addressalign-toparrow-leftarrow-rightbackbellblockcalendarcameraccwcheckchevron-downchevron-leftchevron-rightchevron-small-downchevron-small-leftchevron-small-rightchevron-small-upchevron-upcircle-with-checkcircle-with-crosscircle-with-pluscontroller-playcredit-cardcrossdots-three-verticaleditemptyheartexporteye-with-lineeyefacebookfolderfullheartglobe--smallglobegmailgooglegroupshelp-with-circleimageimagesinstagramFill 1launch-new-window--smalllight-bulblinklocation-pinm-swarmSearchmailmessagesminusmoremuplabelShape 3 + Rectangle 1ShapeoutlookpersonJoin Group on CardStartprice-ribbonprintShapeShapeShapeShapeImported LayersImported LayersImported Layersshieldstartickettrashtriangle-downtriangle-uptwitteruserwarningyahoo

Gli Amici di Beppe Grillo di Bologna Message Board Rassegna stampa - Parlano di noi › RASSEGNA STAMPA: NOSTRI

RASSEGNA STAMPA: NOSTRI COMUNICATI E ARTICOLI SU DI NOI

Silvia Patini (.
sis74
Bologna, BO
Post #: 1,339
RASSEGNA ED AGENZIE DI STAMPA REGIONALE DEL GIORNO 03 AGOSTO 2010:

http://files.meetup.com/206830/rassegna_stampa_del_03_08_2010.pdf­


RASSEGNA ED AGENZIE DI STAMPA REGIONALE DEL GIORNO 03 AGOSTO 2010 B:

http://files.meetup.com/206830/rassegna_stampa_del_03_08_2010B.pdf­
Silvia Patini (.
sis74
Bologna, BO
Post #: 1,340
Certo che se pure Libero.it fa un articolo obiettivo su di noi allora le acque si stanno smuovendo...

o no?


QUI L'ARTICOLO



Chissà quanta paura gli viene se davvero ci presentiamo alle politiche se cade il governo devilish.
Ma non è, forse, un pochino presto? confused Se non prendiamo una buona percentuale poi c'è il rischio che i giornali dicano che il MoVimento sta già morendo confusedangry
Però ammetto che mi piacerebbe così tanto correre questo rischio devilish!
Silvia Patini (.
sis74
Bologna, BO
Post #: 1,342
COMUNICATO STAMPA DEL GRUPPO DI FERRARA DEL GIORNO 03 AGOSTO 2010:


SANT’ANNA VS SANT’ORSOLA ,OVVERO GUERRE DI RELIGIOSE?

La casa nuova fa la famiglia felice?
Questo sembra l’assunto che gli esponenti locali del PD tentano di far digerire ai ferraresi.
Girando il territorio in lungo e in largo, proseguono imperterriti nella loro opera imbonitrice del popolo cercando di convincere che a Cona tutto sarà bello, buono ed efficace, ovviamente efficiente all’insegna del motto “eccellenza”.
Segnatamente eccellere dal latino, “ex- cellere”, spingere fuori, come da un terreno coltivato, curato e seminato, prima o poi il seme spingerà fuori i frutti del lavoro. Ma cosa dovrebbe spuntare dal terreno semi paludoso del fondo morte?
Se l’antefatto del PD fosse giusto, oggi, per citare un esempio, non saremmo davanti ad una tastiera di computer, dato che gli albori dell’informatizzazione di massa prese vita in un garage. Ma per venire a esempi ben più vicini nel tempo e geograficamente, una struttura che ben conosciamo, che eccelle senza ombra di dubbio a livello nazionale ed oltre, della quale non si può certo imputare alla struttura edilizia la notoria fama, sono gli Istituti Ortopedici Rizzoli.
A noi sembra che la realtà sia ben altra cosa dal quadretto che cercano di dipingerci . Ovvero che esistono centri decisionali che sono altrove rispetto alle esigenze dei cittadini. Da questi luoghi di decisione escono le scelte strategiche che poi come dogmi, non ci è dato sapere se e in che misura in buona fede, vengono divulgati da vettori politici locali ai cittadini oggetto di catechizzazione.
Il copione è quello ripetuto ormai all’infinito: turbogas, triplicazione inceneritore, idrovia, cispadana, chiusura laboratorio analisi di Ponte, fino al capolavoro sanitario dove si sa già, prima che apra, che sarà luogo di eccellenza. Il bene comune? L’interesse dei cittadini? Non esistono. La cementificazione selvaggia, il consumo di territorio, sottratto all’uso agricolo, danni all’ambiente e alla salute sembra debbano essere considerati danni collaterali necessari.
Siam tutti uguali ma alcuni più uguali di altri?
Un investimento di 53 Ml di euro, 24.000 Mq in iù, nuova viabilità con corsie preferenziali per l’accesso diretto al nuovo pronto soccorso delle ambulanze. Verrà inaugurato, salvo inconvenienti , da Errani tra il 20 e il 24 settembre il nuovo padiglione di quattro piani più uno interrato, che darà al Sant’Orsola di Bologna un Pronto Soccorso fiammante di 2000 Mq, dodici nuove sale operatorie, terapia intensiva all’avanguardia. Il tutto realizzato da Ccc in tre anni scarsi. Sant’Orsola apre, esattamente dove si trova, Sant’Anna chiude. Gradiremmo se i vari scalatori di pareti ghiacciate del PD ci spiegassero la bontà di queste due scelte. Il nuovo padiglione realizzato a Casalecchio sarebbe costato meno? Probabilmente si.
Ci accusano di usare queste battaglie strumentalmente. Se così fosse non cercheremmo di far rivedere ora decisioni assunte, prima che sia tardi. A PPF/M5* interessa che a vincere siano i cittadini. Altrimenti ci basterebbe sederci sulla sponda del fiume e aspettare le prossime elezioni. Ci auguriamo ancora che il PD e alleati si facciano prendere dal buon senso e rivedano le loro posizioni. Che se ne attribuiscano anche i meriti se vogliono.


Angelo Storari
Portavoce PPF Movimento 5 Stelle Ferrara

A former member
Post #: 599
Sul Palazzo il terremoto Grillo
di Telesio Malaspina

La decisione del comico genovese («Ci presenteremo alle prossime elezioni») sconquassa un quadro politico già caotico. Davvero farà il suo partito? E se sì, chi ha da guadagnarci e chi da perderci?
http://espresso.repub...­
A former member
Post #: 611
Prima dell'ok alla manovra finanziaria riassunti in Regione 23 dirigenti

I loro contratti erano in scadenza. Ora per quasi tutti altri dodici mesi di stipendi, per una somma totale di un milione e mezzo di euro per le casse di viale Aldo Moro
Riassunti prima dell'approvazione della manovra finanziaria, prima che venisseimposto il contenimento della spesa per il pubblico impiego. Così 23 dirigenti della Regione in scadenza di contratto potranno restare a lavorare fino al 31 luglio 2011 (salvo 4 che lavorano nella Cultura, e che scadranno a dicembre 2010), con stipendi che variano fra i quasi 50mila e i quasi 80mila euro lordi. Un costo complessivo di un milione e mezzo di euro per le casse di viale Aldo Moro.

La delibera è stata approvata dalla giunta Errani il 19 luglio, una decina di giorni prima che il Parlamento approvasse la manovra; per andare sul sicuro non conoscendo ancora il testo del provvedimento, la Regione ha deciso di limitare il rinnovo dei contratti a soli dodici mesi. Se alla chiusura del contratto la valutazione sull'operato del dirigente sarà positiva, allora scatterà un bonus di risultato che arriva fino al 20% dello stipendio.
http://bologna.repubb...­
Silvia Patini (.
sis74
Bologna, BO
Post #: 1,344
RASSEGNA ED AGENZIE DI STAMPA REGIONALE DEL GIORNO 04 AGOSTO 2010:

http://files.meetup.com/206830/rassegna_stampa_del_04_08_2010.pdf­






RASSEGNA ED AGENZIE DI STAMPA REGIONALE DEL GIORNO 05 AGOSTO 2010:

http://files.meetup.com/206830/rassegna_stampa_del_05_08_2010.pdf­

RASSEGNA ED AGENZIE DI STAMPA REGIONALE DEL GIORNO 05 AGOSTO 2010 B:

http://files.meetup.com/206830/rassegna_stampa_del_05_08_2010B.pdf­
Silvia Patini (.
sis74
Bologna, BO
Post #: 1,345
COMUNICATO STAMPA DEL GRUPPO DI FERRARA DEL GIORNO 05 AGOSTO 2010:

