addressalign-toparrow-leftarrow-rightbackbellblockcalendarcameraccwcheckchevron-downchevron-leftchevron-rightchevron-small-downchevron-small-leftchevron-small-rightchevron-small-upchevron-upcircle-with-checkcircle-with-crosscircle-with-pluscontroller-playcrossdots-three-verticaleditemptyheartexporteye-with-lineeyefacebookfolderfullheartglobe--smallglobegmailgooglegroupshelp-with-circleimageimagesinstagramFill 1launch-new-window--smalllight-bulblinklocation-pinm-swarmSearchmailmessagesminusmoremuplabelShape 3 + Rectangle 1ShapeoutlookpersonJoin Group on CardStartprice-ribbonprintShapeShapeShapeShapeImported LayersImported LayersImported Layersshieldstartickettrashtriangle-downtriangle-uptwitteruserwarningyahoo

Gli Amici di Beppe Grillo di Bologna Message Board Forum di discussioni varie › DISMISSIONE APPARTAMENTI DI PROPRIETA' DEL COMUNE DI BOLOGNA

DISMISSIONE APPARTAMENTI DI PROPRIETA' DEL COMUNE DI BOLOGNA

Marco P.
user 9268328
Bologna, BO
Post #: 401
Vi segnalo questa delibera e chiedo cosa ne pensate:

http://files.meetup.com/206830/130319-PG57375-2013-ODG%20261-Alienazione%20appartamenti%20per%20reinves.pdf­

In pratica si vogliono alienare quasi 400 appartamenti oltre a decine di altre tipologie immobiliari.

Tra questi ci sono anche 24 appartamenti NON ERP.

Qui ci sono i miei appunti e delle considerazioni politiche:
http://files.meetup.com/206830/130325-Appunti%20discussione%20delibera%20alienazione%20369%20immobili%20ERP.doc­

Attendiamo suggerimenti.
Grazie
A former member
Post #: 1,748
Ho capito bene che la media del prezzo ad appartamento ERp è di 65.600 euro??

Malagoli conta di incassare 20-25 milioni per i 381 appartamenti ERP?

Mi sembrano prezzi molto vantaggiosi....
Max M.
user 51253782
Bologna, BO
Post #: 89
- che agli occupanti degli immobili di cui ai punti
da 1 a 12 non verrà riconosciuto il
diritto di prelazione, in quanto titolari di rapporti di locazione diversi da quelli di e .r.p;

E perchè mai, che contratti sono? Sono forse contratti di comodato gratuito o affitto transitorio inferiori ai 3 anni? E se in comodato gratuito a che titolo sono e dove si vogliono ricollocare gli inquilini? Chi sono gli inquilini?
Si possono vedere anche gli allegati?
wanda
user 78266612
Bologna, BO
Post #: 4
Marco scusa, è' possibile avere o rintracciare da qualche parte l'elenco di questi 400 immobili?
Grazie e buon lavoro
giorgio p.
giop
Bologna, BO
Post #: 285
Di alienare una parte del patrimonio ERP del comune se ne parla da tempo, quindi pare che ora ci siamo, due riflessioni:
- Quelli che hanno diritto di prelazione se non hanno i soldi per comprarsi la casa cosa fanno? saranno sfrattati perchè la casa dove abitano sarà venduta ad altri? o sarà garantita comunque una sistemazione alternativa?
- Siamo sicuri che tutto il ricavato della vendita sarà utilizzato per lo sviluppo e costruzione di nuovo ERP? sarebbe possibile avere garanzie certe da parte della giunta in proposito?
Alberto P
user 9968876
Bologna, BO
Post #: 480
Vi segnalo questa delibera e chiedo cosa ne pensate:

http://files.meetup.com/206830/130319-PG57375-2013-ODG%20261-Alienazione%20appartamenti%20per%20reinves.pdf­
..
Attendiamo suggerimenti.
Grazie

Visto che le vendite vengono fatte a prezzi particolarmente favorevoli, chiederei al Comune di verificare se gli inquilini avevano effettivamente i requisiti per stare in quelle abitazioni
giorgio f.
user 5272613
Bologna, BO
Post #: 993
Di alienare una parte del patrimonio ERP del comune se ne parla da tempo, quindi pare che ora ci siamo, due riflessioni:
- Quelli che hanno diritto di prelazione se non hanno i soldi per comprarsi la casa cosa fanno? saranno sfrattati perchè la casa dove abitano sarà venduta ad altri? o sarà garantita comunque una sistemazione alternativa?
- Siamo sicuri che tutto il ricavato della vendita sarà utilizzato per lo sviluppo e costruzione di nuovo ERP? sarebbe possibile avere garanzie certe da parte della giunta in proposito?[/quote]
Anche io mi sono posto lo stesso quesito.....se ci fossero certezze in questo senso, una volta valutate le poste e l'effettiva dismissione e conseguente realizzo a valori di mercato, non vedo perchè ostacolarne la fattibilità. (questo valutazione di reale valore di mercato oggi è piuttosto complessa ed opinabile).

Se il ricavato verrà senza dubbio alcuno ripartito per la costruzione od il ripristino di nuovi alloggi Erp, non mi sembra una cosa così disdicevole, se come sottolinea Giorgio non ci sono sufficienti garanzie in questo senso.....ci andrei "con i piedi di piombo".

Chi ha acquisito un diritto di prelazione, potrà avvalersene per le nuove costruzioni sulla base di una graduatoria isee suppongo........se gli assegnatari non hanno più i requisiti o comunque hanno un diverso posizionamento in graduatoria....beh mi spiace per loro, ma l'assegnazione per gli alloggi in edilizia residenziale pubblica, sono subordinati appunto a tali graduatorie.
Maurizio
Bartolini
Pianoro, BO
Post #: 464
Queste vendite di massa sono preoccupanti ed andrebbero gestite con particoalre cura, quella che di solito gli enti non mettono in quanto puntano più a dismettere in tempi definiti, spesso a vantaggio di noti acquirenti, che a ricavare valore.
Innanzi tutto ci sarebbe da verificare la possibilità di migliorare la rendita dei singoli immobili e valutare singolarmente la convenienza ad accelerarne la vendita, caso di immobili a bassa rendita non incrementabile su cui c'è da pagare l'IMU, od a procrastinarla, per gli immobili non gravati da IMU la cui rendita sia più rapidamente incrementabile.

Dato il valore totale particolarmente elevato ricavabile in tempi relativamante brevi, tra l'altro aumentabile se le vendite fossero realizzate senza particolare fretta, più che rivolgermi al mercato per comprare vecchi immobili rivalutati abnormemente dall'introduzione dell'euro, preferirei valutare l'acquisto di un terreno demaniale (caserma?) di adeguata dimensioni e localizzazione, i cui soldi andrebbero a favore dello Stato che ne ha veramente bisogno, su cui edificare in economia edifici nuovi, che non necessiteranno di manutenzione per lungo tempo, e aventi caratteristiche di consumo energetico particolaremente favorevole, realizzato a costi molto inferiori che sul già costruito, con enorme vantaggio degli inquilini a basso reddito a cui saranno assegnati gli appartamenti!
Tra l'altro, la costruzione in economia permetterebbe di modulare l'avanzamento dei lavori in relazione all'avanzamento delle vendite effettuato per il massimo ricavo e dei maggiori incassi da locazione.
La supervisione del progetto e la gestione dei fornitori potrebbe essere gestita da ACER, sfruttando ed implementando le esperienze già accumulate, con l'acquisizione di un migliore know how sfruttabile anche in futuro.

Se non ci fosse l'attuale situazione di stagnazione nella vendita di immobili, sarebbe interessante la realizzazione congiunta di immobili ERP e non sul modello francese, ma sarebbe già un buon passo avanti la realizzazione in economia, che ridurrebbe sostanzialmente i costi al mq.
No quindi ad appalti per consegne di edifici chiavi in mano, che finirebbero in mano alle Coop.

Faccio notare anche un altro sostanziale vantaggio di tale soluzione: la vendita e l'acquisto di immobili favorirebbe il mercato speculativo della intermediazione immobiliare e sarebbe soggetto ad un maggior rischio che i costi aumentino per casi di corruzione, mentre la costruzione in economia favorirebbe maggiormente la ripresa nel settore edile, con mitigazione dell'attuale estrema situazione di crisi; poiché le commesse andrebbero direttamente ai terzisti si avrebbe il miglior rapporto possibile tra manodopera attivata e denaro speso!
giuseppe c.
user 50438062
Bologna, BO
Post #: 8
Premetto che sono contro la dismissione del Patrimonio Pubblico in genere, prima vaglierei tutte le opzioni, anche eventuali rinegoziazioni ove possibile dei canoni d'affitto.
Detto questo, il comune dovrebbe usare tutte le cautele del caso, affinchè questi immobili, non divengano oggetto di speculazioni da parte di ricchi Privati,grandi cooperative di costruzioni o speculatori edilizi in generale. secondo me si dovrebbero mettere delle clausole, affinchè gli appartamenti vengano acquistati in primis da coloro che ci hanno sempre vissuto (ed in questo caso metterei anche delle agevolazioni) e dove non fosse possibile, dovrebbe essere garantita la vendita a prezzi equi a soggetti specifici come: famiglie numerose;ragazze madri;giovani coppie;giovani lavoratori, perchè il patrimonio comunale deve comunque avere un fine di pubblica utilità e non deve essere strumentalizzato per speculazioni edilizie.
A former member
Post #: 6
.. ma scusa, sono anche agente immobiliare "in pensione", non conosco la natura degli immobili ma se trattasi di immobili ad uso residenziale, o sono molto piccoli oppure sono tutti fatiscenti. Comunque mi sembra che il ricavo per appartamento sia decisamente sottostimato rispetto ai valori di mercato .. nel caso sono a disposizione
Powered by mvnForum

People in this
Meetup are also in:

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy