addressalign-toparrow-leftarrow-rightbackbellblockcalendarcameraccwcheckchevron-downchevron-leftchevron-rightchevron-small-downchevron-small-leftchevron-small-rightchevron-small-upchevron-upcircle-with-checkcircle-with-crosscircle-with-pluscontroller-playcrossdots-three-verticaleditemptyheartexporteye-with-lineeyefacebookfolderfullheartglobegmailgooglegroupshelp-with-circleimageimagesinstagramFill 1light-bulblinklocation-pinm-swarmSearchmailmessagesminusmoremuplabelShape 3 + Rectangle 1ShapeoutlookpersonJoin Group on CardStartprice-ribbonprintShapeShapeShapeShapeImported LayersImported LayersImported Layersshieldstartickettrashtriangle-downtriangle-uptwitteruserwarningyahoo

Gli Amici di Beppe Grillo di Bologna Message Board Forum di discussioni varie › SOLIDARIETA' CASA POUND Una brutta pagina

SOLIDARIETA' CASA POUND Una brutta pagina

carlo b.
user 13173374
Bologna, BO
Post #: 4
Penso che la solidarietà espressa dai consiglieri di quartiere del movimento 5 stelle ai fascisti di casapound sia veramente una brutta pagina scritta dal movimento di questa città. Una di quelle iniziative di cui si sarebbe fatto volentieri a meno. Credo sia stata una scelta sbagliata sotto ogni profilo: sia nel merito che nelle forme. Nel merito non capisco i vari distinguo sulla formula dell'OdG e altre questioni di stile, che leggo nei vari articoli che riportano la notizia. (ho anche visto il video) e credo che atteggiarsi a volteriani verso chi non riconosce la democrazia, conquistata con una feroce guerra civile contro i nonni di questi (e le strade di bologna sono lastricate dalle lapidi dei martiri trucidati dai fascisti) e verso chi predica la violenza come unico strumento di lotta politica, sia chiaramente fuoriluogo. Quanto alla forma, mi sembra evidente che avremo volentieri fatto a meno dell'accura implicita di essere alleati dei fascisti e/o fascisti che emerge nei vari media nazionali. Credo che molto più saggiamente i nostri consiglieri avrebbero potuto esprimere eventuali perplessità (?) con una semplice astensione.
vincent72
user 10398515
Bologna, BO
Post #: 76
Penso che la solidarietà espressa dai consiglieri di quartiere del movimento 5 stelle ai fascisti di casapound sia veramente una brutta pagina scritta dal movimento di questa città. Una di quelle iniziative di cui si sarebbe fatto volentieri a meno. Credo sia stata una scelta sbagliata sotto ogni profilo: sia nel merito che nelle forme. Nel merito non capisco i vari distinguo sulla formula dell'OdG e altre questioni di stile, che leggo nei vari articoli che riportano la notizia. (ho anche visto il video) e credo che atteggiarsi a volteriani verso chi non riconosce la democrazia, conquistata con una feroce guerra civile contro i nonni di questi (e le strade di bologna sono lastricate dalle lapidi dei martiri trucidati dai fascisti) e verso chi predica la violenza come unico strumento di lotta politica, sia chiaramente fuoriluogo. Quanto alla forma, mi sembra evidente che avremo volentieri fatto a meno dell'accura implicita di essere alleati dei fascisti e/o fascisti che emerge nei vari media nazionali. Credo che molto più saggiamente i nostri consiglieri avrebbero potuto esprimere eventuali perplessità (?) con una semplice astensione.


Ciao Carlo,
non è andata esattamente come tu scrivi.
La solidarietà espressa dai nostri ottimi consiglieri era rivolta a QUALSIASI FORMA DI VIOLENZA ALDILA' DEL COLORE, RELIGIONE, TENDENZE SESSUALI ECC...
E' totalmente sbagliato e scorretto affermare che il M5S di Bologna sia alleato dei fascisti. Questo NON VA BENE.
Cmq per la cronaca, dal Fatto Quotidiano di oggi:

Favorevoli invece i consiglieri del Movimento 5 stelle che, pur ribadendo la loro distanza politica e culturale da Casapound, hanno sottolineato l’importanza di condannare un grave gesto di violenza. Michele Onofri, Francesco Moretti e Marco Lalli Badiali hanno infatti chiesto un emendamento al documento perché la solidarietà espressa fosse spiegata con alcune attenuanti. “Se il testo originale, – fanno sapere dal gruppo Cinque Stelle, – prevedeva la dicitura “solidarietà a Casapound e agli agenti rimasti contusi nelle fasi dell’arresto dei malviventi”, con il nostro emendamento abbiamo voluto specificare che la solidarietà è “per i fatti verificatosi”.Una piccola modifica che, secondo i consiglieri M5S, cambia l’essenza del testo, senza arrivare alla giustificazione o difesa del gruppo neofascista.

In rete, gli esponenti del Movimento cinque stelle respingono ogni critica e insinuazione da parte del Partito Democratico: “La solidarietà a chi subisce violenza, – scrive Davide Zanoni, consigliere M5S del quartiere San Vitale, – va dimostrata sempre. Ad ogni costo. Che a subirla sia rosso o nero, italiano o extracomunitario, ricco o povero, uomo o donna. Una persona è persona, al di la delle sue idee, della sua razza, del suo sesso. Come osservato da Moretti, e se ci fosse stato il morto sarebbe cambiato qualcosa? Bisogna sempre arrivare al morto in Italia per prendere le distanze da gesti di violenza?”. L’accusa da parte dei Cinque Stelle al Pd è quella di non aver proposto un ordine del giorno alternativo e di non aver colto l’occasione per compiere un gesto di distensione verso l’altra parte politica. “Noi siamo contro la violenza, – ribatte la capogruppo di Centro Sinistra per il Navile Giulia Bernagozzi, – ma il continuo tentativo di legittimare un gruppo neofascista ci impone una reazione di questo tipo. E’ ora che l’indignazione civile e democratica tenga alta la guardia”.

E proprio il quartiere Navile da alcuni giorni è al centro della cronaca cittadina anche per lo sfregio alla corona su di una lapide in memoria dei partigiani Bruno Monterumici e Vasco Mattioli. “Sento il dovere, – ha dichiarato Simona Lembi, presidente del Consiglio Comunale di Bologna, – di condannare senza appello questa nuova vile aggressione a uno dei luoghi simbolo della lotta democratica di Bologna”.

A former member
Post #: 103
Penso che la solidarietà espressa dai consiglieri di quartiere del movimento 5 stelle ai fascisti di casapound sia veramente una brutta pagina scritta dal movimento di questa città. Una di quelle iniziative di cui si sarebbe fatto volentieri a meno. Credo sia stata una scelta sbagliata sotto ogni profilo: sia nel merito che nelle forme. Nel merito non capisco i vari distinguo sulla formula dell'OdG e altre questioni di stile, che leggo nei vari articoli che riportano la notizia. (ho anche visto il video) e credo che atteggiarsi a volteriani verso chi non riconosce la democrazia, conquistata con una feroce guerra civile contro i nonni di questi (e le strade di bologna sono lastricate dalle lapidi dei martiri trucidati dai fascisti) e verso chi predica la violenza come unico strumento di lotta politica, sia chiaramente fuoriluogo. Quanto alla forma, mi sembra evidente che avremo volentieri fatto a meno dell'accura implicita di essere alleati dei fascisti e/o fascisti che emerge nei vari media nazionali. Credo che molto più saggiamente i nostri consiglieri avrebbero potuto esprimere eventuali perplessità (?) con una semplice astensione.
Mi dispiace ma il tuo ragionamento è causa di mal'informazione, i consiglieri del m5s del quartiere navile, condannano l'atto di violenza, e non solidarieta a casapound, e nel testo del odg è stato chiesto di verbalizzare il totale distacco politico e culturale da casapound.
Il messaggio che non è stato colto dalla maggioranza è chiaro, i consiglieri condannano ogni forma di violenta, qualsiasi essa sia.
Mi sento di aggiungere una mia personale riflessione, la stessa maggioranza, nella discussione di un odg sulla raccolta porta a porta dei rifiuti, cercava di far capire all'opposizione che non era daccordo su alcuni punti dell'odg, che i rifiuti non sono ne di destra ne di sinistra, bene io dico alla stessa maggioranza che la violenza non ha colore, religione, cultura, la violenza è da condannare, sempre.

Qua cè un articolo che tranne il titolo che a mio avviso fa cagarissimo, il contenuto è abbastanza completo.
http://www.ilfattoquo...­
Carla Z.
user 9058340
Bologna, BO
Post #: 226
La violenza non ha colore,va condannata e basta.

Condivido pienamente la presa di posizione dei Consiglieri 5 stelle,che è la mia posizione di cittadina libera da ogni strumentalizzazione partitica.
tiziano
user 5170554
Casalecchio di Reno, BO
Post #: 4
La solidarietà a casapound era, è, e sarà un atto dovuto; io posso non condividere le idee di un'altra persona ma difenderò fino in fondo il suo diritto ad esprimerle.
Aggiungo che la divisione degli italiani tra fascisti/comunisti nord/sud è ormai superata l'Italia si sta dividendo tra gli italiani che lavorano e producono ricchezza ed i parassiti; per parassiti intendo tutti coloro da Napolitano,
passando per mia moglie fino all'ultimo usciere del comune di roccacannuccia tutti coloro che percepiscono da una pubblica ammisitrazione una rendita senza fare sostanzialmente un cazzo.
A former member
Post #: 351
Penso che la solidarietà espressa dai consiglieri di quartiere del movimento 5 stelle ai fascisti di casapound sia veramente una brutta pagina scritta dal movimento di questa città. Una di quelle iniziative di cui si sarebbe fatto volentieri a meno. Credo sia stata una scelta sbagliata sotto ogni profilo: sia nel merito che nelle forme. Nel merito non capisco i vari distinguo sulla formula dell'OdG e altre questioni di stile, che leggo nei vari articoli che riportano la notizia. (ho anche visto il video) e credo che atteggiarsi a volteriani verso chi non riconosce la democrazia, conquistata con una feroce guerra civile contro i nonni di questi (e le strade di bologna sono lastricate dalle lapidi dei martiri trucidati dai fascisti) e verso chi predica la violenza come unico strumento di lotta politica, sia chiaramente fuoriluogo. Quanto alla forma, mi sembra evidente che avremo volentieri fatto a meno dell'accura implicita di essere alleati dei fascisti e/o fascisti che emerge nei vari media nazionali. Credo che molto più saggiamente i nostri consiglieri avrebbero potuto esprimere eventuali perplessità (?) con una semplice astensione.


Certo che se anche tu mi caschi nelle trappole della ""disinformazione"" biggrin

La violenza fisica è una cosa che è giusto condannare, verso chiunque venga esercitata.
Senza se e senza ma.

imho.
A former member
Post #: 3
come dicevo ieri in assemblea, ritengo abbiano fatto benissimo a condannare il gesto di violenza subito da casa pound, non si possono giustificare questi gesti, perchè estremi e violenti, provengono da un gruppo di persone pericolose per la democrazia e la libertà di espressione, il mov 5 stelle deve condannare ogni gesto violento che provenga da qualsiasi persona o gruppo, a noi non deve interessare le idee e le idiologie che spingono tali manifestazioni di intolleranza
LUISA P.
user 13682717
Bologna, BO
Post #: 22
Sono completamente d'accordo con la presa di posizione dei nostri Consiglieri: la violenza, da qualsiasi parte provenga non va tollerata e non ci interessa se l'obiettivo della violenza è rosso, nero o di altro colore. La violenza, dunque, non può mai essere giustificata.
lucio t.
user 56427782
Bologna, BO
Post #: 22
visto il ginepraio in cui ci si va a mettere e visto in che situazione siamo e visto in che periodo siamo magari ci si asteneva e si dichiarava di condannare gli atti di violenza e dichiarando la massima solidarietà con le forze dell'ordine, ma marcando il fatto che non si possono accettare idee del genere, che poi il casapoundino faccia il buon samaritano, non cancella il fatto che si ispirino a documenti e personcine di dubbia reputazione. Dobbiamo essere un tantino più scaltri.
A former member
Post #: 10
beh è stata la prima cosa che hanno detto, si sono dissociati dal gruppo e lo hanno condannato, hanno agito benissimo
Powered by mvnForum

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy