LIBERIAMO L'ITALIA E LA NUOVA POLITICA DALLA BUROCRAZIA CORROTTA E INEFFICIENTE

  • Direttamente sul meetup

    Internet, Roma, RM (map)

    41.897930 12.564936

  • " La nostra burocrazia è inefficiente, polverosa e spesso corrotta, quindi non andiamo da nessuna parte ”


    Obbiettivo di questa discussione, attraverso il nostro contributo, è quello di incentivare l'opinione pubblica a porre, sotto l'occhio vigile della meritocrazia, le alte cariche della P.A.:   direttori generali,   amministratori delegati e presidenti dei consigli di amministrazione di società pubbliche e società private controllate da enti pubblici, ecc.   Ma anche di esprimere dissensi, attraverso post, che descrivono casi di corruzione e conflitto di interesse palesi. - es. il controllore non può essere il controllato -

    Il problema sollevato per i Politici DEVE essere preso in considerazione anche per i Dirigenti Generali della P.A. che a mio avviso è il vero freno al RINNOVAMENTO del paese.
    Deve essere studiata una proposta legge che non lascia nessuna possibilità di interpretazione individuale, con delle REGOLE CERTE, che devono essere applicate immediatamente e in automatico nel momento stesso dell'affidamento di un incaricato direttivo.

    Devono essere subito verificati gli incarichi che tale persona riveste, che siano essi politici o non, che siano essi compensati economicamente o a titolo completamente gratuito. Devono essere verificati sia nell’ambito di incarichi istituzionali, sia nell’ambito di mansioni lavorative, sia nell’ambito delle ONLUS e/o similari. Chi si candida o viene candidato, a ricoprire cariche pubbliche di dirigenza nella P.A. , deve essere soggetto a indagini patrimoniali, non deve aver riportato né condanne penali, né provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi. Le valutazioni dei candidati devono rispettare rigidamente i Curriculum Vitaee e le Competenze.
    Non deve essere ammessa in alcun modo la possibilità di avere contemporaneamente più cariche istituzionali, sia determinate da elezioni dirette che da incarichi proposti.

    Chiunque in questo topic , può aggiungere proposte e incentivi validi, al solo fine di creare regole per garantire una Pubblica amministrazione al servizio di tutti i cittadini, e non viceversa, come spesso acccade.

    di MAURIZIO MAFFEI

Join or login to comment.

  • De Luca F.

    La classe dirigente della P.A. viene scelta dal potere politico e quindi la sua azione è limitata alla soddisfazione delle esigenze della politica. La corruzione non necessariamente deve essere in sintonia con la politica. E' dovuta anche alla permanenza per un eccessivo numero di anni del dirigente in posti di comando. Il burocrate sa bene usare le leggi per realizzare le sue e altrui comodità. Occorre quindi disciplinare la carriera direttiva della P.A. in modo che si arrivi al posto di comando quando si è prossimi alla pensione. Il tempo ridotto di direzione non consentirà la stabilizzazione dei rapporti di amicizia che sono alla base della corruzione.

    March 20

    • Dino C.

      Ottica da tenere in considerazione. Il ns lavoro tende a cambiare il Sistema, come ha previsto Mentallassi il Sistema è composto da moltissimi sottosistemi. Ritengo che essendo questo il problema, 5S è attuale. La sua modalità prevede la partecipazione dal basso, consente di realizzare l'esercizio della sovranità individuale. Abbiamo scoperto che non tutti sono proattivi, non tutti hanno la forza di carattere di mettersi in gioco,di partecipare. Così come moltissimi si aspettano che altri gli procurino il lavoro, lavoro quasi senza responsabilità alcuna. Come dobbiamo comportarci per far capire che la soluzione per far ridecollare l'Italia è la DD? Quale tipo di comunicazione, ed azione fare per cambiare la cultura dei cosiddetti passivi per poter grazie alla maggioranza democratica poter ristrutturare l'insieme delle ns burocrazie? Spero di non dover far aprire tanti MU

      March 21

    • Dino C.

      Proseguo, ultimo post qui : http://www.meetup.com...­] riguarda un altra ottica professionale, spero non far arrabbiare nessuno, soddisfa la possibilità democratica futura nel rispetto della Costituzione.

      March 21

  • christian f.

    purtroppo penso che non sia solo un problema di PA ma di mentalità generale. E' orami brutto costume in italia non premiare chi merita ma aiutare amici, familiari etc.. Quello che è grave è questa mentalità radicata anche nelle istituzioni. Amministratori delegati che fanno danni nelle PA , licenziati con buone uscite d'oro e rimessi a cariche alte in altri settori delle PA. Da mia esperienza posso dirvi che è triste avere dirigenti in settori tecnici completamente estrani agli argomenti che si trattano. Molte PA sono controllate direttamente dai politici, basta informarsi di quanti dirigenti cambiano ad ogni elezione comunale o regionale. Io propongo trasparenza totale su tali cariche e stipendi a livelli base (tanto abbiamo visto che anche con stipendi da sogno, la corruzione persiste)

    March 21

  • Tola Giovanni M.

    +Sentivo ieri una parlamentare stinare
    dei dati sull'agricoltura(chiaro che
    sebza agricoltura nin si va da nessuna
    parte)sentivo in essa un nota di
    sarcasmo(troia)questi corrotti che
    credono i cittadini devoni strisciare
    lesinare messi li dai cittadini stessi
    Sono PAZZI non si può rischiare la
    GUERRA civile o Internazionale bisogna
    che i PAZZI vanno fuori dal parlamento
    e istituzioni bisogna taccitarli interdirli
    per Tempo

    Cordiali Saluti
    P.S.
    No Reply

    March 21

  • silcer

    Giustissime osservazioni! Grazie Felice.

    March 21

  • Vittorio R.

    Ci vorrà del tempo prima che muoiano o scompaiano questi maledetti burocrati e politico che si sono ingozzati per 40 anni alle spalle dei Cittadini. Solo il M5S al potere, con una maggioranza, anche relativa, si può sperare nel domani.

    March 20

  • Tola Giovanni M.

    +Sig.Dino Caliman

    Anche Gesù Cristo
    Ha detto
    Amatevi gli uni e gli altri come io ho
    amato voi
    Ma!!!Come è che quì dopo 2000 anni
    c'è ancora la Guerra
    Sono parole semplici queste
    In una qualche metafisica
    cosa significa queste parole

    Cordiali Saluti

    1 · March 19

    • Dino C.

      Tu pensi che io sia il figlio di Dio per poterti rispondere qui ? Apri un MU con queto argomento e li ti risponderò per come mi è possibile, sperando di accontentare le tue aspettative. Qui si stà parlando di burocrazia e corruzione, non hai nemmeno avuto il buongusto di leggere l'idea e dirmi se era centrata,oppure attuabile dopo che saranno cambiate le mentalità ecc. Ho cercato di aiutarti inserendo il link del Grillo parlante, ho pensato: Ti saresti domandato perchè quel signore l'ha firmata, come ragiona lui a differenza di Toia. Cosa vuoi da me, che perda le staffe? Ce ne vogliono cento ,anzi molto di più perchè non familiari. Rinuncia, parliamo del tema del MU, però se vuoi fare bella figura leggi prima. potrai essere coerente e tutti ti potranno apprezzare non solo quì ma spero dove vivi.

      March 19

    • eduardo58

      Rivolto a chi cancela i post! si gradisce essere avvisati prima della cancellazione che certi post vengono cancellati, poichè non attinenti alla discussione! Grazie.

      March 20

  • Tola Giovanni M.

    +Sig.Dino Caliman

    Avevo già corrisposto
    Ma poi hai replicato e replicato

    Una volta lessi un bellissimo libro
    titolato "Ungere le Ruote"(purtropo
    non ho potuto finirlo)

    Una volta un'anarchico figlio della
    bassa
    Incazzato come lo siamo oggi
    Cerco di uccidere il Re
    Riusci solo a ferirlo
    Il poveretto aveva neanche coltello
    decente
    Il Re non lo fece condannare a morte
    per clemenza
    Lo fecce inprigionare in una cella al di
    sotto del mare
    Le sue ossa oggi sono conservate da
    qualche parte

    Cordiali Saluti

    March 19

  • Tola Giovanni M.

    +Sig.Dino Caliman

    Siamo mica quì a fare la CRESTA alle
    galline

    Cordiali Saluti

    March 18

    • Dino C.

      Non ho voluto far notare che è logico rispondere in maniera sequenziale, anziche ripartire sul MU dall'alto. Rispondo : perdonami ma questa battuta non l'ho proprio capita. Potevi darmi qualsiasi altra risposta al mio invito di darti daffare operativamente se ti interessa la DD del 5 Stelle come soluzione dei problemi che hai recepito e che esponi. Sappi che qualcuno tempo fà mi disse: Peccato ci sia solo 5S a proporre la DD, con te ti assicuro ne sento la mancanza. Potresti considerare valida l'alternativa Per realizzare le tue aspettative se qui non trovi conforto. Ne sarei felice la DD, nell'insieme ne trarrebbe vantaggio. Non avremmo interlocutori conservatori, avremmo una semantica comune per operare.

      March 18

  • Tola Giovanni M.

    +Sig.Dino Caliman
    Qualche tempo fà Gianroberto
    Casaleggio ha detto che Internet sarà il
    futuro della Società in cui vivremmo e
    Lavoremmo
    Parole difficili da capire
    Credo che Internet non ha cambiato le
    nostre vite ma a cambiato la Società
    Società e modello sociale che altri
    hanno proposto non ci piaceva allora e
    oggi non piace a molti
    E anche i Politici si sono accorti
    Ma ciò pesa sulle spalle di ha un
    modello da inseguire e no!!! ci tiriamo
    indietro continuino pure sulla loro
    strada andare controcorrente

    Gli operai che costruisco palazzi non si
    chiedono chi andrà ad abbitarvi

    L'unica strada è quella della
    DEMOCRAZIA

    Cordiali Saluti

    March 18

    • Dino C.

      Come per i palazzi lo stesso vale per internet. In merito al suo uso lo stiamo usando qui per dialogare confrontandoci. Se ha letto la petizione, è una proposta per usare la teleinformatica in maniera operativa e soddisfa questo MU. Presumo che l'ha firmata come l'ha firmata ieri il sig.del Grillo parlante, lo deduco dal fatto che lei non mi ha postato osservazioni in merito. Se l'ha fatto è stato coerente con una azione democratica nell'alveo della DD come afferma lei ultima strada. Io non sò che difficoltà ha lei nel coinvolgere i suoi concittadini qual'ora non sono sintonizzati con il suo pensiero-risultano conservatori-. Ora oltre al concetto della DD posto all'ultimo gradino della ns scala organizzativa, vivi in una Regione che ha innescato il Sardex-moneta alternativa- tra le imprese ora lo propongono ai negozianti poi potranno

      March 18

    • Dino C.

      usufruirne anche i cittadini- puoi, se vuoi verificare, stampare la petizione e farla vedere, saprai e se li troverai d'accordo potranno aggiugersi al tuo gruppo. Buon lavoro operativo.

      March 18

  • Tola Giovanni M.

    +Sig.Dino Caliman
    Ci siamo attualizzati su ciò che ci ficano
    in testa i politici ora facciamo solo il
    loro gioco perche e cosi che essi
    vogliono sono furbi ed arroganti ed
    hanno un grande potere forte alle
    spale
    Siamo cittadini di serie C(c=croce)
    Ma in Europa oggi c'è una Estrma
    Destra che è cresciuta e...stia tranquillo
    che dtanno dando filo da torcere e non
    solo chiacchere
    Quando l'asso piglia tutto(Renzi)si
    affacciava dissi meno male che non
    sono tutti idioti(rifetedo alk'Europa)

    Cordiali Saluti

    March 17

    • Dino C.

      Ok Tola la destra estrema chiederà che noi ci si metta tutti un regola. A parte che gli USA avrebbero un interlocutore unico con cui mettersi d'accordo, se ci fosse una modalità unica da noi accettata democraticamente non sarebbe meglio? Ti porto questo es. di modalità : http://www.meetup.com...­ leggilo bene, se poi lo ritieni utile firmalo. Se accetti l'uso delle telecamere per chi passa con il rosso anche senza la presenza del vigile andiamo d'accordo,siamo sintonizzati. Li come vedi tutti coloro che accetteranno quella modalità sono costretti alla trasparenza ed a seguire quel metodo univoco-non come oggi che esiste il libero gioco degli individui ed a pagare sono sempre i più deboli-

      March 17

    • Dino C.

      noi con la DD vogliamo sostituirci alle caste, o tu no? Pensa a tutti i sistemi per cercare di condizionare le corrizioni. Vai su informationzero e leggiti-per favore- l'articolo di Giancarlo Celeste, dice dove risiede il peccato della corruzione, sul modo come è gestita la burocrazia. E' meglio che noi ci svegliamo e ci riappropriamo della ns sovranità accettando delle regole volute dal basso-visto che dall'alto ci fanno fare il loro gioco- o aspettare quei pochi che dimostrano violenza e con quella fare ordine tra noi? https://ilgrilloparlan...­ "squadriglie fasciste pitturate di rosso"

      March 17

  • Tola Giovanni M.

    +Sig.Dino Caliman
    In Itali oramai c'è paura di tutto......
    E si sà in preda alla paura l'uomo fà le
    cose più folli

    Il debito pubblico ha raggiunto i
    2150M di €uro
    E notizia confortante il PIL è salito dello
    0.01%
    Chssà fra altri 20000M di €uro si
    supera il PIL della G.B.
    Intanto ci sono Interessi da sborsare e
    + aumenta il debito + sono gli Interessi

    Il Lavoro
    In DEMOCRAZIA c'è assai Lavoro

    Cordiali Saluti

    March 16

    • Dino C.

      Ora riscopriamo la validità del km 0 e della filiera corta. Ci siamo fidati delegando-per chi ne ha preso coscienza-. Ci hanno fatto i km di 1/2 mondo ed allungato la filiera politica con in mezzo tanti contratti e leggi per cui dovremmo studiare l'avvocatura e coinvolgerci tutti in questa ns filosofia, solo che per chi ha la pancia vuota non si può divertire con questo tipo di nuova conoscenza.

      March 16

    • Dino C.

      C'è anche assai lavoro da fare Tola per modificare quanto hai scritto. Tanti devono essere i votanti per la DD. In tutta coscienza quanti ne hai portati nel gruppo ? Se non ritengono di avere tempo, o sono timidi, quanti ne hai convinti e che ti aspetti che votino la DD ?

      March 17

  • Tola Giovanni M.

    Sig.Dino Caliman
    C'è un Sistema Monetario da rispettare
    E poi non si può fare la Guerra per non pagare il debito come fece
    Benito Mussolini
    La Guerra non è la Soluzione(e poi chi vota)

    Five Confederations in the World
    U.S.A\America Latina\Africa\Asia\Europa
    Just-so Story
    Bisogna rimbocarsi le maniche.Il LAVORO da farsi c'è
    Costruire la Democrazia

    Cordiali Saluti

    March 17

    • Dino C.

      Non sapevo che L'Italia è entrata in guerra per non pagare il debito. Sò che c'erano una quarantina di ragioni per la Germania. Noi ci siamo entrati convinti di potersi mettere al tavolo dei vincitori, e poi ci aveva aiutato anni prima col carbone che l'Inghilterra ci aveva negato. Per il lavoro da farsi, sono d'accordo, c'è da far desiderare la DD. Quella che ipotizzo io a regime: nessun parlamentare perchè ci sotituiamo a loro grazie a tutti i ns filtri tra i vari gruppi di competenze.

      March 17

  • Tola Giovanni M.

    +Ciao ragazzi vi seguo sempre
    Impossibile...............
    Chi si getta oggi in politica sia con la
    destra che con la sinistra
    lo fà perche è attirato dal facile
    guadagno
    e poi perchèi politici sono i loro miti da
    immitare in tutto e per tutto
    certo andare in pensione con[masked]€
    all'anno e solo per un periodo di due
    anni di candidatura
    e poi lo sanno tutti ora i politici la
    burocrazia le imprese fanno parte del
    PIL
    e senza di loro come arrivano i soldi
    Ci sono partiti che hanno già pronte le
    Liste politiche
    e sulla base di queste liste si
    cosyruiscono i rapporti
    Magari con la speranza di conquistare
    il governo e imporre la legge marziale
    come feccero Hitler e anche Mussolini
    una reppublica unitaria
    come quella dello Stato del Vaticano

    Sono finiti i tempi dove chi drteva il
    potete aveva il totale controllo sulle
    masse e quindi sll'estero cosa si
    supponeva dell'Italia

    ora no!!!
    Invierò email al Presidente Barack
    Obama alla NSA ai maggiori quotidiani
    americani alla NATO

    Cordiali Saluti

    March 15

    • Dino C.

      Tola complimenti. E' la prima volta che esprime un'analisi, quello che scrive lo sappiamo tutti, è la caratteristica di tutti i venditori, dicono cose scontate, così tutti capiscono. Lei è libero, se vuole, di scrivere ad Obama e altri, cosa pensa faranno le segretarie leggendola. Anche se dovesse aprire il discorso con il fatto di P.za Fontana e gli altri succedutesi nei periodi dei suoi predecessori,cosa si aspetta di ottenere. Tanto hanno già delineato la loro strategia per i futuri 50 anni di Geopolitica per le fonti energetiche, alimentari ecc. Esprima qui i suoi o la sintesi dei pensieri del suo gruppo, partecipi nel suo gruppo alla soluzione dei piccoli o grandi problemi presenti nel suo Comune. Con affetto Dino.

      March 15

  • MAURIZIO M.

    Grazie Dino per i tuoi pensieri.
    In questo meetup non e' stato esplicitamente espresso, uno dei problemi principali del nostro paese, che fermano lo sviluppo e la crescita, e creano clientelismi ed inefficenza:
    LA BUROCRAZIA SINDACALE.
    Lancio la discussione perche' il potere dei sindacati italiani, non viene esercitato per seguire i nobili obiettivi della loro nascita, ovvvero la difesa del più debole contro la indifferenza e gli abusi del piu' forte, ma e' diventato un potente partito politico, che come tale, cerca il controllo dei consensi, attraveso clientelismi e gestione del sistema burocratico del paese.
    I SINDACATI RAPPRESENTANO PERFETTAMENTE, IL SISTEMA ITALIA DELLE INEFFICENZE E DELLA CORRUZIONE.
    DEVE RITORNARE A ESERCITARE I SUOI NOBILI E SANI PRINCIPI PER UNA VERA SOCIETA'DEMOCRATICA.

    January 23

    • Dino C.

      Lo sò, in una trasmissione TV condotta su 2° canale dalla Sampò, quattro o cinque crisi or sono, una sindacalista ha dato quella impressione. A me, che ho fatto finta di niente, poi ho scoperto che la trasmissione serviva per giustificare investimenti su una grande az.Napoletana. Comunque il tema del MU affronta nelle generalità, non solo il problema dei sindacati. In quel progetto rivolto alle PMI , di importanza piccola ma sono tante, se lo vedi bene, se ci orientiamo a risolvere i problemi alle PMI, di conseguenza diamo un colpo non indifferente ai sindacati che tentano l'immobilità dei burocrati. Guardalo e discutiamone se ne vale la pena perchè i tempi sono maturi.

      January 24

    • Dino C.

      Anzi ho visto ora le credenziali di Romano Perrino, le sue esperienze multiple potrebbero darci un giudizio più preciso sulla fattibilità.

      January 24

  • Dino C.

    Visto che il tempo è stato allungato, non avendo ancora una proposta attuabile. Vedete sul MU quello""Eliminiamo gli abusi potere. di alle PMI. E' una soluzione con effetti multipli, come del resto tutto è interconnesso sia nel 5S come nella società Italiana collegata alla BCE ed al mondo. Può darsi che da uno di quegli effetti possa scaturire un dialogo costruttivo all' oggetto di questo MU. Buon lavoro

    January 22

  • Natale C.

    Il problema è l'amministrazione che è troppo politicizzata(e per questo termine intendo chi ha tessera di partito o di movimento o di famiglia-vedi ieri figlio del dir. Censis o fratello di Alfano o i milioni tanti altri). si fa presto e sono d'accordo con il territorio e casa casa, si fa meno presto a costituire stoà, l'agorà è un altra cosa e questo dovremmo dirlo anche a tutti quelli che utilizzano erroneamente questo termine-i filosofi greci parlavano sotto gli stoà e nei loro giardini, in quanto si accetta l'attuale status e mentalità volendola solo cambiare di nome: l'era delle città stato, dove tutti partecipavano, ma entro un recinto dominato da un re, non deve essere replicabile, in quanto auspica ancora un rapporto subordinato tra chi regge il potere e chi lo accarezza solo e lo sfiora soltanto. stante questo problema della dipendenza da un sistema oramai al collasso, vorremmo replicarlo modificandolo o partecipando ad esso solo per la strada?

    December 8

    • Natale C.

      altra cosa è pensare per grandi aree, grandi zone omogenee per terriotorio e cultura.

      December 11

    • Antonio

      Uno vale uno può avere qualche validità in zone limitate tipo comuni, ma si perde man mano che si globalizza tutto. La globalizzazione mondiale ci fa diventare sudditi americani o russi. Io preferisco vare cellule sane per avere un corpo sano. Non si è mai visto uno che abbia le cellule malate che abbia SALUTE. Sicuramente l'ha SALUTATA.

      December 12

  • silcer

    il deterrente: Quello che manca è il deterrente. I politici ladroni approfittano del fatto che non ci sono leggi adeguate e/o non vengono applicate. <non hanno paura e ne approfittano. Proponiamo leggi differenti e se non vengono approvate, iniziare ad indagare su quei personaggi che non le vogliono e che non le hanno votate.

    December 8

  • silcer

    sapete ben come la penso, se le regole "leggi" che ci sono attualmente non sono sempre applicabili, propongo di cambiare le regole "leggi" e chi sbaglia deve pagare non con le dimissioni (diventata una regola banditesca dei politici) ma di persona, con i beni sottratti alla comunità e galera, quella vera, dove se lavori mangi, altrimenti pane e acqua. Questo, perché non voglio essere tacciato da assassino!

    December 8

  • Natale C.

    Chiunque in questo topic , può aggiungere proposte e incentivi validi, al solo fine di creare regole per garantire una Pubblica amministrazione al servizio di tutti i cittadini, e non viceversa, come spesso acccade.: cosa proponi?

    1 · December 7

    • Sebastiano R.

      Come fanno a sapere quali sono gli obiettivi dei 5 Stelle e quali iniziative legislative e con quali strumenti intendono agire una volta al governo per migliorare la vita dei cittadini, eliminando la corruzione e modificando tutte quelle leggi inique che garantiscono l'impunità dei ladri di stato?
      Solo lavorando sodo sul territorio, contattando le famiglie e coinvolgendole attraverso un programma informativo, con una campagna di sensibilizzazione a partecipare ad un assemblea pubblica, ascoltando attentamente i loro disagi e i loro problemi di sopravvivenza, e dando loro delle risposte concrete e convincenti, facendogli capire che noi abbiamo le idee e gli strumenti per garantire la soluzione dei loro disagi e la difesa dei loro diritti. Che con il loro aiuto, diventando maggioranza politica del Paese, saremo in grado di attuare le riforme che ci chiedono come dipendenti al loro servizio. Insomma meno spettacolo e più concretezza.

      1 · December 8

    • Antonio

      Un'amministrazione per essere al servizio di tutti e questi in rapporto con l'amministrazione bisogna che il SITO DEL COMUNE sia l'AGORA' del paese/città/regione e tutto deve essere pubblicato in tempo reale e tutti possano lasciare suggerimenti, opinioni al Sindaco ed al consiglio. La trasparenza porta la partecipazione e la condivisione delle scelte. L'amministrazione deve accettare di essere al servizio della collettività e non viceversa Ora si servono di questa per fini/capricci loro.

      1 · December 8

  • giancarlo c.

    le fondazioni bancarie vanno sciolte ed il loro patrimonio girato ai fondi pensioni ( che non ci sono ,ma possono venire creati) così quello che prima apparteneva ad enti pubblici ora ritorni a casa ( nei fondi pensioni).
    per capire che i fondi pensioni sono dei cittadini occorre comprendere che i fondi pensioni( inps è in potenza la madre di tutti i fondi pensione) gestiscono il risparmio dei cittadini che lavorano ( anche di quelli non dipendenti). quando si capirà questo si capirà l'immensa truffa al quale il popolo italiano è stato assoggettato. ( tale truffa è il sistema a ripartizione)

    1 · October 20

  • ARNALDO B.

    Bisogna, innanzi tutto, verificare se hanno incarichi nelle "FONDAZIONI" che sono i veri "covi" del malaffare. Il conflitto d'interessi deve rappresentare un baluardo di inammissibilità a qualsiasi incarico istituzionale. Inoltre gli incarichi, sia pubblici che privati (controllate), devono rispettare un turnover max di cinque anni.

    1 · October 18

    • Antonio

      Credo che bisogna chiedere a gran voce che le FONDAZIONI SIANO AFFONDATE. (possibilmente con tutti i politici che ci sono dentro). Ce ne sono talmente tante che si può finanziare il reddito di cittadinanza. I soldi del popolo accantonati devono essere reinvestiti. I politici facessero FINANZIARIE COI SOLDI LORO (rubati al popolo), ma NON finanziassero con i NOSTRI. Come può cambiare l'economia italiana se non cambiamo METODI e POLITICI?

      October 18

  • Antonio

    GRAZIE per avermi invitato a nozze.... Sono stato un prof. che ha fatto ricorsi ai presidi, avendo avuto sempre ragione dal ministero. Erano altri tempi i miei, c'era ancora qualcuno onesto e dotato di comprendonio e cultura. Per quanto attiene le leggi devono essere tutte cancellate e ripartire con norme poche ed essenziali. Tante sono inutili e dannose. Se si analizza un aspetto per volta si può ragionare. E' inutile mettere pezze ad un abito liso ed antiquato. La scuola oltre che agenzia educativa deve essere anche imprenditrice sia nella cultura che nella società.

    1 · October 16

    • Antonio

      E' vero che i ministri non fanno le leggi, ma se si è attivi, riflessivi, obiettivi e preparati le leggi si possono abrogare o integrare. Dico questo perché in quel tempo... che ero studente, bloccai l'istituto dove studiavo per non far entrare in vigore la "RIFORMA BOSCO" che unificava i titoli di studio, non tenendo conto dei piani di studio seguiti e delle tasse versate per conseguire il titolo. Ebbene la spuntai e fecero una leggina stralcio (solo per i ricorrenti=noi) che ritardava di 5 anni l'entrata in vigore della riforma. Puntai sull'insipienza logica e culturale degli operatori di tutto il ministero. I titoli sono il risultato di un percorso didattico, metodologico e contenutistico. Poi l'aver pagato le tasse stabilite per ciò, mi dava il diritto acquisito e quesito. Pensate alla figura di cacca se non avessero preso atto. Li sputtanavo sulla stampa dell'opposizione, chiedendo di restituire il loro titolo.

      October 16

    • Dino C.

      Sebastiano la risposta è a poco meno di un terzo di questa registrazione: Accademia della libertà, titolo, Gary Allen,Noemi Clein e la politica estera di Jimmy Carter.

      October 17

  • Salvatore

    Ho in corso una vertenza kafkiana con il Ministero della Pubblica Istruzione, che adesso si chiama MIUR. Si cambia il nome, ma la sostanza resta. Come diceva GiuseppeTomasi Di Lampedusa nel "Gattopardo": "Tutto deve cambiare affinché nulla cambi".
    Questa mia vicenda mi ha indotto a fare una pagina su Facebook per la lotta alla burocrazia, che è ancora vuota, ma si riempirà presto. Si chiama:
    Pagina Lotta alla burocrazia
    https://www.facebook.com/pages/Pagina-Lotta-alla-burocrazia/812138325476254?fref=ts
    Vedete se vi piace.

    October 16

  • Romano P.

    Certo Paolo ma vedi in Italia l'unico ufficio della pubblica amminitrazione che funziona per i cittadini, è l'UCCS ossia l' Ufficio delle Complicazioni delle Cose Semplici, quindi fin quando avremo questa classe dirigente una cosa così non la faranno mai !

    August 28

    • Dino C.

      Salvatore oggi ho inserito un secondo messaggio, sul primo ho notato che nessuno ha commentato. Ho scritto : Si vede che a nessuno interessa. Posso capire che una Pollastrini o il commercialista della Lega che ci spinge a diventare come la Svizzera lascino cadere il discorso ma noi? E' meglio che spinga sul problema ecologico almeno è una cosa concreta anzichè come potremmo organizzarci. p,s. questo -su sole 24, per discutere dell'apice dei ns problemi, può essere argomento di un MU? " la Merkel ha solo scelto di comportarsi con l'ottica finanziaria non con quella dell'economista. D'altro canto è la stessa con la quale si comportano i ns banchieri, non accettano gli ABS, non si fidano di prestare soldi a chi vorrebbe intraprendere.Sono liberi di investire su OTC, guadagnano sul virtuale. Li esiste una legge non scritta.

      October 15

    • Dino C.

      Ha solo scelto di comportarsi con l'ottica finanziaria non con quella dell'economista. D'altro canto è la stessa con la quale si comportano i ns banchieri, non accettano gli ABS, non si fidano di prestare soldi a chi vorrebbe intraprendere.Sono liberi di investire su OTC, guadagnano sul virtuale. Li esiste una legge non scritta. Noi non possiamo scindere le banche perchè siamo nell'EU. Non possiamo uscire dall'EU perchè i mercati di Wall Stret.ci stritolano.ecc. Dove troviamo in Italia il/i politico/i o un nuovo Beneduce che ci tolga da questa situazione Kafchiana?

      October 15

  • A former member
    A former member

    Se possibile, estendete queste regole anche ai dirigenti scolastici delle scuole pubbliche e parificate, come pure a quelle private che ricevono finanziamenti pubblici.

    October 15

  • Alberto

    Cari Connazionali del M5S, ritengo importante per il partito e per l'Italia, raccomandare come programma politico la scelta di far sì che, si vada subito alle urne, si chieda il voto anticipato, Leggete i seguente link:

    http://www.politicamentecorretto.com/index.php?news=70207


    http://www.albertocallequotidianopolitico.blogspot.com/

    October 8

  • Romano P.

    come si partecipa via internet? Qualcuno mi illustri la procedura

    October 8

  • Alberto

    beh io vi posso segnalare questa pubblicazione:

    http://albertocallequotidianopolitico.blogspot.it/2014/02/troppa-burocrazia.html

    saluti

    October 6

  • Salvatore

    Credo sia interessante leggere questa notizia: http://www.zeusnews.it/n.php?c=21098

    August 29

  • Paolo S.

    Romano, credo che inoltre si potrebbe usare la carta d'identità elettronica anche come tessera sanitaria e codice fiscale.

    August 28

  • Romano P.

    Cominciamo dalle cose semplici : l'Italia è l'unico paese che ha una carta di identità che fa schifo. su supporto cartaceo, deteriorabile,facilmente falsificabile, ingombrante, con dati inutili: altezza, occhi, professione ( in tempi di precarietà di sarebbe costretti a cambiare carta ogni volta che si perde un lavoro) ecc. E' una vergogna quando si esibisce all'aeroporto questo documento paragonato alla carte di identità europee. Ma a nessuno gli frega niente eppure la carta di identità esprime la presentazione ufficiale del cittadino da parte dello stato a terzi, con essa ti fa capire come lo stato italiano ci considera: delle merde da ripulire con la carta igienica di identità.. Si richiede pertanto che lo Stato italiano o l'Europa imponga un modello di identità su supporto plastico con microchip contenente i dati essenziali su modello standard europeo, con la sostituzione immediata delle carte attuali in circolazione. Chi è corretto nel piccolo lo è nel molto e viceversa.

    2 · August 22

  • Paolo S.

    Ho letto che circa 80 leggi e decreti legge dal periodo Monti ad oggi non sono stati trasformati per mancanza di decreti attuativi di responsabillità dei Ministeri. Questa anomalia di macroscopica inefficienza va combattuta anche con il licenziamento del personale responsabile. È ora di intervenire sulla casta dei Boiardi di Stato e loro feudi, che hanno un potere enorme da condizionare criticamente quello politico.

    2 · August 21

    • Antonio

      lA DURATA del governo è in funzio della serietà e terzietà di chi lo forma. Cade per le prevaricazioni

      August 22

    • drgrog

      Si. Infatti il problema è proprio nelle burocrazie (intese in senso deteriore) interne ai ministeri che fanno si che le circolari e i decretei applicativi non escano. Ciò è, in buona misura, determinato dalla rendita di potere garantita dai posti direttivi, che tendono a tutelarsi proprio mantenendo il controllo sul funzionamento della macchina.

      2 · August 22

  • Romano P.

    Bisogna intendersi sul significato dei termini : non è la burocrazia, ma questo tipo di burocrazia così come ha funzionato finora in italia, che non è stata concepita per servire il cittadino ma i privilegiati del potere politico e se stessa in ultima analisi.

    3 · August 19

  • Salvatore

    Un mezzo per far tornare l'Italia, se non una potenza mondiale, almeno uno Stato normale, è la LOTTA ALLA BUROCRAZIA, che è la vera palla al piede dell'Italia.
    A questo indirizzo trovate un mio articolo, pubblicato su "La Voce del Savuto" di Settembre 2001 e su "La Riviera" di Siderno n. 40 del 5 ottobre 2003.
    http://sacu.altervista.org/articoli/jaccuse003.htm­
    Anche le cose buone che vengono fatte, quando passano per le mani dei burocrati vengono distorte in modo da avere un effetto perverso.

    1 · August 16

    • Antonio

      Salvatore la pensiamo allo stesso modo sulla burocrazia fatta da buro-cretini.

      August 17

  • silcer

    bravo Antonio, ha perfettamente descritto una situazione che DEVE finire.

    1 · August 6

    • Antonio

      Si ma non con le chiacchiere. Dobbiamo trovare il modo per obbligare corrotti, disonesti in qualunque ambito siano a lasciare il campo libero. Ci vuole un PESTICIDIO.... anti prepotenti. Ossia un super-prepotente BUONO (scherzo... ma dico la verità)

      1 · August 6

  • Antonio

    la prima cosa da fare è farsi da soli (attraverso l'informatica) i documenti che necessitano. Ciò significa essere credibili fino a smentita (i delinquenti lo sono fino al 3°grado di giudizio) e un semplice cittadino se produce un' autocertificazione no? I burocrati vanno usati per fare altro e cmq devono rendicontare sui SITI comunali e nazionali. TUTTI DEVONO AGIRE CON TRASPARENZA. I FURBI HANNO FATTO IL LORO TEMPO. Le nomine le farei dopo tirocinio e valutazione dei risultati conseguiti. Ovvio sempre considerando titoli di studio ed esperienze, tanto per far tornare di moda la cultura e la scuola e non la mafia e la camorra sia pure in colletti bianchi.

    4 · August 6

  • giorgio f.

    Democrazia partecipata. Meritocrazia negli incarichi, su tutto una stretta vigilanza da parte dei cittadini : da studiare un sistema che possa controllare in modo limpido le nomine.

    2 · August 5

  • silcer

    intanto che proviamo a liberare l'Italia dai corrotti e corruttori, mafia politica e governanti ladroni, faccio i miei migliori Auguri a Cozzolino, nuovo Sindaco di Civitavecchia. Uno lo abbiamo eliminato nonostante coperto da altri 7 (sette) partiti. Anche Livorno è M5S e Auguri al nuovo Sindaco. Piano piano vinceremo noi perché gli altri saranno tutti in galera. Viva M5S e la nostra politica di Movimento 5 Stelle.

    June 9

  • Antonio

    A proposito di cittadini eletti vorrei LEGGERLI MOLTO SPESSO, anche per capire chi ci rappresenta. Che noi scriviamo qui e non abbiamo un riscontro diventa un trastullo il meetup. Io ho scritto, ma non ho ancora avuto risposta da chi dovrebbe per competenze e ruolo fare qualcosa di tecnicamente e politicamente valido

    1 · June 9

  • MAURIZIO M.

    Le esternazioni di Carmela sono molto importanti.
    Il Movimento deve mantenere vivo l'interesse e l'impegno degli attivisti.
    Ritengo costruttiva, una presa di coscienza, su l'operato degli attivisti ed i loro reali risultati.

    2 · June 7

    • Natale C.

      maledettamente dicendo da agosto dell'anno scorso, passando quasi per troll, che 1. o si recuperano(perchè si sono persi parte per i ns portavoce e parte per l'ultima campagna) e si fa un'analisi seria del perchè o qualcuno si andrà a prendere quegli elettori. B< lo sta facendo, ma sembra, che nessuno, dal divino olimpo, si sia accorto di ciò e ci stai mettendo una pezza: in realtà qualcosa stanno facendo e sempre con gli stessi; con quale risultato, nessuno, le risposte e gli attacchi di B<, che ora conduce la danza per nostra colpa, sono per questo, solo per questo, per PRENDERSI QUELLO SPAZIO POLITICO, LASCIATO DA NOI, VUOTO. quali sono state le nostre risposte, un qualcosa di impronunciabile e inqualificabile, a mio parere-e mi prendo tutte le responsabilità- di stupido come #V...poi, che solo un subdolo del potere può farsi riprendere dalle telecamere sorridente

      June 8

    • Natale C.

      riguardo, invece, alla creazione di gruppi tematici con "attivisti di "competenza", sapete che ho mandato tanti mu e solo pochi vi hanno aderito e pochissimi, di questi, partecipato. la verità è che al di là dei trombettieri di assalto solo "contro", ne abbiamo a milioni, non riusciamo a polarizzare che BISOGNA trasformare il " complottismo(purtroppo esiste tra noi) " in sviluppo progettuale" e i detective della monnezza, delle "cose" che non vanno, in catalizzatori di soluzioni, invece che di lamenti

      1 · June 8

  • Sebastiano R.

    Tutte queste energie riversate nei vari meetup cosa producono? Ci dovrebbe essere un coordinamento, capace di selezionare le idee migliori, ma non c'è! Bisognerebbe trasformare le idee in concretezza, ma c'è troppa dispersione. Sono troppe le cose da discutere e questo spazio non basta. Per essere meno dispersivi e per razionalizzare la spesa bisogna organizzare la comunicazione, in modo che in pochi meetup ci siano più persone presenti.
    Il tempo a disposizione dev’essere più lungo possibile, in modo da garantire la più ampia discussione e trovare le risposte. In caso in cui per motivi di lavoro o altri impegni, qualcuno di noi non possa partecipare, bisogna informarlo come iscritto, di ciò che è stato discusso e chiedere se ha qualche suggerimento, idea o proposta in merito al tema discusso.

    1 · June 7

    • Dino C.

      Uno step opportuno per arrivare alla DD. Poter scegliere una decina di persone, minimo inizialmente, preparate per ogni ambito/argomento, estensione degli organaiser votati. Individueranno la soluzione,logica, ritenuta migliore. La proporranno a tutti i MU locali assieme alle altre. Penso sia stato previsto quando chiedono la scelta degli argomenti, esperienze/interessi. Senza nulla toglire ai ns principi, solo razionalizzarli, uno ha affermato di dare la possibilità ad ogniuno di poter votare 3 volte internamente. Uno dove si ritiene esperto, due volte per interesse culturale. Dovrebbe migliorare l'efficienza delle ns. comunicazioni interne, alzare la soglia delle ns autoistruzioni, verso un giusto approccio alla difficilissima gestione Nazionale della DD. Parzialmente oscurati i tuttologhi come molte volte sono io. Lo spazio rimane per discorsi su chi siamo e vogliamo andare

      June 8

    • Dino C.

      La scelta in piena libertà, di questi professionisti/tecnici sono per noi utili a concretizzare le aspettative di formare la ns società migliore. Può essere considerata un'idea?

      June 8

  • Sebastiano R.

    Alla buon ora, meglio tardi che mai. Ottima relazione che pone l'attenzione su temi che condizionano lo sviluppo sociale ed economico della Nazione ( intendosi per Nazione l'insieme di cittadini che compongono un Popolo su un territorio chiamato Stato). La cosa che mi auguro vivamente dopo due anni di iscrizione al Movimento, al quale però partecipo attivamente da 7 anni, e che ho contribuito a formare, e non parlatemi di protagonismo perché ho cercato sempre di stare defilato senza pretendere di essere capito al volo e senza aspirare a fare il "profeta", usando tutta l'umiltà di cui sono capace. Senza essere ascoltato o senza che qualcuno degli amici mi chiedesse: ma allora secondo te, cosa bisognerebbe fare? Per costruire un entità politicamente valida, bisogna avere un minimo di conoscenza politica, sapere quali interessi si muovono sul territorio in cui si vive, intuire e verificare gli intrecci clientelari tra enti e amministrazioni, valutarli e attaccare con determinazione.

    2 · May 24

  • eduardo m.

    intanto bisogna eliminare le nomine a doc fatti dai partiti che scelgono a loro piacimento i dirigenti.

    May 24

    • Dino C.

      E' il risultato della ns delega. In attesa di una piattaforma teleinformatica che potrà garantirci uno storico di tutti i ns.atti. In parallelo ci sarà la possibilità di poter valutare e designare le persone più competenti a dirigere i vari compartimenti tecnici. Degli attuali compartimenti burocratici a regime se ne farà a meno. Niente più persone che fanno lavori ripetitivi, senza soddisfazione professionale e molte volte annichilite dalle nostre insoddisfazioni. Leggete su FB Dino Kaliman il servizio che offre Alibabà in Cina 231Mil. di Cinesi, noi siamo moolto meno. I ns. informatici valgono meno? Dimenticavo è una questione di politici da noi scelti, è colpa nostra, non sappiamo far utilizzare il livello raggiunto dalle tecnologie. I computer sono macchine stupide sono i SW che facciamo inserire programmandoli che ci possono dare dati utili a capire la realtà che costruiamo gg.pergg.

      May 24

    • Dino C.

      A quel ministro ex IBM dobbiamo fargli i ponti d'oro? Oppure se ha avuto delle idee razionali come facciamo a prendercela con i ministri che lo hanno attorniato? E' bene che tutti gli Italiani interroghino le loro coscienze, finiranno di lamentarsi. Noi tutti potremo dedicarci alle ns. attività con un atteggiamento diverso dall'attuale. La finiremo di giocare a prenderci in giro , gioco malefico presente nell'attuale sistema.

      May 24

  • Antonio

    IO DEFINISCO I BUROCRATI BURO CRETINI. Si! Se non c'è elasticità e comprendonio si fanno più guasti che benefici alla collettività. Constato che dovunque, nel pubblico e nel privato, ciascuno che svolge il suo ruolo, la sua mansione, l'esercita in forma dittatoriale, come se l'ufficio fosse suo e dovesse diffidare del suo utente. Nessuno più fa un servizio al cittadino. Prima si diceva il cliente ha sempre ragione, ora si aggiunge non sempre..... Insomma bisogna togliere il potere discrezionale alla burocrazia e stabilire regole più eque. Devono capire che LI PAGHIAMO NOI, quindi sono al ns. servizio e non viceversa. A chi non sta bene se ne vada.

    1 · May 21

  • Angelo V.

    Prima di parlare di burocrazia si devono insegnare a determinati imprenditori come gestire un azienda. Per dirne una , determinati imprendirori pagano i salari dei propri dipendenti ancora in contanti senza acredito dello stipendio.

    May 20

  • DANIELE T.

    Delle varie aziende in cui ho lavorato quella più efficiente secondo me era IBM. Ognuno riceveva dal capo degli obiettivi concordati, e si sentiva responsabile del suo lavoro, senza controlli stretti su orari o pause caffè . In caso di problemi particolari doveva avvertire il capo. Ogni anno in colloquio si valutava il lavoro fatto, con conseguenze su qualifica e retribuzione. Chi aveva lamentele riguardo al capo poteva parlarne con il capo del capo. Suggerimenti riguardanti qualsiasi aspetto potevano essere fatti e, se accolti, la persona riceveva un premio in proporzione al valore stimato del suggerimento. Infine un piano di crescita professionale con corsi per ogni dipendente e job rotation, ovvero cambio di incarichi.

    2 · May 20

    • drgrog

      Concordo; ciò però vuol dire cambiare completamente la struttura operativa di una macchina burocratica, che giocoforza in taluni settori non può avere l'efficienza privata, essendo comunque una macchina necessariamente diffusa e con molti lavori parcellizzati. Ciò non toglie che, almeno nei ruoli di reposnabilità, non necessariamente solo dirigenziali, una rotazione degli incarichi sia opportuna, se non necessaria, anche per evitare i problemi di poteri cui facevo prima cenno. Tutto ciò, a patto di riportare il potere sindacale a quello di una forza che contribuisce al miglioramento del tutto e non sia invece una rappresentanza corporativa.

      1 · May 20

    • Dino C.

      Negli uff. commerciali, era una regola. Ai reparti produttivi ed assiatenza il capo: Come è consuetudine nei paesi nordici, stimola a soffiate negative verso persone che con il comportamento diminuiva l'efficienza collettiva.

      May 20

  • drgrog

    PRovo un contributo tecnico.
    In Italia è stata recentissimamente emessa una circolare della Banca d'Italia che stabilisce con maggior puntualità quali sono i requisiti professionali degli esponenti aziendali (meglio tardi che mai).
    Lo stesso criterio può essere applicato alla dirigenza pubblica, creando un albo dove vi sono competenze e curricula, oltre che assenza di condanne o carichi pendenti, nonchè i livelli retributivi.
    Se questo Albo fosse pubblico tutti potremmo vedere il livello qualitativo della dirigenza e poter controllare l'andamento del settore/azienda diretti.
    Non mi dispiace anche l'idea di far esprimere i dipendenti, ma vorrei avere prima una ripulita da incrostazioni sindacali autoreferenziali.
    Comunque, il controllo "sociale" è sempre il migliore.
    Bisogna prevedere un turn-over che non consenta di creare posti di potere perenne, che preveda anche allocazioni in aree gografiche diverse.
    Ovvio che vi è bisogno di una vittoria del M5S per spazzare l'attuale sistema.

    1 · May 20

  • vincenzo c.

    amici saro presente dando il mio sincero contributo.cerchero di risolvere,dando un ideea in base alle mie esperienze.poi alla fine magari risolvero poco ma ci saro sempre e cmq in prima linea...saluti

    May 20

  • MARINA S.

    vi prego leggere i miei 4 post al contrario iniziando dall'ultimo.
    <Alcuni osservatori hanno preso ad utilizzare il termine per etichettare dei processi politici democratici che permettono alle grandi imprese di influenzare la politica, ma sono sotto accusa tutte le lobby di potere. L'uso del termine cleptocrazia in questo contesto privilegia una forma di ricerca della rendita su tutte le altre che sono normalmente concomitanti in democrazia. Ralph Nader denunciò gli Stati Uniti come cleptocrazia durante la sua campagna per le presidenziali USA del 2000.
    Il termine cleptocrazia può essere riferito a livello più ampio a tutte le società gerarchizzate e in cui esiste una casta che detiene il potere aprioristicamente e in cui il potere viene spesso tramandato con matrimoni endogamici, ovvero con membri appartenenti alla stessa casta.>

    1 · May 20

  • MARINA S.

    Le economie basate sull'estrazione di risorse naturali (ad esempio diamanti e petrolio, come in pochi casi esemplari) sono particolarmente soggette alla cleptocrazia, poiché i cleptocrati semplicemente tassano la rendita ricardiana.Inoltre, i politici corrotti ignorano i problemi economici e sociali sottostanti, per via della loro ricerca del benessere e del potere. Siccome non vogliono cercare di costruire uno stato funzionante, né possono mettere in piedi delle grandi forze repressive, a causa del pericolo di subire un colpo di stato, i governi sono spesso incompetenti di fronte alle crisi sociali. Quindi, alcune cleptocrazie sono sprofondate nella guerra civile e nel caos, nel migliore dei casi in indebitamento pubblico eccezionale.

    1 · May 20

Want to go?

Join and RSVP

66 going

  • MAURIZIO M.
    Event Host

    Ingegnere Civile. Progettista Green rispettoso del protocollo LEED ai fini del... more

  • christian f.

    Mi chiamo Christian ho 40 anni, mi sono iscritto al movimento dal 2013 perché sono stanco di... more

  • De Luca F.

    sono un pensionato e avendo tempo partecipo al dibattito

  • Tola Giovanni M.

    Autodidata nato a Sassari il05/062965

  • Antonio M.

    Sono Antonio Marasco, nato e vivo a Rogliano (CS), docente di Filosofia e Storia di Liceo,... more

  • Andrea A.

    laureato in giurisprudenza­ e in Fisioterapia. Ho lavorato come assicuratore, bancario,... more

  • Nico V.

    I Cittadini si aspettano che nel nostro Paese possano lavorare e vivere senza elemosinare.

  • Giammario O.

    65 anni,moglie e due figli laureati a carico,ex funzinario direttivo Finanze,studi.­.. more

  • Pier Paolo Z.

    Ho 50 anni e sono nato in un paesino della provincia di Roma, dove tuttora risiedo. Lavoro a... more

  • Paola G.

    Mi chiamo Paola Giannone, sono nata a Milano e risiedo a Roma. Sono una convinta paladina della... more

  • Fedele Di N.

    Da qualche anno a Capena, prima residente a Roma, grazie al mio lavoro ho avuto la possibilità...­ more

  • Titta G.

    Biologa,insegn­ante referente meetup Merate

  • Michelange­lo S.

    Pilota , militare prima e poi civile, fautore del primo corso per soccorso diurno e notturno in... more

  • Francesco Saverio M.

    Miei cari amici di Beppe Grillo ci credete nel progetto europeo!!!!!!!­ Parole ... more

  • Romano P.

    Lauree in : Sociologia, Economia Commercio; Giurisprudenza;­ Licenciado en Derecho ( Laurea in... more

  • felice c.

    Sono un attivista a 5 stelle del Municipio XI di Roma

  • Piera P.

    oggi più che mai, movimento cinque stelle

  • Celestina D.

    Sono una casalinga,mamm­a di quattro figli.

  • giorgio f.

    Mi chiamo Giorgio Foresi sono co-organizer del meetup di Sant'Angelo Romano.

  • enrico m.

    Enrico Mazzoni sono Fotografo, ho un piccolo negozio a Carpi (MO)

  • guido c.

    Free blogger, cuoco, agricoltore naturale, appassionato di filosofia, ecologia, cinema, musica.... more

  • Stefano B.

    Interista, milanese, laureato in giurisprudenza­ in cattolica con post laurea al Cefriel,... more

  • ponti c.

    sono un ex "piccolo" imprenditore..­.avevo una dita di giardinaggio..­.ma ho dovuto... more

  • paola c.

    Cari amici, arrivederci a Genova!Spero sia l' inizio di una bella avventura politica stellare!

  • Laura Bellezza T.

    E MO BASTA , mi sono stancata di guardare mi sono avvicinata a voi per collaborare...­Che ne pensate?

  • Eraldo F.

    Ho lavorato come ricercatore chimico in Svizzera, per circa 16 anni. Poi, per 28 anni sono stato... more

  • piero c.

    nato a Roma il 28/08/50, ex fotografo, mi sono trasferito in provincia di Rieti da più di un... more

  • LUIGI C.

    IDEALISTA con laurea in scienze politiche con lode. Tesi sul sistema rappresentativ­o. Vari... more

  • Vittorio M.

    Avvocato cassazionista,­ promotore 2001 EUROPEAN CONSUMERS. Ho patrocinato:ma­ncata... more

  • vincenzo c.

    coordinatore d eventi

  • Francesco

    Mi auguro che l'anno che verrà possa dare un po' di luce a tanti italiani che tuttora sono... more

  • Donato G.

    Dipend. pubb. attento. Esperienze lavor. estere in org. intern.li, 4 anni. 3 lauree, tra le... more

  • Rosario

    Mi chiamo Rosario laureato in scienze infermieristic­he. Non arrenderti mai, perchè... more

  • drgrog

    Giovanni Grossi. Già responsabile Audit in grandi gruppi, poi DG di una piccola banca . Cultore... more

  • giuseppe

    Sono un cittadino che vuole cercare di cambiare questo paese. Iscritto al M5S... more

  • Andrea R.

    Non è l'oggetto a determinare il punto di vista, ma è il punto di vista a creare l'oggetto.

  • franca della c.

    Nata a Tivoli nel 1976 madre di due meravigliose fanciulle alle quali desidererei garantire un... more

  • mauro r.

    Ciao a tutti. attivista a 5 stelle residente a Nettuno.. Sono un dipendente del Min.d.Dif.

  • Rosanna P.

    Sono una attivista convinta del M5S Mantova

  • Mauro +1

    Dirigente dello Stato

  • Antonio

    Nato a Napoli il 13.11.1940. Residente a Itri (Lt). Ex prof. in pensione. Sono... more

  • Claudio L.

    Cittadino attivo di Torre del Greco, ex informatico, ex piccolo imprenditore, mi occupo ora di... more

  • ARNALDO B.

    Ho ricoperto l'incarico di dirigente nella Regione Campania dove ho maturato una grande... more

  • Natale C.

    "homo sum, humani nihil a me alienum puto"

  • Angelo V.

    Non si vede bene che col cuore. L'essenziale é invisibile agli occhi.... more

  • osanna c.

    separata, 1 figlio di 31 anni convive con la fidanzata, ex guardia giurata

  • Salvatore D.

    Ho 24 anni, sono studente all'università­ di Roma "Foro Italico" al corso di laurea magistrale in... more

  • Dino C.

    fino al70 impianti di combustione civ.Ind. ecologici. Gest team per facil le vend 1 Anno Prom e... more

  • giancarlo c.

    sono nato a roma il 10/05/1947 e vi risiedo dalla nascita.dopo la scuola dell'obbligo ,le scuole... more

  • Marcello R.

    Sono un giornalista e per anni ho dedicato il mio lavoro alla medicina.

  • Mauro B.

    58 anni,in attesa di pensione ex lavoratore con funzioni direttive

  • Ernesto T.

    marketing internazionale­ & management , residente ad hong kong , partecipe a diversi meetups e... more

  • Roberto

    lavoro nel comparto sanità in una azienda ospedaliera come assistente amministrativo­ a Catania

  • Andrea Ivo A.

    Mi chiamo Andrea Ivo Antonio Laforgia e sono docente di Analisi Matematica all'Università­ di... more

  • filomena73­

    mi chiamo mena, ho 40 anni, sono laureata in scienze politiche e ho un master di agente x... more

9 not going

(See all)
  • eduardo m.
    Assistant Organizer

    mi chiamo Eduardo mandarano, sono nato a Montagnareale prov. ME, il[masked], ex sottufficiale.­.. more

  • eduardo58

    mandarano. ex.sottufficia­le arma dei carabinieri. Detesto, i corrotti i furbi i falsi - mafiosi... more

  • Alessandro­ A.

    Ciao a tutti mi chiamo Alessandro e sono attivista 5 stelle del meetup di Udine

  • Mauro C.

    sono commerciante a Roma praticamente da sempre, gestisco l'attività di famiglia , sto vedendo... more

  • silcer

    Mi chiamo Silvano Cerboneschi, ho 73 anni, pensionato INPS, ho raggiunto posizioni... more

Fai la tua Donazione

EUR10.00 supportare il tuo Meetup P5S

This covers: La tua donazione per supportare il tuo Meetup P5S

Payment is accepted using:

  • PayPal

Refunds are not offered for this Meetup.

Our Sponsors

People in this
Meetup are also in:

Create a Meetup Group and meet new people

Get started Learn more
Bill

I started the group because there wasn't any other type of group like this. I've met some great folks in the group who have become close friends and have also met some amazing business owners.

Bill, started New York City Gay Craft Beer Lovers

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy