Meetup passati (74)

Cosa facciamo

Seguici su:

Il Nostro BLOG (http://www.grillinidisezze.it)

La nostra Pagina Facebook (https://www.facebook.com/GrilliniDiSezze/?ref=bookmarks)

Quello che segue è lo Statuto del nostro Gruppo.

Art. 1 (Denominazione, scopo)

Il Meetup ha come denominazione “Grillini di Sezze” ed è rintracciabile sulla piattaforma www.meetup.com (http://www.meetup.com/) all'indirizzo https://www.meetup.com/it-IT/M5S-Sezze/

Lo scopo del Meetup è far conoscere e riunire tutti gli attivisti e i simpatizzanti del MoVimento 5 Stelle di Sezze (LT) nonché tutti i cittadini che si diranno interessati alle attività svolte dal meetup stesso in ambito locale.

Art. 2 (Organizzazione interna)

Il Meetup è formato da tutti i cittadini iscritti sulla piattaforma meetup detti “attivisti”.

L'organizzazione interna del meetup è demandata a:

l'Organizer

l'Assemblea degli Attivisti

il Comitato di Garanzia

Art. 3 (L'attivista)

E' un attivista chiunque si iscriva sulla piattaforma di cui all'indirizzo web all'articolo 1.

Ognuno ha diritto di parola all'interno del meetup, nei limiti stabiliti per ogni riunione, mentre il diritto di voto in assemblea si acquisisce dopo 6 mesi di iscrizione e la presenza, durante questi mesi, ad almeno la metà delle iniziative organizzate dal meetup.

Il semplice annunciare la propria assenza sulla piattaforma meetup dall'evento varrà, comunque, come assenza giustificata e quindi calcolata come presenza.

L'attivitsta può essere: ripreso, ammonito, espulso.

Qualora un attivista, sebbene abbia guadagnato il diritto di voto, sia assente e non giustifichi le proprie assenze per almeno 3 mesi perderà in automatico il diritto di voto in Assemblea e potrà essere cancellato per inattività.

La procedura di cancellazione per inattività verrà avviata e conclusa sul meetup dove si aprirà una procedura e si provvederà ad inviare una mail all'interessato, qualora entro 15 giorni non rispondesse potrà essere cancellato dal meetup.

Sono attivisti con diritto di voto tutti coloro che sono stati candidati in una lista del MoVimento 5 Stelle e sui quali non pende nessun provvedimento contrario.

Art. 4 (Ripresa, Ammonizione, Espulsione)

Si riprende un attivista quando, contravvenendo a quanto stabilito dallo statuto e regolamenti ad esso correlati, l'Assemblea lo delibera. Non comporta sanzioni disciplinari e l'Attivistà potrà continuare la sua attività all'interno del gruppo senza ripercussioni.

Un attivista può subire tale provvedimento un numero illimitato di volte.

Si ha l'Ammonizione quando un attivista, contravvenendo allo Statuto o ai suoi regolamenti, cagiona danno anche di immagine al Meetup. L'Assemblea provvede a votare la mozione di Ammonizione dell'attivista che qualora subisca 3 volte tale provvedimento verrà dichiarato espulso dal meetup stesso.

L'Attivista ammonito non potrà, per il seguente anno, ricevere deleghe o cariche all'interno del meetup.

Si ha l'espulsione dell'attivista qualora l'Assemblea, votando una mozione, dichiara espulso l'attivista che cesserà, quindi, di essere membro del Meetup.

Chiunque può presentare mozione all'assemblea per i precedenti provvedimenti.

Art. 5 (Organizer)

L'Organizer ha la rappresentanza legale del Meetup.

Viene eletto ogni 12 mesi a scrutinio segreto, l'Assemblea dovrà essere convocata con all'Ordine del Giorno “Elezione Organizer” e potrà scegliere tra tutti gli attivisti che abbiano acquisito il diritto di voto in Assemblea da almeno 1 anno.

Egli ha facoltà di nominare (tramite apposito post sul meetup all'indirizzo di cui all'art. 1 in “Discussioni”, sezione “Organizer”):

co-organizer che lo aiutino nella gestione degli eventi e del gruppo;

tesoriere, a cui può affidare la gestione economica del meetup;

delegati, ai quali può delegare funzioni proprie, nella nomina pertanto dovranno essere specificati i limiti propri della delega, il tempo per il quale si delega e il modus operandi (come relazionare il lavoro svolto, ogni quanto, a chi, in forma scritta o altro).

L'organirer in particolare: convoca i meetup, gestisce le iscrizioni e i provvedimenti di cancellazione, mette in pratica quanto stabilito dall'Assemblea del Meetup, funge da portavoce e cura i rapporti con l'esterno (siano queste istituzioni o altro) è garante, inoltre, del rispetto del presente statuto e dei regolamenti ad esso correlati nonché delle deliberazioni prese dall'Assemblea.

E' il depositario, qualora non specificatamente delegato dallo stesso, del libro Verbale di Assemblea e tutta la documentazione del meetup della quale avrà la custodia.

Provvede all'aggiornamento della lista degli attivisti con diritto di voto creando un post sul meetup entro il 3 di ogni mese.

Art. 6 (L'Assemblea del meetup)

L'Assemblea del meetup, convocata con un appostio evento sulla piattaforma di cui all'art. 1 non meno di 24 ore prima della stessa, è valida quando vi partecipino almeno 3 attivisti con diritto di voto.

La convocazione dovrà contenere giorno, ora luogo ed Ordine del Giorno dell'Assemblea. E' prevista una sola convoazione.

Dell'Assemblea si dovrà redigere processo verbale.

Il funzionamento della stessa verrà stabilito in un apposito regolamento denominato “Regolamento dell'Assemblea del Meetup Grillini di Sezze”.

L'Assemblea è sovrana ed è vincolante anche per gli assenti e/o dissenzienti purchè le deliberazioni vengano prese a maggioranza dei presenti.

Per le Assemblee di nomina dell'Organizer o di modificazione del presente Statuto la convocazione dovrà essere postata almeno 5 giorni prima del giorno stabilito per l'Assemblea.

Per discutere di provvedimenti verso gli attivisti, qualora non presente specifico punto all'ordine del Giorno, dovranno essere presenti almeno la metà più uno degli attivisti con diritto di voto.

La comunicazione dei provvedimenti verrà postata su una apposita sezione del meetup in “Discussioni” “Provvedimenti” dall'Organizer (o suo delegato) entro i 5 giorni successivi la decisione dell'assemblea.

Avverso le decisioni dell'Assemblea l'attivista potrà, nei modi e nei termini di seguito descritti, fare ricorso al Comitato di Garanzia.

Art. 7 (Comitato di garanzia)

Il Comitato di garanzia è formato dai 3 attivisti con diritto di voto estratti a sorte escludendo dal sorteggio il destinatario del provvedimento, l'Organizer, e chi ha presentato la mozione in assemblea (qualora avvenga). L'Attivista che vi ricorrerà, entro e non oltre 15 giorni dalla data di pubblicazione del provvedimento sulla piattaforma meetup, dovrà presentare in forma scritta le motivazioni per le quali ritiene ingiusto il provvedimento disciplinare.

L'estrazione a sorte avverrà entro i 5 giorni successivi la pubblicazione del provvedimento con un apposti post “Meetup” dove si indicherà orario e luogo dell'estrazione alla presenza di non meno di 3 attivisti.

Qualora sia presente l'interessato del provvedimento egli potrà, durante l'estrazione, ricusare un membro del Comitato che verrà sostituito da una nuova estrazione effettuata seduta stante.

Il Comitato si pronuncerà definitivamente entro e non oltre 30 giorni dalla data di pubblicazione del provvedimento dichiarandolo estinto o confermato.

Art. 8 (Deroghe, limiti, applicazioni).

L'Assemblea è sovrana, potrà derogare al presente regolamento per assegnare il diritto di voto a persone che si sono distinte in modo particolare nelle iniziative del meetup purchè la mozione sia presentata in sede di Assemblea.

L'Assemblea può predisporre anche la discussione di punti all'Ordine del Giorno non specificati in sede di convocazione purchè si stabiliscano i limiti dell'applicazione di quanto eventualmente approvato. Si riterrà valido quanto stabilito in questa assemblea se entro l'Assemblea successiva almeno 3 attivisti non facciano richiesta di ridiscussione del punto approvato che non era presente in Convocazione. Qualora 3 attivisti si dicano contrari già in assemblea si dovrà rinviare la discussione all'Assemblea successiva.

Per i provvedimenti presi in Assemblea non previsti dall'Ordine del Giorno e approvati si dovrà fare specifica votazione per stabilire se immediatamente eseguibili.

Art. 9 (Limiti degli attivisti)

Non potranno ricoprire nessuna carica all'interno del meetup tutti gli attivisti con precedenti penali, iscritti a sindacati o altri partiti, che non siano iscritti al MoVimento 5 Stelle o coloro che abbiano concorso in qualsivoglia elezione contro una lista del MoVimento 5 Stelle o siano direttamente riconsucibili a persone espulse dal MoVimento 5 Stelle.

Members (74)

Photos (52)

Find us also at