addressalign-toparrow-leftarrow-rightbackbellblockcalendarcameraccwcheckchevron-downchevron-leftchevron-rightchevron-small-downchevron-small-leftchevron-small-rightchevron-small-upchevron-upcircle-with-checkcircle-with-crosscircle-with-pluscrossdots-three-verticaleditemptyheartexporteye-with-lineeyefacebookfolderfullheartglobegmailgooglegroupsimageimagesinstagramlinklocation-pinm-swarmSearchmailmessagesminusmoremuplabelShape 3 + Rectangle 1outlookpersonJoin Group on CardStartprice-ribbonShapeShapeShapeImported LayersImported LayersImported Layersshieldstartickettrashtriangle-downtriangle-uptwitteruseryahoo

Il MoVimento 5 Stelle è una libera associazione di cittadini priva di struttura piramidale, organi direttivi o segreterie che consente l’autonoma organizzazione di ciascun gruppo, presente in Italia o all’estero.

Non è un partito politico, né si intende che lo diventi in futuro e vuole essere testimone della possibilità di realizzare un efficiente ed efficace scambio di opinioni e confronto democratico al di fuori dei legami associativi e partitici, aprendosi alla collaborazione di qualunque cittadino.

Fulcro del MoVimento è il blog di Beppe Grillo, il quale non esercita alcuna influenza nella gestione delle attività e nelle decisioni locali. Egli svolge il mero ruolo di garante, aiutando il MoVimento attraverso la sua visibilità.

I documenti ufficiali del M5S sono la Carta di Firenze, il programma e il “Non Statuto“, quest’ultimo consta di appena sette articoli, sufficienti, tuttavia, a fissare gli aspetti minimi del MoVimento. Il M5S ha adottato anche i princìpi dellatrasparenza, dell’orizzontalità e del valore dell’individuo, che si sostanzia nel concetto dell’uno vale uno.

Il M5S non ha ideologie di sinistra o di destra, ma si è dotato di un insieme di proposte che si catalizzano soprattutto nell’esigenza di ridurre i costi della (mala) politica.

Infatti, rifiuta i rimborsi elettorali, propone e attua la riduzione degli stipendi degli eletti e auspica l’abolizione delle province, non partecipando alle relative competizioni elettorali per coerenza.

Accanto a questi aspetti fondamentali si aggiungono l’incandidabilità di condannati ed imputati, la negazione dei politici intesi quali “dipendenti” (divieto di più di due mandati ) e la contrarietà a qualunque alleanza o coalizione con partiti, tutto ciò per assicurare e mantenere la propria indipendenza.

Siamo 43 Attivisti

I nuovi membri devono essere approvati dall'organizzatore

I contenuti di questo gruppo Meetup sono visibili solo ai membri

 
Fondato: 12 mag 2014

Organizzatori:

Stefania Nigro, Alfredo Storino, Beni Andrea, Francesco Cozza, Melania Di Bella
Contatto

I membri questo
Meetup sono membri anche di:

Iscriviti

Membri di Meetup, accedete

Cliccando su "Iscriviti" o "Iscriviti con Facebook", confermi di accettare i nostri Termini di Servizio & Normativa sulla privacy