NO ALLE ESTERNALIZZAZIONI DELLE MENSE

Ancora una volta si assumono decisioni importanti e poi a cose fatte se ne dà comunicazione alla cittadinanza, approfittando della pausa estiva.
Questa è l'idea di democrazia che ha la maggioranza che governa questa città.
Accadde l'anno passato con la chiusura del laboratorio di Ponte ed il copione viene ripresentato ora.
Questa volta il taglio riguarda personale delle scuole. Senza interpellare i cittadini genitori ed in questo caso anche i sindacati.
Un'amministrazione che si dichiara di sinistra e taglia posti di lavoro seppur precari, a favore di una cooperativa, mantenendo però incarichi ad personam, consulenze e sprechi non s'era mai vista ma non c'è limite al peggio.
Il Sindaco propina il pasto indigesto trincerandosi dietro i provvedimenti del governo, quando, come appreso anche dalla stampa locale in realtà "..... il bando per la manutenzione degli elettrodomestici delle cucine, che ha escluso le sei scuole ora esternalizzate: era marzo, ben prima della manovra finanziaria che il Comune chiama in causa per giustificare l'operazione" (cfr. Nuova Ferrara di ieri)




Il Pd aveva sdegnosamente bocciato gli emendamenti di PPF/M5* al bilancio, nei quali si proponevano, quando c'era il tempo per farlo, tagli alle consulenze e alla redistribuzione dei dirigenti, vendita di azioni Hera per ripianare parte dei debiti, tagli agli sprechi. Stessa sorte era toccata alla proposta di revisione dei criteri di determinazione delle rette scolastiche, in senso più democratico. Infatti adesso una parte dei costi dei ferraresi che hanno figli alle scuole comunali ed hanno alti redditi vengono scaricati sulla fiscalità generale. Inoltre non esiste una quota minima d'ingresso.


Noi diciamo fermamente no a questi tagli. Non si taglia il posto a gente che lavora veramente. Si tagli altrove, francamente non c'interessa se son stati presi impegni in altra direzione.
Inoltre si potrebbero liberare una parte delle risorse risolvendo la situazione dei dieci lavoratori in carico al comune ma comandati al Teatro comunale, il cui comando, gia al secondo rinnovo, è in scadenza al 31 dicembre 2010. Inoltre era proprio necessario rinnovare ed anzi aumentare, rispetto all'era Sateriale, le cosiddette posizioni organizzative (attualmente 37)? Ed i 31 dirigenti di ruolo e non, le 8 figure di alta specializzazione e il personale di staff?
I nodi vengono al pettine.

Angelo Storari
Portavoce PPF Movimento 5 Stelle Ferrara

Silvia Patini (.
sis74
Bologna, BO
Post #: 1,346
Rieccoci con le agenzie di stampa! biggrin
Buona lettura a tutti:biggrin




RASSEGNA ED AGENZIE DI STAMPA REGIONALE DEL GIORNO 06 AGOSTO 2010:

http://files.meetup.com/206830/rassegna_stampa_del_06_08_10.pdf­


RASSEGNA ED AGENZIE DI STAMPA REGIONALE DEL GIORNO 06 AGOSTO 2010 B:

http://files.meetup.com/206830/rassegna_stampa_del_06_08_10B.pdf­




RASSEGNA ED AGENZIE DI STAMPA REGIONALE DEI GIORNI 07 - 08 - 09 AGOSTO 2010:

http://files.meetup.com/206830/rassegna_assemblea_1008070809.pdf­


RASSEGNA ED AGENZIE DI STAMPA REGIONALE DEI GIORNI 07 - 08 - 09 AGOSTO 2010B:

http://files.meetup.com/206830/rassegna_stampa_del_07_08_09_08_10B.pdf­




RASSEGNA ED AGENZIE DI STAMPA REGIONALE DEL GIORNO 10 AGOSTO 2010:

http://files.meetup.com/206830/rassegna_assemblea_100810.pdf­




RASSEGNA ED AGENZIE DI STAMPA REGIONALE DEL GIORNO 11 AGOSTO 2010:

http://files.meetup.com/206830/rassegna_assemblea_100811.pdf­


ARTICOLO SU ERRANI DEL GIORNO 11 AGOSTO 2010:

http://files.meetup.com/206830/errani.pdf­




RASSEGNA ED AGENZIE DI STAMPA REGIONALE DEL GIORNO 12 AGOSTO 2010:

http://files.meetup.com/206830/rassegna_stampa_del_12_08_12B.pdf­


RASSEGNA ED AGENZIE DI STAMPA REGIONALE DEL GIORNO 12 AGOSTO 2010B:

http://files.meetup.com/206830/rassegna_stampa_del_12_08_12B.pdf­




RASSEGNA ED AGENZIE DI STAMPA REGIONALE DEL GIORNO 13 AGOSTO 2010:

http://files.meetup.com/206830/rassegna_stampa_del_13_08_10.pdf­




In più ci sono i seguenti articoli di giornali on line:

http://www.oggibologna.it/politica/81-bologna/1338-regione-favia-errani-fara-pagare-a-tutti-il-nostro-ricorso-contro-il-suo-terzo-mandato.html­

http://www.parmadaily.it/Notizie/Dettaglio.aspx?pda=RGN&pdi=35711­

http://www.romagnaoggi.it/emilia/2010/8/11/168995/­

http://bologna.repubblica.it/cronaca/2010/08/10/news/ricorso_contro_errani_ter_favia_chiede_il_conto-6206481/­
Silvia Patini (.
sis74
Bologna, BO
Post #: 1,347
COMUNICATO STAMPA DEL GRUPPO DI FERRARA DEL GIORNO 06 AGOSTO 2010:

PARABOLE ED IPERBOLI SU CONE

Continua (su Cronaca comune, giornale on line del Comune di Ferrara) la crociata pro Cona del Consigliere medico Portaluppi del Partito Democratico.
Ancora una volta egli cita dati, plasmandoli a suo uso e consumo e al servizio delle sue tesi.
Alcuni esempi.
Egli cita "i residenti di tutti i comuni provinciali a est di Ferrara (146.452; dati 1/1/09)"
Ma dimentica di dire che buona parte di essi hanno già un ospedale. Non è un hub, siamo d'accordo, quindi non accoglie talune patologie acute, ma tolte queste supponiamo che cittadini di quei comuni si rivolgano in buona parte all'Ospedale di Valle Oppio.
Diversamente chi sono gli utenti dell'Ospedale di Lagosanto, da dove vengono?
Poi afferma che i cittadini di Cento (34.585), S. Agostino (7.023) e Poggio Renatico (9.253) arriveranno a Cona più velocemente che in Giovecca immettendosi direttamente nella Ferrara-mare da via Uccellino.
Se il Dott. Portaluppi usa l'auto e su quali rilevazioni ufficiali si basino queste considerazioni,non sappiamo, ma ci sembrano assai poco attendibili visto l'intasamento di queste arterie. E' pur vero che un'autoambulanza in emergenza circola piu velocemente, ma in certe condizioni viene comunque assai rallentata, inoltre qui parliamo anche di normali cittadini che si recano al Sant'Anna. Egli sembra inoltre dar per scontato che tutti usino trasporti su gomma, cosa che ci augureremmo invece fosse disincentivata.
In realtà ha tremendamente ragione: oltre al consumo di suolo del nuovo ospedale e dell'urbanizzazione spinta che attorno ad esso prende forma vi sarà il danno collaterale dell'aumentata viabilità su gomma dei tanti ferraresi che oggi usano mezzi pubblici e biciclette per recarsi al Sant'Anna.
Poi arriva la bordata finale dell'esponente PD con la seguente iperbole:
..." la nuova sede ospedaliera sarà raggiungibile più agevolmente dell'attuale da almeno 222 dei 358 mila abitanti (62%) del suo bacino provinciale d'utenza. La stima è conservativa perché, ad esempio, tutte le emergenze vicine all'imbocco autostradale Ferrara nord e lungo la strada Casaglia-Ravalle arriveranno più velocemente a Cona percorrendo l'autostrada (le ambulanze hanno la viacard)...".
Apprendiamo con sgomento, augurandoci si tratti di refuso, che le autoambulanze a bordo non hanno il telepass, ma son dotate di viacard. Quindi l'autista con a bordo feriti o infartuati, devi fermarsi ad introdurre la scheda al casello? E code , intasament, come spesso accade, per malfunzionamenti o per autisti che non riescono a destreggiarsi?
A settembre verrà inaugurato, in pieno centro, a Bologna, Regione Emilia Romagna, Presidente dell'Assemblea Regionale Vasco Errani, il nuovo PS dell'ospedale Sant'Orsola.
53 Milioni di euro per un'opera di complessivi 24.000 metri quadrati, di cui il Ps di 2.000 metri, e dodici nuove sale operatorie. Un padiglione nuovo di zecca, realizzato su cinque piani, in soli tre anni di lavoro scarsi, comprensivo di una rivoluzionata viabilità per l'accesso rapido e diretto al Ps delle autoambulanze e dei mezzi di soccorso.
Lo stesso presidente che a marzo, poco prima delle elezioni aveva inaugurato i padiglioni restaurati del San Camillo a Comacchio, Ospedale che teoricamente dovrebbe essere chiuso da anni.
Ciononostante i comacchiesi hanno punito il Pd. C'è da chiedersi cosa faranno i ferraresi.


Angelo Storari
Portavoce PPF Movimento 5 Stelle Ferrara

Riccardo R.
user 4172360
Torino, TO
Post #: 4,058
http://www.liberazion...­
Cari sbirri, li volete o no i codici identificativi sulle divise?
di Carlo Gubitosa

Alla C.A. della redazione di www.cittadigenova.com
redazione@cittadigenova.com

E P.C.

Sindacato SILP-CGIL - segreteria genovese
genova@silp.cgil.it

Sindacato SILP-CGIL - segreteria Liguria
liguria@silp.cgil.it

Sindacato SILP-CGIL - segreteria Nazionale
segreterianazionale@silp.cgil.it

Sindacato SAP - Segreteria Nazionale
nazionale@sap-nazionale.org

Comitato Verità e Giustizia per Genova
info@veritagiustizia.it

Gentile redazione,

Mi chiamo Carlo Gubitosa, sono un giornalista e saggista, e dal 2001 al 2003 ho svolto una inchiesta sui fatti del G8 genovese, producendo un libro/documento di 600 pagine.

Con la presente vorrei replicare con preghiera di pubblicazione alla "Lettera congiunta Silp-Sap sui fatti del G8 di Genova del 2001" da voi pubblicata sul vostro sito in data 11 agosto.

-----------------

Cari rappresentanti di Silp e Sap,

ho letto con interesse la vostra lettera aperta rivolta ai media, in cui avete detto che "i Poliziotti del G8 sono anche i primi che esigono chiarezza ed esigono che chi ha disonorato la propria divisa paghi".

E allora come mai entrambi i sindacati in questione sono sempre e da sempre avversi a ogni proposta di legge per l'introduzione di un codice identificativo su caschi e divise, come avviene in molti altri paesi europei? Questo aiuterebbe all'individuazione dei responsabili di abusi evitando che si faccia di tutte le erbe un fascio.

Avete detto di voler scrivere "alle testate cittadine perché è giusto che i cittadini conoscano il disagio della Polizia genovese".

Come mai il disagio di essere associati a gravi abusi, crimini e torture si vuole esprimere solo verso i cittadini, mentre non risulta che sia stato espresso nessun disagio verso le istituzioni per le promozioni di funzionari condannati in primo e secondo grado per quella che un vostro collega ha definito la "Macelleria Messicana" allestita dalle forze dell'Ordine alla Scuola Diaz? Il disagio nasce solo quando si intacca la vostra immagine pubblica o anche quando gli onesti restano al palo mentre fa carriera chi ha ordito pestaggi e costruito maldestramente false prove e teoremi accusatori? Perché non è volata una parola dai vostri sindacati contro le ingiuste promozioni "in automatico" che non tengono conto delle responsabilità penali accertate per chi ha fatto carriera?

Voi dite che "i Poliziotti del G8 erano anche quelli che hanno comprato le bottiglie d'acqua per i fermati, quelle che sono andate in farmacia per acquistare gli assorbenti per le fermate".

L'atteggiamento umano e rispettoso nei confronti dei fermati e degli arrestati è il vostro dovere istituzionale, e almeno in teoria dovrebbe essere la normalità del vostro lavoro, non un evento eccezionale da sbandierare pubblicamente quasi a volere premi e riconoscimenti per una doverosa umanità che comunque non può compensare le azioni di alcuni vostri colleghi, autori di violenze, abusi e torture sui manifestanti in stato di fermo chiaramente documentati in sede giudiziaria.

Voi dite che i poliziotti di Genova sono "quelli che hanno atteso le sentenze che hanno stabilito una verità processuale".

E allora come mai il Sap ha "atteso le sentenze" con una vasta produzione di comunicati dal sapore corporativo e di difesa "a prescindere" dei colleghi? Si legga ad esempio l'Ansa del 14 luglio 2008, dove il portavoce nazionale del Sap Massimo Montebove dichiarava che "Il SAP ha difeso e continuerà sempre a difendere la Polizia di Stato e le Forze dell'Ordine dall'infamante e non provata accusa di aver commesso, sistematicamente, abusi e violenze". Il problema è nell'avverbio "sistematicamente"? Vi stanno bene gli abusi e le violenze purché non siano "sistematici"?

E ancora, come mai il SAP ha promosso sin dal 2001 una raccolta fondi per difendere i poliziotti accusati e successivamente condannati per abusi e violenze nella scuola Diaz e nella caserma di Bolzaneto? Vi farete dare indietro i soldi usati per le spese legali di chi avrà sentenze di condanna passate in giudicato, oppure la vostra raccolta fondi "in attesa delle sentenze" era anche a favore dei colpevoli per ridurre al minimo le conseguenze delle loro azioni?

segue....

Cordiali saluti

Carlo Gubitosa carlo@gubi.it

in data:16/8/2010
Powered by mvnForum

People in this
Meetup are also in:

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy