addressalign-toparrow-leftarrow-rightbackbellblockcalendarcameraccwcheckchevron-downchevron-leftchevron-rightchevron-small-downchevron-small-leftchevron-small-rightchevron-small-upchevron-upcircle-with-checkcircle-with-crosscircle-with-pluscontroller-playcredit-cardcrossdots-three-verticaleditemptyheartexporteye-with-lineeyefacebookfolderfullheartglobe--smallglobegmailgooglegroupshelp-with-circleimageimagesinstagramFill 1launch-new-window--smalllight-bulblinklocation-pinm-swarmSearchmailmessagesminusmoremuplabelShape 3 + Rectangle 1ShapeoutlookpersonJoin Group on CardStartprice-ribbonprintShapeShapeShapeShapeImported LayersImported LayersImported Layersshieldstartickettrashtriangle-downtriangle-uptwitteruserwarningyahoo
Federica S.
6993930
Bologna, BO
EDIT DELL'ORGANIZER:
Riporto i link alle due discussioni che parlano di terremoto per non disperdere i dati:
AIUTI PER I TERREMOTATI:
http://www.meetup.com...­

Terremoto - atti ufficiali, numeri utili, link:
http://www.meetup.com...­

Fine edit.
RP





Dal Comune di Bologna inoltro le informazioni sul terremoto




1­
SISMA, COMPORTAMENTI IN CASO DI TERREMOTO





2­
SISMA, IL COMUNE METTE A DISPOSIZIONE DELLA PROTEZIONE CIVILE TRE AREE PER LA GESTIONE DELL'EMERGENZA E 70 POSTI LETTO IN APPARTAMENTO





3­
SISMA, LE MISURE ADOTTATE PER LE SCUOLE. INIZIATE LE VERIFICHE DI STATICITA' DEGLI EDIFICI SCOLASTICI





4­
SISMA, WIFI COMUNALE APERTO: ACCESSIBILE SENZA PASSWORD

Federica S.
6993930
Bologna, BO
Post #: 1,947
Comune Bologna: Invitiamo chi può ad aprire le reti wifi per facilitare le comunicazioni di emergenza viste le reti mobili sovraccariche.
A former member
Post #: 86
Grazie molte, mi è arrivato anche l'avviso personalizzato al mio indirizzo e-mail.

Un'ottima iniziativa, brava tu o chi l'ha pensato. E fatto.



(se avete anche rimedi stregoneschi contro l'ansia e la paura fateli girare per favore.. smile)
A former member
Post #: 409
Lettera odierna al capo casta del quirinale di un cittadino veramente incazzato che chiede ad altri cittadini di incazzarsi almeno altrettanto perchè quello che sta accadendo non è accettabile

Buonasera presidente dei parlamentari e delle CASTE,
non che dottore in arricchimento da attività politica.

stasera sono veramente INCAZZATO CON LEI E LA SUA VERGOGNOSA INSENSIBILITA'.
Con quale coraggio un presidente della repubblica che dovrebbe garantire l'unità e la coesione tra gli italiani ritenga più opportuno dare il suo assenso ai festeggiamenti del 2 giugno, che sobri mo non sobri che siano richiederanno costi umani ed economici, piuttosto che devolvere ed indirizzare TUTTE LE RISORSE ECONOMICHE ED UMANE DISPONIBILI AL SOSTEGNO DELLE POPOLAZIONI DELL'EMILIA COLPITE DAI RECENTI EVENTI SISMICI LEI LO DOVRA' SPIEGARE A TUTTI MA PROPRIO TUTTI I CITTADINI ITALIANI.
L'Emilia ha bisogno di solidarietà VERA E NON DELLE PAROLE AL VENTO in cui LEI è maestro, per cui LEI invece che dichiarare che ha fiducia nel fatto che quei territori si riprenderanno (pensiero su cui nessuno ha dei dubbi) come ha fatto stamani dal Friuli cominci a fare ATTI CONCRETI PER INNESTARE FIDUCIA E SOLIDARIETA' piuttosto che per aumentare la sfiducia dei cittadini verso le ISTITUZIONI PARASSITARIE DA LEI PERFETTAMENTE RAPPRESENTATE.

Stasera più che per coesione ed equità le ho scritto per indignazione e senso di ingiustizia in quanto LEI è il primo dei pochissimi italiani non solidali.

Stefano orlandi
A former member
Post #: 1,019
Gentile Sig. Terremoto, di Carlo Lucarelli


Gentile Sig. Terremoto, c'è una cosa che non hai capito della mia terra, ora
te la racconto.

Per chiamarci non basta una parola sola : Emilia Romagna, Emiliano Romagnoli,
ce ne vogliono almeno due e anche un trattino per unirle, e poi non bastano
neanche quelle.

Perché siamo tante cose, tutte insieme e tutte diverse, un inverno
continentale, con un freddo che ti ghiaccia il respiro, e una estate tropicale
che ti scioglie la testa, e a volte tutto insieme come diceva Pierpaolo
Pasolini, capaci di avere un inverno con il sole e la neve, pianure che si
perdono piatte all'orizzonte, e montagne fra le più alte d'italia, la terra e
l'acqua che si fondono alle foci dei fiumi in un paesaggio che sembra di essere
alla fine del mondo.

Città d'arte e distretti industriali, le spiagge delle riviere che pulsano
sia di giorno che di notte, e spesso soltanto una strada o una ferrovia a
separare tutto questo; e noi le viviamo tutte queste cose, nello stesso
momento, perché siamo gente che lavora a Bologna, dorme a Modena, e va a
ballare a Rimini come diceva Pier Vittorio Tondelli, e tutto ci sembra comunque
la stessa città che si chiama Emilia Romagna.

Siamo tante cose, tutte diverse e tutte insieme, per esempio siamo una
regione nel cuore dell'Italia, quasi al centro dell'Italia, eppure siamo una
regione di frontiera, siamo anche noi un trattino, una cerniera fra il nord e
il sud, e se dal nord al sud vuoi andare e viceversa devi passare per forza da
qui, dall'Emilia Romagna, e come tutti i posti di frontiera, qualcosa da ma
qualcosa prende a chi passa, e soprattutto a chi resta, ad esempio a chi è
venuto qui per studiare a lavorare oppure a divertirsi e poi ha decido di
rimanerci tutta la vita. in questa terra che non è soltanto un luogo, un posto
fisico dove stare, ma è soprattutto un modo di fare e vedere le cose.

Perché ad esempio qui la terra prende forma e diventa vasi e piastrelle di
ceramica, la campagna diventa prodotto, e anche la notte e il mare diventano
divertimento, diventano industria, qui si va, veloci come le strade che
attraversano la regione, così dritte che sembrano tirate con il righello.

E si fa per avere certo, anche per essere, ma si fa soprattutto per stare,
per stare meglio, gli asili, le biblioteche, gli ospedali, le macchine e le
moto più belle del mondo.

In nessun altro posto al mondo la gente parla così tanto a tavola di quello
che mangia, lo racconta, ci litiga, l'aceto balsamico, il ripieno dei
torellini, la cottura dei gnocchini fritti e della piadina e mica solo questo,
sono più di 4000 le ricette depositate in emilia romagna; ecco la gente lo
studia quello che mangia, perché ogni cosa, anche la più terrena, anche il
cibo, anche il maiale diventa filosofia, ma non resta lassù per aria, poi la si
mangia. se in tutti i posti del mondo i cervelli si incontrano e dialogano nei
salotti, da noi invece lo si fa in cucina, perché siamo gente che parla, che
discute, che litiga, gente che a stare zitta proprio non ci sa stare, allora ci
mettiamo insieme per farci sentire, fondiamo associazioni, comitati,
cooperative, consorzi, movimenti, per fare le cose insieme, spesso come un
motore che batte a quattro tempi, con una testa che sogna cose fantastiche,
però con le mani che davvero ci arrivano a fare quelle cose li, e quello che
resta da fare va bene, diventa un altro sogno.

A volte ci riusciamo a volte no, perché tante cose spesso vogliono dire tante
contraddizioni. Che spesso non si fondono per niente, al contrario non ci
stanno proprio, però convivono sempre.

Tante cose tutte diverse, tutte insieme, perché questa è una regione che per
raccontarla un nome solo non basta.

Ora ti ho raccontato quello che siamo, non credere di farci paura con due
giri di mazurca facendo ballare la nostra terra, io questa terra l'amo e come
mi ha detto una persona di Mirandola poche ore fa. questa è la mia casa.
A former member
Post #: 1,021
ATTENZIONE: SCUOLA FINITA PER ALCUNE SCUOLE DI BOLOGNA

Nel corso della giornata di oggi sono stati ripetuti i sopralluoghi negli edifici scolastici, finalizzati a verificare l'eventuale variazione delle condizioni statiche precedenti il sisma di domenica 3 giugno, ore 21.20. Al fine di approfondire le verifiche sul nuovo quadro fessurativo riscontrato nel corso dei sopralluoghi vengono chiuse fino a sabato 9 giugno compreso (pertanto anno scolastico concluso), le seguenti scuole:

Scuola secondaria di primo grado Dozza - via De Carolis, 23 - quartiere Reno;

Scuola primaria Drusiani - via Speranza, 58 - quartiere Reno;

Scuola primaria Morandi - via del Beccaccino, 25 - quartiere Reno;

Scuola primaria Albertazzi - via Berretta Rossa, 13 - quartiere Reno;

Scuola primaria Cesana - via Guardassoni, 1 - quartiere Reno;

Scuola secondaria di primo grado Besta - via Aldo Moro, 31 - quartiere San Donato;

Scuola primaria Chiostri - via Bellettini, 7 - quartiere San Donato.

Non è inoltre utilizzabile la cucina delle scuole Pavese, attualmente non accessibile.

Restano non fruibili tutte le palestre scolastiche.

Il refettorio delle scuole Giovanni XXIII (quartiere Reno), posto al di sotto della palestra, non è fruibile. I pasti devono essere somministrati all'interno delle sezioni.

Domani riapriranno regolarmente le scuole comunali dell'infanzia Molino Tamburi di via di Frino (quartiere Santo Stefano). E’ stato realizzato a tempo record un intervento per puntellare l’arco lesionato. Le verifiche effettuate questa mattina, a fronte della scossa di ieri sera, hanno evidenziato che l'intervento ha garantito la messa in sicurezza delle scuole.
http://www.comune.bol...­
A former member
Post #: 1,747
Ricordiamo il c/c del Gruppo assembleare Emilia Romagna 5 stelle.

La pubblicazione delle donazioni continuerà periodicamente come la rendicontazione dell'uso del denaro.

https://www.facebook....­
A former member
Post #: 1,026
ragazzi, ci sono 3 thread spillati sul "terremoto": che dite di fare un pò di ordine metterli tutti in uno?
Marina
user 11206281
Bologna, BO
Post #: 13
ul web c'è una mappa per trovare i campi autogestiti

Qui l'articolo: http://www.ilrestodel...­

Qui il link della mappa: http://www.terremotoe...­

Cliccando sui singoli campi compaiono le informazioni sul numero di persone, eventuali bambini o anziani, presenza di acqua o servizi igienici, contatti della persona di riferimento (capocampo)


Marina
Silvia Patini (.
sis74
Bologna, BO
Post #: 2,256
Per chi vuole ce la raccolta anche tramite vendita delle magliette di punto radio per info punto radio Bologna . Tutto andrà devoluto al associazione LA LUCCIOLA associazione che accoglie ragazzo dai 3 ai 18 anni cn disabilita e disturbi dello sviluppo , aiuteremo a ristrutturate la sede dopo i danni subiti dal sisma sia con raccolte cn bonifico bancario che cn la vendita dimagliette info anche sulla pagina facebook di Dario Pattacini
grazie

Se qualcuno volesse aiutare "La Lucciola" con delle donazioni dirette nella discussione "Aiuto ai terremotati" trova i dati e i link.
http://www.meetup.com/grillibologna/boards/thread/23589732/20/­
Powered by mvnForum

People in this
Meetup are also in:

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy