addressalign-toparrow-leftarrow-leftarrow-right-10x10arrow-rightbackbellblockcalendarcameraccwcheckchevron-downchevron-leftchevron-rightchevron-small-downchevron-small-leftchevron-small-rightchevron-small-upchevron-upcircle-with-checkcircle-with-crosscircle-with-pluscontroller-playcredit-cardcrossdots-three-verticaleditemptyheartexporteye-with-lineeyefacebookfolderfullheartglobe--smallglobegmailgooglegroupshelp-with-circleimageimagesinstagramFill 1languagelaunch-new-window--smalllight-bulblinklocation-pinlockm-swarmSearchmailmediummessagesminusmobilemoremuplabelShape 3 + Rectangle 1ShapeoutlookpersonJoin Group on CardStartprice-ribbonprintShapeShapeShapeShapeImported LayersImported LayersImported Layersshieldstartickettrashtriangle-downtriangle-uptwitteruserwarningyahooyoutube
COVID-19 advisory For the health and safety of Meetup communities, we're advising that all events be hosted online in the coming weeks. Learn more.

Gli amici di Beppe Grillo di Napoli Message Board › MARTEDI' 31 GENNAIO: LA GIORNATA DELL'ACQUA INSIEME A BEPPE GRILLO!

MARTEDI' 31 GENNAIO: LA GIORNATA DELL'ACQUA INSIEME A BEPPE GRILLO!

Sabro
Sabro
Napoli, NA
Post #: 247
Ciao a tutti!

Ragazzi sono mesi ormai che parliamo di questa famosa MANIFESTAZIONE DEL 31 GENNAIO CONTRO LA PRIVATIZZAZIONE DELL'ACQUA A NAPOLI E ORA CI SIAMO!!!

Cerchiamo di dare la MASSIMA PUBBLICITA' a questa giornata attraverso il VOLANTINAGGIO DI SABATO 28 e, perchè no, con il passaparola fra gli amici inviando una email ai nostri contatti di posta elettronica con il programma preceduto da una breve premessa:


" Il GRUPPO DI AMICI DI BEPPE GRILLO DI NAPOLI invita tutti i cittadini napoletani a scendere in piazza IL 31 GENNAIO PER DIRE NO ALLA PRIVATIZZAZIONE DEL SISTEMA IDRICO DI NAPOLI E CASERTA INSIEME A BEPPE GRILLO E AD ALEX ZANOTELLI.

Questo è il programma per MARTEDI' 31 GENNAIO :

11:30: BEPPE GRILLO E ALEX ZANOTELLI - Aula Magna Facoltà di Ingegneria a fuorigrotta. (riservato agli studenti di ingegneria)

15:30-16:00 Concentramento sotto la sede dell'ATO2 in via Cesario Console (adiacenze piazza Plebiscito)

16:00-16:30 PARTENZA DEL CORTEO DA PIAZZA PLEBISCITO (piazza Trieste e trento, piazza Municipio, via Medina, piazza Matteotti, piazza Carità) che finirà in PIAZZA DANTE

ORE 18:30: PALCO IN PIAZZA DANTE CON GLI INTERVENTI DI BEPPE GRILLO, ALEX ZANOTELLI, COORDINAMENTO DEI COMITATI IN DIFESA DELL'ACQUA DI NAPOLI E CASERTA.

ORE 21:00 Galleria Umberto I esecuzione dell'orchestra del San Carlo di alcune villanelle dedicate all'acqua.

PER INFORMAZIONI SULLA MANIFESTAZIONE POTETE COLLEGARVI AL NOSTRO SITO: www.beppegrillo.meetup.com/10

Vi invitiamo a far girare questa email fra i vostri contatti di posta elettronica!"


Facciamo girare questa email il più possibile, io la manderò a tutti i miei contatti ........
Ovviamente il Gruppo Stampa preparerà un comunicato per giornali e televisioni per diffondere la notizia il più possibile, ma c'è bisogno della collaborazione di tutti con il volantinaggio e le email!

Ciao!
Sabrobiggrin biggrin biggrin biggrin biggrin[
A former member
Post #: 1
ciao Sabro,
ci sarò anche io, contaci, magari non sarò troppo visibile, ma da ora in avanti avendo tanto tempo libero non mancherò a questi appuntamenti, come sai devo risolvere un'ultima questione in sospeso, e lo farò, sono una testa dura, lo sai vero? un saluto a tutti e partecipate numerosi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :-)))))))))))))))))))9biggrin biggrin biggrin
A former member
Post #: 2
dimenticavo, sono diogene di sinope, detto IL CANEbiggrin biggrin biggrin biggrin biggrin biggrin
A former member
Post #: 3
ciao Sabro,
sono ancora diogene, come faccio a mettere delle foto? ne ho tante e vorrei farle vedere in modo che la gente non sia indifferente verso le persone che soffrono, magari si rendono conto con chi hanno a che fare e parteciperanno più numerosi. Continua cosi.........................sei grande !!!!!!!!biggrin biggrin biggrin biggrin biggrin biggrin biggrin biggrin biggrin
A former member
Post #: 11
COnfusione...

dal volantino del csa Insurgencia che parteciperà al corteo



MARTEDI’ 31 GENNAIO ’06 - MANIFESTAZIONE REGIONALE
Ore 18 presso la sede dell’ATO , P.zza Plebiscito fino a Piazza Dante

????'
ma alle 16 parte il corteo??
o alle 18?'?
A former member
Post #: 443
ci sarò!
contatto nuovamente peppe e gli altri di salerno
ciao nello
Mandalau
LauraCozzolino
Napoli, NA
Post #: 8
Ciao! Appena finisco di lavorare vi raggiungo dove siete! Sto solo lavorandoooooooooooooooo!!!!!!!A martedì!
Laura
A former member
Post #: 4
diogene si si, saremo proprio in tanti e ci sarà un gran bel movimento, ci faremo sentire, ed è solo l'inizio biggrin biggrin biggrin massima pubblicità mi raccomando !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!­
e la prossima settimana parleremo dell'indifferenza e della paura di alcuni di noi
A former member
Post #: 32
La resistenza del movimento per l’acqua pubblica e il fluido gioco delle parti
da:
Lontani i tempi quando il segretario provinciale dei DS Ubaldo Greco si defilava dall’aula del Consiglio comunale di Caserta al momento della votazione, risultata unanime, sulla mozione contro la privatizzazione del Servizio idrico integrato sancita con la fatidica delibera del 23 novembre per non offendere la fede nei suoi principi riformisti (?) o rabbrividendo al solo pensiero di maneggiare un tema così “caro” ai dirigenti del partito regionali. Lontani pure i tempi in cui l’assessore DS Franco Capobianco si affrettava a proclamarsi vivace oppositore della gestione in house del SII ricevendo tra le mani un dossier di documentazione in accompagnamento all’invito-appello che il Comitato civico in difesa dell’acqua di Caserta rivolgeva a tutti i consiglieri e assessori della Provincia per discutere della gestione delle risorse idriche in una urgente seduta del Consiglio (giugno 2005), seduta che a tutt’oggi non sembra appartenere all’agenda dell’Ente. Neanche tre mesi fa, durante l’ultima assemblea Ato 2 del 28 ottobre, il sindaco Bertini di Marano cercava vanamente adesioni tra i sindaci alla proposta avanzata di annullamento della delibera sulla base di seri dubbi sulla sua legittimità (emersi dallo stesso Tavolo tecnico-politico che aveva lavorato sulla fattibilità della gestione in house) nonché serie preoccupazioni sul piano economico finanziario presupposto per lo svolgimento della gara ( tra le tante il trascurato divario tra acqua erogata e acqua pagata che condurrebbe incontrovertibilmente a un buco annuo considerevole per le casse comunali). Oggi, alla fine di un tormentato percorso, i democratici di sinistra sono approdati, dalla soluzione del full private, poi della società mista, quindi del risonante art.5 di affidamento vincolato ai privati del 49%, alla riconversione fulminante all’opzione a totale capitale pubblico. In gran fretta è seguita la delibera regionale per la costituzione di una società interamente pubblica, la Campaniaacque S.p.A., destinata a provvedere “alla gestione delle infrastrutture regionali di approviggionamento idrico (…) e al loro completamento e sviluppo”, in sostanza di quegli acquedotti già assegnati in gestione all’Eniacqua (oggi Acqua Campania SpA) di Caltagirone e Romiti con delibere del 31 dicembre 2003 e del 31 decembre 2004, quest’ultima estensione di concessione annullata da una recente sentenza del Tar. Da Palazzo Santa Lucia il presidente della giunta regionale della Campania, Antonio Bassolino, il presidente della Provincia di Napoli, Dino Di Palma, e il sindaco di Napoli, Rosa Russo Iervolino hanno chiesto formalmente all'assemblea dei sindaci dell'Ato 2,che si riunirà martedì prossimo 30 gennaio con all’odg la richiesta di revoca della delibera del 23 novembre 2004, di votare in tal senso, “anche a seguito delle sollecitazioni provenienti da più parti dell’opinione pubblica”.

Intanto il cda dell’Ato 2, in attesa delle decisioni dell'assemblea, ha deciso di sospendere il procedimento di gara per la selezione del socio privato nella costituenda società mista. Sembra dunque fondamentale il raggiungimento del numero legale nella convocata assemblea e quindi la partecipazione dei sindaci o loro delegati, che, per quanto riguarda la provincia casertana, non ha mai brillato nei precedenti consessi. La saga dei “ladri dell’acqua” continua come nelle migliori soap-opera campane (vedi la gestione dei rifiuti), avvincente di certo se non avesse per destinatari proprio noi tutti, consumatori senza alternativa di quel bene. Mentre la Corte di Giustizia Europea condanna l’Italia per essere venuta meno agli obblighi impostile dalla Direttiva comunitaria 2000/60 in materia di individuazione dei distretti idrografici, l’impavido governo Berlusconi a pochi giorni dalla chiusura delle Camere, nel colpevole quasi silenzio dell’opposizione, lavora per l’approvazione di un devastante Schema di decreto legislativo in materia ambientale che sancisce una individuazione dei distretti idrografici non solo tardiva ma a dir poco improvvisata, di problematica attuabilità ed efficacia, soprattutto nel centro-sud. A tanta inettitudine centrale risponde l’ente regionale campano con la costituenda Campaniaacque spa, che peraltro, sicuramente rischia di deludere il nostrano Presidente della Provincia De Franciscis che in una intervista in tempi non sospetti (11 novembre) dichiarava di essere un fermo oppositore dei “carrozzoni ingestibili e clientelari” riferendosi ad un ipotetico servizio pubblico della risorsa acqua e, nel contempo, di “stare con Bassolino”. E oggi? Intanto a tutti i cittadini, le associazioni e le forze politiche e sindacali i Comitati civici in difesa dell’acqua di Napoli - Caserta e province danno appuntamento a Napoli per la giornata del 31 gennaio nell’aula Magna della Facoltà d’Ingegneria (ore 10,30), presso la sede dell’ATO2 in via C. Console- S. Lucia (ore 15), e alle 18:30 all’ Acqua parade in Piazza Dante con l’annunciato intervento di Beppe Grillo, Dario Fo e Niki Vendola.
A former member
Post #: 5
scusate, mi presento, non sono di Napoli ma la ho nel cuore, mi è stato suggerito di iscrivermi nella mia città, Firenze, ma se a voi non dispiace preferisco Napoli.
un saluto a tuttismile smile smile
Powered by mvnForum

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy