addressalign-toparrow-leftarrow-leftarrow-right-10x10arrow-rightbackbellblockcalendarcameraccwcheckchevron-downchevron-leftchevron-rightchevron-small-downchevron-small-leftchevron-small-rightchevron-small-upchevron-upcircle-with-checkcircle-with-crosscircle-with-pluscontroller-playcredit-cardcrossdots-three-verticaleditemptyheartexporteye-with-lineeyefacebookfolderfullheartglobe--smallglobegmailgooglegroupshelp-with-circleimageimagesinstagramFill 1languagelaunch-new-window--smalllight-bulblinklocation-pinlockm-swarmSearchmailmediummessagesminusmobilemoremuplabelShape 3 + Rectangle 1ShapeoutlookpersonJoin Group on CardStartprice-ribbonprintShapeShapeShapeShapeImported LayersImported LayersImported Layersshieldstartickettrashtriangle-downtriangle-uptwitteruserwarningyahooyoutube
Giuseppe49
user 3084748
Modena, MO
Post #: 145
http://www.stefanomon...­
Nel giugno 2007 scrissi all'assessore allo sport (diventato assessore all'ambiente), denunciavo presunte illegalità, questo signore non mi ha mai risposto.
In seguito (dicembre 2007) la giunta comunale autorizzò il sindaco a querelarmi.
Tengo a precisare che la giunta è il consiglio è composto da tutti miei "amici".
La querela non mi è mai giunta, l'anno successivo è stato scoperto che il fratello del sindaco si è riempito le tasche per tutto il tempo che ha ricoperto il ruolo di responsabile tecnico dell'ufficio urbanistica, denunciato nel 2008 e condannato nel 2009.
Coinvolte centinaia di persone.
I magistrati hanno "creduto" che il responsabile fosse solo uno.
Nella mail all'assessore provinciale criticavo Tecnici una cooperativa, la gestione della piscina e il comune.
L'assessore provinciale è diventato Presidente del Parco dei Sassi di Roccamalatina, come se a Guiglia non ci fosse nessuno in grado di ricoprire questo incarico.
Il signor Vaccari è arrivato "accompagnato" da 900.000 euro.
http://www.provincia....­
Gli abitanti della montagna non desiderano questi soldi che andranno sprecati per opere inutili, i residenti di questi territori, sanno benissimo che questi denari andranno sprecati e serviranno solo a questa "sistema di potere", che ha una sete impressionante di denaro.
Politici incapaci che dopo aver allargato l'inceneritore di Modena, vogliono venire a insegnare ai montanari come si gestisce il territorio.
La montagna è in ginocchio e la responsabilità è tutta della politica.
I finanziamenti pubblici hanno causato grossi danni.
Le Associazioni di categoria si sono riempite le tasche e le attività agricole chiudono.
Le cose da dire sono molte, vorrei capire cosa hanno da dire i ragazzi del movimento 5 stelle.
Ricordate che è molto difficile dialogare con gli amministratori che pagano uffici legali per coprire le illegalità denunciando chi pretende trasparenza.
Nella mail denunciavo finanziamenti sospetti che non sembravano regolari, è vero che non è arrivata la querela, però non è arrivato neppure nessun chiarimento.
In questi giorni è stata "fondata" una strana Associazione di Commercianti.
Presidente di questa Associazione è stato nominato (dall'alto), il signor gestore della piscina, nonchè Presidente della fiera Settembrina, ex Presidente provinciale delle Pro Loco, ex vicepresidente della Pro Loco di Zocca (chiuse per irregolarità), Presidente dell'ASCOM Confcommercio di Zocca, consigliere di una "strana" cooperativa (Promappennino), gestore di due pizzerie con le quali ha preso un sacco di finanziamenti europei.
Finziamenti pubblici sono finiti anche nella Promappennino, nella Pro Loco, nella Fiera Settembrina, ecc..
Da quando sono diventato "curioso", sono stato cacciato dal Partito (DS), poi minacciato di querele da molti di coloro che attingono dalle casse pubbliche, poi è stata annunciata una querela dalla giunta, in sala consigliare ad una pubblica assemblea il sindaco è sceso a togliermi il microfono per un mio breve intervento, nei corridoi del municipio sono stato insultato dal vicesindaco, nell'Associazione di commercianti si sono fatte manovre strane per tenermi "fuori", forse perchè voglio che i bilanci siano trasparenti.
Personalmente non mi lascio intimidire, vorrei però che anche quelli che sono più "timidi" avessero la possibilità di esprimere la loro opinione.
900.000 euro non li vogliamo, teneteli voi a Modena, possibile che non ci siano cose più urgenti da fare?
Umilmente: vorremmo meno soldi, meno rifiuti e la possibilità di esprimere la nostra opinione


A former member
Post #: 16
Grazie dell informazione!

Sarebbe utile chiedere ai cittadini prima di spendere tanti soldi, Io sono di Castelvetro, quindi interessato alla vicenda.

Esiste inoltre un modello di studio dell impatto economico degli investimenti per capire dove e a chi andranno i soldi spesi, si potrebbe chiedere alla provincia se hanno fatto uno studio.
Giuseppe49
user 3084748
Modena, MO
Post #: 146
Parlo di cose molto serie. Illegalità diffuse, non informazioni qualunque.
Questi "signori" si inventano un consorzio o una Associazione al giorno (forse più).
Tutti Enti inutili e dannosi alla collettività, servono solo al "Sistema di Potere".
Con questo sistema i cittadini comuni al massimo possono andare in piazza a raccogliere firme, con le firme si può sensibillizare la gente su un argomento.
Ogni argomento mobilita solo una piccola parte di cittadini, fino a quando non ci rendiamo conto che il "Sistema" è potente e organizzato, con ramificazioni ovunque, ogni piccola manifestazione sarà meno che un pizzico per il "Sistema".
Costringere coloro che tengono il "Potere" a rispettare le leggi è l'unico modo per risolvere i problemi della collettività.
Il controllo di una miriade infinita di Enti e Associazioni sposta denari piubblici in tasche private, in più provoca una evasione fiscale gigantesca, con false fatturazioni.
Quasi mai gli inquirenti ci ficcano il naso, quando poi succede, spesso viene archiviato tutto.
Eliminare i conflitti di interesse e le illegalità, I Partiti non vogliono, ma la gente "normale" deve capire questo altrimenti siamo "fritti".
Anto (.
user 5170361
Castelfranco Emilia, MO
Post #: 1,249
quello che dice Giuseppe conferma ancora una volta come mai certe persone le trovi dappertutto....associazioni, enti, comitati, gruppi promotori, consorzi, partiti, istituzioni.... a me ha subito aperto un bel cassetto della memoria....ma sono sicura anche ad altri devilish
A former member
Post #: 18
Mi hanno insegnato i miei professori che questa cosa si chiama partitocrazia: i partiti hanno potere ovunque non solo sul(legittimo governo)
a mio avviso la soluzione è togliere loro il potere, togliere loro le leggi e i soldi(le tasse) dando potere alla società:
cito Milton Friedman
"se volessi dare da mangiare alla gente vorresti dare soldi ai negozi alimentari o alla gente che li compra?"


- Nel distretto di Vignola(Unione terre di Castelli) la Provincia e l'Unione stessa sono al corrente di 1.000 persone che hanno perso il lavoro o si trovano in condizioni peggiori a causa della recessione.


- Invece di dare 900.000 Euro a delle aziende che fanno lavori e non si sa se questi servano a qualcosa gli stessi soldin sarebbero 900 Euro a testa per queste persone in difficoltà!

Soldi spesi meglio secondo me, Inoltre come proponeva Monica di Vignola su un'altra pagina, si potrebbe chiedere a queste persone di lavorare per la comunità nel momento di non lavoro, per imparare e aiutare tutti noi che li finanziamo.
Giuseppe49
user 3084748
Modena, MO
Post #: 147
Pretendere il rispetto della legalità, l'osservanza delle regole, le leggi, i codi etici.
I politici amministratori pubblici, spesso "alleati" con i funzionari, non hanno l'abitudine di rispettare le "regole".
Torniamo ai 900.000 euro che saranno "bruciati" all'interno del Parco dei Sassi.
Difficile credere che l'assessore provinciale all'ambiente, sostenitore degli inceneritori, alleato con quelli che spolpano i fiumi dalla ghiaia, diventi Presidente del Parco per fare il bene della comunità che risiede in questi territori. Questo indesiderato Presidente viene accompagnato da un bel mucchio di soldi.
Premesso che sono decisamente contrario a questo Parco, innanzitutto perchè ritengo che la montagna debba essere tutta un Parco, senza nessun costo.
I parchi sono nati per tutelare la flora e la fauna, nel Parco dei Sassi questo non succede.
Molto frequentemente si fanno dei "Safari", di notte su auto muniti di visori si inseguono animali, pagando si può partecipare. Mi sembra molto chiaro che non si difende la flora e la fauna, ma qualcuno prende dei soldi, in più il turismo non ha nessun beneficio.
Personalmente mi sono preso la briga di fare qualche sopralluogo, i tali e le potature delle piante sono state fatte in modo indecente e irregolare, agricoltori residenti in quei luoghi mi avevano "avvisato".
Sembrerebbe che il taglialegna sia un signore che fa la guida nel parco, questo signore è anche Presidente della Cooperativa Promappennino, il Parco è socio di questa coop, casualmente questo signore beneficiò di finanziamenti pubblici, pur essendo residente nel comune di Bologna presentò la domanda nella Comunità Montan Mo Est, anche la C.M. era socia di Promappennino (dove lui è ora Presidente), la domanda fu fatta con l'accordo del sindacato agricolo, questo sindacato votò per l'ampliamento del Parco ubbidendo ai "politici" superiori, ma contro la volontà dei coltivatori soci.
Potrà sembrare un pò complicato, ma la ragnatela è molto complessa, se avete pazienza ve la descriverò, così potrete (poco a poco) capire dove finiscono i nostri soldi. Riempiranno le tasche a qualcuno e con le briciole compreranno il "consenso", con un sistema clientelare efficente e dannoso,
Per ora ho citato brevemente il Parco un piccolo pezzetto di Promappennino, proseguirò (se qualcuno vuole cercare di capire) con la "biografia" di alcuni consiglieri di Promappennino, questi tengono il naso in comune, nell'Unione Terre dei Castelli, inel Parco, ecc..
Il bello che nello stesso consiglio ci sono erogatori e beneficiari di finanziamenti pubblici, vi assicuro che è stato messo in piedi un "giochino" interessante, alcuni in passato hanno minacciato querele, solo che io voglio solo il rispetto della legge e qualche chiarimento, quale giudice si può prendere la "bega" di querelarmi?
Giuseppe49
user 3084748
Modena, MO
Post #: 149
Il Presidente di Promappennino è stato anche vicepresidente della Strada dei vini e dei Sapori.
Anche questo è un Ente un pò "strano".
Il Presidente di Promappennino è anche vicepresidente di Bologna Football Club Zocca.
A me sembra strano che un signore che non percepisce niente in tutte le sue cariche, non chiarisca alcuni conflitti di interesse.
20 novembre 2006
http://ricerca.geloca...­
6 dicembre 2006
http://ricerca.geloca...­
12 dicembre 2006
http://ricerca.geloca...­
Seguiranno le biografie degli altri dirigenti di Promappennino.

Giuseppe49
user 3084748
Modena, MO
Post #: 151
Prima di passare alla biografia del vicepresidente di Promappennino, intendo far notare qualche coincidenza.
Il Presidente di Promappennino, da me criticato (assieme a tanti altri), risiede a Tolè di Vergato (BO), ha fatto domanda per finanziamenti alla sua azienda (taglialegna) nella Comunità Montana Mo Est (Zocca) e lavora nel Parco dei Sassi di Roccamalatina.
Sono soci della sua cooperativa: il comune di Vergato, quello di Zocca, la C.M. Mo Est (oggi "chiusa") e il Parco dei Sassi. Strani intrecci.
A me sembra strano che un taglialegna (azienda agricola) diventi presidente di una cooperativa di promozione turistica.
A me sembra pure strano che una cooperativa che si occupa di turismo non si sia accorta di due grossissimi scandali urbanistici che hanno interessato i soci: comune di Vergato e Comune di Zocca.
I danni causati non sono solo economici, è stato danneggiato l'ambiente, quindi un danno al turismo.
Come ho già avuto modo di comunicare, nella cooperativa Promappennino alloggiano beneficiari di finanziamenti pubblici ed anche gli erogatori. Altro che promozione turistica!
Non sarebbe scandaloso se gli organi preposti dessero un'occhiata nei bilanci degli organismi citati.
Seguono altre coincidenze, collegate le une alle altre.
Ricordate sempre che un funzionario del comune di Zocca è stato condannato per aver sottratto un milione e mezzo di euro (non sono stati calcolati tutti), naturalmente è l'unico responsabile.
Quando pagate le tasse e le tariffe e gli oneri non sapete dove finiscono i soldi, può succedere che un impiegato per anni e anni se li metta in tasca senza che nessuno se ne accorga.


Vergato – Bologna: nel 2010 è stato scoperto il più grande abuso edilizio in Emilia Romagna. Dal 1985 (25 anni fa) la connivenza fra amministrazione comunale e ufficio tecnico ha causato un danno all’ambiente e alle casse comunali di 10.000.000 di euro.
http://www.beppegrill...­
Il Comune di Vergato BO come quello di Zocca MO sono soci di Promappennino. Il segretario comunale (responsabile del personale) che ha svolto servizio a Zocca dal 1980 al 1990, a Vergato dal 1990 al 2004. In ambedue i comuni ci sono stati scandali di grosse dimensioni.
http://www.comune.cas...­
A former member
Post #: 25
Qua sembra non solo strano inizia a intravedersi uno scandalo illegale, e forse noi della Zona terre di Castelli dovremmmo farne un po pubblicità, che ne dite?

Inoltre si potrebbe andare da questi signori con la telecamera e chiedergli cosa ne pensano.
Giuseppe49
user 3084748
Modena, MO
Post #: 152
Io sono sospettoso sopratutto perchè quando ho cominciato a ficcare il naso in certe "operazioni", sono stato cacciato irregolarmente dal Partito, poi hanno minacciato querele, poi mi è stato tolto il microfono nella sala consigliare di Zocca per impedirmi di parlare, poi sono stato insultato nei corridoi del comune.
Nella Promappennino ci sono erogatori e beneficairi di finanziamenti pubblici, tutto regolare? Può darsi.
Ecco il curriculum del vicepresidente. Seguiranno alcuni consiglieri poi andrò oltre.

ttp://www.unioneterredicastelli.mo.it/­files/file/CV%20VEZZALINI.pdf
V. L. nato nel 1952
Consigliere comunale a Castenuovo Rangone (MO) dal 1980 al 1985
Consigliere comunale a Castello di Serravalle (BO) dal 1990 al 1994
Sindaco di Castello di Serravalle (BO) dal 1994 al 1999.
Assessore alla cultura e allo sviluppo locale a Castello di Serravalle (BO) dal 1999 al 2009.
Associazione nazionale città del castagno.
Tecnico nella Comunità Montana Mo Est dal 1983 al 2009.

Membro di Agrea (erogatori finanziamenti agricoli).
http://agrea.regione....­

Retribuzione come dirigente nell’unione Terre dei Castelli
http://www.unione.ter...­

Consigliere di Promappennino in rappresentanza dei soci di Castello di Serravalle (solo una azienda di questo comune è socia di Promappenino).
http://www.unione.ter...­'2006%20Excel.pdf

Membro della cabina di regia
http://www.provincia....­

Assolto nel processo per l’isola ecologica costruita su un terreno residenziale e a verde pubblico.
Assolti dal penale, ci sono irregolarità a causa delle quali l’isola ecologica rimane chiuse (dopo dieci anni dalla costruzione).
http://ricerca.geloca...­
Powered by mvnForum

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy