addressalign-toparrow-leftarrow-leftarrow-right-10x10arrow-rightbackbellblockcalendarcameraccwcheckchevron-downchevron-leftchevron-rightchevron-small-downchevron-small-leftchevron-small-rightchevron-small-upchevron-upcircle-with-checkcircle-with-crosscircle-with-pluscontroller-playcredit-cardcrossdots-three-verticaleditemptyheartexporteye-with-lineeyefacebookfolderfullheartglobe--smallglobegmailgooglegroupshelp-with-circleimageimagesinstagramFill 1languagelaunch-new-window--smalllight-bulblinklocation-pinlockm-swarmSearchmailmediummessagesminusmobilemoremuplabelShape 3 + Rectangle 1ShapeoutlookpersonJoin Group on CardStartprice-ribbonprintShapeShapeShapeShapeImported LayersImported LayersImported Layersshieldstartickettrashtriangle-downtriangle-uptwitteruserwarningyahooyoutube

Amici di Beppe Grillo di Roma Message Board › Programma Ambiente per il Comune di Roma

Programma Ambiente per il Comune di Roma

massimo l.
user 196389564
Roma, RM
Post #: 8
Fateci sapere bene l'orario e l'indirizzo.....così uno si organizza. Grazie.
Antonino P.
NinoPitrone
Roma, RM
Post #: 5
sto cercando di organizzare un incontro "romano" tra tutti i cittadini/attivisti/simpatizzanti che mi hanno chiesto di lavorare sul tema in queste ultime settimane.
Pensavo a giovedi prossimo (28 gennaio, dalle 16 alle 19, zona EUR).
Fatemi sapere se per voi può andare
Per affrontare bene i problemi ambientali, credo che bisogna agire su 2 fronti, il fronte locale: evitare gli sprechi, raccolta differenziata e così via, ed il fronte globale: creare, a livello internazionale, una clausola che impedisca la produzione e la commercializzazione di prodotti che non rispettano determinati parametri produttivi e la tutela di specifiche esigenze ambientali, da negoziate a livello GATT/OMC.
Al riguardo, avevo qualche tempo fa redatto un piccolo studio dal titolo "Dall’Ecolabel alla “Clausola Ambientale” nel Commercio Internazionale".

Se qualcuno fosse interessato a riceverlo potrà richiedermelo via mail,
antoninopitrone@gmail.com
A former member
Post #: 2,644
Con Delibera n. 66 del 14/04/2017 la Giunta capitolina ha emesso indirettamente una sentenza di morte per tutto il volontariato privato del decoro urbano e per - forse - molte benemerite associazioni e Comitati per il verde presenti sul territorio.

La volontà di tutelare oltre ogni limite le casse comunali da eventuali contenziosi di chi, nell'espletare attività di pulizia dei parchi, dei giardini o delle strade, incorre in infortuni, limiterà di fatto l'intervento spontaneo del cittadini che da mesi o anni si dedica alla pulizia della città per le note lacune del servizio che paghiamo.

Difatti è stata emessa la Determina dirigenziale n. 624 del 03/08/2017 che obbliga all'assicurazione chiunque voglia fare volontariato per il decoro urbano.

Bisognerà inoltre compilare un modulo da presentare al Dipartimento tutela ambientale, perché noi siamo quelli di "Roma semplice".

Tra i commenti apparsi su FB sulla pagina pubblica di Roma Capitale in esito a questa notizia, c'è chi ha fatto osservare che la Determina cita una legge che è stata abrogata proprio ieri con il Decreto legislativo n. 117/2017, che regola il Terzo settore.

Lascio a voi i commenti sul caso, che fa troppo caldo. confused
Augusto M.
user 2887562
Roma, RM
Post #: 890
Come qualcuno sa da un po di tempo per lavoro il Sabato e la Domenica sono impegnato. Non ho quindi mai potuto partecipare alle domeniche ecologiche di pulizia di parchi ed aree verdi. Ho quindi provato un certo disagio, pure un po di fastidio, a vedere così tante persone di buona volontà perdere il loro tempo libero per lasciare un'area della città più pulita e meno degradata. Sono quindi molto contento che finalmente si impedisca a questi cittadini di serie A di rendersi utili. Meglio impedirgli di fare del bene il sabato o la domenica, magari per passare il tempo verranno qualche ora nel mio centro sportivo pagandomi l'ingresso. Brindo quindi a quel luminoso dirigente del Comune di Roma invaso da cotanta saggezza. Giustamente se un cittadino pulisce un'area del Comune c'è il gravissimo pericolo che poi faccia causa al Comune, ne fanno già tante quei delinquenti che guidano come indemoniati e distruggono macchine e moto nelle buche della strada ! Mi domando: ma se mi cade un pezzo di carta dalle mani e piegandomi per raccoglierlo mi viene il colpo dell strega posso fare causa di servizio al Comune ? Magari ci scappa qualche euro !
Powered by mvnForum

People in this
group are also in:

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy