addressalign-toparrow-leftarrow-leftarrow-right-10x10arrow-rightbackbellblockcalendarcameraccwcheckchevron-downchevron-leftchevron-rightchevron-small-downchevron-small-leftchevron-small-rightchevron-small-upchevron-upcircle-with-checkcircle-with-crosscircle-with-pluscontroller-playcredit-cardcrossdots-three-verticaleditemptyheartexporteye-with-lineeyefacebookfolderfullheartglobe--smallglobegmailgooglegroupshelp-with-circleimageimagesinstagramFill 1languagelaunch-new-window--smalllight-bulblinklocation-pinlockm-swarmSearchmailmediummessagesminusmobilemoremuplabelShape 3 + Rectangle 1ShapeoutlookpersonJoin Group on CardStartprice-ribbonprintShapeShapeShapeShapeImported LayersImported LayersImported Layersshieldstartickettrashtriangle-downtriangle-uptwitteruserwarningyahooyoutube

8luglio



Come raggiungere il Parco (clicca sull'immagine per ingrandire):




Diffondi questa pagina: usa QUESTO link.
Dimentica in giro i volantini (clicca sulle immagini per scaricare)

Formato A4


Formato A5



Giustizia.
a
E Informazione.


Marco Travaglio, Antonio Padellaro e " il Fatto Quotidiano"
organizzano per mercoledì 8 luglio la Notte bianca NO BAVAGLIO!,
una protesta civile senza bandiere contro la legge sulle intercettazioni,
per dire NO a chi vuole demolire la Giustizia e imbavagliare
la libera stampa. Anche Brescia farà sentire la sua voce.


8 luglio, la protesta è informazione
La questione è semplice. Ci stanno ammazzando lentamente la libertà d'informazione. Ce la tolgono piano piano, fino a quando ci sveglieremo un giorno per poi scoprire che ogni nostra parola si perde nel vuoto. E mentre prima eravamo in grado di parlare, di farci ascoltare, chi ci starà davanti non si accorgerà nemmeno della nostra presenza. Saremo diventati esseri trasparenti, vuoti, perchè il silenzio non ha colore, non ha tono, non ha vita.
La legge bavaglio sulle intercettazioni non è una porcata come quella elettorale. E' una violenza culturale, consapevole, meccanica. Mafiosa. Protratta per fini ben distanti dalla "sicurezza" alla quale tanto ci si appella.
Ogni giorno c'è un tentativo di sovvertire la nostra dignità di cittadini informati e liberi di scegliere. Ogni giorno è un passo forzato verso la demolizione controllata del nostro Stato di Diritto, della nostra Giustizia e rispettabilità internazionale.
Alcuni degli ultimi giornalisti liberi rimasti in Italia, fra i quali Marco Travaglio, Antonio Padellaro, Furio Colombo, Peter Gomez, Oliviero Beha e altri, usciranno a settembre con un nuovo giornale, "Il Fatto Quotidiano". Hanno organizzato per il prossimo mercoledì 8 luglio una notte bianca di protesta a Roma, che vedrà intervenire giornalisti, scrittori e artisti, per un grande happening di satira, testimonianza e informazione. Non ci saranno comizi e discorsi dal palco, ma lettura di intercettazioni, ascolto di brani di conversazioni originali, illustrazioni della legge-bavaglio da parte di esperti, proiezione di documenti e contributi filmati.


Brescia si unisce al coro del dissenso
Abbiamo deciso di dare voce a questa protesta anche in terra bresciana, trasmettendo su maxi schermo la diretta da Roma. A partire dalle ore 20:00 dell'8 luglio, presso il Parco delle Montagnette di Roncadelle, ci ritroveremo tutti assieme per assistere all'evento, portando con noi megafoni, cartelli, striscioni, persone, riflessioni, speranze, voglia di esserci, tutti, per sentirci ancora più vivi, consapevoli, pericolosamente informati.
La manifestazione non prescinde da alcuna bandiera. Appartiene a cittadini, associazioni, circoli, comitati, partiti, senza limitazioni.
Attualmente, aderiscono (in ordine alfabetico):
Amici di Beppe Grillo di Brescia - Associazione Civica Brescia - Associazione Culturale Eugenio Levi Gussago - Associazione Sinistra a Gussago - Circolo Libertà e Giustizia di Brescia - Comitato Antimafia di Brescia "Peppino Impastato" - Comitato Antiusura della Valle Trompia.
Il prossimo 8 luglio non prendiamo impegni. Vanno in onda Giustizia e Informazione.
Passaparola!


Un'appello per la libertà d'informazione
Dal Blog Voglio scendere, riportiamo di seguito l'appello di Gianni Barbacetto, Pino Corrias, Peter Gomez, Sandro Ruotolo, Marco Travaglio. Diffondiamo il più possibile.

Così muore la libertà di informazione, ma noi vogliamo tenerla in vita
Noi sottoscritti ci riconosciamo nell’articolo 21 della Costituzione Italiana che recita fra l'altro: "La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure. Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione".
Il disegno di legge n. 1415 sulle intercettazioni e sulla cronaca giudiziaria, cioè la legge-bavaglio, che sta per essere definitivamente approvato al Senato viola apertamente questi principi.
Noi ci dichiariamo pronti all'"obiezione di coscienza", cioè a continuare a pubblicare gli atti giudiziari (intercettazioni, ma non solo) che non sono segreti, ma di cui la maggioranza di governo vuole impedire la pubblicazione e la conoscenza. Chiediamo agli editori, all'Ordine dei Giornalisti, alla Federazione della Stampa, agli organismi sindacali di tutte le testate (carta stampata, radio e televisione) di aderire a questa forma di protesta civile.
Invitiamo il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, a valutare i profili di incostituzionalità del disegno di legge e a respingerlo alle Camere.
Chiediamo ai cittadini di aderire al nostro appello, perché hanno il diritto di essere informati correttamente e compiutamente.
Noi giornalisti siamo pronti a pagare in tribunale le conseguenze del nostro gesto, in attesa che la Corte costituzionale e la Corte europea di giustizia di Strasburgo dichiarino illegittima la legge-bavaglio. La nostra libertà di informare riguarda tutti. E' giunto il momento di difendere la nostra Costituzione.

Iscriviti al gruppo su Facebook



Utilità
Informiamoci e coordiniamoci:
- la legge bavaglio sulle intercettazioni: http://beppegrillo.me...
- il presidio dell' 8 luglio a Brescia: http://beppegrillo.me...
- dimentica in giro i volantini dell'iniziativa: formato A4 e formato A5 (doppio);
- diffondi il link dell'iniziativa e mantieniti aggiornato: http://beppegrillo.me...
- iscriviti all'iniziativa nel nostro calendario: http://beppegrillo.me...
- il Fatto Quotidiano, il giornale di Antonio Padellaro e Marco Travaglio: http://beppegrillo.me...
Per informazioni, scrivere una e-mail all'indirizzo grillo.meetupbrescia@gmail.com, oppure contattare Vito (349/2635257), Gianluca (392/8401149) o Adrian (320/6330080).



PARTECIPIAMO!



Attenzione: la pagina può essere soggetta ad aggiornamenti

Table of Contents

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy