con attenzione e suggeriteci proposte tecniche riguardanti i possibili strumenti utilizzati in questo caso: non date soltanto un'occhiata distratta al file http://www.aisjca-mft...­ (e per chi avesse il libro al capitolo corrispondente, in cui però mancano quelle precisazioni cronologiche che consideriamo scientificamente indispensabili ma che abbiamo inserito nel sito solo successivamente alla sua pubblicazione).



quel taglio si chiama cricca o "crack" in inglese - non sono esperto, ma dal disegno e imagine che posti, direi che la tazzina ha subito una forza di compressione verticale che ha fatto slittare il materiale lateralmente a partire dal bordo superiore, nel punto opposto alla posizione del manico. Da quel punto (dove non si riesce a vedere se vi e' anche stato sbriciolamento del bordo, probabilmente rilevabile con un microscopio a interferenza atomica) parte una duplice cricca che percorre tutto il perimetro della tazzina.

questa tecnologia e' in fase di sviluppo, perche' il taglio percorre un tracciato potenzialmente prevedibile (lungo i punti di minor resistenza strutturale della forma del materiale) ma difficilmente modulabile e indirizzabile.

possiamo anche affermare con sufficiente grado di attendibilita' che in realta si tratti di un effetto collaterale di una potente arma, probabilmente utilizzata per imprimere una forza molto elevata, di carattere impulsivo, con evoluzione nel dominio del tempo avente forma d'onda prossima alla delta di dirac.

evidentemente la tazzina si e' trovata per puro errore di mira sulla traiettoria ballistica dell'arma, originariamente indirizzata sulla estremita' digitale della mano sinistra di vittorio cristiano.
marco b.
user 2343412
Torino, TO
Post #: 1,216
Conosco il famigerato progetto MK ULTRA.

Se pensiamo che negli anni 50 già si utilizzavano tecnologie per il controllo della mente non so cosa si possa riuscire a fare oggi con le tecnologie disponibili!

se le tecnologie e metodologie usate sono queste, piu' che progetto scientifico, appare un ricorrente delirio (anche i nazisti sperimentavano cosi')

Gli esperimenti

La stessa Agezia ha successivamente riconosciuto che qiei test avevano una debole base scientifica e che gli agenti posti all'esecuzione e controllo degli esperimenti non erano ricercatori qualificati [1].

I documenti recuperati fanno presupporre, con un sufficiente margine di certezza, che la CIA abbia usato radiazioni e LSD al fine di controllare le menti delle cavie. Le vittime erano dipendenti della CIA, personale militare, agenti governativi, prostitute, pazienti con disturbi mentali e gente comune; il tutto con lo scopo di verificare che tipo di reazione avessero queste persone sotto l'influsso di droghe e altre sostanze.

Il Dottor Sidney Gottlieb, l'ideatore di tutti gli esperimenti, era solito anche torturare le vittime aggiungendo alla normale dose di droga anche rumori molesti o costringendoli ad ascoltare frasi offensive a ciclo continuo.


vedo bene Bertolino a condurre un reportage sul progetto...

il condizionamento mentale con rumori, frasi e visioni moleste per suscitare una associazione spiacevole a pensiari/intenzioni da reprimere e' ben illustrato nel film "clockwork orange" di stanley kubric, lo stesso che ha immaginato HAL9000 in "space odissey"

per quanto riguarda progetti di "interfacciamento mentale" esistono studi per interfacciare elettronica ai nervi celebrali del nervo uditivo (orecchio elettronico) e forse analoghe sperimentazioni sono in corso per altri interfacciamenti ibridi organico-elettronici per sostituire componenti umane difettose. avevo anche sentito parlare di studi per interfacciamento animale-umano, in corso in giappone, per realizzare interfacce che potessero essere attaccate ai cani, gatti o altro animale domestico in modo da convertire i suoi segnali biometrici e le variazioni, riconoscerne dalla struttura il significato o lo stato d'animo, esplicitandolo poi sintetizzando parole e frasi corrispondenti udibili acusticamente.
ad esempio, rilevando il comportamento del cane assetato, udiresti l'interfaccia dire "ho sete" (la fraseologia sarebbe personalizzabile).

controllolare la mente e i pensieri e' un tantino piu' complesso, poiche' richiederebbe la completa conoscenza del funzionamento biologico del cervello nella realizzazione delle connessioni celebrali e sopratutto nella formazine del pensiero. qualche forma di condizionamento primitivo puo' riguardare l'amigdala, la parte piu' primitiva del cervello, deputata alle reazioni istintuali, che associano la situazione rilevata ai ricordi per scatenare reazioni automatiche (es. reazioni attacco-fuga) e reazioni emotive (piacere, ansia, fastidio, rabbia, paura). l'amigdala puo' essere riprogrammata con esposizione a fortissime emozioni nel contesto a cui si vuole condizionare l'amigdala (vedi arancia meccanica). se auto-indotta la riprogrammazione amigdalica e' possibile con varie tecniche di meditazione (ginnastica del cervello) per scopi positivi, come ad esempio il superamento di traumi (bambini che hanno assistito a sparatorie con la morte dei familiari) con ad esempio la rievocazione del ricordo associata alla immaginazione di immagini e situazioni (visualizzazione) che siano gia' associate a ricordi positivi. analogamente la meditazione puo' aiutare a riprogrammare le reazioni emotive a forme piu' strutturate di pensiero (si veda auto-ipnosi e meditazione) per gestire le proprie emozioni (ansia, paura, rabbia) in modo da indirizzare in modo positivo le nostre risposte emotive.

tuttavia, si tratta di condizionamenti che non richiedono di interfacciare il cervallo a livello elettronico, ma semplicemente manipolare il soggetto. una manipolazione piu' sofisticata puo' indurre schemi di pensiero basandosi su false informazioni e false emozioni o comportamenti. dicesi manipolazione il tipico comportamento di un buon politico... e auto-controllo emotivo quello di un monaco tibetano.

per arrivare a controllare il pensiero in forma elettronica, si dovrebbe arrivare al grado di conoscenza del cervello sufficiente a costruire au una architettura biologica di un elaboratore elettronico...

a quel punto tante cause di separazione o problemi di relazione verrebbero risolti con l'installazione di una semplice EPROM con tanto di telecomando. (il sogno nascosto di vittorio cristiano)




A former member
Post #: 577
evidentemente la tazzina si e' trovata per puro errore di mira sulla traiettoria ballistica dell'arma, originariamente indirizzata sulla estremita' digitale della mano sinistra di vittorio cristiano.

Ecco perchè da qualche settimana non riesco più a farmi le pippe!!!

Scherzi a parte, Marco caro, la questione è molto più seria di quello che sembra. Non so se hai mai sentito parlare degli esperimenti per creare personalità multiple (o borderline come si dice in gergo). Cose di questo genere sfortunatamente sono esistite realmente (e probabilmente esistono ancora). la creazione di personalità multiple. Riporto dal link:
La procedura consisteva nell'utilizzo sinergico di droghe psicotrope come l'LSD(acido lisergico), nell'infliggere traumi psicologici profondi quali abusi e violenze sessuali, il tutto accompagnato da elettroshock.
In questo modo sarebbe possibile generare pseudo-personalità multiple dissociate difficilmente rilevabili; sottopersonalità in grado di essere attivate attraverso ordini inconsci come numeri, colori, immagini, suoni.

Tu hai scritto in post passati di aver studiato psicologia. Se è vero dovresti riconoscere come vere queste possibilità se non altro perchè le riconoscono ufficialmente gli studiosi della materia.
In poverissime parole il triste gioco consiste nel prendere una cavia umana, possibilmente un bambino, e sottoporto, da parte di una stessa persona, ad eventi di forte impatto emotivo, e sopratutto alternativamente contradditori tra di loro. Cioè prima si va da questo bambino e gli si infonde sicurezza, abbracciandolo, dandogli da mangiare, ecc. e poi dopo qualche tempo, la stessa persona va e lo prende a botte o lo violenta ecc. per poi, dopo un pò di tempo, ricominciare con il rassicuralrlo, abbracciarlo, ecc. ecc. il tutto alternativamente per diversi giorni o mesi. Dato che la mente del bambino non riuscirà a comprendere queste fasi alternate di, chiamiamole, amore-odio, probabilmente inizierà a sviluppare una personalità multipla che con delle tecniche psicologiche sarà possibile attivare a comando.
La conferma di questo si è avuta osservando persone che da bambini avevano subito gravi abusi dai genitori o da perenti stretti. Molti di questi soggetti avevano sviluppato una personalità multipla (di un caso ho anche visto un filmato documentario di una ragazza che aveva addirittura più di due personalità).
Per quanto triste sia esperimenti del genere si sono tenuti in America (e non solo) verso gli anni 50. Io ho letto qualcosa anche nei libri di David Icke (http://www.disinforma...­. Lo so, lui è troppo estremo (diciamo anche che potrebbe essere considerato un pazzo) ma molte cose che afferma nei suoi libri, ahimè sono vere.
I candidati manciuriani non sono altro che persone che hanno una personalità multipla nascosta e di cui il governo americano si è servito per compiere assassini e/o altro.
Il candidato manciuriano lo si riconosce perchè quando compie un'azione sembra essere assente, come ipnotizzato, ed in più non ricorda nulla, o quasi nulla, a livello conscio di quello che poi ha compiuto. E' il caso di Mark David Chapman, l'assassino di John Lennon, che testimoni raccontano di come dopo aver ucciso il cantautore, avesser preso in mano il libro che poco prima stava leggendo e avesse continuato a leggerlo con sguardo fisso. Alcuni ipotizzano che proprio il libro conteneva le parole chiavi per "attivarlo". Cioè per indurlo nello stato di candidato manciuriano. Come quando si imprime un comando ipnotico in un soggetto ipnotizzato e poi lo si fa eseguire dicendo precise parole o frasi.
Anche Shiran Shiran, l'assassino di Robert Kennedy (il fratello del più famoso J.F. Kennedy) si ipotizza sia stato un candidato manciuriano, sia dagli atteggiamenti tenuti poco prima l'omicidio sia dalle sue disperate dichiarazioni di non ricordare assolutamente i fatti!
Comunque la questione è molto più seria di quello che si può immaginare. perchè di pazzi che governano nazioni (e in America ne sanno qualcosa) ce ne sono molti e nessuno può impedirgli l'utilizzo di tali tecniche o tecnologie a scopi politici e/o militari.
Giusto per avere un assaggio basta vedere quello che hanno fatto con il fosforo bianco...
marco b.
user 2343412
Torino, TO
Post #: 1,223
si scoprono gli altarini eh...biggrin ora sappiamo che sei mancino.

confermo la possibilita' teorica di manipolare una persona in modo che acquisisca una personalita' multipla, programmando con l'ipnosi la personalita' desiderata e il cambio di personalita'. ok.

il trattamento che tu hai indicato puo' tranquillamente produrre schizofrenia e borderline, che con la personalita' multipla non hanno a che fare. certamente si tratta di allevare "bambini" fino ll'eta' adulta in situazioni controllate e artificiali per indurre questa specifica patologia psichica.

si tratta di abusi psicologici evidenti, con danno esistenziale totale. a parte questo, non si usano chip, come dicevo.

inoltre, salvo romanzi e fantasie (credibili) non vedo la applicazione pratica di questi "manciuriani" che sono skizzati?

cioe' se vuoi una persona che non opponga resistenza ai comandi ricevuti, si senta invulnerabile e abbia potenza fisica sfruttata al massimo (come serve ai soldati in guerra o agli agenti in missione) sono molto piu' economici ed efficaci farmaci e trattamenti chimici, piuttosto che queste manipolazioni psicologiche. che ti serve che l'agente sia un manciuriano, piuttosto che una persona normale perfettamente addrestrata? per evitare freni inibitori che potrebbero interrompere la catena di comando, disobbedendo?

comunque, intendevo dire che l'utilizzo dei chip per fare queste cose non ha ancora possibilita' teorica, sia per il livello di complesita' necessaria ai chip non ancora raggiunta, sia per la nostra conoscenza del cervello che in sostanza e' un computer a rete neurale fondata su un complesso sistema endocrino di segnalazioni biochimiche. non conosciamo la fisica (hardware) e soprattutto non conosciamo il software (collegamenti neurali) in modo sufficiente per essere in grado di interagire. tieni presente che e' un sistema auto-adattante, con controreazioni chimiche positive e negative, con la capacita' di accrescersi a prrendere dalle stimolazioni... insomma un chip dovrebbe stargli dietro nel tempo, altrimenti viene by-passato.

per quanto riguarda la manipolazione e gli abusi psicologici, per chi fosse interessato, il problema e' grave e presente nel sistema famiglia, che sta perdendo la sua capacita' di allevare individui sani a causa di un sistema altamente alienante che avvolge la famiglia. questo e' molto grave e viene sottovalutato: le piu' gravi manipolazioni stanno avvenendo nella popolazione. per questo ho aperto la discussione/commissione.

per quanto riguarda il laser di potenza impiegato come arma, non credo sia una novita'... se vai in qualsiasi stabilimento di prototyping vedi che capacita' di taglio hanno i laser industriali che con precisione millimetrica cesellano piastre di acciaio da 3 cm e oltre...
marco b.
user 2343412
Torino, TO
Post #: 1,224
"In questo modo sarebbe possibile generare pseudo-personalità multiple dissociate difficilmente rilevabili"

uhm, difficilmente "interrogabili" se non sai come passare alle altre personalita'... ok. ma hanno anche "qualche" problemino di alterazione mentale.

"Numerosi forunatamente sono i sopravvissuti a queste atrocità, essi hanno testimoniato."

ehm, l'atroce problema per una vittima di abusi psicologici e' che facilmente ha gravi problemi psichici... risultando inattendibile e magari dai racconti potrebbe essere scambiato per uno schizofrenico paranoide...

servono prove, filmati, appunti...

"Una per tutte, Cathy O'Brien, nel suo libro autobiografico Trance Formation of America(Macro Edizioni, 2001)illustra in maniera agghiacciante i traumi subiti da lei e da sua figlia(ancora minorenne)attraverso abusi rituali. Rituali che hanno dato origine a personalità alternative utilizzate successivamente per scopi sessuali: una vera e propria "sex-machine"gestita...dai vertici del potere politico militare."

Ma non vi è solo il modello erotico; esso rappresenta solo uno dei quattro programmi: Alfa, Beta, Deltha e Theta.
Il primo, Alfa, è il programma base per tutti; Beta lo abbiamo appena visto, è quello dedicato alle prestazioni sessuali, come nel caso della O'Brien e, sembrerebbe, addirittura di Marilyn Monroe.
Deltha è il tipo militare-omicida, e l'ultimo, il Theta, è quello in cui viene adoperata l'energia mentale a distanza. "

hahaha vittorio, vedi che ci volevano i telecomandi! ma che fonte hai preso? leggiti sto delirio finale...

I programmatori mentali si nascondono quasi sempre tra le fila dei servizi segreti governativi.

Ogni essere vivente possiede un ben preciso e unico campo elettrico, chiamato bioelettrico.
Una specie di impronta digitale energetica, chiamata anche Aura.
Questi segnali, però, possono essere registrati e decodificati attraverso l'ausilio di computer, ricreando poi sullo schermo i pensieri e gli stati mentali di un qualsiasi soggetto.
Tale sintonizzazione per così dire cerebrele, va sotto il nome di "Stimolazione del Cervello per il Controllo Neurale a Distanza" e può essere utilizzata per scopi di sorveglianza oppure di vero e proprio controllo mentale.


schizofrenia paranoide... un classico... la CIA ti spia!
Powered by mvnForum

People in this
Meetup are also in:

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy