addressalign-toparrow-leftarrow-rightbackbellblockcalendarcameraccwcheckchevron-downchevron-leftchevron-rightchevron-small-downchevron-small-leftchevron-small-rightchevron-small-upchevron-upcircle-with-checkcircle-with-crosscircle-with-pluscrossdots-three-verticaleditemptyheartexporteye-with-lineeyefacebookfolderfullheartglobegmailgooglegroupshelp-with-circleimageimagesinstagramFill 1linklocation-pinm-swarmSearchmailmessagesminusmoremuplabelShape 3 + Rectangle 1ShapeoutlookpersonJoin Group on CardStartprice-ribbonShapeShapeShapeShapeImported LayersImported LayersImported Layersshieldstartickettrashtriangle-downtriangle-uptwitteruserwarningyahoo

Bacheca del gruppo Amici di Beppe Grillo di Firenze-FIRENZE 5 STELLE INIZIATE DA QUI! › REGOLAMENTO DEL MEETUP DEGLI AMICI DI BEPPE GRILLO DI FIRENZE

REGOLAMENTO DEL MEETUP DEGLI AMICI DI BEPPE GRILLO DI FIRENZE

Chiusa a nuove risposte

Fabio D.
Fabio_Drag
Firenze, FI
Post n.: 646
­ ­ ­ ­ ­

­www.firenze5stelle.it

­CHI SIAMO - ­INIZIATIVE E PROGETTI / GRUPPI DI LAVORO - ­EVENTI IN CALENDARIO
­MENU' PRINCIPALE - ­ARCHIVIO COMUNICATI - ­ARCHIVIO FOTO
CONTATTACI: firenze5stelle@gmail.com

­Iscriviti al Google Group di Firenze 5 Stelle, e fai girare la nostra mail!



Regolamento del Meetup di Firenze


approvato dall'Assemblea del 15/10/2009, aggiornato al 15/10/2009.


Con decisione della Assemblea Generale Online del 2.01.2015 il termine Consiglio Direttivo è stato sostituito con Gruppo Organizer.




Capitoli

­- Premessa
­1 Meetup
­2 Assistant Organizer
­3 Gruppo Organizer (G.O.)
­4 L’Assemblea Generale (A.G.)
­5 Gruppi di lavoro
­6 Tesoreria
­7 Procedura di variazione e\o integrazione del Regolamento



Fabio D.
Fabio_Drag
Firenze, FI
Post n.: 651
VAI A INDICE DEI CAPITOLI

- Premessa



Il Movimento è costituito con l’intento di stimolare ogni singolo individuo nello sviluppo sociale e civile del Paese, persegue la realizzazione dei principi contenuti nella Costituzione italiana e nella Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo, educa alla partecipazione attiva nella vita politica e sociale del Paese, incentiva stili di vita maggiormente rispettosi dell’ambiente, promuove sistemi economici alternativi e sostiene la democrazia partecipativa.
Le attività del meetup e le sue finalità seguono i principi presenti nello statuto dell’ ”Associazione Reset Firenze ONLUS”, rispettano i principi sia di pari opportunità tra uomini e donne sia quelli riguardanti i diritti inviolabili della persona.
Al suo interno sono nominati gli assistant organizer che hanno il compito di coordinare il movimento per il raggiungimento delle finalità di cui sopra. Gli assistant organizer possono riunirsi (il Gruppo Organizer) per poter programmare attività, metodologie e scadenze. Le decisioni di carattere politico ed economico richiedono approvazione mediante voto in assemblea generale.
Il loro operato deve essere sempre controllabile e conforme al mandato degli iscritti, garantendone la massima trasparenza ed incoraggiandone la partecipazione.
Il Movimento non ha scopo di lucro.
Gli iscritti al meetup sono obbligati a rispettare le norme del presente Regolamento.
Fabio D.
Fabio_Drag
Firenze, FI
Post n.: 652
VAI A INDICE DEI CAPITOLI

