MiniPlay14 - perché giocare è una cosa seria - versione #Io resto a casa

Agile Reloaded Meetup
Agile Reloaded Meetup
Gruppo pubblico

Dettagli

Stiamo scoprendo modi migliori di creare giochi,
sviluppandoli ed aiutando gli altri a giocare insieme.
Grazie a questo meetup speriamo di arrivare a considerare che :

- è bello toccare un post-it, ma anche quello che si muove sul pc non è niente male
- colorare una flipchart ed appenderla al muro ha il suo fascino, però cavolo...Mural è uno strumento davvero figo
- la nostra libertà è momentaneamente limitata, ma il gioco in tutte le sue forme sarà un invito a riscoprirla
- il rumore dei lego rovesciati sul tavolo è emozionante, ma ancor di più lo sarà vedere i visi sorridenti in un periodo storico alquanto particolare

Play14 è un evento internazionale dedicato al serious gaming. Dal 2016, Agile Reloaded ne organizza l’edizione italiana.
Grazie al serious gaming è possibile affrontare temi di team building, analisi retrospettiva, apprendimento, modellazione, problem solving e molto altro ancora.

In questo Meetup faremo un assaggio delle tematiche del “gioco serio” in una chiave online del tutto nuova.
_____________________________________________________________________________________

About the facilitator: Antonio Fazio

Mi chiamo Antonio e gioco da sempre, da quando all’età di 4 anni, affascinato dalle squadre europee dell’epoca, inventavo partite di calcio dove a sfidarsi erano le mie mani.
Il campo era costruito con la fantasia e la piccola pallina di carta simulava l’amato tango, che per strada animava le partite di quartiere.

Ricordo la felicità nel vedere l’indice sferrare un colpo magistrale e trafiggere la porta difesa dal pollice dell’altra mano.

Quella gioia nel giocare di allora mi accompagna ancora, e cerco di trasmetterla nei team e nelle organizzazioni con cui lavoro.

Il gioco accompagna i miei interventi, mi permette di creare un contesto psicologicamente sicuro in cui le persone possano esprimersi, ed interagire vicendevolmente, al meglio; mi consente di costruire un senso di appartenenza del team, lavorando su identità e valori dei singoli e dell’intera squadra.

E’ possibile stimolare, attraverso il gioco, quello che per noi agilisti è una ricerca incessante : il miglioramento continuo.