addressalign-toparrow-leftarrow-leftarrow-right-10x10arrow-rightbackbellblockcalendarcameraccwcheckchevron-downchevron-leftchevron-rightchevron-small-downchevron-small-leftchevron-small-rightchevron-small-upchevron-upcircle-with-checkcircle-with-crosscircle-with-pluscontroller-playcredit-cardcrossdots-three-verticaleditemptyheartexporteye-with-lineeyefacebookfolderfullheartglobe--smallglobegmailgooglegroupshelp-with-circleimageimagesinstagramFill 1languagelaunch-new-window--smalllight-bulblinklocation-pinlockm-swarmSearchmailmediummessagesminusmobilemoremuplabelShape 3 + Rectangle 1ShapeoutlookpersonJoin Group on CardStartprice-ribbonprintShapeShapeShapeShapeImported LayersImported LayersImported Layersshieldstartickettrashtriangle-downtriangle-uptwitteruserwarningyahooyoutube

Amici di Beppe Grillo di Roma Message Board › Programma Ambiente per il Comune di Roma

Programma Ambiente per il Comune di Roma

massimo l.
user 196389564
Roma, RM
Post #: 6
Per la pulizia delle strade credo che l'unico strumento importante (molte capitali europee ce l'hanno) sarebbe il famoseo 'contratto di servizio' che la municipalizzata firma in accordo con il Comune e soprattutto con i cittadini....è uno strumento utile al cittadino perchè serve a controllare e monitorare il lavoro svolto.....appunto in base al contratto il cittadino sà quanti turni e in quali giorni la sua strada viene pulita. Ma gli ultimi 2 sindaci si sono ben guardati da far firmare all'Ama il contratto.....e si è andati avanti rincorrendo emergenza dopo emergenza.....e il cittadino non ha riferimenti senza trasparenza!!
Giovanni I.
user 64483752
Roma, RM
Post #: 7
Faccio miei tanti vostri spunti di riflessione, per avanzare, in tema di rifiuti, una proposta nuova, che possa risolvere le criticità dell’attuale sistema.

Premessa: ai cittadini viene oggi richiesto di effettuare un'attività di raccolta differenziata spinta che divida a monte tutti i materiali possibili per avviarli alle attività di recupero; i cittadini più diligenti fanno una raccolta differenziata corretta (anche se sono sempre in agguato i piccoli errori che rovinano il lavoro svolto con impegno), quelli meno sensibili o accorti fanno una raccolta differenziata sommaria ed approssimativa.

Considerazione: in AMA esiste la figura dell'ispettore che controlla i cassonetti della zona assegnata e che segnala se il contenuto di ogni cassonetto possa essere avviato al processo di differenziazione, valutando la percentuale di materiale gettata nel cassonetto che non appartiene a quella tipologia di rifiuto; raggiunto un certo limite di materiale sbagliato infatti, quanto contenuto in quel cassonetto diventa tutto indifferenziato, vanificando lo sforzo di chi ha diviso con diligenza, avvalorando la sensazione che tenti cittadini hanno "..... la raccolta differenziata è una presa per i fondelli, visto che poi mettono tutto nello stesso camion" oltre a far perdere molto materiale che sarebbe stato indirizzato al riciclo.
Secondo me, la percentuale di rifiuto differenziato che il Comune dichiara, non dovrebbe valutarsi sulla percentuale di rifiuto differenziato raccolta in base al totale dei rifiuti prodotti da un territorio, ma dalla percentuale di quanto di quel rifiuto, correttamente differenziato, arriva a diventare materia prima seconda di qualità e quindi possa essere effettivamente re-immessa nel ciclo produttivo.

Nuova Proposta: la nuova proposta è composta di aspetti strettamente interconnessi che nel dettaglio sono:

1 - modificare il sistema di raccolta differenziata mediante l’utilizzo di due soli cassonetti domestici, uno per l’umido (rispetto al quale si dovranno incentivare, monitorare ed ottimizzare il compostaggio domestico e di condominio, ove possibile) e l’altro per tutti gli altri rifiuti.
La componente umida non compostabile a livello domestico o condominiale, dovrà essere conferita a centri di compostaggio pubblici, siano essi aerobici o anaerobici, per la produzione di compost di qualità.
Vantaggi per il cittadino: effettuare un’attività di differenziazione molto semplice, mediante la quale il rischio di errato conferimento viene ridotto al minimo. Vantaggi per la collettività: ottenimento di un rifiuto “pulito”, riduzione della varietà dei mezzi atti alla raccolta, ulteriore riduzione di cassonetti stradali.

2 – realizzare un centro di gestione del rifiuti (CGR) su base municipale, dove impiegare dipendenti AMA nelle attività di corretta differenziazione della componente di rifiuto non umido; nel CGR, il rifiuto viene lavorato mediante una semplice ed efficace tecnologia (poco costosa) che permette di differenziare opportunamente la parte di rifiuto non umido, massimizzando la quantità di materia prima seconda, da avviare a nuovi cicli produttivi mediante la vendita sul libero mercato o tramite i consorzi già esistenti.
All’interno del CGR, organizzare un centro di raccolta, smontaggio, riparazione per elettrodomestici, computer ed altri rifiuti ingombranti.
Vantaggi per il cittadino: reperimento di pezzi di ricambio del proprio elettrodomestico guasto invece di ricomprarlo e possibilità di acquisto di elettrodomestici ricondizionati.
Vantaggi per la collettività: ottenimento di una percentuale molto alta di rifiuto ben differenziato ed economicamente profittevole.

3 – far ricadere sul singolo municipio il ritorno economico derivante dalla vendita del rifiuto che quel territorio ha prodotto, migliorando la gestione del verde pubblico, favorendo la creazione di parchi pubblici attrezzati e la loro manutenzione ed in generale aumentando la ricaduta di questa gestione sul decoro urbano di quel territorio.
Creazione di un sistema di stelle (da una a cinque) che una commissione di artisti, urbanisti, ecologi, agronomi etc assegna ogni anno al singolo Municipio, innescando una competizione tra i Municipi in positivo per quale sia il Municipio più bello e curato e previsione di un premio che annualmente designa il Municipio più virtuoso.
Alternativamente riutilizzare le risorse economiche che via via il sistema produce, per ridurre progressivamente la tassa sui rifiuti ai cittadini dei municipi.
Vantaggi per i cittadini: quartieri più belli e migliore qualità della vita e/o riduzione (fino alla completa cancellazione) della tassa sui rifiuti.
Vantaggi per la collettività: crescenti risorse per il miglioramento della qualità della vita nei quartieri, con vincolo d'investimento.

Questa mia idea di massima, prevede una ristrutturazione dell’AMA che passi per un progressivo decentramento a livello locale delle competenze oggi gestite in maniera centralizzata, superando la paventata divisione della municipalizzata in un’azienda di costo, dedita allo spazzamento, alla raccolta dei rifiuti ed un’azienda di ricavo, quella che dovrebbe svolgere l’attività di recupero di risorse economiche dalla vendita dei rifiuti.

Sono benvenuti commenti sui punti deboli della mia proposta e spunti in grado di renderla migliore.

Grazie
A former member
Post #: 2,323
Maggiore diffusione del servizio online IO SEGNALO, per far intervenire celermente la polizia comunale in situazioni critiche.

Tex
user 46319072
Roma, RM
Post #: 147
Ciao Giovanni,
il tutto lo trovo positivo.
Unica perplessità è posta per la citazione:
....
All’interno del CGR, organizzare un centro di raccolta, smontaggio, riparazione per elettrodomestici, computer ed altri rifiuti ingombranti.
Vantaggi per il cittadino: reperimento di pezzi di ricambio del proprio elettrodomestico guasto invece di ricomprarlo e possibilità di acquisto di elettrodomestici ricondizionati.
Vantaggi per la collettività: ottenimento di una percentuale molto alta di rifiuto ben differenziato ed economicamente profittevole.
.....
Perplessità perchè mi fa temere che potrebbe generare, in poco tempo, situazioni simili a quelle dei rottamatori di veicoli.
Quindi occorre un'attenta disciplina dei siti di "rottamazione" per elettrodomestici, che comunque è già svolta nei centri di raccolta AMA, eclusa la "rivendita" di pezzi di ricambio (e credo che al dettaglio avrebbe un costo economicamente non coerente a causa della "garanzia" sul prodotto).
monica m.
user 50557542
Roma, RM
Post #: 1,445
Visto che la legge 14 gennaio 2013 numero 10 (https://drive.google....­) impone l'obbligo per le amministrazioni comunali di provvedere alla piantumazione di un nuovo albero per ogni nuovo nato, iscritto all'anagrafe comunale...
Visto che a Roma si è varato un Regolamento per gli orti urbani e i giardini condivisi ma ad oggi non si dà attuazione alla citata legge,
considerato che dai dati disponibili ISTAT emerge una riduzione dell’1,4% di verde pubblico nella città di Roma (https://drive.google....­) disattendendo la legge 14 gennaio 2013; ho preparato questa mozione (https://drive.google....­) impianto alberi centro cittadino romano.
Visto che anche nel BLOG di GRILLO si fa riferimento a questa necessità "Più alberi, meno smog http://www.beppegrill...­ via @beppe_grillo"
Inoltrate la mozione anche ai consiglieri municipali per valutazioni e integrazioni da presentare tutti contemporaneamente a Roma sarebbe un ottimo segnale.
Logico che ho preparato una mozione perchè ho cercato on line e ho notato che anche altri gruppi M5S (http://www.fano5stell...­) hanno preparato una mozione simile.
PER FAVORE CONDIVIDETE
Enrico S.
user 11072020
Roma, RM
Post #: 554
sto cercando di organizzare un incontro "romano" tra tutti i cittadini/attivisti/simpatizzanti che mi hanno chiesto di lavorare sul tema in queste ultime settimane.
Pensavo a giovedi prossimo (28 gennaio, dalle 16 alle 19, zona EUR).
Fatemi sapere se per voi può andare
A former member
Post #: 158
sto cercando di organizzare un incontro "romano" tra tutti i cittadini/attivisti/simpatizzanti che mi hanno chiesto di lavorare sul tema in queste ultime settimane.
Pensavo a giovedi prossimo (28 gennaio, dalle 16 alle 19, zona EUR).
Fatemi sapere se per voi può andare
Enrico, praticamente siamo in 4 gatti a leggere il Meetup, pubblicizzalo ovunque.
A former member
Post #: 159
Prova inserimento
Enrico S.
user 11072020
Roma, RM
Post #: 555
si certo. cmq se va bene a tutti ho sentito un pò in giro e l'incontro è spostato al giovedi successivo, 4 febbraio
massimo l.
user 196389564
Roma, RM
Post #: 7
Giovedì 4 febbraio per me va bene......
Powered by mvnForum

People in this
group are also in:

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy