addressalign-toparrow-leftarrow-leftarrow-right-10x10arrow-rightbackbellblockcalendarcameraccwcheckchevron-downchevron-leftchevron-rightchevron-small-downchevron-small-leftchevron-small-rightchevron-small-upchevron-upcircle-with-checkcircle-with-crosscircle-with-pluscontroller-playcredit-cardcrossdots-three-verticaleditemptyheartexporteye-with-lineeyefacebookfolderfullheartglobe--smallglobegmailgooglegroupshelp-with-circleimageimagesinstagramFill 1languagelaunch-new-window--smalllight-bulblinklocation-pinlockm-swarmSearchmailmediummessagesminusmobilemoremuplabelShape 3 + Rectangle 1ShapeoutlookpersonJoin Group on CardStartprice-ribbonprintShapeShapeShapeShapeImported LayersImported LayersImported Layersshieldstartickettrashtriangle-downtriangle-uptwitteruserwarningyahooyoutube

Amici di Beppe Grillo di Roma Message Board › Quale verità?"ZERO - Inchiesta sull'11 settembre"il DVD


Quale verità?
"ZERO - Inchiesta sull'11 settembre"
il DVD

mariorossi.net
G.DAngelosante
Roma, RM
Post #: 414
...paolo Attivissimo...Lo chiedo a un ingegnere strutturista o a un vigile del fuoco...
Atti è uno che sà cavalcare la cresta, sà come dire alla gente quel che la gente vuole sentirsi dire, soprattutto se è il primo lui a volerselo sentir dire, per rassicurarsi sulla paternità binladen, con tanto di dna analizzato al microscopio (se non è stato binladen, è stato qualche terrorista figliodenamignotta - invece che qualche terrorista integralistaislamico, più "facili" da catturare perchè solopazziscatenati che si vestono da schifo in confronto a noi; comodi come nemici, nò)
A former member
Post #: 125
...paolo Attivissimo...Lo chiedo a un ingegnere strutturista o a un vigile del fuoco...
Atti è uno che sà cavalcare la cresta, sà come dire alla gente quel che la gente vuole sentirsi dire, soprattutto se è il primo lui a volerselo sentir dire, per rassicurarsi sulla paternità binladen, con tanto di dna analizzato al microscopio (se non è stato binladen, è stato qualche terrorista figliodenamignotta - invece che qualche terrorista integralistaislamico, più "facili" da catturare perchè solopazziscatenati che si vestono da schifo in confronto a noi; comodi come nemici, nò)


Io se voglio sapere la verità la potrei chiedere anche ad un gatto che passa. A volte la verità esce fuori dall'angolino che meno ti aspetti.

E poi esiste il debunking. Molti sono pagati per questo... essendo nelle mani dei loro datori.

L'unica cosa che so è che stanno attentando al NOSTRO di DNA.
mariorossi.net
G.DAngelosante
Roma, RM
Post #: 431
Ganni Minà elogia Zero e sostiene il progetto:
ascolta la puntata di Radio Megachip - mercoledì 30 maggio 2007


Potete ascoltare la puntata del 28 maggio scorso di Radio Megachip, trasmissione in onda tutti i lunedì sulle frequenze dell'emittente romana Radio Città Aperta, in cui interviene Gianni Minà, proprietario di alcune quote del film e convinto sostenitore del progetto. In studio Roberto Di Palma, uno dei nostri incaricati alla distribuzione delle quote del film, e Paolo Jormi Bianchi, che ha curato l'inchiesta assieme agli autori. Conduce Francesco De Carlo.

mariorossi.net
G.DAngelosante
Roma, RM
Post #: 450
Tom Bosco da Nexus - Parte I

Recentemente, ad un convegno cui ho partecipato a Milano, parlando dell'11 settembre 2001 ho presentato una serie di anomalie (come se non ce ne fossero già abbastanza!) sulle quali ho meditato a lungo, dato che le implicazioni sono a dir poco sbalorditive. Già, perché a distanza di anni qualcuno si è accorto che un enorme numero di automezzi intorno e ad una certa distanza dal WTC (auto private, auto della polizia, autopompe dei vigili del fuoco, ambulanze, etc.) sono andate a fuoco spontaneamente o sono state letteralmente fuse senza una ragione apparentemente plausibile.






Ancor più sbalorditivo, alcune sequenze...
segue...
mariorossi.net
G.DAngelosante
Roma, RM
Post #: 451
Tom Bosco da Nexus - Parte II

Ancor più sbalorditivo, alcune sequenze (riprese da angolazioni diverse) mostrano che durante il crollo di una delle torri la struttura centrale composta da 47 travi rimane letteralmente scoperta e "in piedi" mentre i vari piani collassano intorno alla stessa (esattamente come avrebbe dovuto essere, se le torri fossero crollate in base al famoso "effetto domino" di cui si è tanto parlato) ma, nell'arco di alcuni istanti, viene letteralmente "vaporizzata": insomma, svanisce nel nulla!!!






Potete capire la mia iniziale riluttanza a parlarne al convegno, e la prudenza con la quale affronto la questione in questa sede. Se tutta la vicenda relativa all'11 settembre era già abbastanza complicata prima, figuriamoci adesso che, in base allo scenario appena descritto, occorre tirare in ballo spiegazioni ed ipotesi che definire fantascientifiche è quasi eufemistico... sì, perché se qualcuno ipotizza l'impiego di particolari e sofisticatissimi armamenti spaziali basati su satellite, qualcun altro arriva addirittura a suggerire la possibile detonazione di una minuscola bomba all'idrogeno miniaturizzata e a carica cava!
A onor del vero, esistono dati oggettivi a sostegno di entrambe queste ipotesi (in primis, la presenza di un fortissimo impulso elettromagnetico che si può effettivamente ascrivere ad entrambi gli scenari) ma a questo punto è prematuro trarre conclusioni definitive. Mi auguro che tutti i ricercatori che si sono dannati l'anima in tutti questi anni per cercare di far luce su quei tragici eventi non si spaventino di fronte all'enormità di questo possibile scenario e, con un ultimo colpo di reni, facciano del loro meglio per venirne a capo. Io personalmente intendo impegnarmi in questo senso...

www.nexusitalia.com
mariorossi.net
G.DAngelosante
Roma, RM
Post #: 470
Continuano le iniziative per raccogliere fondi per il film documentario Zero, inchiesta sull'11 settembre, di Giulietto Chiesa e Franco Fracassi. L'iniziativa procede per il meglio: non è stato possibile presentarlo in concorso al recente Festival di Cannes, dove tutti i film italiani sono stati ammessi solo fuori concorso, ma ci sono ottime speranze di proporlo al prossimo Festival Cinematografico di Venezia, afferma Roberto Di Palma, addetto stampa dell'iniziativa. Anzi, la mancata presenza a Cannes ha dato più tempo ai realizzatori del film che hanno potuto perfezionarlo con nuove immagini di repertorio e esclusive interviste a giornalisti che indagano inascoltati sui lati oscuri dell'11 settembre 2001. Il tempo guadagnato ha anche permesso di registrare una voce narrante d'eccezione: il premio Nobel Dario Fo.

Ma se anche Venezia dovesse rifiutare di ammettere lo scomodo Zero in concorso, Giulietto Chiesa promette di affittare una sala cinematografica veneziana nei giorni del concorso e rendere visibile a tutti il lavoro.

www.rivistaonline.com­
A former member
Post #: 3,130
11 settembre 2001, 15 minuti dopo l'attacco

La CNN e l'associated press manomettono le immagini dell'11/9 per aumentare il senso di terrore nella popolazione, chi sono i veri terroristi ? http://digilander.lib...­




siamo in mano di mostri, questo è!
mariorossi.net
G.DAngelosante
Roma, RM
Post #: 457
Regista Michael Moore teme sequestro film per suo viaggio a Cuba

Il cineasta Michael Moore ha messo al sicuro in Canada una copia del suo ultimo documentario dicendo di temere un sequestro da parte del governo Usa dopo che parte del film è stata girata durante un viaggio non autorizzato a Cuba.

Il Dipartimento del Tesoro Usa sta indagando sul viaggio di Moore nella Cuba comunista in marzo per filmare parte del suo documentario, "SiCKO", che mette alla berlina il sistema sanitario americano e che dovrebbe uscire nelle sale Usa il prossimo 29 giugno.

Ai cittadini americani è fatto in genere divieto di recarsi a Cuba senza un'autorizzazione da parte del governo, nell'ambito di un ampio embargo commerciale imposto dal 1962. Ma Moore ha detto di non aver violato alcuna legge, essendo andato a Cuba "con una missione giornalistica".

"Abbiamo portato a casa 15 minuti di filmato e siamo preoccupati per possibili tentativi di sequestro", ha detto Moore nel corso di una conferenza stampa a New York.

"Abbiamo preso misure precauzionali qualche settimana fa conservando la copia matrice del film in Canada in modo che se prenderanno i negativi avremo modo di duplicarne degli altri in Canada".

Moore, che nel 2004 col film contro Bush "Fahrenheit 9/11" ha realizzato il documentario Usa di maggior successo, ha accusato assieme all'avvocato David Boies l'amministrazione del presidente George W. Bush di discriminazioni nei suoi confronti.

Molly Millerwise, portavoce del Dipartimento del Tesoro non ha voluto commentare la vicenda, dicendo in un'e-mail di non confermare né smentire l'esistenza di indagini in materia.

Moore era andato a Cuba con tre volontari che avevano lavorato tra le rovine del World Trade Center a New York dopo gli attentati dell'11 settembre 2001. Ha affermato che i volontari che soffrono di disturbi respiratori dopo esser stati impegnati a Ground Zero faticano ad avere cure appropriate nel sistema sanitario americano.

Moore ha detto di averli portati in barca alla prigione militare Usa di Guantanamo Bay, dove Washington detiene sospetti terroristi, per vedere se potevano godere delle stesse cure dei detenuti.

Dopo il rifiuto, li ha portati a Cuba per vedere di che tipo di cure avrebbero potuto usufruire lì.

www.reuters.it
A former member
Post #: 355
Il dipartimento della difesa degli usa nn sarà presente il 10 luglio davanti alla Terza Corte d' Assise di Roma , come responsabile civile , per l'uccisione dell'agente Nicola Calipari, avvenuta in Iraq il 4 Marzo del 2005.
Il dipartimento della difesa usa spiega che trattandosi di un organismo di uno stato sovrano non può essere sottoposto ad un processo, considerando carta straccia l'atto di citazione.

--- estratto da Epolis Roma del 19 Giugno 2007, pag.18 ---

La mia personalissima idea che gli usa siano degli spregevolisimi figli di una scrofa bastarda e rognosa, non cambia!
NON mi sembra più sopportabile che sti tizi con 500 anni di storia del cazzo sulle spalle costellata di barbarie genocidi e guerre debbano continuare nella loro colonizzazione dell'Italia solo perchè ci hanno conquistato / liberato dopo la guerra.
sono stanco di vedere il mio paese considerato la tazza del cesso dell'europa e lo zimbello degli usa, dove tutto ciò che in america non ha mercato viene spedito in italia e venduto come oro!!!
sono stanco di vedere una paese straniero che si fa gioco del nostro sistema giudiziario , per quanto sbagliato esso sia, senza che nessuno possa in qualche modo porvi freno.
sono stanco di vedere campo dei fiori ubriacato da quei coglioni di mocciosi americani, con Giordano che si darebbe fuoco una seconda volta se potesse..., e che ci guardano dall'alto in basso come se LORO fossero i PADRONI di Roma e delle sue Piazze e vie storiche...
non si legono più cognomi italiani sui citofoni dei vicoli di trastevere e del centro......
L'Italia non è una colonia degli USA.
Sono uficialmente diventato razzista nei confronti degli Stati Uniti d'America, e spero che sprofondino il prima possibile in una disgustosa distruttiva e sanguinosa guerra civile!
con indicibile rabbia e sdegno....ciao a tutti!!!
A former member
Post #: 497
mi sdegno con te!angry
Powered by mvnForum

People in this
group are also in:

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy