addressalign-toparrow-leftarrow-rightbackbellblockcalendarcameraccwcheckchevron-downchevron-leftchevron-rightchevron-small-downchevron-small-leftchevron-small-rightchevron-small-upchevron-upcircle-with-checkcircle-with-crosscircle-with-pluscontroller-playcredit-cardcrossdots-three-verticaleditemptyheartexporteye-with-lineeyefacebookfolderfullheartglobe--smallglobegmailgooglegroupshelp-with-circleimageimagesinstagramFill 1languagelaunch-new-window--smalllight-bulblinklocation-pinlockm-swarmSearchmailmediummessagesminusmobilemoremuplabelShape 3 + Rectangle 1ShapeoutlookpersonJoin Group on CardStartprice-ribbonprintShapeShapeShapeShapeImported LayersImported LayersImported Layersshieldstartickettrashtriangle-downtriangle-uptwitteruserwarningyahooyoutube

MOVIMENTO 5 STELLE TRAPANI Message Board MeeTuP Trapani › NUOVO PREFETTO A TRAPANI: STEFANO TROTTA.

NUOVO PREFETTO A TRAPANI: STEFANO TROTTA.

A former member
Post #: 1,963
Giovanni Finazzo lascia Trapani dopo quattro anni e va a Catania. Gli subentra il neo nominato prefetto Stefano Trotta

Dopo quattro anni finisce l?esperienza a Trapani del prefetto Giovanni Finazzo. Il via libera è stato dato al termine dell?ultima riunione del Consiglio dei Ministri, avvicendamenti alla guida degli Uffici Territoriali del Governo che riguardano tutto il territorio nazionale. Finazzo andrà a Catania, al suo posto arriva il neo nominato prefetto Stefano Trotta, che in precedenza ha svolto incarichi di capo di gabinetto al Ministero dell?Interno e di vice prefetto vicario alla prefettura di Roma. Giovanni Finazzo era arrivato a Palazzo del Governo nel 2003, al posto del prefetto Fulvio Sodano. Sono stati quattro anni di lavoro molto intensi. Tra i suoi maggiori impegni quello svolto nel campo dei beni confiscati. L?ultino della serie giovedì pomeriggio, l?ex casa del boss Vincenzo Virga, trasformata ora in un centro polifunzionale di assistenza per tossicodipendenti gestito dalla comunità Saman oltre ad un centro di aggregazione giovanile ed alla sede della Casa delel Associazioni. Nel caso in cui il consiglio comunale di Trapani si riveli inadempiente sulla delibera di contrada Cassiere, sarà dunque il successore di Finazzo, Stefano Trotta, a svolgere funzioni di consesso civico e decidere in merito alla questione tanto dibattuta.
http://www.trapaniok....­
---------------------
E' stato vice prefetto vicario alla prefettura di Roma
Il Vice Prefetto VicarioViceprefetto Stefano TROTTA
Funzioni

? Sostituzione del Prefetto titolare dell?Ufficio Territoriale di Governo in caso di assenza o impedimento in tutte le sue funzioni;
? svolgimento, su sua delega, di funzioni proprie del Prefetto in qualità di titolare dell?Ufficio Territoriale di Governo e rappresentante del Governo nella provincia;
? diretta collaborazione con il Prefetto titolare della Prefettura ? Ufficio Territoriale del Governo nelle seguenti funzioni attinenti al ciclo di pianificazione, programmazione e controllo:
- informazione del vertice politico sul contesto politico, istituzionale, sociale ed economico della provincia;
- programmazione gestionale operativa;
- controllo di gestione ai sensi dell?art. 4 del D.Lgs. n. 286/1999 e delle altre norme in materia, secondo gli indirizzi metodologici del Servizio di controllo interno;
- valutazione dei dirigenti;
? coordinamento e integrazione delle attività delle aree funzionali e dei servizi, in posizione di co-management nei confronti del Prefetto, cui si riferisce;
? funzioni e compiti delegati dal Prefetto;
? ulteriori compiti direttamente riconducibili agli ambiti di attività di competenza, attribuiti dal Prefetto titolare della Prefettura ? U.T.G. ai sensi dell?articolo 3, comma 5;
? coordinamento dell?esercizio, a livello periferico, delle funzioni di altre amministrazioni dello Stato per le quali la legge preveda l?avvalimento della Prefettura ? U.T.G. e di ogni altro compito dello Stato non attribuito dalla legge ad altri Uffici.

Caratteristiche delle funzioni

Il Vicario-Coordinatore fornisce diretta collaborazione al Prefetto in tutte le funzioni attinenti al ciclo di pianificazione, programmazione e controllo. Inoltre allo stesso è attribuito il coordinamento di tutte le Aree e Servizi.
Pertanto, il Vicario-Coordinatore riveste un ruolo assolutamente centrale e cruciale al funzionamento dell?intera struttura e si trova nello stesso tempo in un rapporto di collaborazione diretta e qualificata con il Prefetto titolare e di integrazione orizzontale rispetto ai dirigenti delle Aree e Servizi.
http://www.prefettura...­
A former member
Post #: 1,970
«Blue box? E? giusto essere tolleranti con i pescatori»

Dopo le due giornate "calde" nel porto di Riposto, la protesta delle marinerie di Acitrezza, Acireale e, per l?appunto, di Riposto, si è spostata a Catania. Obiettivo: l?abolizione della «Blue Box», il dispositivo satellitare che consente di controllare gli sconfinamenti dei pescherecci oltre le 20 miglia dalla costa. Prima tappa è stata la Direzione marittima, dove una delegazione, accompagnata dal presidente della federazione siciliana degli armatori, Carmelo Micalizzi, e dall?on. Nino Amendolia, è stata ricevuta dall?ammiraglio Pietro Bernardo. «Anche l?ammiraglio - ha dichiarato Amendolia - ci ha rassicurato che il Comando generale delle Capitanerie sta seguendo con attenzione la vicenda e che una certa tolleranza nei controlli satellitari ci potrà essere finché non si arriverà a sanare questa situazione di precarietà». Dell?argomento, ieri, è stata interessata anche la Prefettura: «Siamo stati ricevuti dal vicario del prefetto, dott. Stefano Trotta - racconta Carmelo Micalizzi - al quale abbiamo esposto la necessità di tornare alla stessa tolleranza praticata dall?autorità marittima fino allo scorso anno, in attesa di trasformare le autorizzazioni ministeriali da pesca costiera a pesca d?altura, come richiesto dai pescatori. Il dott. Trotta, si è impegnato a contattare al più presto il Ministero delle Infrastrutture e la Direzione generale della pesca, per trovare una soluzione rapida al problema. La "tolleranza zero" sull?attività di pesca messa in atto negli ultimi tempi dalla Guardia Costiera rischia di portare alla fame centinaia di famiglie». Micalizi ha speso parole anche per la marineria di Stazzo, che rivendica il diritto di esercitare la pesca «ferrettara» con circa 50 unità: «Sarà ulteriore e importantissimo elemento di dibattito dell?incontro alla Direzione generale della pesca, la prossima settimana a Roma». Dopo la simbolica occupazione di mercoledì pomeriggio dei binari della stazione ferroviaria di Giarre-Riposto, una delegazione era stata ricevuta dal sindaco ripostese Carmelo D?Urso e dall?ass. com. alla Pesca, Pippo Conti, i quali hanno assicurato che solleciteranno un rapido intervento delle autorità marittime sulla questione. Oggi alle 11, i pescatori in Cattedrale per un incontro con l?arcivescovo, mons. Gristina.
http://www.federazion...­
A former member
Post #: 1,971
Lettera ad Assessori e Sindaci
Di Admin (del 29/11/2007 @ 11:20:33, in Pendolari Velletri, linkato 14 volte)
Ciampino li, 28 novembre 2007

Al Sindaco del Comune di Genzano di Roma
Enzo Ercolani
Via Italo Belardi, 81
00045 Genzano di Roma (RM)

All?Assessore ai Trasporti del Comune di Genzano di Roma
Saverio Di Serio
Via Italo Belardi, 81
00045 Genzano di Roma (RM)

Al Sindaco del Comune di Albano Laziale
Marco Mattei
Palazzo Savelli
Piazza Costituente 1
00041 Albano Laziale (RM)

All?Assessore ai Trasporti del Comune di Albano Laziale
Domenico Roma
Palazzo Savelli
Piazza Costituente 1
00041 Albano Laziale (RM)

Al Commissario Straordinario del Comune di Velletri
Dott. Stefano Trotta
Piazza del Comune
00049 Velletri (RM)


Oggetto: Nuovi orari ?sperimentali? introdotti dal Gruppo FF.S sulla tratta Roma-Velletri.

A seguito dei continui disagi che si verificano sulla linea ferroviaria Roma ? Velletri con pesanti ripercussioni sugli utenti del servizio ed in particolar modo a seguito delle lamentele diffusamente manifestate dai lavoratori e dagli studenti pendolari che dal 30 settembre, con l?entrata in vigore dei nuovi orari ?sperimentali? introdotti da Trenitalia s.p.a., hanno ?subito? la soppressione di alcune fermate (Casabianca, Cancelliera, San Gennaro e Sant?Eurosia), la nostra Amministrazione ritiene indispensabile intraprendere più ampie e mirate azioni nei confronti di Trenitalia.

E? necessario non abbassare la guardia davanti ai disagi che i pendolari subiscono.
Occorre richiedere con fermezza che le fermate soppresse vengano ripristinate al fine di garantire ai cittadini un servizio ferroviario che stabilisca le giuste connessioni tra aree metropolitane, territorio e bisogni dei cittadini.

Tale variazione, decisa ed attuata con scarsa informazione, non tiene conto dei reali disagi che comporta sia agli utenti che alle Amministrazioni locali, interessate per la ripercussione di tale problematica verso il già sofferente trasporto pubblico locale su gomma.
Inoltre in questo modo molti utenti sono costretti a muoversi con l?automobile anziché con il treno raggiungendo le stazioni più ?grandi? e affollando i parcheggi già poco sufficienti (Ciampino Centro, Pavona, Santa Maria delle Mole, Lanuvio e soprattutto Velletri).
Personalmente mi sono attivata richiedendo un incontro All?Assessore Regionale ai Trasporti Franco Dalia ma, contattata telefonicamente dalla sua segreteria, mi è stato riferito che lo stesso è ammalato e che quindi il nostro incontro non potrà avere luogo prima della prossima settimana.
Ritengo comunque indispensabile promuovere parallelamente iniziative coordinate con i Vostri Comuni al fine di stipulare una sorta di patto per dare ai cittadini un servizio ferroviario adeguato approfondendo le questioni nodali.
A tal fine Vi invito ad un incontro che avrà luogo presso il nostro Comune il giorno 10 dicembre alle ore 10,00 nella sala Iqbal Masih per decidere insieme quali azioni intraprendere al fine di richiedere all?Assessore Regionale ai Trasporti Franco Dalia, al Presidente della Commissione Trasporti della Regione Lazio Enrico Luciani, all?Assessore alle Politiche della Mobilità e dei Trasporti della Provincia di Roma On.le Pier Michele Civita ed al Direttore Generale dell?Agenzia Regionale per la Mobilità del Lazio Ing. Antonio Mallamo un immediato e fattivo intervento, per quanto di rispettiva competenza, nei confronti di Trenitalia s.p.a. su questo problema specifico, nonché l?istituzione di un tavolo di concertazione tra gli stessi, i Sindaci e gli Assessori ai Trasporti dei comuni interessati, il Comitato dei pendolari e Trenitalia s.p.a. al fine di giungere alla definizione di un quadro preciso di investimenti per la riqualificazione ed il potenziamento della tratta interessata.

Considerando importante questo nostro primo incontro Vi invito cortesemente a comunicarmi la Vostra adesione e la Vostra presenza.

Rimanendo quindi a Vostra disposizione Vi invio i miei più distinti saluti

Assessore Viabilità, Mobilità e Sicurezza
Cristina Nuzzo
http://www.quellichei...­
A former member
Post #: 1,972
NUOVO VICE PREFETTO VICARIO TROTTA SI INSEDIA A ROMA
(AGI) - Roma, 14 feb. - Questa mattina si e? insediato a Palazzo Valentini il nuovo Vice Prefetto Vicario di Roma Stefano Trotta.
Trotta e? entrato nell?Amministrazione dell?Interno nel 1979 ed ha ricoperto numerosi ed importanti incarichi presso diversi uffici, sia centrali che periferici, del Ministero dell?Interno nonche? della Presidenza della Repubblica e della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Negli ultimi anni e? stato vice prefetto vicario di Crotone e Catania e Componente della Commissione per la progressione in carriera al Viminale.
Il Prefetto Achille Serra gli ha dato il benvenuto questa mattina, alla presenza di tutto il personale della Prefettura, e gli ha rivolto gli auguri per il nuovo delicato incarico che si appresta a svolgere

http://www.stato-oggi...­
A former member
Post #: 1,976
VELLETRI - Comune, 35 milioni di deficit
01/10/2007 8.46.49

La situazione del comune veliterno è tragica. Da quanto è emerso dalle indagini del Commissario Prefettizio Stefano Trotta, il Comune di Velletri vanta un debito complessivo che sfiora i 35 milioni di euro. Un debito che dovrà essere affrontato e spalmato negli anni per far rientrare le casse comunali. Un debito che i veliterni sentiranno sul groppone per molti e molti anni ancora. Tre la spese, gli affitti inutili, le figure dirigenziali in eccesso e l?azienda speciale per il recupero dei tributi che deve cominciare a funzionare ed essere efficiente per non ritrovarsi il solito carrozzone mangiasoldi. Tra i primi obbiettivi, però c?è proprio la volontà di predisporre l?assestamento di bilancio, poi il bilancio di previsione 2008 e le linee guida per un definitivo assestamento.
A former member
Post #: 1,977
Catania: un computer e tanti libri per i detenuti di Bicocca?

La Sicilia, 25 gennaio 2005

La solidarietà non è fatta solo di eventi clamorosi e di raccolta di fondi, ma anche della spontaneità di alcuni gesti che per la loro naturalezza diventano tanto più importanti. È con questo spirito che l?assessore comunale al Bilancio, Nino D?Asero, ha avviato il progetto "Bilancio e solidarietà" che, ieri mattina, si è arricchito di un nuovo appuntamento.

Dopo i detenuti del carcere di piazza Lanza ai quali l?assessore D?Asero aveva consegnato, appena qualche giorno prima del Natale, attrezzature informatiche e volumi della biblioteca delle scomparsa Ivana Golino, ieri mattina, una tappa analoga si è svolta nell?istituto penitenziario di Bicocca. Stavolta le attrezzature informatiche erano state donate dalla preside dell?Einaudi, Rosalba Camilleri, espressamente per i detenuti della casa circondariale di massima sicurezza, mentre le centinaia di libri consegnati oltre che dal cuore grande e generoso di Ivana Golino, sono stati regalati da altri privati cittadini.

L?iniziativa "bilancio e solidarietà", conferma quindi il successo ottenuto lo scorso mese, confermato dall?entusiasmo dimostrato dai detenuti che hanno apprezzato moltissimo la vicinanza espressa dalla cittadinanza e dall?Amministrazione comunale. Oltre all?assessore D?Asero, alla cerimonia di consegna direttamente nelle mani del direttore del carcere di Bicocca, Giovanni Rizza, erano presenti anche l?europarlemantare Giuseppe Castiglione, il viceprefetto di Catania Stefano Trotta. Ciascuno a testimoniare la volontà delle istituzioni di portare avanti iniziative di solidarietà nei confronti dei detenuti. E così, nei prossimi giorni, un gruppo di insegnanti di informatica, coinvolti dall?assessorato nell?ambito dello stesso progetto, presteranno volontariamente il proprio tempo per l?avvio di corsi ad hoc per i carcerati. Si sta inoltre studiando la possibilità di promuovere analoghe attività nei quartieri della città particolarmente a rischio di devianza giovanile, coinvolgendo e impegnando i ragazzi e sottraendoli dalla strada.

"Il nostro progetto - ha spiegato l?assessore D?Asero - mostra come si possa fare solidarietà senza incidere sul bilancio comunale. Abbiamo adottato una politica di sensibilizzazione che Catania ha recepito molto bene. Siamo orgogliosi del successo ottenuto da queste iniziative e del sorriso che con queste abbiamo dato a coloro che vivono situazioni meno fortunate. Tutto ciò non può far altro che spingerci in questa direzione con ancora più entusiasmo, promuovendo nuovi progetti e nuove iniziative in favore di chi soffre
http://www.ristretti....­

-----------------------------

Il patrimonio librario del comune a Palazzo Cinelli

Dicembre 2007

In una Conferenza stampa indetta in quattro e quattr?otto dal Commissario Prefettizio di Velletri Stefano Trotta, si è appreso giovedì 8 novembre che verrà presto affrontata in maniera definitiva la collocazione del prezioso materiale cartaceo costituito dal fondo antico, dall?archivio storico e dall?archivio notarile. All?incontro erano presenti i dirigenti comunali dr.ssa Rossella Prosperi e l?architetto Ugo Gentili, l?impiegato comunale Igino Previtali e il Bibliotecario dr. Leonardo Ciocca.
----------------
Tempi previsti per procedere all?operazione di trasferimento? ?Due mesi, massimo tre? è la risposta seppur titubante della dr.ssa Prosperi. Sapendo che Palazzo Cinelli se ne sta lì vuoto ad aspettare i suoi preziosi volumi mentre si pagano 70mila euro di affitto annuo per un seminterrato in cui l?immenso capitale si va disgregando giorno dopo giorno, non resta ai velletrani che chiedere l?intercessione di San Clemente perché spiani la via additata dalla precedente amministrazione e coraggiosamente intrapresa dal dr. Trotta. E gli studiosi di tutto il mondo torneranno a frotte a Velletri per consultare opere uniche, opere insostituibili. Almeno, quelle scampate alla rovina dovuta all?incuria protratta.
http://www.controluce...­
Powered by mvnForum

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy