Avatar

Organizzatore

Al momento non c'è nessun organizzatore

Condividi:

Meetup passati (41)

Cosa facciamo

Benvenuto sul Meetup Cittadini attivi per Arenzano 5 Stelle

Siamo un gruppo di cittadini che, con spirito costruttivo, ha deciso di intraprendere un nuovo cammino partecipativo e condiviso; stufi di rimanere passivi e di subire le decisioni di una politica lontana dalla cittadinanza, ci siamo ritrovati con la volontà di impegnarci per comprendere le dinamiche che riguardano la vita amministrativa del paese; pensiamo che se esse saranno portate avanti in maniera onesta, altruistica e trasparente potranno determinare il benessere dell'intera comunità.

Una comune consapevolezza sta alla base delle nostre motivazioni: ricominciare a lavorare per difendere Arenzano dagli effetti negativi di una politica troppo spesso miope e ormai lontana dalle esigenze reali dei cittadini. Per questo il nostro primo obiettivo sarà quello di fornire a tutti la possibilità concreta e immediata di partecipare in prima persona alla crescita e allo sviluppo del paese.
I cittadini a nostro parere devono essere informati e resi partecipi. E’ per questo che facciamo della trasparenza uno dei nostri punti di forza. Divulgare le informazioni è fondamentale per rendere consapevoli le persone, in modo che possano decidere avendo un quadro chiaro e completo. Crediamo in un futuro di Democrazia Partecipativa, in persone che fanno politica per ideali e non per lucro o interessi personali o di parte. Iscrivendoti al Meet Up potrai oltre che partecipare attivamente in modo virtuale, anche essere informato via mail dei nostri incontri e iniziative ai quali potrai prendere parte. Ci incontriamo periodicamente in Riunioni ( Plenarie) che sono il cuore decisionale del gruppo.

Il nostro blog:
http://arenzanoa5stelle.blogspot.it/

https://a248.e.akamai.net/secure.meetupstatic.com/photos/event/8/d/3/4/600_455256148.jpeg

• REGOLAMENTO MEETUP

Gli appartenenti al Meetup si ispirano al programma nazionale del Movimento 5 Stelle, pur mantenendo la propria autonomia. L'attività del Meetup si svolge attraverso riunioni periodiche, riunioni dei gruppi di lavoro (all'interno dei quali sono individuate delle figure e dei ruoli che ne garantiscono il corretto funzionamento), gazebo, assemblee pubbliche, volantinaggi, partecipazione ai consigli comunali, raccolte firme per petizioni, per leggi di iniziativa popolare o per referendum popolari, etc.

Ruoli: Organizer - L'Organizer ha pieno controllo sul Gruppo Meetup, inclusa l'abilitazione a gestire il calendario del gruppo e le impostazioni del sito, tutte le comunicazioni con e tra gli iscritti e tutto ciò che è relativo alla raccolta di contributi volontari. Co-organizer - I Co-Organizer possono fare tutto quello che l'Organizer può fare e sono in appoggio all'organizer. Organizer d'eventi - L'Organizzatore d'eventi ha limitato controllo sul Gruppo Meetup, ma ha totale controllo sul calendario del gruppo e può inviare email agli iscritti. Assistant organizer - L'Assistant Organizer può gestire il calendario del gruppo e tutte le comunicazioni con gli iscritti, ma non è in grado di gestire la maggior parte delle impostazioni del sito o qualunque tipo di raccolta di denaro. Resp. Gruppi di lavoro - Gestire e coordinare i gruppi di lavoro. Resp. Comunicazione - Pubbliche relazioni sul territorio. Resp. Cassa - Gestione entrate (contributi volontari) e spese del gruppo. Commissione disciplinare - Valutazioni delle trasgressioni al regolamento. L'assegnazione dei ruoli avviene per votazione durante la RIUNIONE PERIODICA del MeetUp; tali incarichi hanno durata semestrale. Trascorso tale periodo sarà l'assemblea a decidere se riconfermare o riassegnare l'incarico. Iscrizione, la cui scorretta o mendace compilazione ne comporterà l'automatico annullamento. All'atto dell'iscrizione al MeetUp e nell'intero corso dell'attività, ogni membro non dovrà essere iscritto ad alcun partito o movimento politico.Ogni iscritto è tenuto al rispetto delle regole e dei ruoli per evitare confusioni ed equivoci. Il mancato rispetto di questo punto sarà motivo di valutazione dell'assemblea e di allontanamento dal gruppo.

Riunione periodica :>Le riunioni periodiche sono indette dagli Organizer, secondo programma ufficiale o valutando specifiche richieste degli altri iscritti. I punti all'ordine del giorno di ogni riunione periodica sono decisi dall' Organizer che anche in questo caso valuterà le eventuali proposte del gruppo. Saranno prese in considerazione proposte fatte dagli iscritti che dovranno pervenire in forma scritta almeno il giorno prima in uno dei mezzi informatici adottati dal gruppo per comunicare. Potranno essere inseriti punti all'ordine del giorno anche all'inizio della riunione solo su approvazione della stessa. All'inizio di ogni assemblea deve essere nominato un verbalizzatore ed almeno un moderatore; se ci sono dei nuovi membri, essi dovranno lasciare i loro dati anagrafici (nome e cognome) e i loro contatti e presentarsi brevemente al gruppo. Ogni punto dell'ordine del giorno va presentato, discusso ed eventualmente votato. La votazione funziona a maggioranza assoluta con votazione palese dei presenti alla riunione. Hanno diritto al voto solo gli iscritti che, anche saltuariamente, risultino attivi soddisfacendo i requisiti di presenza alle riunioni e nelle attività territoriali (gazebo, attività e gruppi di lavoro).

Gruppi di lavoro: Il MeetUp, per garantire un organizzazione puntuale e precisa del proprio lavoro, è suddiviso in GRUPPI a seconda delle tematiche affrontate (Energia, ambiente, informazione, welfare, bilancio, manutenzione ordinaria, pianificazione urbanistica, ecc), tematiche scelte tra gli attivisti partecipanti durante la riunione periodica. Questi saranno diretti da un coordinatore (che lavorerà a stretto contatto con i responsabili del MeetUp) che ha il compito dell’organizzazione dei vari progetti e che fa da riferimento per eventuali richieste di spiegazione e/o informazione sull'attività.
I gruppi lavoreranno in autonomia, potendo decidere quando e dove incontrarsi, previa comunicazione al coordinatore del Meetup, ma dovranno presenziare alle riunioni in cui si discuteranno l'avanzamento dei progetti e le eventuali nuove proposte. Un progetto deve avere uno scopo preciso ed attuabile, con una precisa linea d’azione e una documentazione di corredo che permetta l’inquadramento chiaro della problematica a scanso di equivoci. Tutte le decisioni inerenti allo sviluppo del lavoro necessario per i progetti sono rimandate alle riunioni interne dei singoli gruppi. Sono invece da condividere con assemblea">assemblea">l'­assemblea le decisioni che comportano un azione pubblica esterna al MeetUp. Per favorire la fluidità del lavoro, in base all'esperienza dei gruppi avviati, si espongono le seguenti necessità operative: 1. prima di partecipare alle riunioni di un Gruppo di lavoro, è richiesto di aver preso parte almeno ad una prima riunione periodica dove ci si è presentati all'intero gruppo e ai coordinatori del meetup; idem per corsi di formazione interni. 2. nella fase iniziale di partecipazione al Gruppo di lavoro (primi due incontri) il partecipante viene considerato “Osservatore”. In questo periodo iniziale chi si avvicina al gruppo avrà modo di valutare i metodi, i contenuti trattati e l'operatività del gruppo stesso, maturando la scelta di confermare l'adesione diventando “Operativo”, oppure di lasciarlo. I gruppi di lavoro potranno porre delle limitazioni alle facoltà di intervento degli “Osservatori”. >Il regolamento avrà durata annuale a partire dalla sua approvazione; ogni eventuale trasgressione sarà soggetta al regolamento disciplinare interno.

Membri (40)

Avatar

Organizzatore

Al momento non c'è nessun organizzatore

Foto (116)