addressalign-toparrow-leftarrow-leftarrow-right-10x10arrow-rightbackbellblockcalendarcameraccwcheckchevron-downchevron-leftchevron-rightchevron-small-downchevron-small-leftchevron-small-rightchevron-small-upchevron-upcircle-with-checkcircle-with-crosscircle-with-pluscontroller-playcredit-cardcrossdots-three-verticaleditemptyheartexporteye-with-lineeyefacebookfolderfullheartglobe--smallglobegmailgooglegroupshelp-with-circleimageimagesinstagramFill 1languagelaunch-new-window--smalllight-bulblinklocation-pinlockm-swarmSearchmailmediummessagesminusmobilemoremuplabelShape 3 + Rectangle 1ShapeoutlookpersonJoin Group on CardStartprice-ribbonprintShapeShapeShapeShapeImported LayersImported LayersImported Layersshieldstartickettrashtriangle-downtriangle-uptwitteruserwarningyahooyoutube

CALL TO ACTION II - I cittadini chiamano i cittadini: combattiamo il consumo di suolo

Da: massimiliano m.
Inviato il: venerdì 14 novembre 2014 18.02

Ciao a tutt*,
vi chiediamo cortesemente di diffondere questo appello a tutti i gruppi locali, associazioni ambientali e attivisti di cui avete contatti.

Siamo arrivati alla votazione finale, non facciamo mancare il nostro fiato sul collo!

La prossima settimana inizierà una maratona in cui il Consiglio regionale della Lombardia è chiamato a votare la proposta di legge che si intitola “Contrasto al consumo di suolo” presentata dalla maggioranza che regge la Regione Lombardia. Saremo in aula Martedì 18, Mercoledì 19 e giovedì 20 dalle 10 alle 24.

Per noi il titolo del provvedimento è assolutamente ipocrita perché la proposta di legge, invece che contrastare la cementificazione, offrirà una liberatoria di tre anni per realizzare le previsioni di costruzione previste nei Piani di Governo del territorio dei comuni, per la felicità delle lobby del cemento sostenute da questi partiti. Si parla di almeno [masked] di mq (circa[masked] campi da calcio) di nuove costruzioni su terreni agricoli e su di un territorio, quello Lombardo, già coltivato a cemento.

Oltre ai contenuti di questa legge siamo anche fortemente indignati per la modalità con le quali questo testo è giunto in Consiglio, cioè con la tagliola (applicata per la prima volta in Commissione) sui tempi di discussione e sugli emendamenti presentati da noi. Discussione azzerata ed emendamenti (più di 500) votati e respinti in blocco.

Per questo, in Consiglio faremo tutto il possibile per impedire l’approvazione del provvedimento, abbiamo presentato oltre 2.000 emendamenti per fare “Costruzionismo” e ottenere o di riportare la proposta di legge in Commissione per poterla ridiscutere a fondo, oppure per modificarne sostanzialmente i punti critici.

Abbiamo bisogno di voi! Lo scempio del territorio lombardo che pretendono alcuni partiti non può e non deve essere approvato in assenza di testimoni diretti!

Vi chiediamo quindi una partecipazione massiccia alla seduta del Consiglio regionale, tra il pubblico o attraverso un presidio davanti a palazzo Pirelli Martedì 18 novembre dalle ore 12 in poi.


Per partecipare in aula è necessario registrarsi a questo link http://www.consiglio.regione.lombardia.it/accesso-al-consiglio in cui sono disponibili tutte le informazioni e la modulistica per accedere all’aula.
L’obiettivo è essere in tanti, quindi siate presenti e diffondete l’invito a partecipare oppure informate i cittadini dei vostri territori di quanto sta accadendo in Regione.

Ecco alcuni link da diffondere:

 

 

VI ASPETTIAMO!

 

Iscriviti

Membri di Meetup, accedete

Cliccando su "Iscriviti" o "Iscriviti con Facebook", confermi di accettare i nostri Termini di Servizio & Normativa sulla privacy