addressalign-toparrow-leftarrow-leftarrow-right-10x10arrow-rightbackbellblockcalendarcameraccwcheckchevron-downchevron-leftchevron-rightchevron-small-downchevron-small-leftchevron-small-rightchevron-small-upchevron-upcircle-with-checkcircle-with-crosscircle-with-pluscontroller-playcredit-cardcrossdots-three-verticaleditemptyheartexporteye-with-lineeyefacebookfolderfullheartglobe--smallglobegmailgooglegroupshelp-with-circleimageimagesinstagramFill 1languagelaunch-new-window--smalllight-bulblinklocation-pinlockm-swarmSearchmailmediummessagesminusmobilemoremuplabelShape 3 + Rectangle 1ShapeoutlookpersonJoin Group on CardStartprice-ribbonprintShapeShapeShapeShapeImported LayersImported LayersImported Layersshieldstartickettrashtriangle-downtriangle-uptwitteruserwarningyahooyoutube

Bacheca del gruppo MoVimento 5 Stelle Catania Discussioni generali › Parcheggio Piazza Pietro Lupo (e altri...)

Parcheggio Piazza Pietro Lupo (e altri...)

Livio
user 2609541
Catania, CT
Post n.: 440
CATANIA - Piazza Pietro Lupo sarà presto libera dalla vecchia struttura che un tempo ospitava un'autostazione da anni in disuso. Una "piaghetta", come l'ha definita il sindaco Umberto Scapagnini, che deturpava una delle più belle piazze della città.

Adesso, dopo la firma della convenzione tra Regione Sicilia e Comune comunale, con la quale il Governo Siciliano ha ceduto l?area all?Amministrazione comunale, la struttura sarà presto eliminata, per lasciare spazio al verde e alle passeggiate dei catanesi, in un "continuum" con la ristrutturata nuova piazza Vincenzo Bellini e con la via Teatro Massimo appena riqualificata.

La cerimonia ufficiale della sigla dell'atto di cessione, davanti al notaio, è avvenuta stamani a Palazzo degli Elefanti. Ad apporre la firma sono stati il sindaco Scapagnini, l'assessore regionale alla Presidenza Mario Torrisi e il direttore generale del dipartimento personale della Regione Tommaso Liotta, alla presenza dell?assessore ai Lavori Pubblici Filippo Drago, del responsabile del procedimento Tuccio D'Urso e dell?amministratore delegato dell'impresa "Parcheggio Lupo" che sta realizzando il parcheggio sotterraneo, Ennio Virlinzi. Tra Regione e Comune era nata una controversia con l?autostazione al centro del contendere, che oggi, finalmente, con l?impegno di tutti, si è conclusa nel migliore dei modi.

Ancora una volta - ha affermato il sindaco Scapagnini- abbiamo compiuto un importante passo in avanti verso il completamento del progetto di trasformazione della città. Non è possibile realizzare nulla se non c'è una integrazione tra competenze e questo ne è un esempio. La collaborazione ai fini della soluzione dei problemi ha visto ciascuno di noi spogliarsi delle etichette politiche e andare incontro alle esigenze dei catanesi. Con queste cessione oggi di fatto realizziamo due obiettivi: da una parte quello di valorizzare esteticamente la piazza, dall'altro quello di renderla funzionale con la realizzazione del parcheggio sotterraneo che ha già preso il via e che sarà presto una realtà, liberando l'area del centro storico dalle auto e lasciando in tutta la sua bellezza la piazza Lupo.

Quando prevale il buon senso - ha sottolineato l'assessore regionale Torrisi- si riescono a trovare le soluzioni più idonee per il raggiungimento di importanti obiettivi, come la restituzione alla cittadinanza di un grande salotto. L'accordo di cessione siglato stamani è solo il primo segnale di collaborazione tra il Comune e la Regione Siciliana, a beneficio dell'intera città. Stiamo già lavorando per sbloccare l'iter di transizione di alcuni terreni legati all'edilizia popolare nei pressi del villaggio Dusmet.

Soddisfatto il direttore Tommasi che ha commentato come "questa lunga vicenda che si chiude bene rientra nella politica del fare di questa Amministrazione".

Fonte: ASSUD - da skyscrapercity.com

Le immagini del parcheggio:



P.S. Ho anche inserito i volantini del comitato di Piazza Ariosto, con le loro motivazioni riguardo i vizi legati alla realizzazione di quel parcheggio (l'ex parcheggio di Via Asiago). Sottolineo che sono volantini esterni, e che pubblico a titolo informativo. NON SONO VOLANTINI DEI GRILLI...

Per evitare equivoci wink
Livio
user 2609541
Catania, CT
Post n.: 442
Ho inserito nella sezione files un interessante documento sul Piano Parcheggi di Catania scaricato dal sito della Regione.

Da leggere con attenzione... (cosa che io non ho ancora fatto!)
Un ex-membro
Post n.: 285
è nato il comitato contro il parcheggio di piazza pietro lupo.
per informazioni il numero è 3332083308.
Livio
user 2609541
Catania, CT
Post n.: 449
Parcheggi Ct, Licandro: «È allarme generale!» Cannata: Al via petizione popolare.

Il deputato dei Comunisti Italiani, Orazio Licandro, e il segretario provinciale, Salvo Cannata, hanno tenuto oggi una conferenza stampa sul tema dei parcheggi che l'amministrazione comunale sta realizzando in alcune piazze cittadine. Per i due esponenti del Pdci, si tratta di opere realizzate al di fuori delle regole, come risulta da documenti ufficiali, dalla nota di Bertolaso, dal parere del collegio di difesa, dalla protesta del Dap che ha inviato persino uninformativa alla Procura della Repubblica relativa al parcheggio di piazza Lanza. "Siamo di fronte - ha detto Licandro - a un allarme generale, per una materia di cui sfuggono ormai i contorni: tanti parcheggi sotterranei in un nucleo ristretto della città, senza considerare che non c'è più un solo centimetro quadro libero dalle strisce blu e intere piazze sono destinate a parcheggio. Cosa c'è dietro un'operazione del genere?" Nel corso dell'incontro con i giornalisti è stata ricordata, fra l?altro, la dichiarazione, da parte del collegio di difesa, dell'illegittimità delle modifiche delle convenzioni originarie relative ai parcheggi Europa e Lupo, modifiche che prevedono superfici da destinare a pertinenze commerciali: "pertinenze di un parcheggio - ha spiegato il parlamentare - possono essere le biglietterie, i bagni pubblici, persino l'autolavaggio, ma non per esempio una farmacia o un centro di abbigliamento?. Il parlamentare ha chiesto a chi serve quest'opera e ha parlato anche dei problemi di sicurezza che questi lavori pongono in una città ad alto rischio sismico, con ?sbancamenti poderosi in un perimetro ristretto?, dove peraltro i palazzi furono costruiti quando non c'era una normativa antisismica. Licandro e Cannata hanno quindi sottolineato come, ad esempio, da piazza Verga al mercato di Piazza Carlo Alberto, in un tratto di appena un centinaio di metri in linea d?aria, ci siano tre megaparcheggi: i due dirigenti del Pdci hanno ricordato come l?unico modo per decongestionare il traffico fossero ?i parcheggi scambiatori con un sistema di trasporto pubblico serio, che invece è stato abbandonato?. Sul tema della sicurezza Licandro ha infine annunciato un'interrogazione parlamentare per chiedere l?intervento del capo della Protezione civile, mentre Cannata ha spiegato che i Comunisti italiani saranno nei prossimi giorni nelle piazze interessate dai lavori per raccogliere firme a fianco dei comitati di cittadini. Si comincia il 30 maggio alle ore 18 in piazza Europa, stessa ora l?indomani in piazza Ariosto. Le date degli altri appuntamenti sono ancora da definire.

Catania, 28 maggio 2007

da isolapossibile.it
Livio
user 2609541
Catania, CT
Post n.: 531
Oggi, venerdì 6 luglio, alle 18:30, il comitato degli abitanti di Piazza Pietro Lupo si riunirà in un assemblea aperta a tutti. Il comitato si prefigge di "fermare l'annunciato disastro della costruzione del parcheggio sotterraneo che vorrebbe svilire e mercificare uno dei quartieri più significativi della nsotra città". Il comitato teme che la piazza venga stravolta, impedendo il normale svolgimento della vita quotidiana e delle attività commerciali.

Intanto arriva l'OK per il parcheggio di Piazza Lanza. Il via libera è arrivato l'altro ieri in Prefettura dal Dipartimento dell'amministrazione Penitenziaria, che ha visto accolte, da parte del Comune e della società concessionaria, tutte le prescrizioni formulate nella riunione del 15 giugno. La direzione generale del DAP aveva espresso "parere formalmente negativo" sulla realizzazione del parcheggio Lanza perché "avrebbe un icidenza estremamente negativa sugli imprescindibili minimi livelli di sicurezza che un istituto penitenziario deve possedere" (...) "e determinerebbe condizioni di strutturale vulnerabilità dell'istituto"

(...)

Ecco le richieste del DAP: saranno smussati gli angoli stradali per favorire l'accesso al carcere; saranno spostate le rampe di accesso sull'altro lato della piazza; saranno installate sbarre comandate e videosorvegliate ai due imbocchi del tratto di strada tra le vie Ala e Macchi, nonché sulla strada di accesso all'istituto; 100 stalli sulle vie Ala, Macchi e Ipogeo saranno destinati esclusivamente al personale del carcere, che durante i lavori avrà riservato un parcheggio provvisorio nell'area libera alle spalle dell'istituto, tra le vie Beccaria e Sorge, sempre di 100 posti auto. E ancora, le fasi del cantieramento saranno concertate con l'amministrazione penitenziaria e dovrà essere possibile fermare lo sbarco dei due blocchiscala fronte istituto a quota meno 4 rispetto all'attuale livello della piazza.


da la sicilia del 5 luglio 2007


Powered by mvnForum

I membri questo
gruppo sono membri anche di:

Iscriviti

Membri di Meetup, accedete

Cliccando su "Iscriviti" o "Iscriviti con Facebook", confermi di accettare i nostri Termini di Servizio & Normativa sulla privacy