addressalign-toparrow-leftarrow-leftarrow-right-10x10arrow-rightbackbellblockcalendarcameraccwcheckchevron-downchevron-leftchevron-rightchevron-small-downchevron-small-leftchevron-small-rightchevron-small-upchevron-upcircle-with-checkcircle-with-crosscircle-with-pluscontroller-playcredit-cardcrossdots-three-verticaleditemptyheartexporteye-with-lineeyefacebookfolderfullheartglobe--smallglobegmailgooglegroupshelp-with-circleimageimagesinstagramFill 1languagelaunch-new-window--smalllight-bulblinklocation-pinlockm-swarmSearchmailmediummessagesminusmobilemoremuplabelShape 3 + Rectangle 1ShapeoutlookpersonJoin Group on CardStartprice-ribbonprintShapeShapeShapeShapeImported LayersImported LayersImported Layersshieldstartickettrashtriangle-downtriangle-uptwitteruserwarningyahooyoutube

Gli amici di Beppe Grillo di Napoli Message Board › Intervista a Marco Savarese degli Amici di Beppe Grillo di Napoli

Intervista a Marco Savarese degli Amici di Beppe Grillo di Napoli

paola
paolanapoli
Napoli, NA
Post #: 359
Grande Marco!!QUI
A former member
Post #: 257
Dovrebbero sentirla quelli al governo: avrebbero un chiaro quadro sul problema, e prob. molti apprenderebbero cose "nuove"!
paola
paolanapoli
Napoli, NA
Post #: 364
A former member
Post #: 258
Anche la notizia apparsa nei giorni scorsi, (quella della Germania disposta a costruire un inceneritore e prendersi tutta la spazzatura della Campania), l'avevo letta nella prospettiva indicata da Paola.
Infatti l'opera di disinformazione, insisteva sul fatto, beffeggiandoci, che oltre a pagare profumatamente la Germania per la nostra spazzatura, questa ci ricavava anche tanta tantissima energia elettrica, che avrebbe tenuto per sé!!!
La verita' è che l'energia che consuma un inceneritore e' superiore a quella che produce!
La verità, e che senza nessuna forma di finanziamento, l'incenerimento non conviene da nessun punto di vista. Alla Germania potrebbe far gola solo il milione di euro al giorno per prendersi i nostri rifiuti...
...se fosse vera la notizia!
Ma mi rifiuto decisamente di credere che i Tedeschi siano cosi' avidi e stupidi, da intossicare un intera regione con un inceneritore, e che bruci per di piu' rifiuti altrui!
Allora perche' la Germania continua a prendere periodicamente i rifiuti della Campania?
Risposta: perche' ne ha bisogno per riempire i numerosi cunicoli di miniere di salgemma, adibiti a discariche. Se restano vuoti c'e' il forte rischio di frane e crolli. Vanno quindi in discariche idonee(impermeabili all'acqua), non inceneriti!( Fonte, la puntata di ieri pomeriggio di Ambiente Italia. PS. qualcuno l'ha registrata?).
Attenzione: la prospettiva indicata da Paola, va anche letta nella prospettiva dei prossimi fondi straordinari
della UE. Solo per la Campania ammontano a due miliardi di EURO!
A former member
Post #: 437
Complimenti a Paola e a Marco wink

Cmq non riesco a capire perché legambiente è per l'inceneritore.

Ha ancora il diritto di chiamarsi così?


e mi fa quasi paura il fatto che nei tradizionali "mezzi di disinformazione di massa" non si parli d'altro che d'inceneritori (tranne finalmente...della raccolta differenziata)

Maledetti!


V-Day V-Day V-Day V-Day V-Day V-Day V-Day V-Day V-Day V-Day V-Day
A former member
Post #: 260
Interviene Prodi: i rifiuti trasferiti in altre regioni

Scritto da Umberto Adinolfi e Vito Faenza da il Corriere del Mezzogiorno, 06-01-2008

[Anche per Prodi sembra gia' decisa la soluzione della tragedia rifiuti: INCENERITORI!!ndr]


Romano Prodi interviene sul caso Napoli: «Il governo si assume tutte le proprie responsabilità riguardo a questa emergenza perché sta mettendo in gioco il paese. Tutti ci osservano e non voglio che l'Italia dia questa immagine negativa». Il presidente del Consiglio appena rientrato a Bologna ha parlato della situazione che si è creata nelle province di Napoli e di Caserta. «È una tragedia per tutti i cittadini della Campania. Abbiamo già incominciato a lavorare insieme ? ha ricordato ?. Lunedì mattina comincio le riunioni con i ministri, poi si agisce. Mi appello alla solidarietà e al lavoro comune di tutti i cittadini e di tutte le forze istituzionali della Campania, ma è un'emergenza che dobbiamo vincere rapidamente».
I ministri convocati per lunedì sono quelli dell'Ambiente, della Difesa e dell'Interno. Nel vertice, come si apprende da fonti governative, sarà in discussione il trasferimento in altre regioni dei rifiuti delle province di Caserta e Napoli (dovrebbero finire già nelle prossime ore a Colleferro, nel Lazio). Per quanto riguarda le aree militari dismesse ne è stata individuata una al confine fra i Comuni casertani di Gricignano e di Marcianise, la cosiddetta «polveriera»; ma le servitù militari in Campania sono numerose, e tantissime le caserme dismesse e inutilizzate con grandissimi capannoni a disposizione. Il sindaco di Gricignano si oppone a una simile soluzione anche se le aree militari non sono di sua competenza. Per quanto riguarda la discarica di Pianura la sua entrata in funzione è stata dilazionata di qualche giorno.
Dalla presidenza del Consiglio si fa anche sapere, in via ufficiosa, che sarà dato lo slancio definitivo alla questione termovalorizzatori, al completamento di quello di Acerra, ma anche a quello, da realizzare di sana pianta, che è stato chiesto dal sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca. Per il completamento e la realizzazione degli impianti si pensa a forme speciali di poteri commissariali.
E la conferma che ci si sta muovendo velocemente sulla strada per la realizzazione di questi due inceneritori è arrivata ieri dallo stesso De Luca mentre era impegnato nella distribuzione di doni ai bambini del reparto Pediatria dell'ospedale Ruggi d'Aragona. «Ho parlato con il sottosegretario Enrico Letta ? ha annunciato De Luca il quale mi ha confermato che nella prossima settimana il governo Prodi è pronto a firmare l'accordo per realizzare il termovalorizzatore a Salerno. Avevo contattato il ministro Amato e lo stesso Letta alcuni giorni prima di Natale in quanto la mia richiesta inviata al nuovo commissario straordinario per l'emergenza rifiuti Cimmino è fin'ora rimasta senza una risposta. Vista la situazione, ho deciso di chiedere la soluzione direttamente a Roma. A questo punto è evidente la necessità di chiudere nel più breve tempo possibile la partita, è un atto di responsabilità di Salerno verso tutta l'Italia ma è anche una possibilità che Salerno offre al governo per uscire dalla crisi».
Naturalmente soddisfatto il sindaco di salerno ha concluso: «L'amarezza maggiore ? ha continuato De Luca ? è che nel corso degli ultimi sei-sette anni nulla si è fatto per prevenire questo dramma. Abbiamo creato la più grande discarica a cielo aperto del mondo, abbiamo il più alto livello di diossina d'Italia e la regione con la percentuale tripla di tumori nel triangolo Villaricca-Acerra-Giugliano. Prendo atto che Bassolino solo oggi si ritiene d'accordo con il termovalorizzatore a Salerno. Se lo costruiremo ciò non significa che non si possa fare anche la centrale termoelettrica: i due impianti non sono in contrasto, anzi sono compatibili nel momento in cui rispettano la legge in materia ambientale. Sono contrario alla centrale unicamente perché si tratta di un affare privato senza ricadute sul territorio salernitano, ma questa città ha bisogno di energia così come l'intera regione».

====================
Anche per Prodi sembra gia' decisa la soluzione della tragedia rifiuti: INCENERITORI!!
DOMANI SI RIUNISCE IL CONSIGLIO DEI MINISTRI PER DISCUTERE L'EMERGENZA.
COSA POSSIAMO FARE? INFORMARE IL CONSIGLIO DEI MINISTRI INVIANDO IL POST DI B.GRILLO?
CHI E' A CONOSCENZA DELL'EMAIL DI PRODI O DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO,
LI POSTI!
A former member
Post #: 103
Complimenti a Paola e a Marco wink

Cmq non riesco a capire perché legambiente è per l'inceneritore.

Comincia a dare una letturina Qui, Qui e Qui...

E sempre la solita Legambiente asservita, riguardo la micidiale costruenda centrale Turbogas di Vigliena per bocca del suo presidente regionale Michele Buonuomo (di recente rieletto) dichiara che la struttura "è sicuramente un passo avanti rispetto a quella termoelettrica precedente"...

Intanto Prodi è determinatissimo a risolvere la faccenda. Certo. Indovinate come...
"offrendo una capacità di lavorazione dei rifiuti che sia superiore all'offerta prodotta in Campania".
Quindi NON differenziare, riciclare e ridurre a monte, ma avere la capacità di incenerire più rifiuti di quanti la Campania ne offra!
Ecco a cosa serve l'emergenza...
paola
paolanapoli
Napoli, NA
Post #: 370
IL RE E NUDO!!

L'emergenza rifiuti è un piano ben architettato perchè al fine la gente, sotto ricatto, invochi gli inceneritori.! Perchè al fine esasperata scenda in strada e invochi il Dio Inceneritore!

4 Gennaio 2007, a PRIMO PIANO su RAI tre, in un clima da guerra civile, non si parla di differenziata porta a porta; non si parla di obbiettivo rifiuto zero; non si parla di siti di stoccaggio a norma di legge; non si dice che in Campania non abbiamo impianti di CDR ma solo tritovagliatori; non si invitano i Comitati e le assisi cittadine, non si ascoltano le loro proposte , le loro ragioni, no! Si parla di Inceneritori! Dicono : PIANURA finchè non sarà pronto l?Inceneritore di Acerra!
Di Acerra, del quale si tacciono i motivi per i quali non è ancora in funzione, ( questo è un ricatto alla cittadinanza, una discarica in città fin quanto non sarà pronto l? inceneritore che non volevate in una zona già altamente e ufficialmente compromessa dal punto di vista ambientale!.); e si parla di un inceneritore possibile anche a Salerno, e perchè no!, di uno a Napoli!,



5 GENNAIO AD AMBIERNTE ITALIA l?on. Ronchi ripete in diretta T.V. tre volte che a Napoli necessitano (almeno) TRE INCENERITORI!: IL RE E' NUDO!!

NAPOLITANO: la soluzione...penso anche all'inceneritore!!

IL R E' NUDO!!!
A former member
Post #: 261
molto interessante quest'intervento del Dr. Marfella alla Tavola rotonda sui rifiuti, Sala multimediale del Consiglio comunale del 23/10/07video.

NB. Dai tg nazionali sento continuamente parlare di impianti CDR della Campania.
Bisognerebbe fare un'inchiesta documentata su quest'argomento: impianti CDR o tritovagliatori??
Marco S.
MarcoSavarese
Napoli, NA
Post #: 1,247
tritovagliatori!
sono stati declassati
Powered by mvnForum

Sign up

Meetup members, Log in

By clicking "Sign up" or "Sign up using Facebook", you confirm that you accept our Terms of Service & Privacy Policy