addressalign-toparrow-leftarrow-rightbackbellblockcalendarcameraccwcheckchevron-downchevron-leftchevron-rightchevron-small-downchevron-small-leftchevron-small-rightchevron-small-upchevron-upcircle-with-checkcircle-with-crosscircle-with-pluscrossdots-three-verticaleditemptyheartexporteye-with-lineeyefacebookfolderfullheartglobegmailgooglegroupsimageimagesinstagramlinklocation-pinm-swarmSearchmailmessagesminusmoremuplabelShape 3 + Rectangle 1outlookpersonJoin Group on CardStartprice-ribbonShapeShapeShapeImported LayersImported LayersImported Layersshieldstartickettrashtriangle-downtriangle-uptwitteruserwarningyahoo

Siamo il gruppo Meetup dei Cittadini della Nuova Resistenza amici di Borsellino e Schönau. Siamo partigiani della Nuova Resistenza che, con un'agenda rossa nel cuore, simbolo di Verità e Giustizia, lottano per la difesa della vita civile dalle aggressioni delle mafie e delle organizzazioni demolitrici della nostra Repubblica. Chiediamo il pieno rispetto e l'applicazione di quel capolavoro giuridico che i Padri Costituenti hanno lasciato ai loro discendenti e che trova voce nella nostra Costituzione repubblicana così come promulgata, nello spirito e nella ratio, nel 1947.

Siamo quelli che, a livello globale, lottano per l'applicazione, in tutti i paesi del mondo, della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani promossa dall'ONU nel 1948. Siamo quelli che vogliono uno Stato senza corruzione, uno Stato dove il diritto sia sacro e inviolabile per tutti, senza distinzioni di alcun genere. Siamo quelli che vogliono uno Stato dove il lavoro sia il fondamento di un'esistenza dignitosa, dove la Salute e l'Ambiente siano beni primari da difendere al di sopra di ogni altro interesse, uno Stato dove la Ricerca Scientifica, scevra da interessi privati, sia realmente finalizzata al benessere di tutti i popoli della Terra e dove il Libero Pensiero possa trovare pienamente espressione così come sancito dall'Art. 21 della nostra Costituzione.

I Cittadini della Nuova Resistenza amici di Borsellino e Schönau si oppongono all'idea che tutto sia merce e tutto debba dare profitto: crediamo fermamente che un altro orizzonte sia possibile e che i Beni Comuni, essenziali alla vita materiale e spirituale delle persone, attengano alla sfera dei diritti. Ecco perché pensiamo che la loro proprietà e la loro gestione debbano essere orientate non dal profitto, ma dall'interesse delle persone a condurre una esistenza degna: questi beni, infatti, devono essere garantiti a tutti, e non solo a chi può pagare, e devono essere soggetti al controllo democratico dei cittadini, anche costruendo nuove forme di partecipazione democratica per la loro gestione.

Per questo motivo, la nostra Resistenza vuole affrontare con determinazione anche l'espressione principale della repressione della democrazia, che noi individuiamo nel controllo e nell'accentramento della produzione energetica effettuata da tutti i poteri. I Cittadini della Nuova Resistenza amici di Borsellino e Schönau sono perciò impegnati nello sviluppo di un sistema di autoproduzione distribuita e di libera condivisione di energie rinnovabili, secondo il modello della città di Schönau che per prima lo ha adottato nel mondo grazie ai suoi cittadini "ribelli dell'energia" divenuti proprietari e gestori della propria rete elettrica. Un modello di società in cui l'energia sia autoprodotta in forma distribuita e venga condivisa tra i cittadini gestori della propria rete elettrica pensiamo sia l'unico che possa assicurare equità sociale, democrazia e libertà, poiché consente lo sviluppo di nuovi e diversi modelli economici.

I Cittadini della Nuova Resistenza amici di Borsellino e Schönau si oppongono, e si opporranno sempre, ad ogni connivenza con i sistemi mafiosi che ammorbano l'aria soffocando ogni forma di libertà economica, sociale e intellettuale. Facciamo parte, per questo, anche del Popolo delle Agende Rosse, quelli che salgono fino al Castello Utveggio, chiedendo Verità e Giustizia, e che, con Salvatore Borsellino, non si stancano di gridare RESISTENZAAA!!!

I Cittadini della Nuova Resistenza amici di Borsellino e Schönau partecipano alla vita culturale e politica "glocale" in forma attiva e propositiva. Come liberi cittadini, indipendenti ed autonomi da ogni organizzazione politica o partitica a carattere gerarchico, parteciperemo alle battaglie civili e sociali in cui vedremo riflessi i nostri ideali, così come hanno già fatto, per il passato, i fondatori di questo Meetup, Mauro Barbanti e Liana Romano, i quali sono stati in piazza Farnese a Roma il 28 gennaio 2009, sono stati al sit-in di solidarietà per Gioacchino Genchi davanti alla Questura di Ferrara il 28 marzo 2009, sono stati accanto ai cittadini del Quadrante est di Ferrara nella loro lotta per il diritto alla salute il 2 luglio 2009, sono stati accanto a Salvatore Borsellino come parte del Popolo delle Agende Rosse alla tre giorni di Palermo del 18 19 e 20 luglio 2009 e il 26 settembre a Roma, sono stati accanto al Prefetto Frattasi a Latina il 25 settembre 2009…

I Cittadini della Nuova Resistenza amici di Borsellino e Schönau, così come è già accaduto con il "Comitato 28 settembre, Cittadini in-contro", saranno accanto, senza alcun pregiudizio, a quelle forze politiche e a quei movimenti che si adopereranno concretamente, e non per fini propagandistici, in difesa del territorio, dell'ambiente e, in generale, dei Beni Comuni. Saranno accanto a giornalisti e scrittori che lottano per un'informazione libera e senza bavaglio, saranno accanto a chi chiede lavoro, giustizia sociale, diritto allo studio e integrazione e, soprattutto, saranno accanto a chi combatte, in difesa della giustizia e della legalità, contro un sistema corrotto e mafioso.

Come cittadini per i cittadini, parteciperemo quindi, responsabilmente e attivamente, alla vita politica del Paese in tutti i modi previsti dalla nostra Costituzione, rifiutando l'indifferentismo alla politica così come ci ha insegnato Piero Calamandrei.

Piero Calamandrei all'università di Milano 1955 parte 1: http://www.youtube.com/watch?v=1lfnFWbfewM
Fonte video: gabounoacaso

Piero Calamandrei all'università di Milano 1955 parte 2: http://www.youtube.com/watch?v=p2p1gUQ0KlY
Fonte video: gabounoacaso

Piero Calamandrei all'università di Milano 1955 parte 3: http://www.youtube.com/watch?v=wlToXBAXs88
Fonte video: gabounoacaso

Unisciti al nostro Meetup e scopri per primo quando vengono organizzati nuovi eventi
Per scoprirlo, accedi con Facebook
Creando un account Meetup, confermi di accettare i nostri Termini di Servizio

Meetup recenti

Novità

 
Fondato: 11 set 2009

Iscriviti

Membri di Meetup, accedete

Cliccando su "Iscriviti" o "Iscriviti con Facebook", confermi di accettare i nostri Termini di Servizio & Normativa sulla privacy