1 Meetup



A. Il meetup di Firenze raccoglie tutti quegli individui che si riconoscono nei valori di democrazia partecipativa reale, nello statuto dell’Associazione Firenze 5 Stelle e nel presente Regolamento.
B. Per far parte del gruppo occorre iscriversi, in modo autonomo e totalmente gratuito, all’indirizzo internet http://www.meetup.com...­.
C. Non sono fatte parzialità in base alla religione, al sesso, all’inclinazione sessuale, alla razza o alla condizione sociale.
D. Le riunioni generali sono aperte a tutti, anche se non iscritti al sito (art. 1. punto B). E’ lasciata piena facoltà di esprimere le proprie opinioni e porre quesiti nelle modalità previste dal presente regolamento.
E. L’iscrizione dà facoltà di intervenire (anche su internet) alle discussioni e di aprirne di nuove, purché in linea con le finalità del movimento, di partecipare alle votazioni se con i requisiti richiesti dal presente Regolamento.
F. Tutti gli iscritti si riconoscono e sostengono i temi riguardanti un’economia sostenibile, l’utilizzo di energie pulite, la politica dei “rifiuti zero”, la diffusione dell’uso di internet o più in generale ogni politica che nasca da un’esigenza cittadina e risulti vantaggiosa per essa e l’ambiente circostante. Il Movimento combatte altresì monopoli in qualsiasi forma che agiscano a discapito dell’interesse della collettività compresa ogni associazione di stampo criminale ed in generale ogni politica che si rifiuti di ascoltare realmente proposte alternative senza preconcetti.
G. Il meetup si propone di perseguire i propri obiettivi legalmente e pacificamente.
H. Ogni iscritto può sostenere autonomamente i valori ed i progetti del Movimento a nome del gruppo intero, purché discussi ed approvati con riunione in A.G. e relativa votazione, anche tramite eventuale supporto web predisposto ad hoc dal Gruppo Organizer (tramite Gruppo di Lavoro).
I. Per ogni altra tematica che sia al di fuori di un argomento trattato e condiviso ogni iscritto dovrà sempre rimettersi all’Assemblea Generale. Nessun iscritto potrà parlare pubblicamente a nome del gruppo di un tema mai discusso ed approvato prima. Nel caso in cui l’argomento sia conflittuale con i principi dell’Associazione Reset Firenze ONLUS e\o con il presente Regolamento l’iscritto responsabile potrà essere espulso, mediante voto della maggioranza assoluta del Gruppo Organizer., con richiesta di suffragio in A.G..
J. Il Movimento è apartitico, non decide in base all’inclinazione politica di una proposta, ma solo in base alla sua reale validità.

Alan B.
user 9101362
Firenze, FI
Post n.: 66
VAI A INDICE DEI CAPITOLI

2 Assistant Organizer



A. L’assistant organizer è il referente ed il portavoce di ogni iscritto. E’ tenuto ad operare con la massima trasparenza informando gli iscritti delle proprie attività. Ha compiti organizzativi, gestionali ed è paritetico ad ogni altro iscritto. Ha l’obbligo morale di garantire seguire il forum e garantire il buon andamento dello stesso. S’impegna ad istruire i nuovi iscritti su come e cosa fare all’interno del forum e del Movimento. Deve adoperarsi per la massima partecipazione di tutti gli iscritti nelle attività del gruppo. La candidatura ad assistant organizer può essere presentata da ciascun iscritto, secondo le modalità descritte nel presente Regolamento. Al momento della nomina si dichiara anche l’eventuale fine del mandato.
B. Per ottenere l’incarico occorre il consenso della maggioranza assoluta dei votanti nell’A.G.. La stessa maggioranza ha la facoltà di revocare tale incarico (sfiducia) sia di propria iniziativa sia su segnalazione di un qualsiasi iscritto in Assemblea Generale purché abbia la sottoscrizione di almeno 1|3 dei presenti alla riunione (domanda motivata). Il provvedimento dev’essere sempre confermato in A.G.. La sfiducia avviene solo previa discussione con l’interessato e qualora si verificassero particolari motivazioni quali:*leggi la nota in fondo
I. utilizzo delle proprie funzioni per motivi personali, professionali e/o commerciali e non per le motivazioni fondanti del gruppo;
II. abuso degli strumenti di censura non previsti nei casi previsti dal presente Regolamento;
III. promozione di idee non confacenti ai principi del gruppo o comunque su tematiche mai discusse ed approvate; ogni iscritto può segnalare l’eventuale incongruità e, se ritiene, richiedere una spiegazione dell’operato in Assemblea Generale (interpellanza), che può essere votata ed eventualmente revocata. La sfiducia di un assistant segue sempre modi previsti dal presente regolamento (v. art. 2 punti B e C);
IV. appoggio in qualsiasi forma a partiti politici e/o aziende senza autorizzazione da parte della maggioranza assoluta degli assistants; :**leggi la nota in fondo
V. acquisti e/o prenotazioni a nome del gruppo, senza discussione e relativa approvazione;
VI. atteggiamenti lesivi all’immagine del gruppo;
VII. richiesta di dimissioni da parte dell’interessato stesso.
C. Ogni iscritto al meetup può chiedere la sfiducia revoca del ruolo di assistant previa domanda motivata (v. art. 2 punto B) a qualsiasi assistant in carica, il quale sarà obbligato a sottoporla al voto alla prima riunione prevista del Consiglio Direttivo e comunque non oltre 15 giorni dalla richiesta.
D. E’ fatta facoltà ad ogni assistant organizer di moderare le discussioni in corso, sempre a salvaguardia delle norme contenuto nel presente regolamento, sia ina Assemblea Generale sia sul sito del movimento.
E. Nel medesimo sito un assistant può chiudere una discussione, censurare un commento e perfino sospendere un profilo solo nei casi in cui:
I. venga utilizzato un linguaggio volgare o palesemente offensivo o denigratorio verso un altro iscritto;
II. venga promossa qualsiasi forma di pubblicità per fini commerciali o diffuso materiale violento, volgare od offensivo;
L’assistant che intenda attuare questo punto è tenuto a richiamare il soggetto interessato mediante comunicazione scritta specificandone le eventuali conseguenze. Nel caso in cui il testo risulti indecoroso ed inaccettabile tanto da non consentirne la permanenza sul sito, si potrà procedere direttamente alla rimozione, dandone notizia all’interessato via e-mail.
Alan B.
user 9101362
Firenze, FI
Post n.: 67
VAI A INDICE DEI CAPITOLI

3 Gruppo Organizer (G.O.)



A. Il Gruppo Organizer è l’organo interno al Meetup che racchiude tutti gli assistants.
B. Il G.O. orienta l’indirizzo politico, la strategia commerciale e promozionale, l’organizzazione del Movimento, la costituzione di gruppi di lavoro; indice riunioni, conferenze stampa, eventi e manifestazioni.
C. Le decisioni di carattere politico ed economico, promosse da G.O., sono sottoposte al vaglio dell’Assemblea Generale, che se lo riterrà opportuno, la metterà ai voti. In nessun caso sarà consentito l’utilizzo dei fondi economici del movimento senza discussione e voto.
D. Il G.O. è sempre tenuto a riferire, ai propri iscritti, le proprie decisioni e sempre favorendone la conoscenza e la conseguente valutazione.
E. Esso deve essere il garante della trasparenza e della libertà d’espressione all’interno del Movimento
F. E’ tenuto a prendere in considerazione vincolante il parere dell’Assemblea Generale espressa mediante voto, nelle modalità previste dal presente Regolamento.
G. La riunione del G.O. è considerata valida se comunicata preventivamente a tutti gli aventi diritto entro 2 giorni dall’evento.
H. Il G.O. delibera a maggioranza relativa presenti alla riunione.
I. E’ ammesso il voto per delega tramite comunicazione via mail preventiva ad uno degli assistant presenti, il quale sarà tenuto a renderne visione prima dell’inizio della riunione.
J. Ogni decisione di carattere politico e/o economico dev’essere resa nota mediante notizia sul sito http://www.meetup.com...­ entro 24 ore dalla riunione stessa. Uno tra i presenti alla riunione dovrà farsi onere di questa attività.
Alan B.
user 9101362
Firenze, FI
Post n.: 68
VAI A INDICE DEI CAPITOLI

4 L’Assemblea Generale (A.G.)



A. Le Assemblee Generali possono essere indette da ciascun assistant. Luogo ed orario saranno liberamente decisi dallo stesso, favorendone la partecipazione.

B. L’Assemblea Generale è aperta a tutti (non iscritti compresi). Ogni partecipante può esprimere la propria opinione anche se non iscritto e/o non votante.

C. L’assistant promotore redigerà un ordine del giorno che sarà comunicato mediante il sito internet http://www.meetup.com...­.

D. Saranno ammessi interventi da parte di tutti, purché sempre nel rispetto della libera espressione di tutti i partecipanti, nei modi civilmente ammessi, nonché nel rispetto delle norme del presente regolamento.

E. Un assistant può nominare un “moderatore” per l’attuazione dell’art 4. punto D..

F. Qualora sia considerato necessario, è facoltà dell’assistant decidere di istituire un limite di tempo per ogni intervento, che comunque non potrà essere inferiore ai 2 minuti.

G. E’ ammesso al voto ogni iscritto che abbia almeno 6 mesi di anzianità nel Movimento (dalla data d’iscrizione al meetup) e abbia svolto almeno 12 attività. Per attività s’intende ogni partecipazione alle A.G. od ai gruppi di lavoro, ogni presenza a qualsiasi evento o banchino organizzato dal Movimento 5 Stelle di Firenze, ogni contributo concreto per la realizzazione di un progetto dal Movimento perseguito (es: realizzare articoli giornalistici, partecipare ai video, svolgere volantinaggi, ecc…). Ogni azione (fisica o via internet) di sostegno alle iniziative del Movimento costituisce un’attività. Sarà premura dell’iscritto evidenziare un’attività svolta al referente di competenza. Donazioni, in qualsiasi forma, non costituiscono attività.

H. Il voto espresso in Assemblea Generale è sempre vincolante.

I. La modalità del voto viene decisa e comunicata all’inizio della riunione, sempre rispettando il principio della maggioranza relativa. :***leggi la nota in fondo
Alan B.
user 9101362
Firenze, FI
Post n.: 69
VAI A INDICE DEI CAPITOLI

5 Gruppi di lavoro



A. Gli assistants possono istituire gruppi di lavoro che si occupino specificatamente di una determinata attività. Cinque sono stabili (Uff.stampa, Tesoreria e Burocrazia, Web e Comunicazione, Eventi, Informazione libera); altri potranno essere istituiti per il raggiungimento di un particolare obiettivo in tempore.
B. Il Gruppo Organizer decide il mandato del gruppo di lavoro (specificandone finalità, modalità e termine), nominandone il referente, con suffragio in A.G..
C. Ogni gruppo di lavoro deve avere un referente che sarà sempre un assistant sia che ne abbia già il mandato sia per nomina ad hoc.
D. Ogni referente deve essere promotore delle riunioni del gruppo di lavoro, coordinarne l’attività e riferire in Assemblea Generale sugli sviluppi.
E. Ogni appartenente ad un gruppo di lavoro dovrà far riferimento al proprio referente per qualsiasi attività o richiesta ad essa riferita. Non è ammesso che un componente di un gruppo di lavoro pubblichi sul sito di cui sopra (o in ogni altra forma renda pubblico) aggiornamenti e/o notizie sul gruppo senza prima aver informato il proprio referente, chiedendone di fatto il consenso.
F. I referenti dei gruppi si adopereranno per raggiungere gli obiettivi richiesti, informeranno il Gruppo Organizer di eventuali problematiche e terranno una tempistica dell’avanzamento lavori, che dovranno far rispettare.
G. Ogni gruppo di lavoro è autonomo nello svolgimento delle proprie attività, purché conformi ai valori e principi del movimento. Il referente del gruppo di lavoro è tenuto comunque a riferire al G.O. della decisione presa sempre nei tempi atti alla sua approvazione od eventuale revoca.
H. Qualora un appartenente ad un gruppo di lavoro dovesse comportarsi in modo non consono a questi principi fondanti, o dovesse mettere a repentaglio il raggiungimento dello scopo del gruppo, verrà rimosso dall’incarico su suggerimento del proprio referente all’interno del Gruppo Organizer. Quest’ultimo, previa discussione con l’interessato, metterà ai voti la decisione. La votazione ha effetto con la maggioranza relativa.
Fabio D.
Fabio_Drag
Firenze, FI
Post n.: 748
VAI A INDICE DEI CAPITOLI

6 Tesoreria



A. La gestione della cassa dev’essere affidata ad almeno un responsabile (tesoriere) nominato dal G.O..
B. Il tesoriere è responsabile della sicurezza della cassa.
C. Il tesoriere è tenuto a render noto saldo e movimenti del fondo cassa disponibile mediante il sito di cui sopra.
D. Il tesoriere può effettuare movimenti di cassa solo se autorizzato secondo le modalità descritte in questo regolamento.
E. La decadenza del ruolo di tesoriere è resa possibile solo mediante votazione del G.O. o per dimissioni dello stesso, nel qual caso dovrà essere nominato un tesoriere ad interim fino alla prossima nomina che comunque non dovrà avvenire oltre 15 giorni.
Fabio D.
Fabio_Drag
Firenze, FI
Post n.: 775
VAI A INDICE DEI CAPITOLI

7 Procedura di variazione e\o integrazione del Regolamento



Le integrazioni e\o variazioni delle norme del presente Regolamento possono avvenire solo in Assemblea Generale con maggioranza assoluta dei presenti, previa comunicazione da parte di qualsiasi assistant sul forum almeno 7 giorni prima della prevista discussione. In caso di domanda motivata la presente procedura deve iniziare obbligatoriamente.




­ ­ ­ ­ ­

­www.firenze5stelle.it

­CHI SIAMO - ­INIZIATIVE E PROGETTI / GRUPPI DI LAVORO - ­EVENTI IN CALENDARIO
­MENU' PRINCIPALE - ­ARCHIVIO COMUNICATI - ­ARCHIVIO FOTO
CONTATTACI: firenze5stelle@gmail.com

­Iscriviti al Google Group di Firenze 5 Stelle, e fai girare la nostra mail!

Powered by mvnForum

I nostri sponsor

Iscriviti

Membri di Meetup, accedete

Cliccando su "Iscriviti" o "Iscriviti con Facebook", confermi di accettare i nostri Termini di Servizio & Normativa sulla privacy