Location image of event venue

Details

Il nuovo canone da pagare sarà in base al consumo. Non più una quota fissa a 113,50 euro, ma variabile a seconda del reddito familiare. " E’ una delle proposte che il governo ha messo in cantiere per recuperare parte dell’evasione del canone stesso, attualmente "aggirato" dal 27% degli italiani per un danno erariale di circa 1,7 miliardi."
"Il nuovo canone non si pagherà con la bolletta elettrica e nemmeno si tramuterà in una gabella legata alla casa come in Francia o in Germania, ma sarà invece un'imposta ad importo variabile legata ad un nuovo indicatore che fotograferà i consumi, cioè la capacita di spesa delle persone. " (????? MA COSA C'ENTRA LA CAPACITA' DI SPESA CON LA VISIONE TV!!!)
Il sottosegretario alle comunicazioni : " ....pagheremo tutti, pagheremo con più equità. L'effetto è che avremo un canone più basso rispetto al passato, almeno per le famiglie in difficoltà, e molto meno impopolare. Lavoriamo per rinsaldare un patto di fiducia tra la Rai e il suo pubblico....."
Roba da matti proprio!, immagino quello che sta succedendo oggi che, non essendo possibile pagare affitti, si va a convivere(ci si sfoga sulla tragedia) e quindi aumentano il carico su cui verrà calcolato).
L'Assurdo: E' possibile pensare un sistema così fatto, un Canone che non è più un canone, ma una tassa di possesso, che vogliono trasformare in una imposta, vera e propria. LA REALTA' STA SUPERANDO L'IMMAGINAZIONE