Past Meetup

Mobile Tea #7 {Roma}

This Meetup is past

57 people went

Lanificio 159

Via di Pietralata 159 · Roma

How to find us

Dalla stazione Tiburtina prendere la metro B direzione Rebibbia e scendere dopo 3 fermate. Uscire dalla metro e dirigersi verso Pietralata, da qui prendere il 211 verso Cimone-Monte Arcero e scendere dopo 9 fermate.

Location image of event venue

Details

Venerdì 8 novembre a partire dalle 16:30 e fini alle 21 si terrà a Roma presso il Lanificio 159 un altro appuntamento con il Mobile Tea, serie di pomeriggi dedicati allo sviluppo per dispositivi mobili. La partecipazione e' come sempre gratuita e prevede varie sessioni interamente dedicate allo sviluppo su dispositivi mobili ed all'utilizzo delle librerie JavaScript per mobile.
L'incontro e' organizzato congiuntamente dalle community CodeInvaders.net (http://www.codeinvaders.net), MobiLovers (https://plus.google.com/communities/118338982946719504272), Mobile Web Italy (http://www.meetup.com/Mobile-Web-Italy/) e il gruppo delle Girl Geek Dinner (http://www.girlgeekdinnersroma.com/) di Roma.

Le sessioni dureranno meno di un'ora e tra una sessione e l'altra tutti avranno l'opportunità di discutere insieme quanto esposto con il sottofondo musicale del DJ Valerio Galli accompagnato da tè e pasticcini per continuare a discutere quanto presentato.Alla fine delle presentazioni ci sarà un aperitivo fino alle 21, preparatevi quindi ad una atmosfera informale ed orientata alla condivisione e al networking!

Ringraziamo tutti i nostri sponsor ed in particolare O'Reilly, Mugen Power, GNstudio, Blackberry ed Adobe.

Di seguito il programma della giornata (in via di definizione):

Gearing up for Google Glass Development [Maximiliano Firtman @firt (https://twitter.com/firt)]
Glass raises many technical questions. Are Glass apps native apps or web apps? Is Glass an augmented reality device? How can websites and apps integrate with Google Glass? How can we emulate how content is served? Can we target Glass in Responsive Web Design?While Glassware can share HTML5 content, these apps are a very different concept than a webapp or a native app. Using the cloud and a push and pull mechanism we can update user’s content and integrate with its services from a web server. This talk will introduce the Mirror API and the concepts behind the development of Glassware or apps connected to Google Glass, as well as about the first release of the device itself and a live demo of its experience.We'll also discuss the possibilities of the GDK for native development and the Web Browser inside Google Glass, including HTML5 support, how the user browsers the web with the head and how to target it from Responsive Web Design.

Comunicazione Real Time fra dispositivi mobili e webapp [Giorgio Natili @giorgionatili (https://twitter.com/giorgionatili)]
Negli ultimi mesi sia Chrome che Firefox hanno implementato buona parte dello standard WebRTC 1.0, durante questa sessione vedremo dapprima lo stato attuale dell'implementazione dei due browser per poi scoprire come lo stesso standard possa essere utilizzato in applicazioni native per Android ed iOS.Una volta compilate e configurate insieme le app native vedremo come creare un canale di comunicazione tra queste e un applicazione web.

Le Device API: cosa è già realtà e cosa non ancora [Francesco Iovine @franciov (https://twitter.com/franciov)]
Una delle mancanze principali delle web app mobili sta nel fatto che i browser hanno accesso ad un numero limitato di informazioni e funzionalità native del dispositivo mobile (orientation e geolocation per esempio). Nel mio intervento vi racconterò come il W3C e i fornitori di browser stanno lavorando ad un insieme di cosiddette Device API che consentono alle web app mobili di accedere a tutte le funzionalità native del dispositivo, come la foto/video camera, il microfono, la rubrica, il calendario, o ad informazioni di sistema, come lo stato della connessione di rete ed il livello della batteria. Vi mostrerò inoltre come utilizzare le API in Javascript e la compatibilità sui browser attualmente in circolazione.

Evernote: una memoria da elefante sempre con te [Tiziana D'Andrea @mammaninja (https://twitter.com/mammaninja)]
Evernote e' un software, una piattaforma, ma anche più semplicemente un blocco note virtuale ospitato in cloud dove i nostri dati, protetti e cifrati sono sempre raggiungibili e sincronizzati sui nostri sistemi e dispositivi mobile.
In Evernote possiamo archiviare Note in molti formati: semplice testo, file pdf importati che possiamo leggere in un secondo momento, note audio che possiamo registrare col microfono integrato in Evernote e anche immagini e foto importate o scattate direttamente dalla fotocamera integrata.
Evernote è un software multipiattaforma che può essere installato su sistemi Windows, Mac OS, iOS, Android, Windows Phone e Black Berry.inoltre essendo accessibile anche via browser quali Chrome, Safari, Internet Explorer e Firefox è praticamente utilizzabile dappertutto.
Evernote può essere utilizzato sia in versione FREE che versione PREMIUM con interessanti features aggiuntive.Semplicemente non potete non usarlo!

Nuntaregge: la roulette russa su Facebook sviluppata in 13 ore [Giorgio Pomettini @dreamquest (https://twitter.com/dreamquest)]
Nuntaregge è un gioco iOS sviluppato alla Facebook Hacknight 2013 che permette di sfidare i tuoi amici di Facebook alla roulette russa. Il gioco è stato concepito e sviluppato da me e Giordano Tomassori (iOS developer) in sole 13 ore, ovvero la durata della hackaton. Vi racconterò come è stato per noi possibile portare a termine un MVP funzionante in così poco tempo, quali sono state le difficoltà, cosa ci sarebbe piaciuto aggiungere e come abbiamo intenzione di lanciare questo prodotto su scala internazionale in tempi brevi.

Who cares for your Notes? Evernote, Google or Microsoft? [Massimo Coletti @massiCO2 (https://twitter.com/massiCO2)]
Le app per la gestione degli appunti venivano generalmente viste come un simpatico gadget.Poi è arrivato Evernote.E ci siamo accorti che si può costruire un'azienda di peso mondiale intorno alla gestione degli appunti.Voglio fare insieme una riflessione su cos'è una nota, che valore ha un database di note, nell'ottica delle relazioni professionali, e che cosa ci si può costruire sopra, con quali strumenti di sviluppo.